Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sugli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR), anche chiamati droni, per utilizzo in ambito video e fotografico.

Moderatore: Moderatori

da Kyno
#1287067
Ciao ragazzi, mi sono convinto ad acquistare un Mavic Pro per un mio progetto da videomaker (in sostanza vorrei creare dei "travel video" in stile Sam Kolder).
Leggendo qua e la ho scoperto che ci sono un sacco di restrizioni/limiti sull'utilizzo di un drone.
Patentini, assicurazioni, e via dicendo...
Anche sistemato il discorso burocratico, ad esempio, resta comunque impossibile fare volare un drone sopra New York per esempio.
Quello che mi chiedo è: ma tutti questi travel-videomaker (vedi Sam Kolder), che usano i loro droni tra i grattacieli di Dubai, i canali di Venezia ecc ecc, fanno tutto questo illegalmente?
Si nascondono con il loro telecomando e fanno partire il loro drone??
#1287069
Ci sono svariati topic in cui il tema è già stato affrontato, cercali. In ogni caso "il discorso burocratico" non si limita solo a patentini e assicurazioni, esitono anche le norme per richiedere (e ottenere, se possibile) i permessi necessari per i voli "critici". Se non ci fossero restrizioni e limiti ci sarebbero più incidenti che sulla strada.
#1287086
Grazie per la risposta!
Ma quello che mi chiedo è: come fa ad esempio questo ragazzo a fare tutti questi video senza essere arrestato/multato???
Cioe, puoi essere multato solo se colto sul fatto?
Non rischia nulla caricando questi video su youtube?

https://m.youtube.com/channel/UCnvB5s798NR-xuwtvAOoRog
#1287112
La normativa statunitense (mi pare che lui voli negli USA) non è molto diversa da quella europea e italiana. Dovresti chiedere a lui se vola in regola o no.
Come per tutte i codici di regolamentazione ovviamente le sanzioni si applicano a chi commette le infrazioni quando è colto in flagrante, ma naturalmente può essere sottoposto ad accertamenti anche per la pubblicazione dei suoi video.
#1287125
...naturalmente può essere sottoposto ad accertamenti anche per la pubblicazione dei suoi video.

Infatti non molto tempo fa "Assopras" aveva segnalato a chi di dovere i video pubblicati in rete con palese inosservanza della normativa Enac.
Poi non è neanche detto che il ragazzo non sia stato multato.
Qua in Italia ho visto di persona sequestri di droni pilotati e multe a tizi che ignorano la normativa.
Ed è giusto così perché noi che voliamo in regola abbiamo investito soldi tempo e risorse per farlo, ma non mi dilungo per non andare ot.
#1287130
Le cronache sono piene di notizie riguardanti l'uso fuori norma dei droni e delle sanzioni che conseguentemente e giustamente si applicano.
http://roma.corriere.it/notizie/cronaca ... resh_ce-cp
#1287141
Le cronache sono piene di notizie riguardanti l'uso fuori norma dei droni e delle sanzioni che conseguentemente e giustamente si applicano.
http://roma.corriere.it/notizie/cronaca ... resh_ce-cp

Si ovviamente, ma io parlavo di azione viste da me, nel senso che ho visto un paio di volte forze dell'ordine fare atterare droni e sequestrare il mezzo.
#1287151
Visto qui a Roma ne ho lette tante di queste notizie, l'ultima è di 2 gg fa (la befana), una domanda che mi sono sempre posto: che ci fanno con i droni sequestrati?
#1287158
ma naturalmente può essere sottoposto ad accertamenti anche per la pubblicazione dei suoi video.


Che tipo di accertamenti scusa?
Io credo che una volta che non ti hanno colto sul fatto, non possono più dimostrarlo... credo!
Voglio dire, io potrei anche aver "rubato" qualche clips di droni qua e là dal web ed averle modificate, no?
#1287162
ma naturalmente può essere sottoposto ad accertamenti anche per la pubblicazione dei suoi video.


