Ξ 384 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[Mouge] CSI: Tencarola

posted by VMStaff
  • Tiplogia: Parodia/Nonsense
  • Durata: 38’ 13"
  • Regia: Cesare Bortolotto
  • Produzione: Mouge
  • Trama: A Tencarola City succedono degli omicidi apparentemente inspiegabili le vittime vengono trovate nude con solo un perizoma e con un marchio dietro la schiena, le indagini della polizia portano a sospettare di due fidanzati prossimi alle nozze…
  • Cast: Gutierrez - Carlo Gallinaro, Francisco - Cesare Bortolotto, Hamon Cerrano - Matteo Rampon, Doc - Matteo Borgato, The Body – Alessandro Pappalardo, Ladydance – Martina Pinton, Leroy – Andrea Delissandri, The Dancer – Federico Galeazzo, Amanda – Giovanna Romanutti, Ava – Alice Bortoletto, Joanna Holles – Antonella Scambia, Julio – Filippo Zuliani, Lucrezia – Serena Badan, Flò – Giovanna Rainato, Jasmine – Ilaria Zanin
  • Link: Guarda Il Video
  • Link: Leggi Il Topic Sul Forum

Immergiamoci in questa nuova intervista con Cesare Bortolotto regista di “CSI: Tencarola” per saperne di più sul suo lavoro.

VM: Ci parlate di voi e della vostra “casa” di produzione?

CB: Sono di Padova, da sempre appassionato di cinema e teatro, faccio parte di una compagnia teatrale che da 2 anni porta in scena il musical “Spettacolo spettacolare”. Mi diverto molto a recitare, soprattutto a teatro (l’adrenalina che ti dà un pubblico che pende dalle tue labbra è impagabile). Diciamo che non esiste nessuna casa di produzione. Questo “film” è stato realizzato per gioco, per realizzare qualcosa di divertente per il matrimonio di una coppia di amici. Per questo nel film ci sono citazioni e battute che non potranno mai essere capite se non conoscendo il nostro gruppo.

VM: Nella realizzazione di lavori a budget limitato cosa ritieni sia la carta vincente per a buona riuscita del film e, nello specifico di questo lavoro, cosa è stato determinante per la buona riuscita del progetto?

CB: Non conosco il segreto per realizzare un buon film, ma a mio parere, per relizzare un buon progetto a basso costo, sicuramente ci deve essere una buona idea di partenza, buoni attori (ritengo la dizione importantissima), non ricercare l’effetto speciale spettacolare ad oltranza (se un effetto speciale non è realizzato bene tende a risultare patetico).
Nel caso del nostro progetto, senza dubbio, la cosa fondamentale è stata la voglia di tutti i partecipanti di dare il massimo pur dovendo improvvisare ogni battuta.

VM: Ci dai qualche dettaglio “tecnico” sulla realizzazione? Potresti parlarci del tipo di attrezzatura utilizzato in tutto il corto?

CB: Una volta deciso quale scena girare ci si accordava per un giorno buono per tutti; il giorno prima delle riprese inviavo una email per spiegare a grandi linee la scena, il contesto e i personaggi (abbigliamento compreso).
Poi ci sitrovava, si costruiva insieme il set e finalmente di girava.
Ovviamente è un metodo completamente errato di lavorare, perché arrivi alla fine che sei distrutto! Ma noi l’abbiamo considerata come una sfida per capire fino a che punto eravamo in grado di improvvisare.
Ho utilizzato una vecchia videocamera vhs-c per alcune scene, tipo quelle in auto (era l’unica cam. a nostra disposizione ad avere un grandangolo) e poi una fiammante Sony DSR-PD170P. Purtroppo l’audio è di scarsa qualità, avrebbe dovuto essere tutto doppiato.
Per il montaggio e la postproduzione ho usato FinalCut Studio.

VM: Nella realizzazone dei lavori low budget il coinvolgimento degli amici per la realizzazione è un fattore determinante. Ci parli della tua esperienza in merito.

CB: Il cast artistico è stato la cosa più semplice da mettere in piedi, visto che recitiamo insieme ormai da 3 anni; avere amici che condividono la tua stessa passione aiuta, altrimenti è una lotta continua, non riesci mai a coinvolgerli fino in fondo e metterli d’accordo. Invece noi non vediamo l’ora di fare gli stupidi sul palco di un teatro o davanti a una talecamera.
Per quanto riguarda la parte tecnica ho avuto un aiuto essenziale da mia moglie Giovanna (Flò nel film); alcune inquadrature fatte da lei sono veramente da grande cinema.

VM: Quali sono stati i principali intenti e ispirazioni (filmiche) che ti hanno influenzato e che ti ispirano in genere nel tuo modo di realizzare determinati lavori?

CB: E’ partito tutto da un video dei Beastie Boys, “Sabotage”, dove fanno la parodia dei polizieschi americani anni ’70, quindi i titoli di testa del nostro film sono la parodia della parodia. Poi da un sogno di Carlo (Gutierrez nel film) che un giorno mi ha detto: “ho sognato che ero uno dei protagonisti di “CSI”, ma non riuscivo mai a trovare un indizio, anche se l’avevo sotto gli occhi”.

VM: Il budget per realizzarlo? Quanto è costata la sua realizzazione?? E quanto è costato in termini di tempo, dandoci un riferimento per la preproduzione, la produzione e la postproduzione.

CB: Il budget, se escludiamo qualche pizza e qualche ciambella, è stato “ZERO” visto che abbiamo usato tutte cose di ns proprieta o prestate, dalle videocamere alle location ai vestiti di scena.
Anche come tempo non è stato un lavoro dispendioso, compreso i molti tempi morti, abbiamo iniziato a fine giugno e concluso con la proiezione il 16 settembre. Non c’è stata nessuna preproduzione o quantomeno una seria (sceneggiatura-storyboard-ricerca location-prove di ripresa, ecc.). La produzione, prendendo in considerazione solo le giornate effettive di girato, è quantificabile in una decina di giorni e altrettanti di postproduzione.

VM: Il tuo lavoro quale futuro avrĂ ? Ci sarĂ  la partecipazione a concorsi e proiezione/distribuzione e a che livello?

CB: Non credo avrà futuro, se non quello di parlarne tra di noi, ricordando i momenti più divertenti. Questo è stato un gioco e tale deve restare.

VM: Sei giĂ  al lavoro su un nuovo progetto? Di cosa si tratta e quando vedrĂ  la luce?

CB: Sto scrivendo insieme ad altre due persone il soggetto per un film, non voglio dire di cosa si tratta (soprattutto per scaramanzia), ma penso che vedrĂ  la luce tra circa un anno.

VM: Ci puoi dare qualche indiscrezione riguardo i tuoi prossimi impegni?

CB: Sto lavoradno alla messa in scienza di un altro musical con un gruppo musicale di 10 elementi e 26 cantanti/attori/ballerini. Inizieremo le prove da novembre, dopo le ultime date di “Spettacolo spettacolare”.

Altre Informazioni:

  • Soggetto: Cesare Bortolotto, Carlo Gallinaro
  • Assistente di Produzione: Giovanna Rainato

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video