FAQorials

Ξ 155 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

Windows XP

posted by VMStaff

Spostamento delle cartelle di file temporanei
Molti programmi che utilizzano file temporanei o cache di grandi dimensioni offrono la possibilità di spostare la cartalla in cui collocare tali files, giusto per menzionarne qualcuno: Adobe Photoshop, The Gimp, Ultimate Zip, Internet Exlorer, Netscape, Mozilla, Nero burning Rom.
Nel caso abbiate una partizione dedicata come descritto nell’esempio, procedete come segue.

  • Creare una cartella per ogni programma interessato (ad es. E:\Cache_IExplorer),
  • Aprire il programma interessato, quindi cercare l’opzione interessata (di solito sotto “Strumenti > Opzioni” o “Visualizza > Opzioni” o “Visualizza > Preferenze” o “Files > Preferenze”) quindi impostare il nuovo percorso.

E’ ovvio che se avete seguito sin qui le procedure alla lettera, non avete ancora installato i programmi che non siano quelli di sistema, la procedura andrà eseguita quindi per ogni nuovo programma che verrà installato in seguito e che offre questa possibilità.
Non è possibile essere più dettagliati in quanto le voci dipendono dai programmi interessati.
Sempre nell’ipotesi di una partizione dedicata ai file temporanei, è consigliabile spostare anche il file di paging.
Procedere come segue.

  • Portarsi su Start > Impostazioni > Pannello di controllo > Sistema,
  • Dalla scheda Avanzate andiamo a modificare Impostazioni della voce Prestazioni,
  • Dalla nuova interfaccia per le Opzioni prestazioni, scegliere ancora la scheda Avanzate, quindi nella voce Memoria virtuale cliccate su Cambia,
  • Scegliere la partizione dove spostare il file di paging (es. E: [SWAP]), quindi selezionare Dimensioni personalizzate ed inserite il doppio della vostra memoria RAM in entrambe le caselle (Dimensioni minime e massime: ad es: 512 nel caso abbiate 256 Mb di Ram),
  • Premere sul pulsante Imposta,
  • Selezionare la partizione di sistema (es. C: [SISTEMA]), quindi selezionare Nessun file di paging,
  • Premere sul pulsante Imposta,
  • Chiudere tutto con “Ok” e riavviare il computer.

Salvare gli aggiornamenti di Windows XP
Possiamo salvare in una cartella del PC le patch, gli aggiornamenti, i fix e i link prelevati da Windows Update per archiviarli senza doverli riscaricare.
Lanciate da Strumenti di Internet Explorer il Windows Update.
Sulla colonna di sinistra ciccate sulla voce Personalizza Windows Update, mettete il segno di spunta sulla voce Visualizzazione del collegamento al Catalogo di Windows Update nella sezione “Vedere anche” e cliccate su Salva Impostazioni per abilitare questa modifica.
Cliccate nella colonna “Vedere anche” sulla voce Catalogo di Windows Update.
Dopo qualche secondo di caricamento avremo a disposizione a due opzioni:

  • Trova aggiornamenti per i sistemi operativi Microsoft
  • Trova aggiornamenti driver per le periferiche e i dispositivi hardware

Selezioniamo la prima voce.
Dopo qualche altro secondo andremo a scegliere il nostro Sistema Operativo e la lingua e daremo Cerca.
Il sistema effettuerà una ricerca e ci dividerà in categorie gli aggiornamenti trovati: ad esempio “Aggiornamenti importanti e Service Pack”, “Aggiornamenti consigliati”.
Se presente la voce “funzionalità multilingue” vi consiglio di scaricarla.
Una volta selezionata la categoria otterremo la schermata con tutti gli aggiornamenti possibili e dopo avere scelto l’aggiornamento da installare, vediamo che si va ad incrementare la voce Totale elementi nel Raccoglitore download.
Avremo a differenza delle altre volte, la voce Raccoglitore download, clicchiamoci sopra e scegliamo la cartella dove vogliamo andare a salvare il tutto.
Il sistema creerà una cartella (facciamo una nidificazione) per ogni fix o patch scaricata al cui interno si troverà anche il link di nome ReadMore per le info.

Rimozione dei programmi inutili in esecuzione automatica:
Ad ogni avvio, windows carica un’infinità di programmi, inutile dire che parecchi siano escludibili tranquillamente.
Dal menu Start selezionate Esegui e scrivete “msconfig“, date invio e cliccate su Avvio, quindi togliete tutto ciò che non serve.

Se non si sapesse esattamente cosa deselezionare e cosa mantenere, quello che serve sono pagine come:

https://www.comparitech.com/utilities/windows-startup-slow/

http://www.3feetunder.com/krick/startup/list.html

che danno informazioni circa i programmi che si possono disabilitare dall’esecuzione automatica senza incorrerere in problemi per la stabilità del sistema.

