Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni relative alle produzioni cinematografiche indipendenti...

Moderatore: Moderatori

#1018423
Una domanda, magari é già stato scritto prima. Per quanto riguarda fotografi... ops cinematography é vero oppure no che la miglire scuola in UK é la national Film and Television School? C'é nessuno che conosce qualcuno che ci é riuscito ad entrare? Come funziona a parte quello che scrivono sul sito?
http://nftsfilm-tv.ac.uk/our-courses/ma ... matography
#1018599
Ma di scuola del cinema ci sono solo a Roma??
Non esistono distaccamenti che ne sò a Milano dove c'è lamediaset!?


e Mediaset cosa c'entra con il cinema ??? :lol:
Scherzi a parte, è che a Roma c'è il cinema, a milano scuole di cinema ci sono, però oggettivamente la maggior parte dei docenti viene dal mondo della pubblicità....
#1069956
Se posso dire la mia, molte accademie d'arte in Italia offrono un validissimo percorso di studi chiamato "Nuove Tecnologie dell'Arte" che tocca direttamente gli aspetti del cinema, in particolare indipendente essendo scuola d'arte. Consiglio a tutti di documentarsi e se a qualcuno serve qualche delucidazione in particolare riguardante l'Accademia di Brera può chiedere direttamente a me che la frequento. Ho notato che nell'elenco, sotto a StoryBoard, non è presente alcun indirizzo di studio in italia ad esempio. Proprio quest'anno ho seguito il corso di drammaturgia ed è improntato soprattutto sulla progettazione (Sceneggiatura e StoryBoard) di cinema ma anche di teatro, performance e quant'altro. (Libro che ho dovuto studiare è stato appunto "StoryBoard" di Andrea Balzola e Riccardo Pesce)
#1110010
Se posso dire la mia, molte accademie d'arte in Italia offrono un validissimo percorso di studi chiamato "Nuove Tecnologie dell'Arte" che tocca direttamente gli aspetti del cinema, in particolare indipendente essendo scuola d'arte. Consiglio a tutti di documentarsi e se a qualcuno serve qualche delucidazione in particolare riguardante l'Accademia di Brera può chiedere direttamente a me che la frequento. Ho notato che nell'elenco, sotto a StoryBoard, non è presente alcun indirizzo di studio in italia ad esempio. Proprio quest'anno ho seguito il corso di drammaturgia ed è improntato soprattutto sulla progettazione (Sceneggiatura e StoryBoard) di cinema ma anche di teatro, performance e quant'altro. (Libro che ho dovuto studiare è stato appunto "StoryBoard" di Andrea Balzola e Riccardo Pesce)


Ah, però! Io ero molto interessato al corso di "Nuove Tecnologie dell'Arte", ma all'Accademia di Napoli c'è praticamente 0 cinema, in questo corso.
D'altro canto, però, è stato da un paio d'anni inaugurato il corso di "Foto, Cinema, Tv", che si basa soprattutto sul settore video.
Tra l'altro devo dire che si presenta bene: il professore di Cinematografia è Stefano Incerti, che la sua esperienza e competenza la ha.
#1223851
Chiedo scusa..
C e qualcosa a Cagliari?
Un corso base dove imparare i principi..la CAM più adatta..una luce standard..
Insomma..le basi..
Un abbraccio
#1269025
La New York Film Academy non ha sede solo a New York, come il nome potrebbe lasciar intendere.
Le sue 18 SEDI sono distribuite in tutto il mondo, comprese le due in Italia, esattamente a Roma e Firenze.

Sai per caso se le lezioni si svolgono in inglese? Il sito è interamente in inglese, sembra diretto a un'utenza di stranieri, a dire la verità.
#1269061
Io ho cominciato ad appassionarmi di "dietro le quinte" guardando i contenuti speciali dei film di Harry Potter e del Signore degli Anelli, ed ho trovato validissimi anche quelli dei Pirati dei Caraibi. Si spazia dalle scenografie ai costumi agli effetti speciali.

