Hardware

Ξ 150 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

Nuova fotocamera Lumix G Micro System DMC-GF1

posted by VMStaff
Nuova fotocamera Lumix G Micro System DMC-GF1

Nuova fotocamera
Lumix G Micro System DMC-GF1:
sottile eleganza al servizio della fotografia creativa e delle riprese video in HD

Nuova fotocamera Lumix G Micro System DMC-GF1 

Il nuovo e potente modello DMC-GF1 va ad aggiungersi alla gamma di fotocamere digitali Panasonic con obiettivo intercambiabile di ultima generazione LUMIX G Micro System. Caratterizzata da un design raffinato e sottile che la rende elegante e compatta, la nuova DMC-GF1 debutta come la macchina fotografica con flash incorporato più piccola e sottile al mondo (1). GF1 è il terzo modello della rivoluzionaria serie Lumix G di fotocamere digitali con obiettivo intercambiabile basato sullo standard Micro Quattro Terzi. Con DMC-G1, primo modello della serie, Panasonic portò una ventata di novità nel mercato delle fotocamere digitali: compatta e leggera, conquistò il pubblico per le sue forme pratiche e per la brillante qualità delle immagini. Un successo rinnovato e ampliato da DMC-GH1, modello cui è stata aggiunta la capacità di registrare filmati Full HD in formato AVCHD.

DMC-GF1 è sofisticata nelle forme, offre un vasto set di funzioni, garantisce performance senza compromessi, ed è il massimo della semplicità in termini di uso e di scatto. Questo modello esalta i vantaggi delle fotocamere a obiettivo intercambiabile assicurando un’eccezionale qualità delle immagini, sia che si tratti di foto, sia che si tratti di video. È infatti ideale per realizzare lunghi filmati HD grazie alla possibilità di registrarli in formato AVCHD Lite (ma può riprendere anche in Motion JPEG, formato largamente compatibile con i PC), e può essere facilmente collegata ad altri apparecchi AV.

La sottile GF1 apre un ampio ventaglio di possibilità creative. Per esempio, mentre si scatta una foto o si gira un filmato, si può scegliere uno dei numerosi filtri preimpostati nella modalità My Color o un particolare effetto pellicola tra quelli previsti dalla modalità Film.

Oltre alle numerose funzioni di assistenza allo scatto per i fotografi alle prime armi, come la nota modalità iA (Intelligent Auto), DMC-GF1 propone altre funzioni uniche come l’esposimetro, l’anteprima basata sull’apertura, e l’anteprima basata sulla velocità dell’otturatore, tutte attraverso il sistema Live View. La grande quantità di accessori disponibili – a partire dal mirino Live View Finder, che permette di inquadrare senza interruzioni – rende più divertente fotografare e amplia le possibilità artistiche e creative.

Facile da portare con sé, GF1 offre possibilità pressoché illimitate e sarà gradita a tutti i tipi di utenti: i fotografi esperti troveranno in GF1 una fotocamera comoda da tenere nella borsa per l’uso di tutti i giorni; mentre chi non ha dimestichezza con le macchine a obiettivo intercambiabile potrà spingersi molto oltre i limiti imposti dalle comuni compatte.

(1) Per una fotocamera a obiettivo intercambiabile con flash incorporato al 2 settembre 2009.

 Nuova fotocamera Lumix G Micro System DMC-GF1

1. La più piccola e leggera fotocamera con obiettivo intercambiabile e flash incorporato del mondo in un corpo macchina dal design sottile ed elegante. (2)

