Ξ 202 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

[PiteFogre Produzioni] Bentornato a casa

posted by VMStaff
  • Tiplogia: Drammatico
  • Durata: 15'
  • Regia: Paolo Budassi Frajese
  • Produzione: Pfp PiteFogre Produzioni
  • Trama: Un ragazzo invoca la morte. Solo nella sua stanza gioca con lei. E’ però un gioco molto pericoloso che lo porterà fino all’ultimo folle gesto. Quando il ragazzo si accorge di ciò che ha fatto si pente, piange, ma ormai è troppo tardi. E’ già tornato a casa.
  • Cast: Angelo De Gennaro, Livia Roberti
  • Link: Guarda Il Video
  • Link: Leggi Il Topic Sul Forum

Immergiamoci in questa nuova intervista con Paolo Budassi Frajese regista di “Bentornato A Casa” per saperne di più sul suo lavoro.

VM: Ci parli di te e della tua “casa” di produzione?

PBF: Nasce tutto nella nostra adolescenza. Quattro compagni di scuola, quattro amici che condividono la passione per il cinema. La scrittura di sceneggiature era il nostro hobby preferito, ne abbiamo prodotte parecchie, sia per lungometraggi che per cortometraggi. Ma come potevamo fare per vederle realizzate? Abbiamo provato diverse strade, ma nessuna è stata mai veramente praticabile. Così abbiamo deciso di fare tutto in casa. Nasce così la Pitefogre Produzioni, nome che deriva da uno dei tanti personaggi da noi inventati nelle nostre storie. La formazione di questo gruppo di lavoro ci ha permesso di dare luce alla nostra prima creazione in video: “Bentornato a casa”.

VM: Nella realizzazione di lavori a budget limitato cosa ritieni sia la carta vincente per a buona riuscita del film e, nello specifico di questo lavoro, cosa è stato determinante per la buona riuscita del progetto?

PBF: Alla base di tutto ci devono essere buone idee, sia nella fase di scrittura che nella fase realizzativa. Dove non ci sono soldi si sviluppa la fantasia. Alla fine il compromesso è accettabile, certo, avere a disposizione un buon budget facilita di molto le cose. Ma non ci lamentiamo.

VM: Ci dai qualche dettaglio “tecnico” sulla realizzazione? Potresti parlarci del tipo di attrezzatura utilizzato in tutto il corto?

PBF: L’intero corto è stato girato con la Panasonic NVGS400 in modalità 16/9 pro-cine, Software utilizzato per il montaggio Adobe Premiere Pro 1.5. Tutti gli altri materiali sono frutto del nostro ingegno e della nostra pazienza nel realizzarli. Abbiamo costruito una steadycam con soli 15 euro, arrangiato faretti per l’illuminazione, arredato spazi con grossi teli neri, insomma ci siamo divertiti!

VM: Nella realizzazone dei lavori low budget il coinvolgimento degli amici per la realizzazione è un fattore determinante. Ci parli della tua esperienza in merito.

PBF: Nasce tutto da questo. Dall’amicizia. Parliamoci chiaro, o hai i soldi e conoscenze importanti o hai gli amici che ti danno una mano. Noi eravamo già in quattro per il primo corto. Adesso siamo già diventati un gruppo di otto persone. Lavorare in gruppo in questo tipo di attività è molto utile, ma soprattutto divertente. Il nostro gruppo è così formato: Io, Paolo alla Regia e al Montaggio, poi c’è Stefano Bertuzzi che è Direttore della Fotografia, Marco Gaetani è il nostro Organizzatore Generale e Fotografo di scena, il preciso del gruppo, poi c’è Angelo De Gennaro che il nostro Attore di punta. Nel corso del tempo si sono aggiunti: Gian Luca Baseggio come Assistente alla Regia e Tecnico Audio, Livia Roberti, Stefania Camassa e Calogero Rumeo come attori.

VM: Quali sono stati i principali intenti e ispirazioni (filmiche) che ti hanno influenzato e che ti ispirano in genere nel tuo modo di realizzare determinati lavori?

PBF: Non saprei di preciso, perché mi sono accorto che comunque la realizzazione di un film è completamente differente dal cercare di ispirarsi a qualche importante cineasta. Potrei dire che il mito di tutto il nostro gruppo è il maestro Stanley Kubrick, ma mi chiedo di chi non lo sia. Fonte d’ispirazione è comunque il suo cinema.

VM: Il budget per realizzarlo? Quanto è costata la sua realizzazione?? E quanto è costato in termini di tempo, dandoci un riferimento per la preproduzione, la produzione e la postproduzione.

PBF: In totale abbiamo speso, videocamera a parte, circa 100 euro, molto poco. I tempi di realizzazione compresa la post produzione sono stati di circa sei mesi. Il maggior tempo è stato comunque dedicato alla post produzione ed alla cura del montaggio.

VM: Il tuo lavoro quale futuro avrà? Ci sarà la partecipazione a concorsi e proiezione/distribuzione e a che livello?

PBF: L’obiettivo è certo quello di condividere le nostre produzioni ad un livello più ampio. La partecipazione a concorsi è sicuramente un passo che vogliamo provare. Anche perché si ha bisogno del confronto per crescere. Il nostro primo corto “Bentornato a casa” l’abbiamo iscritto a parecchi concorsi riscuotendo consensi e critiche, ma questo fa parte del gioco. Intanto il corto è anche scaricabile via web sul nostro sito.

VM: Sei già al lavoro su un nuovo progetto? Di cosa si tratta e quando vedrà la luce?

PBF: Abbiamo da poco finito la realizzazione del nostro secondo cortometraggio dal titolo “…Aria”, la post produzione è appena terminata e sicuramente lo iscriveremo a vari concorsi. Speriamo tutto vada per il meglio!

VM: Ci puoi dare qualche indiscrezione riguardo i tuoi prossimi impegni?

PBF: E’ già pronta una nuova sceneggiatura e inizieremo le nuove riprese a gennaio, ci serve questa volta una pre produzione più lunga, visto che il progetto sarà più impegnativo. E gli attori dovranno studiare sodo.

Hanno partecipato:

  • Fotografia: Stefano Bertuzzi
  • Soggetto e Sceneggiatura: Paolo Budassi Frajese
  • Montaggio: Paolo Budassi Frajese
  • Fotografie di Scena: Marco Gaetani
  • Supervisione al Montaggio: Lilo Fardella
Tag:

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video