Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
La sezione ufficiale dedicata a DaVinci Resolve.

Moderatore: Moderatori

#1319454
Con DaVinci Resolve, una volta terminato l'edit di un video, bisogna esportarlo. Per l'esportazione del video bisogna scegliere le proprietà.
Io, non essendo particolarmente esperto, quando assegno quelle proprietà cerco più possibile di dare dei valori quanto più simili a quelli delle clip video che uso nella composizione del video intero. Questo per creare un file finale che sia più leggero possibile, senza tagliare qualità dalle clip video originali.

E quindi...come formato, sempre mp4, risoluzione, custom e poi stessi valori delle clip originali, qualità (che sarebbero i kbps, giusto?), scelgo restrict to e poi stesso valore delle clip originali...ma, guardando le proprietà del video prodotto alla fine, il valore di kbps è sempre completamente diverso (assai peggiore)...perchè questo?
...e soprattutto, a seconda del video, il valore che inserisco, produce sempre valori di kbps diversi nel video finale
da willyfan
#1319455

supermassiveblack ha scritto: Io, non essendo particolarmente esperto, quando assegno quelle proprietà cerco più possibile di dare dei valori quanto più simili a quelli delle clip video che uso nella composizione del video intero. Questo per creare un file finale che sia più leggero possibile, senza tagliare qualità dalle clip video originali.
niente di più sbagliato.
Quando si monta un video, e soprattutto lo si colora, a parte casi particolari le caratteristiche del video originale, compressione, bitrate ecc, non vanno nemmeno guardate.
È un errore diffuso pensare che avendo clip, poniamo, da 100 mbps, sia uno spreco esportare a bitrate maggiore, così come si perda in qualità esportando ad un bitrate minore.
Non è così che funziona.
Ogni volta che si comprime un video, si perde una certa percentuale di qualità. Ad esempio, supponiamo di avere clip compresse a 50 mbps, che perdono il 10% rispetto al video non compresso. Quando le lavoro, e soprattutto le coloro, le clip vengono decompresse e quando le esporto, se le esporto allo stesso bitrate e con lo stesso codec perderò DI NUOVO un 10%, ovviamente non lo stesso 10% già perso, ma un ulteriore 10%.
Ergo, riferirsi alle clip originali non ha alcun senso in fase di esportazione.
La cosa da fare è esportare a seconda delle esigenze di spazio e di qualità, nonché eventuali richieste del cliente.
Bisogna anche tenere presente che l'encoder di davinci in h264 non è il top, come non lo è quello di premiere.

Perché una cosa che molti trascurano è che dire h264 a 50 mbps non basta. Ci sono parametri infiniti nonché codec che danno a pari peso e codec risultati più o meno diversi.

A mia esperienza, il miglior codec h264 sulla piazza, soprattutto a bassi bitrate, è l'x264.
Lo si può utilizzare tramite ffmpeg, o più semplicemente con handbrake.

Per ottenere risultati al top quindi meglio esportare da davinci in prores o dnxhd, e poi creare il file h264 con handbrake o ffmpeg. Magari non utilizzando il classico sistema a bitrate ma quello a qualità costante.

PS: aggiusta i titoli a norma di regolamento.




Inviato dal mio SM-T515 utilizzando Tapatalk


da CatoCato
#1319513
willyfan ha scritto: dom, 20 set 2020 - 08:40 .......
Per ottenere risultati al top quindi meglio esportare da davinci in prores o dnxhd, e poi creare il file h264 con handbrake o ffmpeg. Magari non utilizzando il classico sistema a bitrate ma quello a qualità costante.
volevi dire x264 vero?
ma questo codec bisogna installarlo o è integrato in handbrake ?
#1319515
Scusate per i titoli ma ammetto di avere fatto l'iscrizione senza leggere il regolamento per mancanza di tempo (ci vorrebbe la faccia sudata ma non c'è :D)... in più, non so perchè, il browser non mi salva i cookies delle credenziali e, ogni volta che accedo, devo reinserire tutto (altra faccia sudata) e, nella fretta e nella concitazione di tutto questo, non mi sono mai accorto dei messaggi privati, scusate di nuovo :) ...certo che nel regolamento c'è scritto: "bastano 10 minuti per leggere il regolamento"...ma poi ce ne vogliono altri 20 per scrivere ogno volta il titolo, finchè vai a riprendere lo schema e lo segui per inserire tutti i dati richiesti :D :D
...un po' di pazienza, rispondo qui e poi correggo il titolo :)

