Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni su tutto ciò che riguarda il mondo Apple in generale.

Moderatore: Moderatori

da Ren@to
#1080826
Ma è usato ? Perchè nuovo costa di più. Se poi arrivi a quel budget puoi considerare anche un iMac 21".
da pedro
#1080834
è nuovo ma ci devi aggiungere l'iva.
vorrei un portatile per occupare meno posto in casa e per usarlo con il software canon quando faccio qualche ripresa con la 550d.
potrei configurarlo con un disco da 1 tera a 5400 giri al posto della memoria solida da 128 più il disco esterno thunderbolt risparmiando qualcosa.
secondo te la differenza in termini di velocità è tanta?
la memoria solida più disco esterno costano circa 200 euro in più...
da Clicknclips
#1080839
Ti dico la mia anche se rischio di arrivare a "strage" già fatta.
Per le tue esigenze eviterei il disco ssd da 128 (troppo piccolo per due sistemi operativi) e metterei un hd tradizionale da 1TB oppure hd+ssd hybrid 1TB.
Va bene il lacie esterno per i dati ma guarda anche agli affidabilissimi Western Digital. Va bene iniziare con 1TB se hai molte foto e pochi filmati. Decidi fin d'ora se vuoi usare un collegamento usb3 o thunderbolt visto che avrai (solo) due porte di un tipo e due dell'altro e di collegamenti esterni dovrai farne più di uno di cui uno obbligato: la Canon.

Puoi risparmiarti l'unità airport time capsule che è bella e veloce ma costa un sacco di soldi in più rispetto ad un hd esterno tradizionale di uguale capacità da collegare in usb3 per fare i backup. A parità di prezzo mi prenderei un WD My Book Studio da 4TB. Non è una scheggia ma se è per i backup è più che sufficiente.

Insomma, quello che voglio dirti è di ragionare la tua configurazione con calma senza farti prendere dalla fretta o dall'entusiasmo. Considera la tua situazione attuale e gli sviluppi a due/tre anni per non accorgerti più tardi che ti manca questa o quella cosa o che quell'altra era inutile per te.
da pedro
#1080841
hai ragione, la fretta è deleteria, infatti sto cambiando idea ogni 5 minuti... :dimen:

allora... guardando i tutorial di renato su final cut mi viene voglia di provarci.
senon capisco male costa circa 250 euro, se dovessi comprare windows 8 e aggiornare vegas al 12 spenderei di più.

in quest'ultima ottica, il disco solido più un esterno ci stanno?.
inoltre... ora ho un booklive da 1 tera collegato in rete.
oggi cosa faccio: sposto manualmente tutti i file da conservare lì. i video poi li vedo da lì sul tv che è anch'esso in rete senza bisogno del pc.
in futuro, a questo punto, vorrei continuare a fare la stessa cosa dedicando un pò di spazio per i backup che vorrei fossero del tutto automatici.

si può fare?
sarebbe fantastico risparmiare un pò di soldi per magari prendere della ram o un processore più veloce...
da Clicknclips
#1080860
Ti capisco, cento idee e mille scrupoli.
Non entro nel merito della scelta Vegas vs. FCPX perchè non conosco a fondo Vegas né, soprattutto, le tue esigenze di mantaggio (chissà, potrebbe adirittura bastarti iMovie che è gratis con il MBP).

In generale un ssd solo per il sistema operativo (ed i programmi) e dischi esterni per lo storage e l'editing sono la configurazione ottimale.

Dobbiamo capirci bene sul concetto di backup. I tuoi "spostamenti" manuali dei file da conservare non sono un backup in quanto ti è sicuramente chiaro che comunque hai una sola copia di ciò che ti interessa con tutti i rischi connessi. Anche io ho un BookLive collegato in rete e lo uso appunto per fare backup tramite time machine (il software di backup di Apple) in modo del tutto automatico (quindi potresti continuare ad usarlo) del disco interno del mio iMac e del disco progetti di FCPX.

