Compositing & Sfx

Ξ 72 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

Adobe Per Il Video: Novità Aprile 2022

posted by VMStaff
Adobe Per Il Video: Novità Aprile 2022

A soli due mesi dall’ultimo aggiornamento, Adobe Premiere Pro riceve un ulteriore restyling, con l’aggiunta di nuove funzioni e con una forte semplificazione del flusso di lavoro. Questa volta, però, la presenza di aggiornamenti riguarda il comparto video quasi al completo, essendo rivolta sia a Premiere Pro sia ad After Effects.

Vediamo nel dettaglio tutte le novità.

Integrazione di FRAME.IO in Premiere Pro e in After Effects

Frame.io è una piattaforma collaborativa basata sul cloud che consente a gruppi di lavoro di collaborare nelle attività di content creation, condividendo online i video in ambienti privati e protetti, con la possibilità di commentarli per eventuali revisioni e modifiche.

Da oggi per gli abbonati al Creative Cloud, Frame.io è integrato e utilizzabile direttamente da Premiere Pro ed After Effects, consentendo di usare le funzionalità di revisione, di approvazione in tempo reale e di condivisione dei file multimediali nel cloud, direttamente dall’interfaccia dei due software, per:

    • Condividere i propri progetti ancora work-in-progress con un numero illimitato di utenti in qualsiasi parte del mondo.
    • Ricevere commenti ed annotazioni direttamente all’interno di Premiere Pro ed After Effects, senza uscire dalla timeline.
    • Utilizzare la tecnologia di trasferimento file accelerato di Frame.io per caricare e scaricare rapidamente i file multimediali con 100 GB di spazio di archiviazione Frame.io dedicato.
    • Lavorare su cinque progetti diversi contemporaneamente con un altro utente da remoto.
    • Lavorare con Camera to Cloud, un modo veloce, semplice e sicuro per ottenere il materiale girato.

Novità in Adobe Premiere Pro

Per quanto riguarda Adobe Premiere Pro, le principali novità sono:

    • nuova barra di intestazione,
    • nuova modalità di importazione,
    • esportazione riprogettata,
    • colore automatico.

La Barra di Intestazione adesso offre una navigazione più pulita e centralizzata in modo che gli utenti possano passare rapidamente da attività di importazione, alla modifica, all’esportazione.

Adobe Premiere Pro CC 2022
Nuova barra intestazione e contenuto del menu per gli spazi di lavoro

I precedenti spazi di lavoro sono stati raggruppati in un menu a comparsa sul lato destro della barra di intestazione, zona in cui sono presenti anche i pulsanti per l’esportazione rapida e per l’anteprima del video a schermo intero. In alto a sinistra, invece, sono presenti le tre principali aree di lavoro, ovvero Importazione, Modifica ed Esportazione.

Per quanto riguarda l’Importazione, la nuova funzionalità si concentra sui media piuttosto che sulle impostazioni del progetto, consentendo ai creatori di video di selezionare più facilmente i file per assemblare i contenuti da posizioni diverse. Ciò rende il processo più veloce per i professionisti e sicuramente più facile per i nuovi utenti.

Adobe CC: Nuova finestra di importazione
Nuova finestra di importazione

Basta scorrere con il mouse sulle clip per averne una rapida anteprima, selezionarle nell’ordine preferito per vederle comparire nella parte bassa della finestra di importazione ed avere così una prima idea della sequenza che sta per nascere.

Facendo clic sul pulsante CREA presente in basso a destra, le clip così ordinate vengono inserite in una nuova sequenza pronta per l’editing.

Per i più smaliziati, nella parte destra della finestra di importazione, è possibile impostare alcune preferenze per la nuova sequenza e per il progetto che la conterrà.

In merito all’Esportazione, la nuova modalità consente agli utenti di sfruttare delle preimpostazioni intelligenti per i parametri di esportazione, così da semplificare le operazioni di codifica e preparazione dei file, e di caricare rapidamente i contenuti creati direttamente su piattaforme come YouTube, Facebook e Twitter.

Adobe CC: Nuova finestra di esportazione
Nuova finestra di esportazione

Tutto questo rende la distribuzione dei contenuti più facile sia per i nuovi utenti che per i professionisti, anche se è sempre e comunque possibile intervenire sui parametri proposti da Premiere e di salvarli come predefiniti di esportazione personalizzati.

Ulteriore novità per Premiere Pro è la funzione Colore Automatico basato su Adobe Sensei, in grado di utilizzare l’intelligenza artificiale per aiutare gli utenti ad individuare velocemente le correzioni colore da applicare ad una intera clip video.