Il pentaprisma, presente nelle comuni fotocamere a obiettivo intercambiabile, non è presente nella GF1: l’innovativa struttura senza specchi ha permesso a Panasonic di realizzare un corpo macchina che richiama linee classiche, ma che vanta al tempo stesso dimensioni e peso decisamente contenuti. Incredibilmente sottile, GF1 ha un volume ridotto del 35% e un peso del 26% rispetto al modello DMC-G1, e si impone quindi come il modello più compatto della gamma G Micro System.
Le dimensioni ridotte non compromettono minimamente le capacità di GF1: dotata di flash incorporato, può vantare un ampio angolo di visuale grazie all’Intelligent LCD da 3 pollici, con risoluzione da 460.000 pixel, per una visione vivida e dettagliata delle immagini sia mentre si scattano, sia quando si riguardano. In più l’Intelligent LCD è provvisto di un controllo automatico della retroilluminazione che, unito all’alta risoluzione del display, assicura una visione impeccabile in qualsiasi condizione, dalle giornate soleggiate in esterno, alla penombra degli interni domestici. GF1 è compatibile con il mirino opzionale Live View Finder (DMW-LVF1), che permette di inquadrare senza interruzioni il 100% del campo visivo a prescindere dall’obiettivo impiegato.

Panasonic ha prestato un’attenzione meticolosa all’accessibilità dei comandi nella progettazione di GF1: in particolare, la levetta per le modalità di scatto (singolo, multiplo, autoscatto), la ghiera e il tasto di scatto richiedono un movimento minimo delle dita. I tasti ben collocati e l’interfaccia dei menu, semplice e logica, rendono qualsiasi operazione facile e intuitiva.

Come tutte le fotocamere della serie G, anche esteriormente DMC-GF1 regala un’impressione di alta qualità che esalta in ogni fotografo il piacere di possederla.

(2) Per una fotocamera a obiettivo intercambiabile con flash incorporato al 2 settembre 2009

2. Alta qualità delle immagini grazie alle lenti intercambiabili

Panasonic, oltre a sviluppare funzioni avanzate e a realizzare un design compatto, nelle fotocamere della serie Lumix G Micro System ha anche raffinato le tecnologie digitali dell’immagine per aumentare ulteriormente il livello qualitativo delle fotografie, in grado ormai di sfidare e persino di superare quelle delle macchine reflex. Il sensore 4/3 Live MOS da 12,1 Megapixel, presente nella DMC-GF1, offre il meglio di due tipologie di sensori: la superiore qualità dell’immagine di un sensore CCD e il basso consumo energetico di un sensore CMOS. La tecnologia all’avanguardia, che rende possibile la lettura simultanea di 4 canali di dati, aiuta GF1 a produrre inquadrature fluide e precise (Full-time Live View) a 60 fotogrammi al secondo, mentre riproduce fedelmente le immagini in alta soluzione con bei dettagli e una ricca gradazione di toni.

Per quanto riguarda il processore d’immagini LSI, il nuovo Venus Engine HD vanta un’avanzata capacità di elaborazione del segnale. Questo sofisticato LSI separa il rumore di luminanza da quello cromatico, per poi ridurli entrambi singolarmente: ciò permette di scattare immagini chiare e nitide anche quando si fotografa con alti livelli di sensibilità ISO. Venus Engine HD effettua un controllo indipendente della gradazione per ognuno dei colori R (rosso), G (verde) e B (blu), in modo da riprodurre fedelmente anche le più delicate sfumature cromatiche. Il sensore Live MOS e il processore Venus Engine HD lavorano insieme per produrre con eccezionale precisione favolose immagini da 12 Megapixel. I segnali, contenenti una grande quantità di dati, sono inviati dal sensore Live MOS al mirino opzionale Live View Finder a 60 fps, per consentire inquadrature chiare e nitide. Venus Engine HD supporta inoltre un ampio ventaglio di caratteristiche e funzioni, inclusa l’interfaccia HDMI.

Le fotocamere Lumix G Micro System sono equipaggiate con l’efficientissimo sistema Dust Reduction: se la polvere, o altri corpi estranei, penetrano all’interno della fotocamera mentre si cambiano le lenti, si corre il rischio che si attacchino al sensore d’immagine e si ripresentino sotto forma di macchia sulle foto. Il sistema Dust Reduction della GF1 aiuta a eliminare questo inconveniente grazie a un filtro a onde supersoniche posto davanti al sensore Live MOS. Vibrando verticalmente a una frequenza di circa 50.000 volte al secondo, il filtro rimuove la polvere e le altre particelle.

