Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sugli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR), anche chiamati droni, per utilizzo in ambito video e fotografico.

Moderatore: Moderatori

#1138646
Umhh.. a me, più che altro sembrava la Sony FS700.
Comunque non si è fatta nulla in quanto atterrata sulla sedia ricoperta di cuscino, ma mi sarebbe piaciuto invece che si fosse sfracellata sui sampietrini, non per puro piacere sadico ma perché quel "pilota" è stato un emerito testa di provola!
Poi, se come dice Willy che la regolamentazione è ancora nebulosa e quello era in possesso di un drone certificato e magari in possesso di patentino quando, pare che, ancora non vengono rilasciati...
Bisognava andare a quella manifestazione di domenica in cui era presente anche l'ENAV, oltre che l'Aeronautica Militare
#1138648
Se guardate i commenti facebook sotto l'articolo leggete anche i commenti di quello che sembrerebbe essere il pilota, e che giustifica l'accaduto scrivendo che sembra sia stato merito del segnale di un'antenna non civile che ha causato un problema al software di controllo. Nel momento in cui lo prendono con le mani credo lo stiano facendo perchè si sono accorti già che il sistema stava andando per i fatti suoi; poi è risultato incontrollabile e si è schiantato. Questa non è cosa buona, perchè se c'è una vulnerabilità in questi sistemi per quanto riguarda il controllo del segnale in tal senso, allora è bene usarli solo in campo aperto dove non c'è anima viva per miglia se non si vuol rischiare. Le certificazioni delle tecnologie per me lasciano il tempo che trovano. Saran pure casi rari, ma le tecnologie hanno dei limiti e possono non funzionare o malfunzionare. Nel caso dei droni è un rischio che ciascun possessore di questi sistemi deve mettere in conto. Una volta che hai tagliato la testa ad uno con 12 eliche non c'è assicurazione o certificazione che tenga. Se il pilota ha fatto tutto secondo legge (se c'è una legge) e seguendo le procedure di sicurezza, la sua unica colpa è quella che tutti i piloti di drone, o elicotteri o automobili o navi potrebbero avere: essere in possesso di un sistema che ha fallito pur essendo garantito. Colpa diretta del sistema, ma anche colpa indiretta del pilota, perchè il sistema era suo.

Sul discorso ENAC: solito teatrino all'italiana.
#1138650
Il fatto è che n on esistono scuse: i droni "omologati" devo avere un piano B qualunque cosa succeda.
Perdono un'elica? Brucia un motore? Perdono il segnale? In tutte queste condizioni DEVONO atterrare automaticamente. Queste sono tra le poche cose che sappiamo delle omologazioni.
Quindi, se il drone se ne è andato per i fatti suoi vuol dire che i sistemi di ridondanza non hanno funzionato, e in questo caso l'ENAC dovrebbe ritirare l'omologazione a quel modello in attesa di verifiche. Ma non lo farà perchè il costruttore è un amico degli amici.

Il discorso campo aperto infatti è previsto dall'ENAC: per l'uso in situazioni NON CRITICHE (quindi in campo aperto, senza gente o case sotto) è prevista una regolamentazione meno restrittiva (il drone non deve essere omologato e al posto della patente basta una autocertificazione, poi ci sono alcuni adempimenti ma non così complicati - per questo ho scritto che chi non ha santi in paradiso poteva riprendere solo le pecore...). Ma per riprese come quella che abbiamo visto qui siamo nella situazione peggiore, omologazione e patente.
#1138729
Se è vera la tesi che il sistema radio del drone possa essere andato fuori controllo a causa delle dalle interferenze radio presenti nella zona: cellulare, stazione radio di un amatore, servizi di sicurezza o di spionaggio, radio microfoni, antenne radio varie (ripetitori per cellulari, televisive)...
Vallo a sapere.
#1138749
Se è vera la tesi che il sistema radio del drone possa essere andato fuori controllo a causa delle dalle interferenze radio presenti nella zona: cellulare, stazione radio di un amatore, servizi di sicurezza o di spionaggio, radio microfoni, antenne radio varie (ripetitori per cellulari, televisive)...
Vallo a sapere.
Balle.
Io ne ho uno di droni e so come funzionano. Il ricevitore si accoppia al trasmettitore in fase di setup con dei codici, e fino che non lo accoppi con un altro trasmettitore il ricevitore può solo ricevere dal suo trasmettitore. In caso di perdita di segnale (interferenze, troppa distanza, pile scariche nel trasmettitore, ecc.) il sistema va in "fail safe" e a seconda dei settaggi, rimane fermo in aria, oppure torna al punto di partenza.
Certo non si mette a vagare per la piazza.
E tutto questo non lo fanno i droni omologati, ma tutti.
Se poi il "fail safe" non è stato configurato non lo so, tutto è possibile per l'[CUT] umana...

