FAQorials

Ξ 155 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

Windows XP

posted by VMStaff

Disattivare l’avviso del disco pieno
Quando il disco fisso sta per esaurire lo spazio libero, windows fa comparire dei messaggi di avviso per notificare all’utente la situazione critica; questi messaggi sono insistenti e ciò può risultate fastidioso, specie agli utenti più esperti, è tuttavia possibile disabilitare questi messaggi; andare sul registry e selezionare la chiave:

HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Explorer

Creare un nuovo valore di tipo Dword denominato NoLowDiskSpaceChecks, assegniamogli il valore 1, chiudiamo il Registry e riavviamo il sistema.

Non memorizzare le anteprime delle immagini
Ogni volta che si apre una cartella usando la visualizzazione in anteprima,Windows crea un file di cache chiamato Thumbs.Db, l’opzione è indubbiamente comoda, ma consuma prezioso spazio disco; per risparmiare spazio si può allora disattivare questa funzione precedendo in questo modo: apriamo Risorse del computer e selezioniamo Strumenti/Opzioni Cartella.
Nella scheda Visualizzazione attivare l’opzione Non memorizzare le anteprime nella memoria cache, poi dare conferma con un clic su Ok.

Eliminare la cartella “Documenti condivisi” da Risorse del computer
In Risorse del computer sono presenti anche riferimenti alle risorse condivise in rete, un caso tipico è il collegamento ai Documenti condivisi, spesso inutilizzato; per eliminare questo riferimento è necessario trovare sul registry la chiave:

HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\MyComputer\NameSpace\DelegateFolders

e cancellare la sottochiave {59031a47-3f72-44a7-89c5-5595fe6 b30ee}.
Dopo riavvio del sistema la cartella sarà scomparsa da Risorse del computer.

Deframmentare i file di avvio (per chi vuole provare)
La fase di avvio inevitabilmente tende a durare sempre di più, perchè, con l’utilizzo, Windows aumenta di parecchio le dimensioni dei file di configurazione; programmi installati e disinstallati, dll mancanti o spostate o file danneggiati, sono tutti elementi che insieme contribuiscono ad allungare i tempi di avvio; oltre a questi motivi anche la frammentazione dei file di configurazione, spezzettati in ogni dove per il disco fisso può essere un elemento di rallentamento dell’avvio; è possibile deframmentare i file di avvio inserendo il comando “defrag c: -b” nel campo Start/Esegui.
Si può inoltre stabilire nel Registry che la deframmentazione venga eseguita a ogni avvio di sistema, operando sul registry per questo, cercare nell’editor del Registry la stringa:

HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\ Microsoft\Dfrg\BootOptimizeFunction

e impostare la voce Enable sul valore Y (va considerato che nella maggior parte delle installazioni di Windows questa funzione è già impostata correttamente).

Ottimizzare il file di SWAP (memoria virtuale)
E’ essenziale per aumentare la stabilità e le performance di una Workstation D.A.W. o video-editing, utilizzare minimo due hard-disk: uno per il sistema operativo ed i programmi (creare anche una partizione specifica per il file di Swap), l’altro hard-disk per i file audio o video.
Normalmente il file di scambio, comunemente detto di SWAP o memoria virtuale, viene gestito in modo automatico da Windows al fine di adattarne le dimensioni alle esigenze di memoria.
In effetti, quando la memoria installata sul PC non è più sufficiente a contenere i programmi e i dati caricati, Windows provvede a spostare i dati temporaneamente non necessari nel file swap (Win386.swp) posto nella cartella di Windows.
Spesso, però, specialmente quando si opera con file di grosse dimensioni, la gestione automatica provoca un rallentamento globale del sistema causando nell’audio i disturbi di registrazione, e nel video scatti nelle clip.
Il rallentamento è dovuto al doppio lavoro che il sistema operativo compie nel creare e adattare di volta in volta il file di SWAP in base alle risorse necessarie al momento.
In ogni caso gli accessi alla memoria virtuale rallentano il sistema ed è quindi consigliabile aumentare la RAM in modo da rendere il meno possibile utilizzabile il file di swap.
In effetti la memoria virtuale si potrebbe anche eliminare o disattivare, ma certe applicazioni ne fanno uso quando devono trasferire tanti dati sul BUS, quindi oltre ad aumentare la memoria fisica, si consiglia di impostare un valore fisso per eliminare l’effetto fisarmonica.
Se possibile è consigliabile creare una partizione del disco dedicata solamente al file di SWAP. Non create Il file di Swap sul disco riservato ai dati (DAW, video-editing).

