Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni su come: unire, tagliare, aggiungere effetti, sottotitoli, etc.

Moderatore: Moderatori

#640421
Premessa questa INTRODUZIONE AD AVISYNTH, che ci terrei fosse letta.
In questo primo messaggio sarò molto sintetico per farvi "partire" subito. Nei 2 messaggi successivi, pur mantenendo la sinteticità, farò qualche approfondimento su ciò che c'è dietro poche semplici righe di testo..

Vediamo ora direttamente uno script base facile facile per importare il flusso video+audio della Canon 5d MarkII dentro avisynth e ricavare subito dopo un flusso video a fotogrammi interi con compressione loseless e spazio colore RGB. Un video praticamente senza perdita di informazione. Cercando il pelo nell'uovo, l'unico "punto debole" è la conversione di spazio colore. (d'altra parte, inevitabile).

Ecco tutto quello che serve:

--> Avisynth download (scaricate tranquillamente l'ultima ver disponibile, anche alpha)
--> VirtualDub
--> Lagarith loseless codec
--> FFdshow


Ecco lo script (ricordo: notepad e salvare con .avs come estensione):


### script 5d MKII tramite DSsource per gli amici d VideoMakers, by gannjunior ###
##
#


DirectShowSource("F:\MVI_0514.MOV",fps=30) # occhio al percorso e naturalmente al nome del vostro file..
ConvertToRGB32("rec709", false)

# ConvertToYUY2(interlaced=false) # alternativa spazio colore 4:2:2 e ovviamente cancellettate il converttorgb sopra...




Avete lo script, che potete tranquillamente testare draggandolo dentro VirtualDub o un player in grado di leggere gli .avs (ad esempio media player classico, un player leggerissimo di 6 mb).
Una volta che lo avete draggato dentro Virtualdub, andate in alto a sx e scegliete VIDEO->COMPRESSION e scegliete il lagarith con i vari flags così:

Immagine

OK -> F7 -> e salvate un pò dove volete.
Avrete un .avi lavorabile dal 99% dei sw in commercio.
La procedura è completamente FREE, non dovete acquistare nulla.
Tuttavia avrete risultati di gran lunga migliori di quelli che potreste avere a pagamento.
E soprattutto, come spiegherò nei messaggi successivi, saprete ESATTAMENTE COSTA STATE facendo.
In quanti altri casi sapete VERAMENTE cosa state facendo? Forse pensate di saperlo, ma non fino in fondo...

P.S. Grazie al Alberto "noodles" per il supporto video. ;-)
Ogni altro supporto per future prove sarà ben gradito!

-------------

--> Modesto esempio di CC con quello che avevo
Ultima modifica di Gannjunior il sab, 21 nov 2009 - 22:04, modificato 3 volte in totale.
#640422
Con questo script:

Codice: Seleziona tutto
### script 5d MKII tramite DSsource per gli amici d VideoMakers, by gannjunior ###   
##                                                                                         
#                                                                                           
             
 
DirectShowSource("F:\edius\MVI_0174.MOV",fps=30) + DirectShowSource("F:\MVI_0514.MOV",fps=30) + DirectShowSource("F:\edius\MVI_0172.MOV",fps=30) # occhio al percorso e ripetete la procedura di aggiunta per ogni file in piu che vi servirà

ConvertToRGB32("rec709", false)


a differenza di prima potrete caricare n files della vostra canon 5d.

Il directshowsource è in grado di leggere pressochè qualsiasi flusso video/audio contemporaneamente. E' chiaro dunque che potrete testarlo con qualsiasi altro TIPO di compressione.
NON è l'UNICA strada per leggere i flussi AVC tramite avisynth. Mi sembra però la strada più semplice da proporvi per inziare.
Esiste infatti il "QTsource" plugin, nato qualche anno fa esplicitamente per contenitori quicktime (i file .MOV). Che è il caso della 5d, ovvero flussi h264 stivati dentro quicktime container.
Tuttavia quel plugin non è aggiornato da un pò di tempo e secondo me questa strada proposta è migliore.
La diretta alternativa alla directshowsource è il passaggio al DGAvcSource. Eventualmente lo vedremo o potrete provarlo per conto vostro se ne avete voglia. Richiede dei passaggi in più.

