Ξ 643 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Alessio Colia] Jobless

posted by VMStaff
  • Tiplogia: Dramma
  • Durata: 01h 05' 49"
  • Regia: Alessio Colia
  • Produzione: Weird Frame Pictures
  • Trama: Jobless è la storia di Daniel, un ragazzo di 32 anni, a cui non viene rinnovato il contratto di lavoro. Il tempo passa inesorabile e Daniel si trova ad affrontare scelte che potrebbero danneggiare se stesso e il rapporto con la propria compagna, Francesca; ma Daniel è rimasto fortemente colpito da questa situazione in cui si trova e durante il suo cammino troverà delle entità particolari che cercheranno di aiutarlo...nel bene e nel male.
  • Cast: Daniel Bogo, Francesca Portolan, John Wine, Alessia Dall'O', Martina Bianchi, Luca Comiotto, Ilaria Gecchele, Valentina De Cecco, Mirko Da Corte, Antonio D'Incau
  • Link: Guarda Il Video
  • Link: Leggi Il Topic Sul Forum

Immergiamoci in questa nuova intervista con Alessio Colia, regista di “Jobless”, per saperne di più sul suo lavoro.

VideoMakers.net: Ci parli di te e della tua “casa” di produzione?

Alessio Colia: Weird Frame Pictures nasce nella stanza di casa mia adibita a studio per le mie produzioni, che variano dai videoclip musicali ai film di varia lunghezza. Non che io abbia prodotto tanta roba, ma mi sembrava doveroso dare un nome di produzione che mi facesse riconoscere piuttosto che “appiccicare” solamente Alessio Colia. Del resto, se dovessi passare dal produrre video per pura passione alla produzione su commissione, Weird Frame Pictures suona meglio rispetto al mio.

VM.net: Nella realizzazione di lavori a budget limitato cosa ritieni sia la carta vincente per a buona riuscita del film e, nello specifico di questo lavoro, cosa è stato determinante per la buona riuscita del progetto?

A.C.: Innanzitutto l’idea, senza di quella non si va da nessuna parte, neanche se hai 10 red,5 giraffe e 100 professionisti alle tue dipendenze. Anche se a mio modesto parere, riuscire ad avere nuove idee è sempre più difficile (basta vedere i film che danno al cinema, con trame ormai scontate) è il punto di partenza per le piccole produzioni a basso costo perché tramite la qualità di quest’idea si riuscirà ad avere l’aiuto necessario per la sua realizzazione(in termini di finanziamenti o di prestazioni da parte di attori/amici/conoscenti). Nel mio caso l’idea era abbastanza buona (almeno così hanno detto coloro che vi hanno preso parte)in quanto trattava una scottante tematica di attualità ma con degli innesti molto particolari che hanno evitato diventasse una mera telecronaca, che ha appunto attirato l’attenzione dei futuri attori, altrimenti io non avrei avuto un cast con cui girare. Sempre nel mio caso, ma credo valga per tutti, vale anche la qualità degli attori e l’impegno che danno, e considerando il budget che di solito si ha a disposizione(cioè zero o giù di lì),gli impegni privati e lavorativi di tutto il cast, credo che anche una buona dose di pazienza sia necessaria per la buona riuscita di questo tipo di produzioni.

Alessio Colia - Jobless

Alessio Colia – Jobless

VM.net: Ci dai qualche dettaglio “tecnico” sulla realizzazione? Potresti parlarci del tipo di attrezzatura utilizzato in tutto il corto?