willy, ci credi che non c'ho capito una mazza? :kill:
ad esempio: che vuol dire "supponiamo di avere clip compresse a 50 mbps?" ...non possiamo partire da normali clip non compresse, appena fatte con la videocamera (o il telefono, ecc...)... o vuoi dire che, aprendo una clip in un editor (DaVinci ad esempio), questa viene sempre importata (e lavorata) ad un bitrate maggiore di quello della clip non editata? ...però, comunque, non ho capito perchè, usando lo stesso bitrate della clip originale, perdo un 10% in più (nel caso che descrivi).

Tutta la cosa di handbrake e ffmpeg è arabo comunque per me
da willyfan
#1319516
supermassiveblack ha scritto: lun, 21 set 2020 - 18:31 willy, ci credi che non c'ho capito una mazza? :kill:
ad esempio: che vuol dire "supponiamo di avere clip compresse a 50 mbps?" ...non possiamo partire da normali clip non compresse, appena fatte con la videocamera (o il telefono, ecc...)... o vuoi dire che, aprendo una clip in un editor (DaVinci ad esempio), questa viene sempre importata (e lavorata) ad un bitrate maggiore di quello della clip non editata? ...però, comunque, non ho capito perchè, usando lo stesso bitrate della clip originale, perdo un 10% in più (nel caso che descrivi).
In questi giorni ho poco tempo e devo essere telegrafico, per cui ti prego di cercare di capire..

No, non possiamo partire da "normali clip non compresse" per il semplice fatto che non esistono se non su rarissime camere modalità di registrazione "non compresse". Qualunque camera, o telefonino (peggio ancora) registrerà il video comprimendo in una certa misura, o per meglio farmi capire ad un certo bitrate.
Ad esempio, una Gh5 comprimerà a 100 mbps i file 4k a 8 bit, a 150 quelli a 10 bit. Tanto per capirci a priori, un video NON COMPRESSO nel vero senso della parola, a 4K 25p in 422 8 bit (ad esempio) avrebbe un bitrate di oltre 3300 Mbps ovvero megabit per secondo. Comprendi quindi che portarlo a 150 vuol dire COMPRIMERE di oltre 20 volte.
Se dovessimo guardare i numeri puri, vorrebbe dire mantenere il 5% delle informazioni contenute nel frame originale.
I codec però, h264, h265, prores ecc ecc sono più o meno intelligenti e hanno cura di buttare le informazioni meno importanti, e infatti in video a 4K a 150 mbps si vede discretamente bene.
Tuttavia, per quanto si veda bene tutte le informazioni buttate provocano una perdita di qualità, maggiore quanto è maggiore la compressione (e quindi MINORE il bitrate).
Queste "informazioni" sono perdute per sempre, e quando vai a lavorare i tuoi file questi vengono decompressi al meglio ma ovviamente con quelle informazioni mancanti. Se tu colori o editi o zoomi o fai qualunque lavoro all'immagine, il programma di editing o di color lavora solo su file realmente DECOMPRESSI generando un nuovo fotogramma decompresso, che in memoria occupa un sacco. Quando esporti ad esempio in h264 comprimi DI NUOVO, e quindi perderai ulteriori informazioni e quindi qualità.
E' un po' come quando fai le fotocopie: se fai una fotocopia si vede bene, se fai la fotocopia della fotocopia della fotocopia progressivamente si vedrà sempre peggio, non so se è chiaro.
Come ho detto prima però ci sono codec e codec: a seconda di che parametri prende in considerazione un codec, può essere che a pari bitrate uno si veda meglio di un altro. Questo è palese con codec diversi, ad esempio un mpeg2 contro un HEVC non ha storia: a pari bitrate, il secondo si vede meglio con meno artefatti.
Ma anche lo stesso codec può dare risultati differenti. un h264 fatto via software da risultati migliori di uno fatto via hardware (ma è più lento). Il citato prima x264 (che non va installato, è compreso sia in ffmpeg che in handbrake) ad esempio a bitrate bassi da risultati migliori di molti h264 "ufficiali", e per questo lo consiglio.
Ovviamente, per non avere troppe perdite, per usare questo codec opccorre esportare in un formato BLANDAMENTE compresso tipo prores, cineform o dnxhd, e poi comprimere da qui in h264.
da CatoCato
#1319520
willyfan ha scritto: lun, 21 set 2020 - 18:53 ....
Ovviamente, per non avere troppe perdite, per usare questo codec opccorre esportare in un formato BLANDAMENTE compresso tipo prores, cineform o dnxhd, e poi comprimere da qui in h264.
Ho fatto questo esperimento.
Progetto Premiere fullHd 1920x1080p Framerate 25p
Esportato 1' 31" del progetto con MagicYUV Lossless e ottenuto un Avi non compresso di 4,32GB con Bitrate di 404 Mbps