Adobe CC: Nuova funzione Colore Automatico
Nuova funzione Colore Automatico

Questo strumento, disponibile nel pannello Colore Lumetri, può fungere da guida per aiutare i nuovi utenti a familiarizzare con il processo di correzione colore, ma può essere anche un punto di partenza per gli utenti esperti per eseguire rapidamente una correzione primaria del colore, prima di passare a quella secondaria e regolare, ad esempio, la tonalità della pelle o i colori del cielo.

Le correzioni apportate da questo strumento vengono applicate direttamente ai cursori presenti nella parte alta del pannello Colore Lumetri (sezioni Colore e Luce) ed è possibile aumentare o ridurre tutti i parametri modificati usando il cursore Intensità, oppure è possibile modificare singolarmente i parametri presenti, per adattarli alle proprie preferenze o esigenze.

Ulteriori piccole novità che impattano sulle prestazioni e sul flusso di lavoro, inoltre, riguardano la possibilità di mostrare e nascondere i marcatori in base al colore, l’aggiunta di un indicatore di avanzamento del remix per le clip audio ed il miglioramento della riproduzione a ciclo continuo in modalità taglio.

Novità in Adobe After Effects

Per quanto riguarda Adobe After Effects, le principali novità sono:

    • supporto nativo su Apple M1,
    • rilevamento modifiche scene,
    • miglioramenti nella gestione del 3D.

Il supporto nativo M1 consente un avvio fino a sette volte più veloce e rende le composizioni due volte più veloci sui Mac M1 rispetto a un iMac Pro Intel 10 core, in particolare su alcune funzionalità come il RotoBrush 2, il nuovo Rilevamento Modifiche Scene, la decodifica ProRes e l’esportazione. Questo offre ai motion designers maggiore libertà creativa poiché permette loro di riprendere il lavoro molto più rapidamente.

Adobe After Effects CC: Impatti sulle performance di After Effects su Apple M1
Impatti sulle performance di After Effects su Apple M1

Per quanto riguarda la funzione Rilevamento Modifiche Scena, basata su Adobe Sensei, After Effects sfrutta l’intelligenza artificiale ed il machine learning per rilevare automaticamente i cambiamenti di una scena in una clip modificata, alla quale evidentemente occorre aggiungere grafica animata o effetti speciali.

Agendo sulle opzioni proposte, è possibile posizionare le varie scene come livelli individuali o creare dei marcatori nei punti di montaggio.

Nel campo del 3D, il nuovo visualizzatore esteso consente agli utenti di:

    • visualizzare i livelli 2D e 3D situati all’esterno del bordo di un frame quando si utilizza il Draft 3D,
    • vedere di più del design, navigare nello spazio 3D e spostare più facilmente i livelli 3D,
    • nascondere o oscurare l’area oltre l’inquadratura per dare un’occhiata al girato finale.

Adobe CC: Nuovo visualizzatore esteso 3D
Nuovo visualizzatore esteso 3D

Inoltre sono presenti nuovi indicatori di raggruppamento in raccoglitori 3D, che forniscono una mappa visiva di come After Effects combina i livelli 2D e 3D in una composizione, mostrando quali livelli 3D saranno renderizzati insieme nello stesso spazio 3D, consentendo di intersecare e proiettare ombre l’uno sull’altro.

Informazioni Finali

A partire da oggi, Frame.io per Creative Cloud sarà preinstallato con Premiere Pro ed After Effects e gli abbonati ad Adobe Creative Cloud potranno accedere a Frame.io da Premiere Pro o After Effects utilizzando il proprio Adobe ID.

Per quanto riguarda gli aggiornamenti di Premiere Pro ed After Effects, questi sono rilasciati a livello globale da oggi e saranno disponibili per tutti gli utenti entro questa settimana.

Ulteriori dettagli sul blog di Adobe:

Frame.io: https://blog.adobe.com/it/publish/2022/04/12/novita-adobe-frame-io-creative-cloud-disponibile-premiere-pro-after-effects

Premiere Pro: https://blog.adobe.com/it/publish/2022/04/12/premiere-pro-si-tinge-di-nuovo-importazione-esportazione-riprogettate-revisioni-integrate-auto-color

After Effects: https://blog.adobe.com/en/publish/2022/04/12/new-in-after-effects-native-apple-m1-support-integrated-reviews-and-scene-edit-detection

Condividi Questo Articolo

User Profile

Dalle radici storiche della meravigliosa esperienza di VideoIn (www.videoin.org) nasce VideoMakers.net; un portale completamente nuovo sia nella grafica che nei contenuti, per offrire uno strumento di supporto a tutti gli appassionati videomakers. Lo Staff di VideoMakers.net è composto da Domenico Belardo "Mimmob", Rocco Caprella "Yarin VooDoo", Nunzio Trotta "Nuntro" e Maurizio Roman "Vighi".

User Name: VMStaff

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video