3. Un ventaglio di opzioni per stimolare la creatività

DMC-GF1 ha qualcosa di artistico non solo nell’aspetto, ma anche nelle funzioni. Dispone infatti di un assortimento di caratteristiche che permettono di scattare foto estremamente realistiche o di creare immagini da cui emerge una propria visione espressiva. GF1 dispone ad esempio della nuova modalità My Color, che prevede un totale di sette effetti preimpostati: Expressive, Retro, Pure, Elegant, Monochrome, Dynamic Art e Silhouette. GF1 dispone anche della modalità Custom, ereditata dai precedenti modelli, che consente l’impostazione manuale dei livelli di colore, luminosità e saturazione. Con la funzione Live View, gli utenti possono vedere in anteprima come queste impostazioni influiranno sulla foto prima che la scattino, rendendo più facile catturare l’emozione o l’atmosfera desiderata. Per effetti ancora più elaborati, l’utente può scegliere fra un totale di nove modalità Film, e regolare i livelli di contrasto, luminosità e saturazione per ognuno di essi.

Un’apposita funzione consente inoltre di memorizzare le impostazioni preferite. GF1 fornisce un totale di 16 modalità scena, inclusa la nuova Peripheral Defocus, che mette il soggetto perfettamente a fuoco facendolo emergere dallo sfondo, che risulta invece più morbido e leggermente sfuocato. Queste modalità possono essere usate anche nei filmati, per conferire drammaticità e teatralità alle riprese senza dover intervenire a posteriori.

L’esposimetro può essere visualizzato nelle modalità di scatto P/A/S/M e mostra il rapporto fra la velocità dell’otturatore e l’apertura. Quando le impostazioni non rientrano nel range appropriato, appare un alert colorato che avverte l’utente. Pensata per chi non ha dimestichezza con macchine a obiettivo intercambiabile, questa funzione facilita l’apprendimento delle corrette impostazioni sia visivamente che logicamente.

Nuova fotocamera Lumix G Micro System DMC-GF1

4. Filmati di livello superiore in formato AVCHD Lite di nuova generazione

DMC-GF1 è in grado di riprendere video in alta definizione (1.280 x 720) in AVCHD Lite (3) (4), un formato che permette di effettuare registrazioni di lunga durata e garantisce un’elevata compatibilità con i sistemi audiovisivi. Le lenti intercambiabili e l’ampia dimensione del sensore d’immagine rendono particolarmente efficaci le registrazioni HD realizzate con questa macchina.

Quando si riprende (per iniziare la ripresa basta premere il tasto posto sulla parte superiore della fotocamera) vengono mantenute quasi tutte le impostazioni usate per fotografare: una soluzione molto vantaggiosa quando si desidera fotografare e filmare lo stesso soggetto nello stesso istante. Per filmare con risoluzione 1.280 x 720 si può anche optare per il formato HD Motion JPEG (oltre ai formati QVGA, VGA, WVGA),(5) (6) che è maggiormente compatibile con i PC.

Con DMC GF1 anche un videomaker principiante può dar vita a fantastici filmati grazie all’ormai nota e apprezzata modalità automatica iA (Intelligent Auto), che è appunto utilizzabile anche per le riprese video. Lo stabilizzatore ottico d’immagine (O.I.S.) previene l’effetto mosso causato dal tremolio della mano quando si utilizza il potente zoom. La funzione Face Detection riconosce automaticamente un volto in una inquadratura e imposta in automatico la messa a fuoco, l’esposizione, il contrasto e l’aspetto della pelle per renderlo sempre al meglio delle possibilità. La funzione Intelligent Exposure controlla continuamente le condizioni di luce ambientale e regola di conseguenza l’esposizione a ogni variazione, per prevenire aree sovraesposte e blocchi di ombre molto marcate. Infine l’Intelligent Scene Selector passa automaticamente tra le modalità Normale, Ritratto, Macro, Paesaggio e Scarsa Luce in base alle condizioni di scatto e per ottimizzare la resa della foto.