Per cui la tesi delle interferenze nella piazza è una scusa bella e buona.

Quello che invece è successo anche a noi, una volta, è che il drone se ne andasse a spasso perchè era decollato senza avere sintonizzato un sufficiente numero di satelliti, e nel metterlo in modalità GPS è partito per la tangente. Ma dal video mi sembra una situazione diversa, anche perchè il drone si muoveva abbastanza lentamente da permettere all'operatore di tornare in manuale e riprendere il controllo.

In poche parole, qualunque cosa sia successa il pilota è andato in panico e non ha saputo prendere le contromisure necessarie.
#1139035
Italians do it better!!!
da Rider
#1139054
Ieri su REPORT di RAI3 c'è stato un articolo dedicato proprio ai droni. Per chi l'ha perso dovrebbe essere dosponibile via web
#1139071
Ieri su REPORT di RAI3 c'è stato un articolo dedicato proprio ai droni. Per chi l'ha perso dovrebbe essere dosponibile via web
Peccato che, come succede sempre ai giornalisti, abbiano intervistato un tizio che le sparava grandi come una casa.
Una perla è stata l'ennesima citazione di uno spot della amazon preso per vero... Vorrei chiarire qui che anche se lo dicono report e renzi, Amazon NON E' VERO che consegna con i droni, è una trovata pubblicitaria.
Inoltre, l'altra perla è stata quella del drone che può stare un giorno intero (la batteria lo consente, ha detto!) a spiarti fuori dalla finestra. Io con il mio drone non riesco a volare per più di 6-7 minuti, e droni leggerissimi non volano per più di 30 minuti al massimo. Altro che una giornata!!
Eccetera, ormai le stupidaggini dette da quel tale le ho rimosse, siamo a livello dei caimani nelle fogne di NY...
#1139097
siamo a livello dei caimani nelle fogne di NY...


Non è vero che ci sono??????????!!!!!!!!!!!!! Mi cade un mito :uffy: :uffy: :uffy:
#1139247
No... però i coccodrilli vengon fuori dalle docce!!!
da CCD
#1150747
Vi linko ad una improvvisata intervista che prende spunto proprio da questo episodio, per sentire cosa ne pensa uno che ci lavora professionalmente

viewtopic.php?f=24&t=120603

bye
da lunag
#1150751
La spiegazione è semplice: il pilota NON STAVA GUARDANDO.
Quando lascia il drone (è la prima volta che ne vedo uno tenuto a mezz'aria con le mani... Ma vabbè) questo va a finire contro la tenda.
Secondo me si è mosso perchè il pilota ha toccato accidentalmente qualcosa cercando di riprendere i comandi in mano (ma non ho mai pilotato un drone, quindi non so come funzionino i comandi)
E' evidente, come dice Willy, che si tratta di un errore umano e di una macchina con sistemi di sicurezza non adeguati.
Vorrei fare due considerazioni: la prima è che l'utilizzo dei droni è veramente usurata, pare che non puoi fare un buon lavoro se non hai un paio di riprese "volanti". Tendenzialmente le scelte registiche per puro vezzo non le ho mai sopportate. In secondo luogo che troppi vorrebbero fare i piloti e questa cosa mi preoccupa. Finchè si sta in mezzo alle pecore difficilmente farai danni. Ma far volare un oggetto sulle teste delle persone non è affatto un lavoro da prendere alla leggera. Per di più almento 3/4 delle persone che conosco che hanno utilizzato un drone non hanno poi potuto utilizzare il materiale perchè scadente e ripreso da incompetenti. Se proprio dovete fare riprese aeree chiamate un professionista, non improvvisate perchè se va bene dovete solo buttare tutto il materiale.
#1150810
Vorrei fare due considerazioni: la prima è che l'utilizzo dei droni è veramente usurata, pare che non puoi fare un buon lavoro se non hai un paio di riprese "volanti".


Considerazione numero 1: le riprese con droni possono essere bellissime, tanto come quelle con slider. O bruttissime. Alcuni usano questi strumenti senza produrre buone immagini. Immagini ben esposte magari, ma senza una strategia che metta in relazione il movimento, i soggetti, le geometrie ecc...
Considerazione numero 2: io, visto che ormai si vedono solo video con drone e slider (meno con il crane perchè ci vuole più pazienza), con risultanti video laccati ed eleganti, per protesta stilistica mi sto dedicando alla pura immagine a mano armata e sporca, cercando a tutti i costi il rolling shutter anche con camere a CCD! 8) :lol:

Occorre una premessa generale. FCPX ha molti forma[…]

nel 2017, non esisteva proprio la tua GPU, prova […]

Adesso non manca nulla, ma io ti ho scritto alle 1[…]

Visto che il quesito è rimasto appeso, pur […]