Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni relative a tutte le opere cinematografiche indipendenti e non su pellicola, dvd o etere/satellite.

Moderatore: Moderatori

da willyfan
#1293907
E' finalmente in uscita il film "Beate", dopo un paio d'anni di gestazione tra riprese, post produzione e definizione della distribuzione. Paradossalmente partirà prima la distribuzione internazionale e successivamente, causa le contorte leggi del mercato del cinema italiano (specialmente per gli indipendenti) in Italia.
Il film è prodotto da Eskimo, diretto da Samad Zarmandili con Donatella Finocchiaro, Paolo Pierobon, Maria Roveran.
E' una commedia all'italiana, con un cast prevalentemente femminile che in modo ironico e leggero tocca alcuni temi legati al lavoro delle donne ma non solo.
Per i romani che avessero voglia di vederlo, il film sarà presentato in ANTEPRIMA al Cinema Nuovo Sacher di Roma nell'ambito della rassegna “Bimbi Belli – Esordi nel cinema italiano” il 13 luglio.
Per quest'opera ho realizzato un backstage, e ringrazio la produzione di avermi dato questa interessante opportunità.
Il backstage è attualmente ancora non di dominio pubblico, ma posso permettermi di pubblicare i link con delle password provvisorie per due versioni, una estesa e completa da 24 minuti circa ed una più condensata e breve da circa 13 minuti. Per chi volesse dare un occhiata, può essere interessante - e questo è l'aspetto da videomakers -anche vedere come una normale macchina mirrorless, in questo caso una Gh4 (quando il film fu girato la Gh5 era ancora da venire) se la cavi tutto sommato egregiamente anche accanto alla Arri Alexa utilizzata per le riprese del film.
Avevo già pubblicato in passato alcune inquadrature di questo backstage, ma ora il lavoro è finito e ha un suo senso compiuto.
Aggiungo per correttezza che per motivi vari alcune delle riprese del backstage sono state effettuate da Silvia Nonnato utilizzando però un ipad. Trattandosi di materiale di documentazione interessante le ho inserite nonostante alcune problematiche tecniche, la principale che in ipad si è girato tutto a 30 fps.
Ecco i link:
Versione ridotta: http://vimeo.com/272547091 (passwd making81025003)
Versione completa: http://vimeo.com/272986970 (passwd beate81020601)

Grazie a chi vorrà dedicare un po' di tempo alla visione. :birra:
Ultima modifica di willyfan il mar, 26 giu 2018 - 17:42, modificato 1 volta in totale.
da CatoCato
#1293910
grazie a te per offrirci questa opportunità.
Backstages visti: complimenti.
Speriamo che il film arrivi anche a Varese.
da Rider
#1293930
Ciao Willy e complimenti per il bel resoconto. :appl: :appl: :appl:
Ne ho visto la versione breve ed è riuscito ad incuriosirmi sul film .
Un audio pulito ha permesso di seguire il tutto con facilità, mentre i 30fps non si son fatti notare.
Ho trovato un buco nell'audio che inizia a 8:15 e dura 8s, come pure avrei chiuso in modo diverso il passaggio attorno a 11:00, accorciando le immagini del film e staccando subito su Zarmandili, perchè così mette in risalto un altro paio di secondi di vuoto sonoro.
Sicuramente sono relativi alla fretta del taglia e cuci della versione ridotta...


Non può mancare il leggendario appunto che faccio speso sulle foto: c'è un sottile fuori bolla su parecchie inquadrature, tutte che pendono a sinistra. Metti un rialzo sotto quella scarpa :P
#1293933
Ciao Willy e complimenti per il bel resoconto. :appl: :appl: :appl:
Ne ho visto la versione breve ed è riuscito ad incuriosirmi sul film .
Un audio pulito ha permesso di seguire il tutto con facilità, mentre i 30fps non si son fatti notare.
Ho trovato un buco nell'audio che inizia a 8:15 e dura 8s, come pure avrei chiuso in modo diverso il passaggio attorno a 11:00, accorciando le immagini del film e staccando subito su Zarmandili, perchè così mette in risalto un altro paio di secondi di vuoto sonoro.
Sicuramente sono relativi alla fretta del taglia e cuci della versione ridotta...