Per quanto riguarda la condivisione se il tuo tv è in grado di leggere anche i dischi formattati nel file system di casa Apple (HFS+, ma ne dubito) puoi continuare ad usare lo stesso metodo di condivisione mettendo in rete un altro hd tipo booklive, oppure installare qualche app per leggerlo/scriverlo nativamente pur essendo formattato con file system NTFS (tipo Paragon NTFS a 20$) oppure considerare le diverse possibilità che ti offre la piattaforma tramite iTunes dotandoti di Apple TV attraverso la quale puoi mandare al tuo tv i tuoi filmati residenti sugli hd collegati al MBP.

Le possibilità sono molteplici, ma presuppongono uno studio di massima dell'ambiente Mac, che sempre male si concilia con la fretta.
da pedro
#1080880
grazie davvero a tutti.
click... mi hai convinto.
piccolo disco solido più esterno tb da 1 tera.
backup sul live e eventualmente una piccola parte o un secondo disco per la tv.
ripristnare un backup é complicato?

si può eventalmente backuppare simultaneamente sul disco e sul cloud?

quando ti arriva il mac a casa, il SO è già installato o devo farmelo?

scusate le domande stupide ma è un mondo nuovo e una bella spesa quindi devo andarci coi piedi di piombo...
da Clicknclips
#1080912
Ho paura che la facilità con la quale ti sei fatto convincere sia ancora una volta dettata dalla fretta e quindi ho il dovere di precisare alcune cose (se poi la tua è una convizione "informata" tralascia di leggere il resto).
piccolo disco solido più esterno tb da 1 tera.
backup sul live e eventualmente una piccola parte o un secondo disco per la tv.

Ti stai orientando su un MBP da 13" con 8GB di Ram. Devo dirti per prima cosa che 13" per editare abitualmente sono veramente pochi. la seconda cosa riguarda lo storage. Devo ricordarti che FCPX preferisce trattare prores (se lavori hd o full hd) e che questi occupano molto spazio. In sostanza ogni volta che importi clip in FCPX avrai le clip originali e quelle convertite in prores con notevole uso di spazio disco. L'uso del prores è tanto più obbligatorio in quanto hai il minimo sindacale di ram disponibile.
Inoltre, generalmente, si tende a tenere separati il disco dei progetti (il montato) da quello degli eventi (le clip originali + quelle convertite prores).
Se la tua scelta ricade su un collegamento thunderbolt per l'hd esterno ti consiglio ulteriormente di prenderne 2 (che puoi collegare in cascata): uno da 1TB per i progetti e uno più grande per gli eventi.
A questo punto 1TB per il backup di tutto può risultarti quasi subito insufficiente, quindi a maggior ragione non lo userei in parte per la tv. Quindi altro disco da collegare in rete per quello che vuoi far leggere al tv.
Potresti ovviare al problema backup limitandolo al disco di sistema e a quello dei progetti. Il disco eventi potresti configurarlo in Raid1 (un case con due dischi all'interno di 1, 2 o 4TB ciascuno) con un degrado (minimo) delle prestazioni ma con maggiore sicurezza per i dati dei quali potresti evitare di fare il backup avendolo già con il Raid1 (ti si devono rompere entrambi i dischi contemporanemente per perdere tutto).
In ogni caso puoi accrescere la tua configurazione nel tempo. L'importante è che abbia bene a mente tutte le problematiche.

Per il resto:
ripristnare un backup é complicato?
No, il software è decisamente intuitivo.

si può eventalmente backuppare simultaneamente sul disco e sul cloud?
Non so se ho compreso bene, ma non vedo ostacoli a fare backup su disco e cloud.

quando ti arriva il mac a casa, il SO è già installato o devo farmelo?
E' già installato. Caso mai si tratta di fare aggiornamenti, ma te li segnala lui stesso.
da pedro
#1080924
capito.
allora, alla fine ho lasciato il time capsule e ho preso il 15" con il quad core i7, 8 giga di ram e il disco solido da 128 più il thunderbolt.

io vorrei:
importare le clip grezze sul thunderbolt da 1 tera e salvare i progetti sul disco solido.
il video finito lo salvo sul thunderbolt.
musica, loghi, effetti sonori ecc. dove mi conviene tenerli?
lavoro al massimo un paio di progetti per volta, normalmente una 15ina di giga di clip per un video che al massimo raggiunge i 20 minuti.
finito il video lo backuppo e cancello le clip grezze il progetto ecc.

