Concorsi

Ξ 26 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

Leopolda Infermieri, il nuovo luogo di partecipazione, online e dal vivo

posted by VMStaff
Leopolda Infermieri, il nuovo luogo di partecipazione, online e dal vivo

Un progetto editoriale che parte su Internet e arriva a 4mila km da percorrere per incontri in tutta Italia
Prima tappa l’11 aprile ad Ancona (Auditorium dell’Ospedale Regionale)

Assumersi le responsabilità delle decisioni. Non solo protesta ma anche proposta, concreta e condivisa.
Questo in sintesi lo scopo di Leopolda Infermieri, il progetto di partecipazione che chiama a raccolta gli infermieri italiani, prima in Rete e poi sul territorio.

Alla base del progetto editoriale ideato da Claudio Giulio Torbinio e Andrea Degano, entrambi infermieri che lavorano ad Ancona, c’è il sito Internet www.leopoldainfermieri.eu messo online alcuni mesi fa.

“È un progetto ambizioso, ci proponiamo di arricchire ed estendere la partecipazione degli infermieri e dei cittadini fornendo adeguato supporto online ai processi partecipativi, cioè a percorsi che, attraverso diverse fasi, portino i partecipanti a raggiungere uno o più obiettivi condivisi quali, ad esempio, la formulazione di una proposta, la scelta tra differenti alternative, la stesura di un documento”.

dichiara Claudio Giulio Torbinio.

Se si pensa che questo progetto parte come strumento per infermieri che hanno a che fare con il tema della salute, si capisce l’importanza del progetto per l’intera comunità.

“Il funzionamento è simile ad un tipico forum, esistono o posso essere creati gruppi di discussione per l’approfondimento di tematiche proposte, si possono condividere documenti per consentire la discussione ed elaborazione collaborativa di proposte con il fine ultimo di produrre documenti di sintesi che sia il frutto dei contributi inviati dai partecipanti alla discussione”.

spiega Andrea Degano.

Qual è lo spirito di Leopolda Infermieri?
Lo spiega il Patto alla base del progetto: “Un percorso partecipativo per gli Infermieri, qualunque sia il processo o la tematica che ne costituisce l’oggetto, prevede non solo l’informazionecomunicazione e la consultazione, ma chiama la comunità tutta degli Infermieri all’assunzione di responsabilità nelle decisioni e nella messa in atto delle stesse; un corretto svolgimento del percorso partecipativo richiede dunque che nelle sue primissime fasi venga condiviso ed sottoscritto dai partecipanti un “Patto Partecipativo” che ne definisca in modo esplicito, fin dall’inizio, le premesse e l’oggetto, gli impegni reciproci presi dal proponente e dai partecipanti, le caratteristiche ed i margini decisionali nonché le regole per il lavoro comune.”

Il progetto prevede però anche incontri reali, con confronti, dibattiti e contributi di ogni partecipante, non solo discussioni in rete: un lavoro finalizzato alla raccolta e alla elaborazione delle Idee maturate su www.leopoldainfermieri.eu.
Il primo incontro sarà ad Ancona il prossimo 11 aprile, all’Auditorium dell’Ospedale Regionale. Sono già previsti circa 4000 km di “brainstorming infermieristici” in tutta la penisola, cadenzati nell’agenda pubblicata nel sito.

Leopolda Infermieri

Leopolda Infermieri

Le date degli incontri attivati sono le seguenti:

  • I Incontro – Ancona – 11 aprile presso l’Auditorium dell’Ospedale Regionale
  • II Incontro – Rimini – 21 giugno in un centro congressi SGR
  • II Incontro – Manfredonia – luglio
  • IV Incontro – Napoli – Data da definire
  • V Incontro – Roma – Tappa finale data da definire

Il Contest

Leopolda è un percorso partecipativo per gli Infermieri, qualunque sia il processo o la tematica che ne costituisce l’oggetto, e prevede non solo l’informazione-comunicazione e la consultazione, ma chiama la comunità tutta degli Infermieri all’assunzione di responsabilità nelle decisioni e nella messa in atto delle stesse.
Il progetto si concentra su alcune innovazioni del campo infermieristico per i prossimi anni: Prescrizione infermieristica, Università e Formazione, Sistemi digitali Nurse 3.0, Assistenza sanitaria transfrontaliera
Il progetto prevede delle tappe itineranti su tutto il territorio nazionale nei prossimi mesi.
Il concorso prevede la realizzazione di un mini-spot di massimo 50-60 secondi e ha scadenza a fine Marzo.
L’accesso al contest, completamente gratuito, è aperto a tutti, professionisti e non professionisti.
Le innovazioni (infermieristiche) risiedono nel diverso approccio social alla nostra professione; e tale deve essere il sentiment del video.
Più che video descrittivi, verranno considerati video evocativi.
I primi tre selezionati da noi gireranno come spot nelle date successive di LeopoldaInfermieri
Ci piacerebbe, inoltre, avere anche i video del “making of” dei videomaker.
Visti i tempi ristretti a disposizione siamo coscienti del fatto che i lavori saranno un pò rough, ma non lo riteiamo un difetto. Amiamo il non definito, il work in progress.
Non abbiamo previsto un premio, ma il video avrà una platea di circa 1.500.000 di spettatori. Il tutto potrà crescere dopo la prima tappa (ne abbiamo 6 in programmazione)
Gli utenti VideoMakers.net possono trovare maggiori informazioni anche sul forum al seguente indirizzo https://www.videomakers.net/forum/viewtopic.php?f=26&t=117591

Condividi Questo Articolo

User Profile

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video