Ho frequentato i corsi serali dell'Istituto di Istruzione Superiore Statale per la Cinematografia e la Televisione Roberto Rossellini di Roma; è una scuola pubblica quindi è aperta a tutti ed è gratuita, a parte un contributo volontario per i laboratori. Le materie specifiche erano Ripresa, Suono, Montaggio, Linguaggio cinematografico.

Come testi ho letto un po' qua e là in rete manuali di sceneggiatura, ma quelli che mi hanno giovato di più sono il manuale di Claudio Dedola e le lezioni di Alberto Cassani. Cito anche le lezioni di Fabio Bonifacci. Ho scaricato il corso di Gianfranco Manfredi ma ancora non ho cominciato a leggerlo.

Come software uso Celtx.
#1269063
Mi piacerebbe avere più informazioni sull'istituto rossellini...
Esperienze da chi l'ha frequentato?
Opinioni sui docenti?
grazie

Io ho frequentato il corso serale per due anni (dal primo sono passata direttamente al terzo); ho preso la Qualifica di Operatore Cinetelevisivo nel 2009, ma poi non ho proseguito nel biennio. Sono passati otto anni, eh...

I docenti sanno quello che fanno, il punto è cosa interessa a te: questa è una scuola pensata per ragazzini dai 14 ai 18 anni, ti insegna veramente le basi e solo quelle. D'altra parte dipende da quanto ti impegni, quanto sei partecipativo alle lezioni, quanto studi a casa. Non è una scuola dove paghi migliaia di euro, è una scuola pubblica: se segui, bene, e ti conquisti l'attenzione dei docenti, altrimenti sei uno nella massa. Se hai già un po' di esperienza, non so quanto ti convenga; se invece sei completamente digiuno e vuoi cominciare a vedere come si tiene in mano una cinepresa o entrare in uno studio di montaggio o di registrazione, allora va benissimo. Ma tieni conto che stiamo parlando di una scuola pubblica con un budget limitato.

Al posto tuo mi chiederei cmq se, andando in una scuola privata che costa dieci volte di più, ottieni effettivamente un'istruzione dieci volte superiore.

I docenti sono professori di scuola; anche se hanno lavorato nel campo, ora sono dipendenti ministeriali. La loro disponibilità nei laboratori è massima, ma io non sono in grado di dirti se danno anche una disponibilità extrascolastica, cioè se potrebbero coadiuvare gli studenti che magari hanno un progetto ecc. Lo dico perché io in quei due anni non ho fatto niente del genere quindi non ho neanche chiesto. Immagino che per l'esame di maturità gli studenti portino un lavoro, un video, qualcosa del genere; nel triennio non l'abbiamo fatto, però ricordo che abbiamo messo il commento musicale a una clip che ci hanno dato, in sala di montaggio.

Si fanno anche le gite scolastiche, noi siamo andati al Festival di Berlino, un freddo cane, ma vai con un gruppo, è tutto organizzato e i prezzi sono accessibili.

Ho letto che si pagano 200 euro per l'iscrizione; vorrei precisare che in realtà l'iscrizione è gratuita, come in tutte le scuole pubbliche, e il contributo per i laboratori non è obbligatorio. Anche se, naturalmente, più soldi hanno meglio funzionano.

Non saprei cosa aggiungere, a parte che il corso serale risulta solitamente più breve della scuola regolare della mattina, sia come monte ore annuale sia come anni di studio. Volendo puoi andare anche la mattina, se te la senti, ma stai coi ragazzini.
[Z-CAM] Un nuovo brand sul mercato

Sopratutto speriamo arrivino in un certo quantitat[…]

Sinceramente per quanto possa interessarmi l'idea […]

vai nell' editor e imposta i keyframes relativi al[…]

Se è sicuramente supportato allora evidente[…]