Importato detto file AVI in Premiere ed fatte le seguenti esportazioni:

1) in AME con h264 CBR 50Mbps ottenuto un Mp4 - peso 539 MB
2) in AME con h264 CBR 8Mbps ottenuto un Mp4 - peso 89,1 MB
3) in HandBrake con x264 Costant Framerate 25p - Costant Quality a 18 ottenuto un Mp4 a 8,84Mbps - peso 98,2 MB
4) in HandBrake con x264 Costant Framerate 25p - Costant Quality a 0 ottenuto un Mp4 a 19,7Mbps - peso 216 MB
5) in HandBrake con x264 Costant Framerate 25p - Avg Bitrate (kbps) 50000 - 2 Pass-Encoding Turbo first pass - ottenuto un Mp4 a 20Mbps - peso 216 MB

Ho confrontato i file ottenuti importandoli in Premiere su tracce sovrapposte e visualizzandoli al 200%

Fatto ciò e visto cosa dice William al termine del suo ultimo post, chiedo:

Come si verifica (vede) la differenza tra i diversi file poichè io alla vista (alla mia vista) non riesco a vedere differenze apprezzabili.

Perchè un file AVI NON COMPRESSO con un Bitrate di 404 Mbps, encodato in HandBrake con x264 Costant Framerate 25p - Avg Bitrate (kbps) 50000 (50Mbps) - 2 Pass-Encoding Turbo first pass mi restituisce un file con un Bitrate di 20Mbps, praticamente uguale a quello che ottengo in HandBrake con x264 Costant Framerate 25p - Costant Quality a 0 ?
Ultima modifica di CatoCato il mar, 22 set 2020 - 17:24, modificato 1 volta in totale.
da willyfan
#1319522
CatoCato ha scritto: mar, 22 set 2020 - 11:43 Fatto ciò e visto cosa dice William al tempine del suo ultimo post, chiedo:

Come si verifica (vede) la differenza tra i diversi file poichè io alla vista (alla mia vista) non riesco a vedere differenze apprezzabili.

Perchè un file AVI NON COMPRESSO con un Bitrate di 404 Mbps, encodato in HandBrake con x264 Costant Framerate 25p - Avg Bitrate (kbps) 50000 (50Mbps) - 2 Pass-Encoding Turbo first pass mi restituisce un file con un Bitrate di 20Mbps, praticamente uguale a quello che ottengo in HandBrake con x264 Costant Framerate 25p - Costant Quality a 0 ?
La differenza può essere visibile a seconda del tipo di contenuto. Prova a encodare una riopresa di acqua di un torrente o superficie del mare e vedi la differenza. oppure, immagini scure.