Non può mancare il leggendario appunto che faccio speso sulle foto: c'è un sottile fuori bolla su parecchie inquadrature, tutte che pendono a sinistra. Metti un rialzo sotto quella scarpa :P
In realtà i buchi audio non ci sono. Solo che evidentemente senti solo il canale destro, mentre in quel punto è attivo solo il sinistro. Pure quello è un errore che ora correggo (ce n'è pure uno similare sulla versione lunga, problemi dovuti al fatto che le clip avevano un audio mono).
Riguardo la bolla.... :lol:
#1293934
Sicuramente sono relativi alla fretta del taglia e cuci della versione ridotta...
Non può mancare il leggendario appunto che faccio speso sulle foto: c'è un sottile fuori bolla su parecchie inquadrature, tutte che pendono a sinistra. Metti un rialzo sotto quella scarpa :P
In realtà sono dei refusi per il fatto che quelle clip avevano un audio mono e mi era finito sul sinistro ma non sul destro. Ti ringrazio perchè è un bug sottile e non mi ero accorto, ora lo sto sistemando.
D'altra parte, questo mette in evidenza un'altro "bug" esattamente opposto, ovvero che per qualche motivo (non so dove hai visto il video) senti solo un canale, cosa che non dovrebbe succedere.
Riguardo alle inquadrature fuori bolla, incuriosito dalla cosa ne ho cercate senza trovarne, mi daresti un input? Magari le sistemo...
Non ho capito bene il riferimento alle foto, che non ho mai pubblicato. Non è che mi confondi con qualcun altro?
da Rider
#1293942
Fortuna ha voluto che stessi ascoltando con solo l'auricolare destro, altrimenti non me ne sarei accorto :\

Il riferimento ai fuori bolla sulle foto non è relativo a tuoi scatti, ma era per dire che da lunga data la mia maniacale osservazione di questo aspetto mi ha portato a segnalarlo numerose volte (ora Click&clips mi ha degnamente sostituito :P ).
Manicale, appunto, quindi dubito che valga la pena di sistemarle, però visto che me lo hai chiesto ti indico dei punti:

1:16
2:18
2:42 (non il campanile pendente ;) ma l'orizzonte )
2:56
2:58 (direi che queste due son girate non da te ma con iPad)
3:33
3:46
4:16
4:21
5:01
7:33

Sono tutte riprese fatte senza stativo, quindi ci posson stare, tant'è che la bolla cambia spesso durante l'azione. Tiro a indovinare che siano fatte tramite qualche gimbal, non propriamente bilanciato.
In ultimo, ma qui è più che altro una questione di inganno visivo che però peronalmente avrei assecondato, lo sono anche tutte le riprese di Zamandili seduto, per le quali molto probabilmente la bolla è corretta ma il gioco di tavole, bordo acqua e orizzonte concorrono a farla sembrare pendente.
Salvo errori e paranoie personali 8)
#1293945
Salvo errori e paranoie personali 8)

In realtà sono molte meno di quello che pensavo, e in alcuni casi le farei davvero ricadere nella casistica "paranoie". Alcune sono scene prese dal film fatte con un drone, se il regista non le ha raddrizzate chi sono io per farlo? ;)
Altre, fanno parte di riprese a spalla, dove il movimento a volte le storta a destra a volte a sinistra ma è normale. L'effetto deve essere da "backstage". Nessun gimbal è stato usato.
Alcune invece arrivano dall'IPAD, anche in questo caso non le ho trovate fastidiose, peraltro ho preferito non toccare troppo le immagini in questione per evitare spappolamenti. Mentre la GH4 ha girato tutto a 4K l'IPAD era in HD. in qualche occasione l'ho dovuto pure stabilizzare....