Pannello di controllo > Sistema > Avanzate > Prestazioni (Impostazioni) > Avanzate > Memoria Virtuale > Cambia

Reimpostare il valore della memoria virtuale, sia come minimo che massimo al doppio della dotazione RAM (per Es. RAM=128MB > Swap=256MB).
Selezionate Dimensioni personalizzate ed inserite il valore, quindi selezionate Imposta per renderli attivi.
Normalmente il programma Defrag di Windows, non ottimizza il file di Swap, per ottimizzare anche questo file si utilizza uno stratagemma.
Con le applicazioni chiuse, si disattiva la memoria virtuale usando la voce “Nessun file di paging” (ricordarsi di selezionare Imposta per rendere attivo la selezione), quindi effettuate il reboot del sistema e procedere alla deframmentazione del disco o della partizione su cui si trova il file di Swap.
In seguito riattivare la memoria virtuale.

Velocizzare la visualizzazione del menù start
In alcuni Pc non particolarmente potenti avrete notato che la visualizzazione di alcuni menu inseriti nel pannello start risulta essere più lenta per velocizzarla facciamo così:

  • Start > Esegui
  • Lanciate Regedit
  • Cercate e selezionate HKEY_CURRENT_USER > Control Panel > Desktop
  • Scegliete la scheda avanzate
  • Selezionate MenuShowDelay dalla lista sulla destra
  • Click con il tasto destro del mouse, quindi Modifica
  • Cambiate il valore in 100
  • Chiudere il Regedit
  • Riavviare il pc

Eliminazione programmi superflui di Windows
Di default Windows installa un po’ di programmi che non sempre vengono utilizzati. Specialmente se si sta preparando un sistema che servirà come client in ufficio, non è detto che alcuni programmini come il flipper, Windows messenger o alcuni programmi particolari di amministrazione siano necessari. Procedete quindi ad una loro eventuale depurazione come segue.
Assicuratevi di avere la modalità di visualizzazione più completa in Esplora Risorse:

Start -> Programmi -> Accessori -> Esplora risorse

Dal menu a tendina “Strumenti” selezionare la voce “Opzioni Cartella” quindi passare alla scheda “Visualizzazione”, selezionare la voce “Visualizza cartelle e file nascosti”, togliere la spunta a “Nascondi i files protetti e di sistema” e togliere la spunta a “Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti”.
Ora, sempre tramite esplora risorse, portatevi in C:\Windows\inf ed aprite il file “sysoc.inf” con il blocco notes (non prima di averne fatto una copia di backup come sysoc.ori). Se ogni tanto vi chiede se siete proprio ma proprio sicuri di volere accedere alle cartelle di sistema… beh… vedete voi… (State comunque attenti a ciò che fate!!!)
Modifica del file sysoc.inf: si tratta di un file che controlla alcuni parametri del pannellino di installazione / disinstallazione programmi di windows; state quindi molto attenti a ciò che andate a modificare. Ad ogni modo: vi si presenta una lista di voci, alcune delle quali hanno nella stringa dei parametri la parola “hide”. Si tratta di cancellare tale parola (lasciando le virgole) in alcune di queste voci.
Ad esempio, per visualizzare e poter rimuovere la voce di Windows messenger:

Prima: msmsgs=msgrocm.dll,OcEntry,msmsgs.inf,hide,7
Dopo: msmsgs=msgrocm.dll,OcEntry,msmsgs.inf,,7

Non modificate le voci di cui non sapete il significato!!! Queste (e solo queste) sono le voci che potreste voler visualizzare nel pannello di installazione:

msmsgs=msgrocm.dll,…
CommApps=ocgen.dll,…
MultiM=ocgen.dll,OcEntry,…
AccessOpt=ocgen.dll,OcEntry,…
Pinball=ocgen.dll,…
MSWordPad=ocgen.dll,…

Salvate e chiudete. Portatevi ora nel pannellino di installazione di componenti di WIndows (Start -> Impostazioni -> Pannello di controllo -> Installazione applicazioni -> Installazione componenti di Windows) e rimuovete tutto ciò che ritenete superfluo come ad esempio i giochi di windows.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8

Condividi Questo Articolo

User Profile

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video