GF1 presenta inoltre una modalità colore, una modalità pellicola e 11 modi scena che possono essere utilizzati sia quando si scattano le foto che quando si riprendono i video. E in più la modalità Motion Picture Program permette di variare l’apertura, esaltando le possibilità creative durante la registrazione dei filmati. In questo modo chiunque può sperimentare e provare ad effettuare riprese da professionista, proprio come per le fotografie. (7)

Registrando in formato AVCHD Lite, si può scegliere tra tre livelli di qualità della ripresa: SH (17 Mbps), H (13 Mbps) e L (9 Mbps). Infine, la funzione Wind Cut blocca gran parte dei rumori di fondo dovuti al vento.

(3) I video con standard AVCHD Lite registrati da una SD Memory Card o su un DVD non possono essere riprodotti da un apparecchio che non supporta il formato AVCHD.
(4) In alcuni paesi la registrazione dei filmati può durare ininterrottamente fino a 29 minuti e 59 secondi.
(5) Nel caso in cui si vogliano riprendere dei filmati VGA, WVGA o HD, si consiglia l’uso di una card con un’alta velocità di scrittura (10 MB/sec o superiore).
(6) In formato Motion JPEG non si possono superare i 2 GB di registrazione ininterrotta. Il tempo residuo appare sullo schermo.
(7) Alcune funzioni potrebbero non essere disponibili a causa del tipo di obiettivo montato.

5. AF a contrasto per le funzioni avanzate

Il sistema di AF a contrasto (8) adottato da DMC-GF1 non è solo accurato e facile da usare, ma è anche il più rapido per fotocamere di questo segmento (es. circa 0,3 secondi montando l’obiettivo Lumix G H-FS014045). Ci sono molti motivi per usare l’AF a contrasto, tra cui la possibilità di inquadrare senza interruzioni (Full-time Live View) e la possibilità di usare numerose funzioni avanzate. (9)

Si può scegliere tra un ampio ventaglio di modalità di messa a fuoco automatica: AF ad area multipla con un massimo di 23 aree per la messa a fuoco, AF a 1 area con un’area di messa a fuoco selezionabile, Face Detection e AF Tracking. Nella modalità AF a 1 area, la dimensione dell’area di AF può essere cambiata ruotando semplicemente un selettore. In più GF1 vanta la funzione AF Quick che inizia a mettere a fuoco non appena si inquadra, senza dover premere a metà il tasto dell’otturatore: una rapida messa a fuoco utile per cogliere sempre l’attimo più propizio. La funzione AF Continuous mantiene il soggetto costantemente a fuoco. Grazie alle molteplici funzioni di auto focus di GF1, c’è l’opzione giusta per ogni circostanza.

(8) Gli obiettivi compatibili con il sistema AF a contrasto possono essere utilizzate con la messa a fuoco manuale.
(9) Ci sono alcune limitazioni per altre funzioni dipendenti dall’obiettivo da montare.

6. La grande fotografia non è un’esclusiva dei professionisti: modalità iA (Intelligent Auto)

Le funzioni di DMC-GF1 sono in grado di soddisfare i fotografi esperti, ma sono sufficientemente semplici da utilizzare anche per i principianti: l’ideale per chi possiede una fotocamera compatta e vorrebbe migliorare la qualità delle proprie foto, ma senza il fardello di una macchina voluminosa e pesante. Anche gli avanzatissimi modelli della famiglia LUMIX G Micro System beneficiano dello sviluppo continuo della modalità iA e del conseguente miglioramento della facilità d’uso.