A.C.: E’ stato interamente girato usando una Panasonic DMC LX-100, una compatta con funzioni full-manual che gira in 4k.Le riprese le ho effettuate appunto in 4k (UHD, per la precisione) a 25fps, mentre l’editing e il rendering in 1080p 25fps. Purtroppo mi sono tirato un po’ la classica zappa sui piedi in quanto il mio hardware non era abbastanza pronto per accogliere tutta quella mole di dati (un I7 2600 con nvidia gtx660,16 gb ram e un ssd da 500gb) provocando un rallentamento nei tempi di rendering, soprattutto alla fine delle riprese quando dovevo”incollare” le varie scene precedentemente montate nel progetto per il rendering finale dell’intero film. Ovviamente ho utilizzato un cavalletto, all’inizio fotografico, poi durante le riprese ne ho acquistato uno della Ravelli con testa fluida più adatto per le riprese video; un cage per le riprese a mano(per cercare di renderle meno mosse del solito),un filtro nd8 da 43mm(il diametro della lente della LX-100), uno slider della Kenley da 100 cm, un microfono da 28euro(in alcuni casi ne valeva di più,in altri mi ha regalato risultati veramente deludenti),il Tascam DR 60-D e 2 faretti da 30 euro utilizzati solo in casi particolari in quanto non avevo nessuno che mi curasse le luci. Tutto il girato è stato montato ed editato su Sony Vegas, After Effects per l’applicazione di alcuni vfx. Per le musiche ho utilizzato cubase e vari vst,a seconda del tipo di musica che volevo comporre. Praticamente audio di presa diretta, fotografia, riprese, montaggio, musiche (tranne due tracce di un mio caro amico e una di una band emergente delle mie zone) effetti, editing e regia li ho curati tutti io…un one-man-band,che mi ha regalato non pochi problemi ma altrettante soddisfazioni.

Alessio Colia - Jobless

Alessio Colia – Jobless

Alessio Colia - Jobless

Alessio Colia – Jobless

VM.net: Nella realizzazione dei lavori low budget il coinvolgimento degli amici per la realizzazione è un fattore determinante. Ci parli della tua esperienza in merito

A.C.: Certamente nei primi lavori gli amici sono una parte determinante, e senza di loro non si va da nessuna parte. Nel mio caso purtroppo non bastavano, anche perché non tutti rispecchiavano le caratteristiche dei personaggi, per cui mi sono rivolto ad una associazione locale del posto che mi ha prestato i suoi locali per organizzare un casting. Alla fine mi sono ritrovato a lavorare con amici vecchi e con amici nuovi, in quanto i contatti rimangono anche dopo il periodo di collaborazione.

VM.net: Quali sono stati i principali intenti e ispirazioni che ti hanno influenzato e che ti ispirano in genere nel tuo modo di realizzare determinati lavori?

A.C.: Beh,io sono per i film con effetti speciali, esplosioni, mostri, palazzi che si sbriciolano eccetera e non vi nascondo che muoio dalla voglia di farne uno così. Alcuni film in particolare mi hanno ispirato veramente tanto, e queste influenze si possono notare facilmente nel mio lungometraggio, dalla musica ad alcune scene. Purtroppo film di questo tipo non posso girarne, e così mi ”accontento” di riversare nei miei lavori queste peculiarità.

Alessio Colia - Jobless

Alessio Colia – Jobless

Alessio Colia - Jobless

Alessio Colia – Jobless

VM.net: Il budget per realizzarlo? Quanto è costata la sua realizzazione?? E quanto è costato in termini di tempo, dandoci un riferimento per la preproduzione, la produzione e la postproduzione.