Migliorare il prefetching di XP
Windows Xp velocizza alcune operazioni, attraverso l’utilizzo di una cartella avente funzioni di cache, e consente di rendere più veloce l’avvio del sistema.
Windows XP memorizza nella cartella Prefetch i collegamenti ai file richiamati dalle applicazioni usate frequentemente; in questo modo l’attività di ricerca dei file su disco è migliorata.
La cartella della cache è localizzata nel percorso WindowsPrefetch, e sarebbe buona regola svuotarla periodicamente (diciamo una volta al mese) per permettere a XP di riempirla nuovamente e organizzarla al meglio, garantendo così costantemente un avvio rapido.
Per migliorare il prefetching di Windows, andate nella cartella:

C:\WINDOWS\Prefetch

e cancellate tutti i file presenti ad eccezione di Layout.ini.

Cancellazione file temporanei, Cookie e Temp
Cliccate col tasto destro del mouse sull’icona di Internet Explorer a desktop – proprietà – elimina cookie, poi elimina file (spuntare la casella Elimina tutto il contenuto non in linea) click su ok.

Risorse del computer – disco C – documents and settings – cartella col nome del Vostro profilo – impostazioni locali – Temp – eliminate tutto il contenuto.

Windows utilizza la directory C:\WINDOWS\TEMP per memorizzare i file (*.tmp, *.spc) destinati ad uso temporaneo. Con l’andare del tempo, la quantità di file aumenta e può rallentare alcune operazioni dei programmi, ad esempio lo spooling di stampa. Per Windows 98, ME, 2000 e XP, procedere come segue per eliminare questi file, in modo da aumentare lo spazio su disco rigido e ridurre il tempo di accesso al disco.

Pulizia della sporcizia proveniente dal web
Per questo genere di operazione esiste Ad-aware, un programma che definire ottimo è riduttivo…Elimina ogni tipo di spyware/trojan/dialer/cookie pericolosi & similari.
Al primo avvio, vi chiederà di aggiornare le definizioni, ovviamente accettate, dopodichè vi troverete dinanzi al programma

Cliccando su start avvierete il programma, lui cercherà tutti gli oggetti, dopodichè ve li elencherà…Selezionateli tutti e…Remove

Lo shutdown
Windows lascia un certo margine di tempo per la chiusura delle applicazioni durante l’arresto del sistema; se non si vuole aspettare tutto questo tempo, aprire l’editor del Registry e cercare la chiave Hkey_Local_MachineSystemControl-Set001Control.
Nella finestra di destra abbassare il valore di WaitToKillService- TimeOut a 100 millisecondi.
Quando si arresta il pc per la prima volta, apparirà una finestra che chiede se si vogliono effettivamente terminare le applicazioni; attivare la spunta per confermare, in modo che la finestra non appaia più.
Entrare ora nel Registry e cercare la chiave Hkey_Current_UserControl PanelDesktop e porre a 1 il valore di AutoEndTask, questo è necessario perchè se un programma in chiusura contiene un file modificato, ne venga richiesto come sempre il salvataggio.
Attenzione: se si è attivata l’impostazione per svuotare automaticamente la cartella Temp o il file di swap allo spegnimento del pc, anche queste operazioni avranno a disposizione solo 100 millisecondi, dopodiché saranno terminate.

Ottimizzare la cache L2 del processore
Windows XP è ottimizzato per l’utilizzo con processori dotati di 256 KB di cache L2. Se disponete di un processore dotato di un quantitativo di cache L2 differente (ad esempio un Pentium 4 con 512KB di cache L2), potete modificarne il valore con un semplice intervento sul registro di sistema.
Avviate l’Editor del registro di sistema (Start, Esegui…, Regedit) quindi portatevi in corrispondenza della chiave seguente:

HKEY_LOCAL_MACHINE/SYSTEM/CurrentControlSet/ Control/Session Manager/Memory Management

Create, nel pannello di destra, un nuovo valore DWORD ed attribuitegli il nome SecondLevelDataCache.
Cliccate due volte sul DWORD appena aggiunto attribuendogli il valore 200 (esadecimale) qualora disponiate di un processore con 512 KB di cache L2. Chiudete l’Editor del registro e riavviate il sistema.

Potenza al processore (da provare)
Start – esegui – ‘Rundll32.exe advapi32.dll,ProcessIdle Tasks’.

Questo commando libera tutti i processori in esecuzioni in background così da poter utilizzare tutta la potenza del processore nella nostra applicazione corrente.
Quindi è consigliabile eseguire il comando e poi aprire il software che si desidera utlizzare in modo che sia l’unico processo in essere in quel momento.

Priorità della cpu
Start
Esegui…
Regedit
Cercare la chiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\PriorityControl
Doppio click su Win32PrioritySeparation e cambiare il valore in 26 (esadecimale)iavviare il computer

Spegnere XP velocemente
Avete notato quanto tempo impiega XP per spegnersi ?
A volte si possono impiegare anche piu di 20 secondi! Per diminuire questo tempo di attesa e’ necessario intervenire sul registro di configurazione di Windows:

Start
Esegui…
regedit
cercare la chiave:
HKEY_CURRENT_USER\Control Panel\Desktop
doppio click sulla stringa WaitToKillAppTimeout
cambiare il valore predefinito (20.000) in 5.000 (sarebbero 5000 millisecondi) o 1000 se non volete attendere affatto!!!
Riavviare il PC

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8

Condividi Questo Articolo

User Profile

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video