L'unico effetto collaterale cui potreste andare incontro tramite il directshowsource è che in certi casi (ma non è scontato) potreste avere problemi di asincronia di audio. Però unicamente a "somme" di video piuttosto lunghi. Cmq potete verificarlo prima di mandare in compressione il vostro .avs, mandando in riproduzione l'avs a inzio, metà e fine e rendervi cosi conto se ci sono problemi di asincronia. Se così fosse (io non ho riscontrato problemi) questa sarà COSTANTE e facilmente correggibile nello script.
Oppure si potrà optate ad uno degli altri metodi di importazione citati.
Ultima modifica di Gannjunior il sab, 21 nov 2009 - 14:33, modificato 1 volta in totale.
#640423
Propongo la tabella in calce come riferimento per alcune riflessioni.
Prevenendo domande possibili e legittime.

Ricordatevi SEMPRE che le compressioni che spesso vengono proposte dalle case più blasonate come "senza perdita" o come filese ideali, sono affermazioni quanto meno discutibili.
Codec (ottmi) come Neoscene, prores, dvcprohd etc effettuano compressioni spaziali: intraframe con perdita di informazioni. Lavorano certamente su fotogrammi interi. Sono in sostanza come compressioni .jpg. Quando scattate foto scegliete spesso e volentieri il raw no? visto che velocità e stivaggio dati oggi lo permettono.

Lavorare con flussi loseless secondo me è la scelta migliore di trattare un formato LONG GOP (che per altro non è necessariamente "pessimo" come viene dipinto. Di informazioni ne può avere tante, solo che sono memorizzate in modo diverso rispetto a una compressione intraframe. Ad ogni modo voglio aprire una parentesi troppo grande su questo discorso che potremo tranquillamente trattare a parte).
L'esempio da me proposto è quello che minimizza la perdita di qualità. Spesso scegliamo un compromesso, come una compressione spaziale intermedia, pur avendo alternative migliori con costi aggiuntivi quasi nulli. Io sono dell'idea di "ripiegare" solo se sono costretto.

Nel metodo da me proposto, convertite lo spazio colore nativo YV12 in RGB32 dove i colori saranno memorizzati come valori di red, green e blue. In RGB32 c'è un canale extra "Alpha" per l'opacity.
Inoltre usando il lagarith codec (free) potete mettere quelle spunte (essenziali) per essere certi che l'input impostato dentro avisynth RESTI tale. Altrimenti CREDETE di fare una cosa, vanificata poi dal potenziali conversioni interne del codec scelto. (ricordatevi sempre che ogni conversione di spazio colore, anche fosse fatta in loseless, comporta una qualche perdita).

Notare che in qualsiasi altro metodo tipicamente proposto da case professionali avete: una conversione di spazio colore e poi una nuova compressione nel codec proposto. Nel caso del mio metodo soltanto una conversione di spazio colore.

Notate infine (tabella) l'efficienza eccezionale del lagarith non solo paragonato al canopus ma anche a neoscene intraframe (impostato al massimo della qualità)....Con una spesa tutto sommato "trascurabile" in termini di spazio e di tempo di compressione, avete VERAMENTE uno workflow professionale.
Se fate delle prove, noterete che il lagarith ha ancora margini di miglioramento in velocità. Infatti, il suo MT va ancora migliorato (utilizzo del mio i7 attorno al 25-30%).

Oggi HDD da 1TB costano 70 eur. Potete lavorare tranquillamente con 5 progetti da 1 ora l'uno e vi avanza ancora spazio. (per la massima trasparenza, nelle prove in tabella sottolineo che pescavo i files della 5d da un raid0 e li riversavo su altro disco singolo da 115mb/s in scrittura).

Immagine
Allegati:
spazi.gif
spazi.gif (8.33 KiB) Visto 2155 volte
Ultima modifica di Gannjunior il sab, 20 mar 2010 - 12:50, modificato 1 volta in totale.
#647249
Non senza un pizzico di vergogna :oops: , ti dico che non sono riuscito a portare a termine il semplice progetto.
Ho dovuto scaricare una versione diversa di Vuirtualdub e al momento di lanciare F7 i da out of memory.
Ho aspettato un pò, ho rscaricato i programmi ed ancora. Ieri l'ultimo tentativo... :(
#647628
Ciao Alberto!
va già bene che hai scritto nell'altro 3d se no non me ne accorgevo mica!

