Cinema

Ξ 543 visualizzazioni Ξ 1 commento

Effetti speciali per “Kingsman: Secret Service”, 20th Century Fox, realizzati con Fusion Studio

posted by VMStaff
Effetti speciali per “Kingsman: Secret Service”, 20th Century Fox, realizzati con Fusion Studio

Blackmagic Design ha annunciato che Fusion Studio è stato utilizzato dalla Doc & A Soc per realizzare alcuni dei piĂą complessi effetti speciali per “Kingsman: Secret Service“, l’ultima creazione cinematografica di distribuzione internazionale di Matthew Vaughn.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=Th_KrhqmHk8[/youtube]

Gary “Eggsy” Unwin (Taron Egerton) vive in un quartiere di case popolari a sud di Londra e sembra essere destinato ad una vita dietro le sbarre. Ma un elegante Harry Hart (Colin Firth) riconosce il potenziale del ragazzo e lo recluta in un’agenzia di intelligence inglese, chiamata Kingsman. John Paul Docherty, il direttore degli effetti speciali di “Skyfall”,The Imaginarium of Dr Parnassus” e “The Golden Compass“, nonchĂ© doppia nomination ai BAFTA, ha lavorato sull’adattamento dal romanzo a fumetti, elaborando il compositing di piĂą di cento riprese con Fusion Studio.
Al fianco dell’artista di matte painting Jim Bowers, Docherty ha creato sbalorditivi ambienti a 360 gradi per le sequenze chiave del film, tra cui un immenso capannone contenente una miriade di velivoli e agenti segreti, ossia il momento in cui Eggsy comprende la vera portata dell’agenzia Kingsman.

“Tutta la ripresa è il frutto di un ambiente creato dall’artista di matte painting Jim Bowers, a cui noi abbiamo aggiunto diversi elementi in movimento, come gli operai, la rimozione dell’aereo e il saldatore sullo sfondo. Una sorta di ritorno a Lost in Space. In quella sequenza ci sono circa dieci sovrapposizioni di ambienti, che successivamente abbiamo rivisitato con l’ambiente 3D di Fusion Studio. Grazie a Fusion, al filmato sono stati apportati numerosi cambiamenti, inclusa la ri-illuminazione complessiva, e senza l’apporto di elementi aggiuntivi forniti da Jim. Infine, abbiamo inserito tramite keying il filmato dei primi piani”.

rivela John.

Fusion Studio è stato anche adoperato per i principali effetti di esplosioni, mentre Docherty si è concentrato sugli effetti di vetri infranti così come i matte degli esterni,  successivamente sovrapposti alle clip di materiale pirotecnico live girate con videocamere ad alta velocità.

“Nella sequenza dell’esplosione ci siamo destreggiati tra quattro filmati girati con videocamere ad alta velocitĂ  a Levesden in una giornata fredda e piovosa. Poi sono passato alla fase del rendering, inclusi gli effetti dei vetri infranti che avevo creato precedentemente. Abbiamo dovuto occuparci di formati multipli e di una significativa distorsione dell’obiettivo, per non parlare delle notevoli differenze di spazio colore e risoluzione, prima di poter aggiungere gli elementi relativi alle scene in ufficio e in taxi”.

Anche il set di strumenti di Fusion Dimension Optical Flow si sono rivelati essenziali nel workflow di Docherty, particolarmente nella risoluzione di problemi intricati legati al respeeding.

“In una scena ci siamo spostati da una sequenza d’azione ad un taxi in movimento con il logo Kingsman lampeggiante sul monitor di un sedile posteriore. Può sembrare una scena semplice ma i livelli di velocitĂ  su entrambi i lati sono stati configurati dal tecnico di montaggio, molto competente, inserendo fotogrammi indipendenti che hanno reso le operazioni di respeeding molto complesse. Fusion Optical Flow ha svolto un ottimo lavoro”.

"Kingsman: Secret_Service"

“Kingsman: Secret_Service”

Le tabelle di marcia incompatibili hanno costretto il direttore generale degli effetti speciali, Steve Begg, a lasciare la produzione, quindi a Docherty è stato chiesto di coordinare anche gli effetti speciali, dividendo il carico di lavoro con il leggendario John Bruno. Così facendo, Docherty ha operato su una serie di riprese di varia natura, che vanno dalla simulazione CG e di ambienti, ai ritocchi del trucco, fixes e giochi pirotecnici. “In una scena molto lunga, Valentine, interpretato da Samuel L. Jackson, svela il suo piano diabolico ad Arthur (Michael Caine). Gli attori sono stati ripresi in giorni diversi, con telecamere differenti e senza controllo movimento. Si trattava di un workflow complicato, che necessitava di aree di tracking, respeeding ed elementi rianimati, così come un color matching intenso. Fusion ha gestito il tutto con facilitĂ ”, conclude John.

Condividi Questo Articolo

User Profile

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe After Effects CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialeaftercc per applicare lo sconto del 54% sul prezzo del corso.