1:16 IPAD
2:18 effetto della prospettiva, ero su stativo assolutamente a bolla (infatti la parete al centro è verticale, come deve essere) ma non perfettamente di fronte alla parete. Tra l'altro erano le 4 del mattino dopo una notte di riprese a villa Badoer, forse non ero tanto lucido.
2:42 scena del film, non mi permetto di "raddrizzarla"
2:56 e 2:58 No, le ho fatte io e non l'Ipad ma da spallaccio. E' vero, sono storte ma ci stanno, è tutto in movimento da spalla. Tra l'altro, una a destra e una a sinistra, come capita se riprendi a spalla.
3:33 IPAD e poi in movimento....
3:46 IPAD ma a me sembra assolutamente diritta peraltro, la colonna al centro è dritta....
4:16 Scena del film, abbastanza a bolla....
4:21 come sopra.
5:01 Vero, sono leggermente fuori bolla, anche queste però fatte a spalla.
7:33 Mah... va fuori un po' a destra un po' a sinistra, è fatta a spalla e ci sta...

Probabilmente se hai la pazienza di vedere la versione lunga ne trovi molte di più, specialmente sulle modelle di villa Badoer.. :P
La versione corta è stata sistemata ora anche sull'audio, grazie ancora per il "debug"! (ma il video per le cose "storte" non lo tocco, perdonami...)
da Rider
#1293964
Infatti, è appunto quel che scrivevo.

comunque
2:56 e 2:58 - ancora pochi gradi e hai fatto un involontario angolo olandese ;)
3:46 - sì, mentre oscilli qualche volta capita che la colonna sia ben verticale, come il famoso orologio rotto che per 2 volte al giorno segna l'ora esatta :P

Ma ti perdono sì che ti perdono :amici: solo se la prossima volta che giri a spalla inserisci a monitor il reticolo per guidare l'inquadratura.
E' stato un onore essere stato utile per il debug :birra:
#1293967
Il riferimento ai fuori bolla sulle foto non è relativo a tuoi scatti, ma era per dire che da lunga data la mia maniacale osservazione di questo aspetto mi ha portato a segnalarlo numerose volte (ora Click&clips mi ha degnamente sostituito :P ).
Non c'è dubbio che a volte il fuori bolla mi provoca .... le bolle, ma questa volta, sul discorso generale, mi dissocio, almeno per la parte riguardante le riprese del backstage in senso stretto. Concordo invece sulle riprese che fanno parte del film (quella del campanile a mio modo di vedere è molto fastidiosa).

Per il resto mi sembra assolutamente ben fatto e ben raccordato. Peccato per l'audio a 9:19 che ha indotto l'uso dei sottotitoli.
da Rider
#1293968
quando te lo dicevo io che sei dissociato, non ci volevi stare... :P

Devo dire che tutte le scene che ho individuato essere del film sono molto ben dritte (e ci mancherebbe altro visto che non sono girate a spalla) e infatti sorprende che quelle del drone inserite nel BS non lo siano (una, lo riconosco, lo è in modo molto leggero).
da willyfan
#1294003
Peccato per l'audio a 9:19 che ha indotto l'uso dei sottotitoli.