Perchè il virtualdubmod non ti funziona? non è normale che non ti funzioni con questo.

mi posti uno screenshot del messaggio di errore?
#648584
Allora innanzitutto grazie per quello che fai e per gli sbatti Gannjunior, se posso ricambiare in futuro lo faccio volentieri.

Ma veniamo a noi:

Allora la spiegazione dello script è un pelino superflua. Dovresti aggiungere nella guida come salvare esattamente il file ( non come "testo", ma come "tutti i file" e "ANSI") .
Anche per il percorso io avrei fatto una cosa cosi: Dovete dare il percorso corretto di dove sta il video che volete modificare quindi poniamo sia in C:\Video\ILMIOVIDEO Quindi lo script da inserire sarà cosi: ("C:\Video\ILMIOVIDEO.MOV",fps=30)

E ti dico solo questo, perchè chi smanetta poco potrebbe perdersi in certi passaggi, lungi da me da criticare il tuo lavoro.

Proseguendo:

Anche a me virtualdubmod non va. Quando lo lancio da il seguente errore: "Impossibile avviare l'applicazione specificata.corona.ddl non è stato trovato. Una nuova installazione dell'applicazione potrebbe risolvere il problema".

Quindi ho lanciato lo script con uno che avevo scaricato tempo fa, per essere precisi la versione 1.9.7 e fin qui tutto ok.
Ho seguito passo passo le tue istruzioni ma il file generato scatta ed è apribile solo con wmp (che tra l'altro ho una versione vecchia e mai aggiornata) e vlc non lo apre??? :cran:
Anche importando in vegas e mettendo la preview al minimo il file scatta lo stesso.

Il file di partenza è di 167 megabyte quello in uscita con lagarith è di 1.300 gigabyte. Mi sembra un tantino pesante, non è che scatta per questo??? Se si può abbassare il bitrate magari....funge.
Certo che se questo avisynth funziona a dovere gli altri programmi gli fanno un baffo. Quindi conto in una tua risposta ed eventuale soluzione perchè sono interessato a capire come lavorare al meglio sti benedetti files della 5d.
Sono fiducioso e credo nel tuo lavoro che meriterebbe una pagina principale del forum :appl:
Grazie :book:
#648605
Per ora io ho risolto con avidemux che tu conoscerai sicuramente GannJunior. Tra l'altro ho letto che avisynth supporta avidemux tramite il proxy avsproxy ma qui lascio i settaggi e smaronamenti ;) ai più esperti e volenterosi di questo campo.
Io per ora sono contento cosi: :ballo:

Qui trovi l'altro topic sul workflow della 5d viewtopic.php?f=47&t=66130&start=30
con la prova che ho fatto. Se la scarichi e mi dai un tuo parere grazie :wink:
#648908
Ciao GannJunior sarei interessato anche al tuo workflow con avisynth, se sei vivo ;) fatti sentire ok???
Ciao
#650609
Ciao Mario,
scusa se non ho risposto subito ma fino al 7 gennaio (chiusura del bilancio) sarò veramente incasinatissimo...Sono sempre al pc e quindi, mio malgrado, devo staccare ogni tanto proprio perchè una delle mie passioni (come passare qua dal forum) presuppone proprio lo stare nuovamente al pc...

mi dici che sistema hai ?

Poi, il vdubmod ti deve funzionare. cosi come li script base. Funzionano su qualunque pc!
#650616
Allora il mio sistema è questo:
quad 9550 2.83 Ghz 4 giga di ram radeon 4870 1 gb la mobo è un asus non ricordo la sigla ora.

Per il resto vale quanto ho detto nei messaggi precedenti , in alto c'è il relativo errore che mi da virtualdubmod.
Ciao grazie
#686543
VirtualDub te lo dà?
#686555
VirtualDub te lo dà?


Esatto, ma anche con Pro Coder 3...
Se al posto del video della 5D (*.mov) gli do in pasto una mpg a risoluzione SD tutto OK

PS l'antepriva video è una bella schermata tutta grigia e se anzichè mandare in play il preview del video converto direttamente non ottengo l'errore, ma la converisone produce solo un file audio e video grigio...
bye

Mi capita di fare brevi video montati abbastanza c[…]

Buongiorno ragazzi Non sono esperto di colorimetri[…]

Non posso selezionare “elenco lungo” p[…]

News interessante per il brand...... Grazie pe[…]