Che tipo di accertamenti scusa?
Io credo che una volta che non ti hanno colto sul fatto, non possono più dimostrarlo... credo!
Voglio dire, io potrei anche aver "rubato" qualche clips di droni qua e là dal web ed averle modificate, no?

Come no, a quel punto to dimostralo tu dove hai preso i video. È come se ti beccano con roba rubata, non è che se non ti beccano sul fatto a rubare non possono più dimostrare che lo sia, sta a te giustificare dove l'hai presa. Se usi video presi sul web, fai vedere dove che si risalirà a chi li ha girati.
#1287164
ma naturalmente può essere sottoposto ad accertamenti anche per la pubblicazione dei suoi video.


Che tipo di accertamenti scusa?
Io credo che una volta che non ti hanno colto sul fatto, non possono più dimostrarlo... credo!
Voglio dire, io potrei anche aver "rubato" qualche clips di droni qua e là dal web ed averle modificate, no?
Mai sentito parlare di indagini di polizia? Non è che tutti quelli che vengono dichiarati colpevoli di qualcosa sono stati colti sul fatto. In ogni caso ovviamente potresti risultare assolutamente estraneo ai fatti e l'autore potrebbe essere un altro. Una volta stabilito che le clip non sono tue, qualora l'autore risultasse perfettamente in regola, ironia della sorte potrebbe citarti per plagio o per violazione del copyright se quelle immagini risultassero protette.
Hai chiesto: "non rischia nulla pubblicando questi video su YouTube?"; ti è stato risposto che rischia accertamenti e possibili conseguenze. Perché mettersi a cercare i modi per uscirne puliti pur essendo colpevoli?
Ad ogni modo rinnovo il mio invito a chiedere all'autore di quelle clip se è stato difficile ottenere i permessi per effettuare quelle riprese. Può darsi che ti possa dare utili indicazioni in merito.
#1287171
Ve lo chiedo perché a me è già capitato!
Ero in Madagascar, stavo facendo delle riprese normalissime con la mia reflex ed ho conosciuto un ragazzo italiano che stava riprendendo con il drone (si parla di riprese in città, sopra la testa della gente ecc).
Abbiamo fatto "amicizia" ed é stato così gentile da "regalarmi" qualche clip.
Io nel mio montaggio chiaramente le ho usate, ma se dovessero fare un indagine, io non sarei in grado di dimostrarlo dato che non ricordo nemmeno il suo nome!
Poi vabbè, io non so come funzioni in Madagascar, probabilmente non esiste nemmeno una legge sull'uso dei droni, ma se mi dovesse capitare in una città europea?
#1287173
In questi casi la cautela è d'obbligo. Se non sei strasicuro che chi riprende è in regola è bene che ti tieni alla larga.
E non accettare "caramelle" dagli sconosciuti. Che succede se il tuo amico, di cui non ricordi nemmeno il nome, poi ti denuncia per aver usato illecitamente le sue riprese?

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
#1287201
Ad ogni modo per quanto riguarda il Madagascar l'uso dei droni non è proprio consentito in assoluto, almeno secondo le indicazioni di questo sito: https://www.fotografiamoderna.it/regola ... roni-2017/
Non è che siccome sta in Africa non esistono leggi. In Kenya per esempio hanno regole strettissime tra cui, ad esempio, che possono volare solo i kenyoti, ai turisti è vietato.
#1287213
Domanda sciocca:
Dovessero mai indagarmi per il video girato in Madagascar, chi mi indaga? La polizia malgascia?

Buongiorno a tutti!Vorrei chiedere un supporto per[…]

Ciao Daniele. Non so cosa hai compreso del mio pos[…]

Ciao a tutti!

Ciao, mi presento, mi chiamo Mario e sono appassio[…]

Ciao, che versione di Premiere stai utilizzando? Q[…]