Ξ 103 visualizzazioni Ξ Scrivi un commento

[Andrea Ricca] The Ouija Board Secret

posted by VMStaff
  • Tiplogia: Horror
  • Durata: 2' 00"
  • Regia: Andrea Ricca
  • Produzione: N.D.
  • Trama: Un uomo cerca di comunicare con l'aldilà attraverso una tavola OUIJA, per entrare in contatto con la sua amata, ma la seduta spiritica non andrà come previsto, svelando un atroce segreto.
  • Cast: Andrea Ricca
  • Link: Guarda Il Video
  • Link: Leggi Il Topic Sul Forum

Immergiamoci in questa nuova intervista con Andrea Ricca regista de “The Ouija Board Secret“che abbiamo già avuto piacere di intervistare in occasione del suo precedente lavoro “ Aliens Night“; cerchiamo di capire i percorsi evolutivi che hanno portato a questo nuovo lavoro.

Videomakers.net: Ci parli delle evoluzioni che eventualmente ci sono state dal primo lavoro di cui abbiamo già parlato nella nostra sezione rispetto al lavoro attuale?

Andrea Ricca: Dal cortometraggio fanta-umoristico: “The Furfangs” del 2010 ho realizzato altri 14 cortometraggi (alcuni gentilmente segnalati anche da voi) che hanno superato complessivamente i 14 milioni di visualizzazioni online ottenenendo recensioni da prestigiose testate internazionali e partecipando a numerosi Festivals.

VM.net: Quali competenze e professionalità hai maturato nel tempo trascorso?

A.R.: In primo luogo ho avuto modo di collaborare con alcuni grafici e di studiare molte nuove tecniche per quel che riguarda la grafica tridimensionale. Ho imparato ad usare After Effects, utilissimo non solo per la color correction, le sfocature ed altri effetti ma soprattutto per le cosiddette “maschere” che aiutano a ritagliare con precisione sezioni dell’immagine e personaggi.
Per il 3D è stato molto importante imparare ad utilizzare il “motion capture” così da inserire sui personaggi generati in computer-grafica dei movimenti reali che risultano molto più fluidi rispetto all’animazione manuale. Sono dettagli a cui forse il pubblico non fa caso ma molto importanti per migliorare la qualità complessiva dei lavori che, ricordiamo, sono sempre realizzati a budget zero, senza contributi esterni né retribuzione ai partecipanti, con il solo ausilio di una videocamera FullHD e di un computer.

Andrea Ricca - "The Oujia Board Secret"

Andrea Ricca – “The Oujia Board Secret”

Andrea Ricca - "The Oujia Board Secret"

VM.net: Nella realizzazione di lavori a budget limitato cosa ritieni sia la carta vincente per a buona riuscita del film e, nello specifico di questo lavoro, cosa è stato determinante per la buona riuscita del progetto?

A.R.: Quando non hai mezzi a disposizione non parti da un’idea ma da quello che è nelle tue possibilità e poi ci costruisci una storia attorno. Ad esempio i miei corti sono limitati all’ambientazione del mio appartamento, con giardino, ed un green screen da usare con parsimonia perché non sempre è facile farlo venire bene. Inoltre anche le capacità tecniche sono limitate alla competenza di una sola persona, il sottoscritto ed ad un tempo da dedicare alla produzione che non può essere lunghissimo. Per questo di solito valuto cosa sò fare in termini di modellazione tridimensionale, quali ambienti, attori e tempi ho a disposizione e da lì costruisco una trama che si adatti a questi limiti.
E’ importante far trasparire al pubblico la passione con cui fai le cose, esprimersi in maniera chiara e non criptica, e dotare i corti di una struttura narrativa che li renda completi con un inizio, uno svolgimento ed una fine.

Andrea Ricca - "The Oujia Board Secret"

VM.net: Ci dai qualche dettaglio “tecnico” sulla realizzazione? Potresti parlarci del tipo di attrezzatura utilizzato in tutto il corto?

A.R.: Per il cortometraggio “The Ouija Board Secret” ho utilizzato una videocamera Full HD Panasonic HDC-SD60, After Effects per la color correction ed il compositing, Adobe Premiere per il montaggio, e 3DS MAX per la modellazione, animazione ed illuminazione dei personaggi 3D. Più un set di tre faretti con gelatine colorate comprati su Amazon già qualche anno fa.

VM: Nella realizzazione dei lavori low budget, il coinvolgimento degli amici per la realizzazione è un fattore determinante. Ci parli della tua esperienza in merito?