Handbrake non scende mai sotto il livello di qualità che chiama zero, quindi presumo (ma devo verificare) che il bitrate possa essere limitato solo sotto quella soglia. E' una mia supposizione, ora controllo.
da arcanico
#1319523
Ciao cato,
credo tu non abbia specificato la qualità della clip originale. Hai scritto che l’hai esportata con quel codec e da lì hai fatto tutto il resto...ma la clip che tu hai esportato che codec ha? Quale bitrate?
Ti ringrazio per l’attenzione.
da CatoCato
#1319524
arcanico ha scritto: mar, 22 set 2020 - 14:26 Ciao cato,
credo tu non abbia specificato la qualità della clip originale. Hai scritto che l’hai esportata con quel codec e da lì hai fatto tutto il resto...ma la clip che tu hai esportato che codec ha? Quale bitrate?
Ti ringrazio per l’attenzione.
Clip registrata con una Sony FDR-AX-100 nel formato proprietario XAVCS con codec Long GOP H.264/AVC in 1080p 25p bitrate 100 Mbps.
da arcanico
#1319526
...quindi, se ho capito bene quello che ha scritto willy, il programma nle ha interpretato il tuo file originale, che comunque ha perso in origine tanta roba, ma che in ogni caso nell'interpretazione del sw e nell'esportazione da te fatta in non compresso dovremmo avere una qualità migliore.
Ma quanto migliore è la qualità del nuovo file decodificato in non compresso? Si può quantificare? Oppure più dell'originale non si può ottenere come qualità?
da Rider
#1319542
Ciao Arcanico,
con l'esportazione fatta con il codec lossless la qualità sarà pari all'originale. Ovviamente nessun tipo di codifica può aumentare la qualità rispetto all'originale. Più spesso succede che le codifiche facciano perdere qualità e per questo Cato si aspettava di vedere questa perdita confrontando i vari esportati.
Condivido che tale perdita possa essere più o meno visibile in ragione del contenuto, evidenziandosi cioè solo laddove il bitrate scelto non sia sufficiente per una certa scena più critica di altre.
Nel suo caso presumo che i bitrate scelti siano comunque sufficienti perchè applicati a scene statiche e\o prive di particolari dettagli.
da Rider
#1319546
CatoCato ha scritto: mar, 22 set 2020 - 11:43 1) in AME con h264 CBR 50Mbps ottenuto un Mp4 - peso 539 MB
5) in HandBrake con x264 Costant Framerate 25p - Avg Bitrate (kbps) 50000 - 2 Pass-Encoding Turbo first pass - ottenuto un Mp4 a 20Mbps - peso 216 MB
Di strano vedo che, dalle loro impostazioni, questi due file dovrebbero essere grandi uguali :wacko:
da CatoCato
#1319548
Rider ha scritto: mer, 23 set 2020 - 05:31
CatoCato ha scritto: mar, 22 set 2020 - 11:43 1) in AME con h264 CBR 50Mbps ottenuto un Mp4 - peso 539 MB
5) in HandBrake con x264 Costant Framerate 25p - Avg Bitrate (kbps) 50000 - 2 Pass-Encoding Turbo first pass - ottenuto un Mp4 a 20Mbps - peso 216 MB
Di strano vedo che, dalle loro impostazioni, questi due file dovrebbero essere grandi uguali :wacko:
Scusa, non capisco:
se partendo da uno stesso file (un Avi non compresso di 4,32GB con Bitrate di 404 Mbps)
uno è stato encodato a 50Mbps e l'altro a 20Mbps, come possono essere grandi uguali ?
Occhio che quello encodato con HandBrake ancorchè con bitrate impostato in Avg Bitrate (kbps) 50000 - 2 Pass-Encoding Turbo first pass - in effetti ha restituito un file di soli 20Mbps: questa è la cosa strana.
William dice nel suo ultimo post che ..."""Handbrake non scende mai sotto il livello di qualità che chiama zero, quindi presumo (ma devo verificare) che il bitrate possa essere limitato solo sotto quella soglia. E' una mia supposizione, ora controllo""".
da willyfan
#1319549
Non trovo informazioni in merito e non posso essere certo, ma da quello che ho trovato, usando il sistema a qualità costante (peraltro altamente consigliato) il valore zero significa lossless, ovvero compressione senza perdita alcuna.
Posso supporre quindi che l'encoder, per come è scritto, non sia in grado di andare ad un bitrate più alto del lossles ( anche perché sarebbe inutile) e quindi, a seconda del materiale, si " ferma" al bitrate necessario per il lossless anche qualora le impostazioni richiedano di più.
Dato che il bitrate ottenuto a qualità costante usando zero come parametro varia molto a seconda del contenuto (e di questo sono certo, perché lo uso per encodare corsi dove ci sono slide fisse insieme a video piuttosto statici e raramente passa i 5 mbps) direi di fare dei test su materiale complesso, tipo quello che ho citato: superfici d'acqua in movimento, magari con un poco di noise sopra.
Questo dovrebbe aumentare la richiesta di bitrate per il lossless, e quindi anche usando average ottenere bitrate più alti.
Resta il fatto che x264 è il più efficiente codec che conosco...