A.C.: Non sono in grado di dare una risposta ben precisa in quanto molte delle attrezzature utilizzate le ho acquistate ”strada facendo”, tranne la LX-100 che l’ho acquistata appositamente per le riprese, ma posso dire che ci ho speso molto considerando la larghezza e la profondità delle mie tasche. In termini di tempo, il progetto è nato nei primi mesi del 2014 con un altro nome e una trama diversa che ho cambiato dopo aver trovato i partecipanti a seguito del casting avvenuto a maggio 2014.Dato che in quel periodo avevo problemi di budget per implementare le mie attrezzature, ho iniziato a girare a gennaio 2015,con una handycam che già possedevo, alcune scene che ho utilizzato nei titoli di coda finali(e qui l’idea era già ben definita),poi un nuovo stop fino a maggio 2015 per fare una ripresa di prova della scena iniziale che alla fine non mi ha  soddisfatto. Il mese successivo ho cambiato di nuovo tutta la storia, mantenendo comunque inalterata la trama principale, per poi iniziare le riprese vere e proprie il 29 luglio 2015,stavolta con un adeguata attrezzatura reperita tramite appositi fondi(il mio stipendio, dato che a febbraio 2015 avevo trovato un lavoro).Purtroppo i vari impegni privati dei singoli partecipanti entravano in collisione con le riprese, per cui ogni volta dovevo trovare il giorno adatto in cui erano presenti tutti gli attori che mi occorrevano per girare una determinata scena, infatti c’è stato il mese di settembre in cui non ho girato assolutamente niente. La postproduzione è durata poco in quanto montavo i singoli file ogni volta che finivo di girare una scena. Alla fine mi sono ritrovato verso la metà di dicembre 2015 con le scene già montate”alla buona” ,dovevo solo metterle insieme, aggiustarle e comporre la musica, con le relative difficoltà dovute al mio hardware limitato. Il 27 dicembre il mio film era bello e pronto per essere caricato su youtube….almeno per il momento.

Alessio Colia - Jobless

Alessio Colia – Jobless

Alessio Colia - Jobless

Alessio Colia – Jobless

VM.net: Il tuo lavoro quale futuro avrà? Ci sarà la partecipazione a concorsi e proiezione/distribuzione e a che livello?

A.C.: Al momento è su youtube “non in elenco”, in quanto mi serve per le iscrizioni a vari festival e per condividerlo con voi del forum, dato che “necessito” di consigli/critiche costruttive fatti da gente del settore per vedere dove ho sbagliato e in cosa dovrei/potrei migliorare.
Non so come e dove farlo proiettare (e soprattutto se merita)vista la burocrazia che ci contraddistingue….per il momento è lì, poi vediamo.

VM.net: Sei già al lavoro su un nuovo progetto? Di cosa si tratta e quando vedrà la luce?

A.C.: Al momento non ho nuovi progetti, dato che la produzione di Jobless mi ha logorato in tutti i sensi visto che come ho già detto l’ho praticamente fatto da solo, limitando i miei contatti con il mondo esterno e facendomi concentrare solo su questo.

VM.net: Ci puoi dare qualche indiscrezione riguardo i tuoi prossimi impegni?

A.C.: Niente di particolare, cerco solo festival che abbiano l’iscrizione gratuita(o che costi al massimo 15 euro)per promuovere il mio prodotto, sperando che arrivi qualche soddisfazione, non in termini di denaro ma di riconoscimenti sia per me che per gli attori che vi hanno partecipato. E cercare di ritornare alla ”normalità” ,dedicando più tempo alla mia ragazza, al nostro cane e soprattutto trovare un  lavoro dato che sono disoccupato…

Alessio Colia - Jobless

Alessio Colia – Jobless

Alessio Colia - Jobless

Alessio Colia – Jobless

Il portale www.videomakers.net non è responsabile delle dichiarazioni, delle informazioni e dei dati riportati nelle interviste, schede di approfondimento pubblicate sul sito. La responsabilità è riconducibile unicamente ai soggetti intervistati in queste pagine.
Il portale non effettua un controllo sulla veridicità dei dati e delle informazioni riportate e declina ogni responsabilità a riguardo. www.videomakers.net  cercherà in tutti i modi di evitare la pubblicazione in rete di informazioni erronee ed affermazioni che possano in alcun modo essere considerate lesive di diritti di terzi; la responsabilità di esse resta comunque pienamente a carico degli autori degli specifici contributi eventualmente individuati. Nessuna responsabilità può essere attribuita a www.videomakers.net in caso di diffusione di materiali, dati, informazioni, dichiarazioni, omissioni considerate erronee o in qualche modo implicate in illeciti di varia natura.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe Premiere Pro CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialepremiereprocc per applicare lo sconto del 50% sul prezzo del corso.