A.R.: In effetti, nonostante un buon numero dei miei corti sia stato realizzato in solitaria, dalle riprese al montaggio alla recitazione agli effetti speciali, vorrei ringraziare quegli amici che mi hanno aiutato nel tempo sia come attori che come collaboratori, in particolare Stefania Autuori, protagonista di “Aliens Night” corto a tema fantascientifico che ha superato i 2,5 milioni di visualizzazioni online, Michele Di Mauro, protagonista di “The Guardian” il mio primo film di genere che ha dato il via a tutta la produzione successiva, Ilaria Lamberti con la quale abbiamo realizzato ben tre cortometraggi, Francesca Simonelli e poi Matteo Migliorini e Gennaro Acanfora per alcuni effetti speciali e tutti gli altri che hanno voluto esprimersi e divertirsi insieme.

Andrea Ricca - "The Oujia Board Secret"

Andrea Ricca - "The Oujia Board Secret"

VM.net: Quali sono stati i principali intenti e ispirazioni che ti hanno influenzato nella realizzazione di questo lavoro?

A.R.: L’intento principale nel realizzare questo lavoro era continuare a cimentarmi col genere horror, per impararne sempre meglio le regole. Alcune testate straniere come ad esempio Scream Magazine hanno infatti apprezzato la capacità di riuscire a creare una piccola trama in un corto di due minuti, laddove molte produzioni di questo genere finiscono semplicemente con un “JumpScare”. Il fantasma è chiaramente un omaggio all’horror orientale alla “The Ring” mentre il mostro con la testa a cono ricorda molto i personaggi di “Silent Hill“.

Andrea Ricca - "The Oujia Board Secret"

Andrea Ricca - "The Oujia Board Secret"

VM.net: Il budget per realizzarlo? Quanto è costata la sua realizzazione? E quanto è costato in termini di tempo, dandoci un riferimento per la pre-produzione, la produzione e la post-produzione?

A.R.: Il corto è stato realizzato tutto da solo, dalla A alla Z, a costo completamente zero, con circa 4 giorni di riprese dal vero e due settimane per effetti speciali e post-produzione, e la sua realizzazione nasce, come spesso capita, dall’abbandono di un progetto precedente dedicato ai dinosauri, di cui avevo prodotto già alcune scene, ma che si è rivelato troppo impegnativo per una persona sola.

VM.net: Il tuo lavoro quale futuro avrà? Ci sarà la partecipazione a concorsi e proiezione/distribuzione e a che livello? E soprattutto questo lavoro ha già avuto qualche riconoscimento?

A.R.: Questo cortometraggio seppur molto breve, ha avuto delle recensioni da importanti riviste come ad esempio la storica “Gorezone” la già citata “Scream Magazine“, “Horror Society” e altre, e attualmente è in selezione in vari Festival internazionali, è ufficialmente in concorso al Festival Corto Online 2017, vedremo come andrà.

Andrea Ricca - "The Oujia Board Secret"

Andrea Ricca - "The Oujia Board Secret"

 VM.net: Sei già al lavoro su un nuovo progetto? Di cosa si tratta e quando vedrà la luce?

A.R.: Si, un nuovo cortometraggio di genere horror, della durata di circa 5 minuti, intitolato: “The Amulet Of Fear” e che racconta la storia di una ragazza che viene in possesso di un antico amuleto che ha la capacità di rendere reali le paure del suo possessore. Il corto vedrà come protagonista l’attrice salernitana Ludovica Ferraro e presenterà nella colonna sonora la partecipazione di Fabrizio Giannese – Fabban di Aborym/Synthesis Studios, che ha lavorato con i producers di Vasco Rossi e Lou Reed.
Non c’è niente di meglio per me che valorizzare tutti i partecipanti ai miei lavori.

Andrea Ricca - "The Amulet Of Fear"

Andrea Ricca – “The Amulet Of Fear”

VM.net: Ci puoi dare qualche indiscrezione riguardo i tuoi prossimi impegni?

A.R.: I prossimi impegni riguarderanno per ora il nuovo corto, la sua promozione e la progettazione parallela di altri lavori indipendenti. Il cinema sul web, con quelli che potremmo chiamare oltre che cortometraggi, anche “WebFilm”, regala molta libertà di espressione e sperimentazione e mi piacerebbe esplorare diversi generi e tecniche espressive legate alla fruizione dell’intrattenimento online. Invito tutti il lettori di VideoMakers.Net a visitare il sito Ufficiale dove è possibile vedere tutti i corti in streaming con la rassegna stampa: http://www.andrearicca.it

Altre Informazioni:

Sito Ufficiale del regista: www.andrearicca.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito; ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe After Effects CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialeaftercc per applicare lo sconto del 54% sul prezzo del corso.