Inviato dal mio SM-T515 utilizzando Tapatalk

da CatoCato
#1319550
Continuando a sperimentare, ho notato che con HandBrake, aumentando il parametro dell'Encoder Level a 5.2 (di default è 4.0 con Encoder Preset Fast - Encoder Tune a None e Encoder Profile a Main) è usando l'Avg Bitrate si ottengono file con l'ESATTO bitrate impostato.
Anche il bitrate dei file encodati a qualità costante (Constant Quality) al valore 0 (Placebo Lossless) varia in funzione del valore dell'Encoder Level.
Ad esempio:
da un Avi non compresso di 4,32GB con Bitrate di 404 Mbps ottengo:
con x264 Costant Framerate 25p - Encoder Level 1.0 - Costant Quality a 0 ottenuto un Mp4 a 9,75Mbps - peso 2,84 MB
----------------------------------
Encoder Level: da 1b a 3.2 omissis
----------------------------------
con x264 Costant Framerate 25p - Encoder Level 4.0 - Costant Quality a 0 ottenuto un Mp4 a 19,7Mbps - peso 216 MB
con x264 Costant Framerate 25p - Encoder Level 4.1 - Costant Quality a 0 ottenuto un Mp4 a 49,1Mbps - peso 537 MB
con x264 Costant Framerate 25p - Encoder Level 4.2 - Costant Quality a 0 ottenuto un Mp4 a 49,1Mbps - peso 537 MB
con x264 Costant Framerate 25p - Encoder Level 5.0 - Costant Quality a 0 ottenuto un Mp4 a 128,0Mbps - peso 1,36 GB
con x264 Costant Framerate 25p - Encoder Level 5.1 - Costant Quality a 0 ottenuto un Mp4 a 129,0Mbps - peso 1,37 GB
con x264 Costant Framerate 25p - Encoder Level 5.2 - Costant Quality a 0 ottenuto un Mp4 a 129,0Mbps - peso 1,37 GB

con x264 Costant Framerate 25p - Encoder Level Auto - Costant Quality a 0 ottenuto un Mp4 a 129,0Mbps - peso 1,37 GB

I valori di bitrate dei file encodati NON sembrano venire influenzati dai valori dell'Encoder Profile.

Buona serata a tutti, C'è un bel programmin[…]

Buona sera a tutti, Da anni ormai ho Power Directo[…]

Adobe After Effects - Tutorial Animazione Libro &q[…]

[FCUTX]Considerazioni Pal/Ntsc

penso che lo faro' sicuramente, sto leggendo recen[…]