Ξ 170 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Centro Teatro Ateneo] Grazie preservativo

posted by VMStaff
  • Tiplogia: Commedia
  • Durata: 6'50”
  • Regia: Marco Vallini
  • Produzione: Centro Teatro Ateneo
  • Trama: Davide riceve un regalo dal padre per i suoi 18 anni: un preservativo! Comincia così a uscire con le sue compagne di classe nella speranza di poterlo usare...
  • Cast: Antonio Roma – Davide, Alessandro Valori – Padre di Davide, Serena Dovì – Ragazza cinefila, Daniela Marmentini – Ragazza golosa, Francesca Di Giuliano – Aspirante velina
  • Link: Guarda Il Video
  • Link: Leggi Il Topic Sul Forum

Immergiamoci in questa nuova intervista con Marco Vallini regista di “Grazie preservativo” per saperne di più sul suo lavoro.

[Centro Teatro Ateneo] Grazie preservativo

VM: Ci parli di te e della tua “casa” di produzione?

MV: Grazie preservativo era una specie di saggio finale di un corso di regia di due anni che ho frequentato, organizzato da una casa di produzione e dall’università: il tema era “storia di un oggetto”. Avevamo a disposizione un budget limitatissimo, che bastava a malapena per comprare qualche oggetto di scena, le attrezzature le forniva l’università ed erano abbastanza fatiscenti!

Cinema Indipendente - Grazie preservativo

VM: Nella realizzazione di lavori a budget limitato cosa ritieni sia la carta vincente per a buona riuscita del film e, nello specifico di questo lavoro, cosa è stato determinante per la buona riuscita del progetto?

MV: Data la quasi inesistenza di un budget, la preoccupazione principale dei docenti che avevano letto la sceneggiatura era di limitare il più possibile le scene, gli ambienti, i personaggi e persino l’azione: a un certo punto un professore aveva addirittura ipotizzato di riprendere solo gli inguini dei personaggi e svolgere tutto il corto così. Potete immaginare che tristezza! Solo uno, che poi in realtà ci aveva fatto solo pochissime ore di lezione ed era passato quasi casualmente quel giorno, Marco Onorato (direttore della fotografia famoso soprattutto per i film di Matteo Garrone), suggerì di rendere le situazioni più varie… io ho colto la palla al balzo e alla fine abbiamo deciso di organizzarci in maniera autonoma e di fare il lavoro al meglio delle nostre possibilità! Direi che il segreto per fare un buon prodotto con pochi mezzi è avere intorno persone che si appassionano e si impegnano per ottenere il massimo nonostante qualunque difficoltà si presenti.

VM: Ci dai qualche dettaglio “tecnico” sulla realizzazione? Potresti parlarci del tipo di attrezzatura utilizzato in tutto il corto?

MV: Le riprese sono state effettuate con una Canon XL1, mentre il montaggio è stato fatto su un Mac utilizzando Final Cut Pro.

Cinema Indipendente - Grazie preservativo

VM: Nella realizzazone dei lavori low budget il coinvolgimento degli amici per la realizzazione è un fattore determinante. Ci parli della tua esperienza in merito?

MV: Molti componenti della troupe e del cast erano studenti del corso, quasi tutti erano studenti di Arti e Scienze dello Spettacolo, indirizzo Digitale, alla Sapienza. È così che ci siamo conosciuti e che abbiamo cominciato a realizzare i primi corti insieme. Abbiamo fatto le prime esperienze lavorative e siamo cresciuti anche professionalmente insieme, e tutt’ora continuiamo a frequentarci e a collaborare. Quando non ci sono soldi con cui pagare le persone è difficile trovare gente brava che sia motivata e che si impegni, io ho avuto la fortuna di capitare in un contesto ottimale: tutti coloro che hanno realizzato con me questo corto sono sì amici ma anche professionalmente preparatissimi!

VM: Quali sono stati i principali intenti e ispirazioni (filmiche) che ti hanno influenzato e che ti ispirano in genere nel tuo modo di realizzare determinati lavori?

MV: Be’ a me piace soprattutto scrivere commedie, insomma raccontare storie divertenti… quindi direi che il mio intento principale è far ridere, possibilmente riferendomi a abitudini e situazioni che facciano parte del vissuto comune delle persone. Tante abitudini e situazioni che vediamo tutti i giorni basta raccontarle così come sono per far ridere, perché uno si rende conto della loro assurdità!

Cinema Indipendente - Grazie preservativo

VM: Il budget per realizzarlo? Quanto è costata la sua realizzazione? E quanto è costato in termini di tempo, dandoci un riferimento per la preproduzione, la produzione e la postproduzione.

MV: Avevamo a disposizione un misero centinaio di euro, poi siamo andati un po’ oltre di tasca nostra (soprattutto in scatole di preservativi!). La preproduzione è stata abbastanza irregolare, diciamo che nel complesso ci sono voluti 3-4 giorni, le riprese hanno richiesto una mattina per la scena del cinema, un’altra mattina per la scena al parco e la realizzazione della foto di classe (che vanta persone prese sul momento per strada!) e due giornate per tutte le scene in casa e quella finale. Per montaggio, titolazione e sottotitolazione c’è voluta una settimana, ma con molte pause, chiacchiere e intervalli videoludici… è pur sempre un corto fatto tra amici!

VM: Il tuo lavoro quale futuro avrà? Ci sarà la partecipazione a concorsi e proiezione/distribuzione e a che livello?

MV: Grazie preservativo ha partecipato a qualche concorso, ma il modo in cui è stato visto maggiormente è su YouTube. Penso che distribuzione migliore non potesse averne, mettendolo online posso farlo vedere a chiunque in qualunque parte del mondo, e soprattutto posso arrivare alla maggioranza delle persone che non assiste a concorsi per cortometraggi!

Cinema Indipendente - Grazie preservativo

VM: Sei già al lavoro su un nuovo progetto? Di cosa si tratta e quando vedrà la luce?

MV: Dopo Grazie preservativo come regista ho realizzato Ggiòvani!, un mini-corto pensato specificatamente per YouTube, e al momento ho in progetto un video musicale e sto scrivendo una sceneggiatura per un altro corto, che più che una storia vera e propria sarà una cosa a metà tra un finto documentario e una specie di video motivazionale… sto anche scrivendo un soggetto per un sit-com un po’ particolare insieme a Roberta Ballarini, che compare nei titoli di coda di entrambi i miei corti…

VM: Ci puoi dare qualche indiscrezione riguardo i tuoi prossimi impegni?

MV: Sono alla ricerca di gruppi musicali a cui realizzare un video, se qualcuno legge ed è interessato mi contatti!

Altre Informazioni:

  • Fotografia: Fabrizio Margaroli
  • Montaggio: Matteo Miani
  • Costumi: Francesca Di Giuliano
  • Scenografie: Stefano Arditi
Tag:

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe After Effects CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialeaftercc per applicare lo sconto del 54% sul prezzo del corso.