Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni su come: unire, tagliare, aggiungere effetti, sottotitoli, etc.

Moderatore: Moderatori

#1318694
Ciao a tutti.
Dopo varie ricerche in internet e forum ho trovato un prodotto decente per poter acquisire da sorgente analogica (videoregistratore) le mie VHS.
Ora mi sto un po' studiando la seconda parte, cioè acquisire il contenuto senza perdita di qualità e avere modo poi di tagliare eventualmente e fare qualche ritocchino per sistemare il filmato finale.

Il grabber di riferimento è un terratec G4 che riceve in input sia da scart che da s-video/composito.
Ad ora mi sto attrezzando per avere un videoregistratore che riceva in s-video per avere una qualità ancora migliore ma intanto sto facendo dei test direttamente con la scarta che è l'unica uscita disponibile dal mio VCR.

Il software in dotazione è Screen Recoder della Cyberlink, ma in fase di import mi da solo 3 impostazioni:

1080p
720p
480p

che sono tutte a 16:9 corretto?
Se acquisisco a 720p ho questo risultato:
Immagine

Questo è uno screen preso dal video:
https://postimg.cc/Jy6v4R4Y

Leggendo un po' in giro il settaggio migliore per acquisire VHS è 5:4 quindi 720x576 e 25fps e audio 44100 STEREO.

Usando invece OBS studio riesco a configurare il mio settaggio personalizzato:
Risoluzione in uscita: 720x576
Valori FPS comuni: 25 PAL
Filtro di ridimensionamento della scalatura: Bicubica (16 campioni)

IMPOSTAZIONI IN USCITA:
Qualità della registrazione: qualità indistinguibile, dimensione file elevate
Formato di registrazione: mkv
Il formato in uscita ho impostato mkv, è meglio mp4 o altri??
Codifica: Hardware (QSV)
Qua non sono esperto, qual'è il settaggio migliore?

Questo è il risultato ottenuto:
Immagine

Questo è lo screen del video ottenuto:
https://postimg.cc/47FY5H4v

Il risultato uscito da OBS mi sembra quello più vicino alla realtà, mi potete dare supporto se si può fare meglio oppure ho sbagliato qualcosa?
O magari va bene già così?

Grazie
#1318696
Ciao.
Cyberlink registra in formato 16:9
A quanto pare OSB fa il suo buon lavoro: usalo tranquillamente. I settaggi sono OK
MKV o MP4 è indifferente per la qualità. La scelta semmai dipende da eventuali incompatibilità con il tuo software di editing.

Codifica hardware QSV: quali altre scelte hai?
#1318700
Rider ha scritto: lun, 24 ago 2020 - 07:51 Ciao.
Cyberlink registra in formato 16:9
A quanto pare OSB fa il suo buon lavoro: usalo tranquillamente. I settaggi sono OK
MKV o MP4 è indifferente per la qualità. La scelta semmai dipende da eventuali incompatibilità con il tuo software di editing.

Codifica hardware QSV: quali altre scelte hai?
Ok per il OSB procedo con quello. Vorrei acquisire comunque senza perdita di qualità e meno compresso possibile visto che se poi lo ritocco viene ricompresso due volte e viene magari schifoso :D

Come scelta di codifica ho:
  • hardware (QSV)
  • Software (x264)
  • Software (x264, preset con basso utilizzo della cpu, aumenta le dimensioni del file)
Grazie
#1318701
La tua preoccupazione per per l'editing è lecita, ma devi tenere presente quanto segue:
- non puoi evitare la perdità di qualità rispetto all'originale. Puoi solo limitare la quantità di perdita.
- catturare usando un codec compresso quale H264 non è un buon modo per limitarla

Tra le scelte che hai però c'è solo H264, quind,i rimanendo in questo contesto, per favorire l'editing usa il modo che a 720x576 ti genera i file più grandi, cioè presumibilmente il terzo
#1318909
Ciao.
Sto facendo alcuni test di acquisizione con un vecchio videoregistratore che avevo in casa e uno che ho preso online usato chiaramente.
Ma ho dei dubbi sulla qualità di entrambi, voi che avete esperienza e più occhio mi potete dare una mano?

Caps vecchio vcr:
Immagine

Screen nuovo vcr:
Immagine

Il primo mi sembra più nitido del secondo o sbaglio? Il secondo mi sembra che ci sia un effetto "sabbia" come se ci fosse rumore di fondo o troppo contrasto, non so da cosa può dipendere.
Il nastro è ovviamente lo stesso.

Si può fare di meglio? Fate conto che sto acquisendo con un convertitore della terratec che mi sembra buono e le impostazioni che mi avete suggerito nei messaggi sopra. La sorgente è scart visto che non ha altre uscite nè rca nè s-video.