Con la funzione Face Recognition (10) possono essere memorizzati fino a sei visi ed esserne riconosciuti simultaneamente fino a un massimo di tre (i cui nomi vengono visualizzati sul display una volta registrati). Inoltre è possibile registrare fino a tre foto del volto della stessa persona in modo da aumentare l’accuratezza del rilevamento. Una volta registrato un viso, il nome abbinato viene visualizzato nell’inquadratura e al soggetto vengono attribuite priorità di messa a fuoco e di esposizione per ottimizzarne la resa. Nel corso della registrazione è possibile specificare l’età del soggetto e veder stampati sulla foto sia il nome che l’età. Nel rivedere le foto con la funzione Category Playback è inoltre possibile decidere di visualizzare solo quelle che contengono uno specifico volto, anche organizzate in una presentazione: la funzione Face Recognition rende estremamente semplice organizzare il proprio archivio di immagini, correggendo automaticamente anche l’involontario effetto occhi rossi dovuto all’uso del flash.

Grazie alla funzione AF Tracking, GF1 può fissare la messa a fuoco di un soggetto e mantenerlo sempre a fuoco anche se si muove: in questo modo è davvero semplice scattare la foto giusta al momento giusto, anche quando questo si presenta all’improvviso. Basta davvero solo inquadrare e scattare.

Oltre alle eccezionali tecnologie sopra elencate, la modalità Intelligent Auto comprende altre utili funzioni automatiche come il MEGA O.I.S, che aiuta a prevenire le sfocature causate dal tremolio della mano, e il sistema Intelligent ISO Control per rilevare ed eliminare le sfocature da movimento. Intelligent Exposure ottimizza l’esposizione di tutte le parti di un’immagine, in modo da evitare eccessi di luce o di buio, e per garantire che ogni dettaglio sia riprodotto in modo fedele al vero. Intelligent Exposure è ora dotata di una funzione di compensazione automatica che si attiva non appena la fotocamera riconosce che il soggetto si trova in condizioni di controluce. L’Intelligent Scene Selector analizza automaticamente l’inquadratura e sceglie la modalità di scena più adatta tra le più comuni: Ritratto, Paesaggio, Paesaggio Notturno, Bassa luminosità e Primo piano.

Per attivare tutte queste utili funzioni di assistenza scatto basta selezionare la modalità iA. (11)

(10) Attivare la funzione Face Recognition dal menu di scatto ed effettuare un ritratto dell’intero volto della persona che si desidera registrare.
(11) Alcune funzioni in modalità iA potrebbero non essere disponibili a causa dell’obiettivo montato.

7. Tante opzioni per ampliare le possibilità operative

Le fotocamere digitali a lenti intercambiabili con standard Micro Quattro Terzi vanno ad affiancarsi alle Quattro Terzi, offrendo prestazioni persino superiori. Oltre che con gli obiettivi LUMIX G, DMC-GF1 e i modelli LUMIX G Micro System possono essere equipaggiati con qualsiasi obiettivo intercambiabile Quattro Terzi semplicemente utilizzando un adattatore (DMW-MA1) e con i prestigiosi obiettivi Leica M/R attraverso DMW-M/R o MA3R: questo significa che l’utente può scegliere tra un’incredibile varietà di obiettivi.

In più, il contatto a caldo posto sulla parte superiore della macchina consente di inserire il mirino ruotabile Live View Finder (DMW-LVF1) da 1.04x (0.52x (12)), 202.000 dot e 100% di campo visivo. (13)

(12) Equivalente a una fotocamera da 35 mm.
(13) A seconda dell’obiettivo montato, alcune funzioni di DMC-GF1 potrebbero non essere disponibili.

Accessori:

  • Mirino Live View Finder: DMW-LVF1 (NEW)
  • Flash esterni: DMW-FL220 (GN22) / DMW-FL360 (GN36) / DMW-FL500 (GN50)
  • Filtro PL: DMW-LPL46
  • Filtro ND: DMW-LND46
  • Protezione MC: DMW-LMC46
  • Adattatori montaggio: DMW-MA1, DMW-MA2M, DMW-MA3R
  • Batteria: DMW-BLB13
  • Cavo DC: DMW-DCC3
  • Otturatore a distanza: DMW-RSL1
  • Astuccio in pelle per lenti (per GF1 con obiettivo da 20 mm): DMW-CGL1 (NEW)
  • Astuccio in pelle per lenti (per GF1 con obiettivo da 14-45 mm): DMW-CGL2 (NEW)
  • Astuccio morbido: DMW-CG3 (NEW)
  • Custodia in pelle: DMW-CGB1
  • Borse morbida: DMW-BAG1, DMW-BAL1
  • Tracolla (Elegante): DMW-SSTG1-A/C/R/K
  • Tracolla (Tessuto): DMW-SSTG2-W
  • Tracolla (Pelle): DMW-SSTG3-T
  • Tracolla (Pelle): DMW-SSTL1

