Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Sezione in cui parlare di come nasce e si sviluppa una sceneggiatura.

Moderatore: Moderatori

#1277154
Ad onta di una nota regola mitologica, secondo la quale la voce narrante è un espediente da sceneggiatura di serie Z, un sacco di bei film fanno uso della voce narrante per spiegare elementi sostanziali della trama. Alcuni solo all'inizio, come La Compagnia dell'Anello e La Bella e la Bestia. Altri negli snodi essenziali del film. Mi vengono in mente Looper e Rebecca; Quarto Potere è un caso a parte, sono "racconti", come Forrest Gump è tutto un racconto. Vi vengono in mente altri titoli?

Post Scriptum: metto qui la lista e la aggiorno mano mano.

ABOUT A BOY (due voci narranti)
AMABILI RESTI
AMERICAN BEAUTY
ANIMA E CORPO
APOCALYPSE NOW
ARIZONA JUNIOR
ARRIVEDERCI AMORE CIAO
BARRY LINDON
BLADE RUNNER
BROADWAY DANNY ROSE
CARLITO'S WAY
CASABLANCA
CASINO'
COM'ERA VERDE LA MIA VALLE
DIVORZIO ALL'ITALIANA
FORREST GUMP
GATTACA
HANNAH E LE SUE SORELLE
I SOLITI SOSPETTI
IL CICLO DI PEPPONE E DON CAMILLO
IL CONFORMISTA
IL GRANDE GATSBY
IL GRANDE LEBOVSKI
IL PATTO DEI LUPI
JUST ADD WATER
L'ORGOGLIO DEGLI AMBERSON
L'UOMO DELLA PIOGGIA
LA BELLA E LA BESTIA
LA COMPAGNIA DELL'ANELLO
LA GUERRA DEI ROSES
LA SOTTILE LINEA ROSSA
LA VITA E' MERAVIGLIOSA
LE ALI DELLA LIBERTA'
LE CONSEGUENZE DELL'AMORE
LOOPER
MARIGOLD HOTEL
PLATOON
PRESUNTO INNOCENTE
QUARTO POTERE
QUEI BRAVI RAGAZZI
RADIO DAYS
REBECCA
SIN CITY
TAXI DRIVER
THE HOST (di Andrew Niccol)
TOTO', FABRIZI E I GIOVANI D'OGGI
TRAINSPOTTING
VIALE DEL TRAMONTO
ZELIG
Ultima modifica di Antonella Bellecca il ven, 15 gen 2021 - 20:28, modificato 7 volte in totale.
#1277162
Blade Runner, nella prima versione. Sin city, anche. C'è tutto un filone nel noir con la voce narrante fuori campo(ma forse è un altro tipo quella a cui fai riferimento?).
#1277163
Non so da dove tu lo abbia letto o dedotto, ma non è affatto un "espediente da sceneggiatura da serie z", anzi. Esistono centinaia e centinaia di film di successo che utilizzano le voci fuori campo narranti, ciò significa che è una scelta vincente e che funziona. Il tutto sta nel saperla inserire nei momenti e nei tempi giusti, scegliendo con molta attenzione cosa raccontare, perchè a questo vanno associate poi le scene del film, e quest'ultime non devono nè essere svelate del tutto ma nemmeno essere fuorvianti rispetto al racconto. Non a caso infatti, ne esistono di diversi tipi:

c'è il "cantastorie", ovvero colui che racconta il film come evento già accaduto e che sta rivivendo con le sue parole, in un intermezzo continuo.
C'è la voce fuori campo "riflessiva", dove possiamo sentire i pensieri del protagonista in tempo reale, mentre la scena si sta svolgendo,
e ancora c'è il "presentatore", colui che interviene soltanto all'inizio o alla fine del film, per aprire presentandolo e/o chiudere salutando con una morale/riflessione.

Solo se la si sa attuare con metodo può essere efficace. Altrimenti è meglio non provarci neppure.
#1277172
Anch'io ho notato che alcune volte la voce narrante è uno dei protagonisti, magari non il principale, come ne La vita è meravigliosa. Altre volte è un narratore estraneo. E poi temporalmente ci sono le narrazioni su fatti accaduti e quelle in tempo reale. Unica quella di Viale del tramonto!
#1277174
Blade Runner, nella prima versione.
Direi Blade Runner, punto

Io sono d'accordo con te, ma la versione oggi più diffusa, director cut, non ha più la voce narrante.
#1277182
Meraviglioso Blade Runner, poi tutt'altro genere di film, ma con voce narrante assai godibile, sono quelli del ciclo di Peppone e Don Camillo.
Ma c'è un altro film in particolare, cioè Casino dove si inizia con un breve e spettacolare flash in avanti, poi mezz'ora ininterrotta di voce narrante (quella fantastica di Gigi Proietti) su una sequenza di montaggio che spiega parte della trama e praticamente la storia di una città: sarebbe già splendido così, ma è solo l'antipasto del film che viene poi narrato con un montaggio classico, salvo qualche breve ritorno alla voce narrante del protagonista e di altri personaggi. Ahhh il cinema! Ciao!!
#1277189
In Blade Runner per me era magnifica. Ma ora, come giustamente dice Willy, è praticamente introvabile la versione della prima uscita del film. Personalmente l'ho recuperata da una vetusta cassetta VHS.
#1277200
È uscito nel 2008 un cofanetto chiamato "blade runner ultimate collection edition". In Italia il bluray è uscito in poche copie e mai ristampato. Il DVD era più reperibile, ma oggi pure quello è introvabile. Prova a cercare, magari in qualche negozio si trova ancora qualcosa.
#1277232
È uscito nel 2008 un cofanetto chiamato "blade runner ultimate collection edition". In Italia il bluray è uscito in poche copie e mai ristampato. Il DVD era più reperibile, ma oggi pure quello è introvabile. Prova a cercare, magari in qualche negozio si trova ancora qualcosa.


Ma la versione con la voce narrante (Michele Gammino ) è stata restaurata ?
Scusate l'OT ma mi fa piacere che ci sia qualcuno che ama questa versione , la directors cut non fa per me...
#1277233
In realtà nella prima versione c'erano ben due voci narranti. Una all'inizio che recitava in italiano l'introduzione scritta inglese e poi quella di Michele Gammino nei panni di Deckard.

Ciao, che ne dici di un i9-10850K ? Beh &egra[…]

Ciao ragazzi, è un suggerimento utile il v[…]

ma solo per curiosità, quei droni che h[…]

So che potrebbe azzeccarci poco trattandosi di fot[…]