Grazie!
Ultima modifica di matt88 il mer, 09 set 2020 - 17:13, modificato 1 volta in totale.
#1318911
Ciao,
tra i due preferisco il primo.
Come hai detto, il secondo è troppo contrastato: questo porta qualche dettaglio in più ma a discapito di un rumore esagerato e una maggior rilevanza dello sdoppiamento d'immagine.
Le immagini postate sono di dimensione troppo ridotta per dare un giudizio assoluto. Non sembra certo il massimo, ma senza avere davanti la visione in VHS originale non si può dire cosa dipenda dall'acquisizione e cosa no :(
#1322087
Ciao.
Avevo accontonato momentaneamente il discorso digitalizzazione VHS per problemi tecnici e l'ho ripreso da poco.
Sto provando con il software OBS studio, configurando la mia sorgente video di input (il convertitore terratec) mi da solo la possibilità di acquisire con il formato 720x480, se cerco di "forzare" un'altra risoluzione, tipo quella che leggo più in giro la 720x576 mi scompare l'anteprima e non riesco più a visualizzare nulla, come se non fosse supportata:



Questo è il risultato su obs studio se imposto un formato 5:4, chiaramente si vedono le bande nere in alto e in basso essendo più tagliata come risoluzione:



Mi potete dare supporto?
O acquisire a 720x480 (che sarebbe il 4:3 PAL classico se non erro) va bene lo stesso?

Grazie
Saluti
#1322125
Il formato 720x480 ricorda il formato americano, il nostro PAL dovrebbe essere 720x576. Tra una scheda da 20€ e una da 100€ la differenza è poca, offrono poche opzioni.

In realtà dovremmo dividere a metà le cifre per avere il formato originale del VHS, i grubber acquisiscono a risoluzione doppia per comodità di visualizzazione sugli schermi HD ma si tratta sempre di interpolazione quindi avrai sicuramente una perdita di qualità inevitabile (ma non percepibile se acquisisci con buon hardware). Il VHS viaggiava su circa 300 linee orizzontali (linee, non pixel).

La catena di acquisizione (simil professionale) sarebbe composta da VCR con linea TBC + TBC frame esterno e scheda di acquisizione tipo blackmagic o canopus di buon livello con relativo software su computer dotato di molto, moltissimo spazio.
Acquisisci in AVI (senza compressione) del tipo che per un ora di filmato occupi circa 30/35 GB. Il risultato lo vai ad editare migliorando contrasto e neri oltre che eventuali altre correzioni colore o filtro su rumore. Infine ricodifichi in formato H264 che offre un formato fruibile ovunque e con ottimi risultati in termini di qualità/dimensione.

I file AVI non compressi sono quanto di più vicino si ha al video VHS originale.

Per i filmini di famiglia forse tutto questo è eccessivo ed è sufficientemente quanto fatto da te, tuttavia la scelta spetta all'utente finale.

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk


#1322133
Cenz0 ha scritto: mer, 24 feb 2021 - 21:30 Il formato 720x480 ricorda il formato americano, il nostro PAL dovrebbe essere 720x576. Tra una scheda da 20€ e una da 100€ la differenza è poca, offrono poche opzioni.

In realtà dovremmo dividere a metà le cifre per avere il formato originale del VHS, i grubber acquisiscono a risoluzione doppia per comodità di visualizzazione sugli schermi HD ma si tratta sempre di interpolazione quindi avrai sicuramente una perdita di qualità inevitabile (ma non percepibile se acquisisci con buon hardware). Il VHS viaggiava su circa 300 linee orizzontali (linee, non pixel).

La catena di acquisizione (simil professionale) sarebbe composta da VCR con linea TBC + TBC frame esterno e scheda di acquisizione tipo blackmagic o canopus di buon livello con relativo software su computer dotato di molto, moltissimo spazio.
Acquisisci in AVI (senza compressione) del tipo che per un ora di filmato occupi circa 30/35 GB. Il risultato lo vai ad editare migliorando contrasto e neri oltre che eventuali altre correzioni colore o filtro su rumore. Infine ricodifichi in formato H264 che offre un formato fruibile ovunque e con ottimi risultati in termini di qualità/dimensione.

I file AVI non compressi sono quanto di più vicino si ha al video VHS originale.

Per i filmini di famiglia forse tutto questo è eccessivo ed è sufficientemente quanto fatto da te, tuttavia la scelta spetta all'utente finale.

Inviato dal mio SM-G950F utilizzando Tapatalk
Per il discorso semil-professionale sono d'accordissimo con te infatti non ci volevo spendere una fortuna, oltre al difficile reperimento magari di grabber di livello in commercio e di vcr con tbc; dato che il mio obiettivo è quello di riservare in digitale ricordi di famiglia, l'importante per me è che abbia una qualità decente da vedere su una tv, e come ci siamo detti è comunque il risultato sarà sempre interpolato su una tv di nuova generazione.

Vedo di importare con il formato che mi suggerisce il grabber quidi 480p, se mi soddisfatta lo tengo buono, magari spingo un po' su abbassare il più possibile la compressione, faccio eventuali tagli del caso di momenti morti etc, e poi chiudo il video.

Grazie mille!

si , ho gli aggiornamenti di Adobe CS 6, scrivimi […]

Ciao a tutti, questo è l'ultimo lavoro di […]

[Presentazione] Un saluto a tutti

Indubbiamente quella delle correzioni delle &q[…]