(14) Alcuni accessori potrebbero non essere disponibili in tutti i paesi.

8. Rivedi foto e filmati in HD con VIERA Link

La riproduzione in HD su un TV VIERA Panasonic di foto e filmati AVCHD Lite in alta definizione registrati sulla SD Memory Card della fotocamera GF1 è davvero facilissima. Basta inserire la card nel VIERA Image Viewer (slot SDHC/SD card) di un TV VIERA o di un lettore Blu-ray Disc Player per vederne il contenuto. In alternativa, si può collegare direttamente la fotocamera a un televisore dotato di VIERA Link attraverso un cavo mini HDMI opzionale. In questo modo è possibile sfruttare al massimo le funzioni di playback della fotocamera LUMIX DMC-GF1, incluso lo slideshow che visualizza foto e video, la visualizzazione per data, e altro ancora. Con i TV dotati della funzione Viera Link, il controllo di tutte le funzioni di playback avviene con la massima facilità tramite il telecomando del televisore.

9. Software PHOTOfunSTUDIO 4.0 HD Edition (incluso)

L’ultima versione dell’esaltante software PHOTOfunSTUDIO 4.0 HD Edition permette di guardare, modificare e archiviare le immagini registrate con grande facilità e divertimento. PHOTOfunSTUDIO 4.0 HD Edition imprime un’impressionante velocità a tutte le operazioni: si avvia dieci volte più rapidamente rispetto alle edizioni precedenti e i tempi di registrazione dell’immagine iniziale sono ridotti di otto volte (15). L’interfaccia GUI è stata riprogettata con l’adozione di elementi grafici e layout più semplici, e con l’inserimento di una guida che rende qualsiasi operazione ancora più intuitiva.

Con PHOTOfunSTUDIO 4.0 HD Edition si possono vedere e archiviare le foto e i video trasferiti nel PC (il trasferimento avviene tramite cavo USB). Grazie a questa applicazione è anche possibile editare e tagliare porzioni indesiderate dei video registrati in AVCHD Lite. Si possono inoltre masterizzare i contenuti in AVCHD Lite direttamente su dischi DVD per rivederli, ad esempio, con un lettore Blu-ray Disc (16). In alternativa, il software consente anche di convertire i video in formato MPEG2 per masterizzarli su dischi DVD.

I ritratti scattati con la funzione Face Recognition vengono organizzati in apposite cartelle. Il software dispone poi di una sua funzione Face Recognition, che riconosce i volti nelle immagini salvate sul PC e permette di ordinarle in base a questo criterio, evitando di dover scorrere centinaia di foto una ad una quando si desiderano solo quelle relative a una determinata persona. Con PHOTOfunSTUDIO 4.0 HD Edition è possibile estrarre in cartelle virtuali tutte le immagini che ritraggono una determinata persona una volta che il viso è registrato. Inoltre si può godere di emozionanti slideshow con numerosi effetti speciali e usare la propria raccolta musicale di iTunes. I video, infine, possono essere caricati direttamente su YouTube (17) usando l’uploader integrato.

(15) Confronto interno di Panasonic. La velocità potrebbe variare in base alle caratteristiche del PC, al numero di immagini in questo archiviate e ad altre condizioni.
(16) I video con standard AVCHD Lite registrati da una SD Memory Card o su un DVD non possono essere riprodotti da un apparecchio che non supporta il formato AVCHD.
(17) YouTube è un marchio registrato di Google Inc.

Condividi Questo Articolo

User Profile

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video