Ξ 56 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Loboarts Production] Pink Moon

posted by VMStaff
  • Tiplogia: Fantascienza/Horror/Wierdo
  • Durata: 12' 44"
  • Regia: Alberto Genovese
  • Produzione: Loboarts Productions
  • Trama: Un’unitĂ  ricognitiva aliena in ricognizione sulla terra viene aggredita da un mostro, l’astronave tenta il ritorno sulla base imperiale ma rimane in avaria lungo l’orbita terrestre….
  • Cast: Antonello Raggi, Sara Cannata, Massimo Gardella, Elisa Valtolina, Alessandro Sozzi
  • Link: Guarda Il Video
  • Link: Leggi Il Topic Sul Forum

Immergiamoci in questa nuova intervista con Alberto Genovese regista di “Pink Moon” per saperne di più sul suo lavoro.

Loboarts Productions - Pink Moon

VM: Ci parli di te e della tua “casa” di produzione?

AG: Da quando presi in mano per la prima volta una telecamera per girare il primo corto amatoriale sono passati 20 anni, 9 cortometraggi, 2 premi vinti e un progetto ambizioso in corso. La nostra casa di produzione è impegnata da sempre nel rivalutare il cinema amatoriale attraverso l’uso costante di mezzi anticonvenzionali associati alla passione per il cinema di serie B e per la fantascienza in stile Ed Wood Jr.

Loboarts Productions - Pink Moon

VM: Nella realizzazione di lavori a budget limitato cosa ritieni sia la carta vincente per a buona riuscita del film e, nello specifico di questo lavoro, cosa è stato determinante per la buona riuscita del progetto?

AG: Alla base di tutto deve esserci una buona idea e un progetto chiaro su come si vuole illustrarla, i mezzi e i soldi si possono bypassare in un certo senso ma se mancano le idee allora è meglio lasciar perdere. Pink Moon nasce da un microframe in cui rappresentavo un mostro gigante che attaccava la città, da lì ho elaborato una trama che portasse direttamente a quell’immagine ed è nata l’idea di una sorta di invasione al contrario, l’alieno non è più invasore ma invaso ed i terrestri in questo film rappresentano il male, il virus, la peste, un concetto questo non molto discostante dalla mia personale visione dell’umanità.

VM: Ci dai qualche dettaglio “tecnico” sulla realizzazione? Potresti parlarci del tipo di attrezzatura utilizzato in tutto il corto?

AG: Il film è stato realizzato interamente in green screen con attori che recitavano dietro ad un telo verde. Sfondi e astronavi sono state realizzate in 3d e assemblate in fase di compositing su tre strati, ovvero spazio stellato/astronave/attore. Un duro lavoro durato sei mesi e costato lunghe notti insonni. Per la Cam ho usato una Panasonic nv-gs180 a 3ccd più C4D e After Effects.

Loboarts Productions - Pink Moon

VM: Nella realizzazone dei lavori low budget il coinvolgimento degli amici per la realizzazione è un fattore determinante. Ci parli della tua esperienza in merito ?

AG: Quando sviluppi un progetto e non hai attori né tecnici disponibili, i tuoi amici diventano preziosi e cerchi di coinvolgere chiunque abbia un minimo di velleità artistiche. Devo dire che sono stato fortunato perché Massimo Gardella, Antonello Raggi e Sara Cannata, pur essendo attori amatoriali hanno fatto un lavoro egregio, inoltre Antonello e Massimo sono anche musicisti per cui mi hanno dato una mano dal punto di vista del sonoro. Nel prossimo progetto in corso ho assoldato attori “veri” o comunque con varie esperienze ma i miei amici continuano a darmi una mano e vorrò sempre i loro nomi nel cast di tutti i miei futuri lavori.

VM: Quali sono stati i principali intenti e ispirazioni (filmiche) che ti hanno influenzato e che ti ispirano in genere nel tuo modo di realizzare determinati lavori?

AG: Il mio motivo conduttore è sempre stato l’occhio e quello che può vedere attraverso le forme e gli oggetti più disparati, in questo senso amo molto la Sci-Fi degli anni 60 perché nella sua semplicità mostrava, attraverso oggetti rielaborati, una iperrealtà che nessuno a quei tempi poteva vedere.

VM: Il budget per realizzarlo? Quanto è costata la sua realizzazione?? E quanto è costato in termini di tempo, dandoci un riferimento per la preproduzione, la produzione e la postproduzione?

AG: Pink Moon è costato in totale 300 euro ma in termini di tempo la sua preproduzione ha richiesto 3-4 mesi per l’elaborazione della storia, poi abbiamo ripreso tutto in 6 giorni mentre la post produzione ha richiesto 6 mesi di lavoro.

Loboarts Productions - Pink Moon

VM: Il tuo lavoro quale futuro avrĂ ? Ci sarĂ  la partecipazione a concorsi e proiezione/distribuzione e a che livello?

AG: PINK MOON, come tutte le mie opere, è stato realizzato per essere visto gratuitamente su internet ed ha raggiunto ormai un migliaio di spettatori in tutta Italia, ha vinto di recente un premio ad un festival horror ed è stato selezionato in molti festival, questo mese lo hanno proiettato a Empoli(La Perla Nera) e ad Anghiari (Cyborg FF).

VM: Sei giĂ  al lavoro su un nuovo progetto? Di cosa si tratta e quando vedrĂ  la luce?

AG: Il prossimo progetto è un lungometraggio di cui stiamo già girando parecchie sequenze, conto però di concluderlo per il prossimo anno, sempre che non mi venga un esaurimento nervoso per il troppo lavoro!

Loboarts Productions - Pink Moon

VM: Ci puoi dare qualche indiscrezione riguardo i tuoi prossimi impegni?

AG: Il mio impegno totale è tutto su questo film, un minestrone di Horror, Commedia e Sci-Fi che si intitolerà “L’Invasione degli Astronavi”, sarà un film molto spettacolare pur nei suoi limiti di budget (very very low), l’intento è comunque quello di realizzare qualcosa di diverso e unico nel panorama italiano, un vero cult movie!

Altre Informazioni:

  • Musiche: Visioni Gotiche
Tag: ,

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe After Effects CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialeaftercc per applicare lo sconto del 54% sul prezzo del corso.