a questo punto il wd live lo uso solo per backup e spero che i 128 giga mi bastino per lavorare.
se il tb non sarà sufficiente ne aggiungerò un altro.

dopodichè mia moglie mi ucciderà...

dimenticavo... tengo il 21" del pc così se il monitor del mac è troppo piccolo li uso entrambi.
da willyfan
#1080927
Ma i problemi sul pc li hai avuto all'hardware o al sistema operativo?
Perchè nel momento che fai girate win7 sul mac con bootcamp a tutti gli effetti è un PC con i pro e i contro.
Un PC che costa il 40% in più, ma sempre un PC.
da pedro
#1080930
il pc non parte più...
si accende, si sente la ventola girare ma non parte il disco.
non riesco neanche a farlo partire col cd.
elettroencefalogramma piatto...

per questo voglio provare final cut...

vegas è l'unica cosa che mi lega a windows...
da Ren@to
#1081022
importare le clip grezze sul thunderbolt da 1 tera e salvare i progetti sul disco solido.


Questo di salvare i progetti sul disco a stato solido è un pò critico a riesci a farlo se lavori a pochi progetti in contemporanea e monitori i render files. FCPX infatti insieme ai progetti salva i render files in ProRes422 che occupano svariati GB. Per farti un esempio facile, i tutorial che ho fatto occupano dai 15 ai 25 GB di render files ciascuno, quindi se non li controlli lo spazio finisce subito con soli 128GB.

Avendo un HD primario così piccolo ti consiglierei due esterni, anche se per il momento puoi fare unn prova e vedere se ce la fai con lo spazio lavorando a 1/2 progetti alla volta e comunque puoi sempre tenere tutto sul singolo thunderbolt e ce la fai lo stesso.

ciao :wink:
da pedro
#1081044
ok, provo a lasciare tutto sul thunderbolt e poi vedremo.
renato complimenti per i tutorials.

mi consigli quindi di lavorare con i proxy?
c'è un tutorial che illustra il procedimento sia di import che poi di export?

approfitto per altre due domande al volo.
1 non ho visto nei tutorials nulla sul rallentare o velocizzare le clip, è complicato?
2 compressor... senza non si può controllare nessun parametro di conversione?
da Ren@to
#1081089
ok, provo a lasciare tutto sul thunderbolt e poi vedremo.
renato complimenti per i tutorials.

mi consigli quindi di lavorare con i proxy?
c'è un tutorial che illustra il procedimento sia di import che poi di export?

approfitto per altre due domande al volo.
1 non ho visto nei tutorials nulla sul rallentare o velocizzare le clip, è complicato?
2 compressor... senza non si può controllare nessun parametro di conversione?


Allora, per il formato puoi usare proxy ma con il tuo sistema lavorare anche tranquillamente in ProRes422 (opzione "Create optimized media"). Nel tuo caso non è una questione di performances ma di spazio su disco che magari puoi risparmiare con il proxy.

Quanto ai tutorial, l'import lo vedi nella Lezione 1 (seconda parte), mentre l'export sarà l'ultimo tutorial della serie (Lezione 20) non ancora pubblicato.

Il retiming (rallenty, ecc..) invece è la lezione 18, che verrà pubblicata a breve (adesso siamo alla 16).

Compressor, dato il prezzo irrisorio va preso assolutamente.

Ma il Mac l'hai già preso ?

ciao :wink:
da pedro
#1081125
si, l'ho ordinato sull'apple store. dovrebbe arrivare entro fine mese...

certo che abituato a vegas che gira anche sul commodore non avevo proprio idea di quante risorse servissero per fcpx... :dimen:
da pedro
#1084462
ARRIVATO!!!
volevo condividere la gioia...

non ci sto capendo una fava ma piano piano ce la faro'...
:book:

Lasciamo perdere, hai provato con il browser? Wi[…]

Quindi io che ho più o meno un microfono si[…]

Grazie, grande ilVikke. Saluti a tutti.

Si scusa ovviamente intendevo Media Encoder. Nel M[…]