Eh, purtroppo ho dovuto inserire quella scena. Il produttore del film mi disse di non metterla, tanto chi se ne ricordava, ma poi Samad che se ne ricordava benissimo ha preferito lasciarla.
A volte i retroscena anche di un backstage sono interessanti, per cui ci spendo alcune parole:
Innanzitutto, ho iniziato a fare il backstage a riprese in corso. Troppo lungo spiegare i motivi, comunque sul set a girare alcune cose di backstage c'era stata questa ragazza con un IPad prima di me.
Io sono arrivato sul set dove si stavano girando le scene del convento, e mi ero attrezzato per fare le interviste in quelle occasioni. Premesso che non potevo stare sul set per tutto il tempo, così ho preso accordi con il coordinatore per avere gli attori a disposizione durante 2 giorni. Come si sa, gli attori vanno e vengono a seconda delle scene da girare,e tra Donatella Finocchiaro che aveva il figlio piccolo da gestire e Paolo Pierobon che c'era pochissime volte è stato intricato fare queste Interviste (a parte Maria Roveran, gentilissima, disponibile e che era praticamente sempre presente). Da notare anche che ho voluto fare le interviste con gli abiti di scena, tanto per complicarmi la vita.
L'intervista conduttrice, quella a Samad (il regista) l'ho invece fatta in un secondo tempo, un giorno che abbiamo fatto delle riprese sul Pó con la Gh4 e recorder esterno, scene che sarebbero dovute servire come "intermezzi" nel film, poi non usate per via del pessimo meteo quel giorno (ho usato io uno spezzone nel backstage a 2'05" quando parla del fiume, e si vede un faro da dietro ai canneti).
Fin qui cose per le quali ero organizzato a fare al meglio.
La ripresa delle ragazze con l'audio incriminato invece è stata un po' improvvisata.
Quella notte si girava una scena del film a villa Badoer, una delle ville palladiane del polesine. Mi è stato chiesto di girare una parte del backstage lì perché era una notturna (non se ne danno tante per via dei costi), e perché la location meritava è soprattutto era diversa dal convento dove si stava girando il resto.
Alla fine delle riprese o quasi il regista mi chiede di fare questa intervista "corale" (parole sue) alle attrici che impersonavano le operaie, perché era l'ultimo giorno che erano sul set e perché raramente si poteva averle tutte insieme.
Ma sono le 4 del mattino, in ottobre e fuori fa un freddo cane per cui mi danno una stanza nella villa, con pessima acustica e soprattutto non ho con me microfoni adatti per fare questa cosa. Ho tentato di usare una clip che avevo con me ma il risultato è quello che si sente. Non tutte le ciambelle escono col buco...


William Fanelli
Ultima modifica di willyfan il ven, 29 giu 2018 - 09:50, modificato 1 volta in totale.
#1294006
3:46 - sì, mentre oscilli qualche volta capita che la colonna sia ben verticale, come il famoso orologio rotto che per 2 volte al giorno segna l'ora esatta

Ma ti pare che IO giri con IPad?
Se giro uso una macchina fatta per questo, e se proprio devo usare un Tablet non sarà mai un prodotto Apple.
La ripresa in questione è stata fatta da una ragazza che era sul set prima che io iniziassi. Peraltro, una ripresa fatta a mano con un Tablet (ma anche con uno spallaccio) non può e anzi non DEVE stare troppo ferma. Altrimenti uno usa i gimbal o il treppiede. La ripresa a spalla, o a mano, è uno stile, può non piacere ma bisogna tenerselo così, almeno se è fatto intenzionalmente.
In questo caso, è un backstage. Deve dare l'idea di riprese anche un po' "rubate".
Se ci fai caso, nella versione estesa al capitolo dedicato a villa Badoer ho intenzionalmente lasciato anche un paio di zoom e di fuori fuoco, proprio perché mi danno più l'idea del backstage, della inquadratura rubata.
Facci caso, se vedi quella scena: ci sono stacchi sul set vero e proprio intervallati dal regista in una stanza che vede e commenta. Sembra una scena, in realtà ero da solo e ho girato durante un take le scene esterne e durante un altro quelle al regista, con l'intenzione di montarle poi in una finta sequenza. Il cinema è finzione, a volte anche il backstage.


William Fanelli
#1294010
Piccola curiosità che mi è venuta in mente riguardando il video per sistemare le questioni audio.
Durante le riprese al convento, un giorno era particolarmente brutto, pioveva, grigio, buio, poca e brutta luce. Un tale della troupe che mi ha visto armeggiare nella sala dove facevo le interviste con i faretti LED Aputure mi chiede se posso prestargliene uno. Ovviamente glielo presto, lui si mette a misurarlo con il termocolorimetro, annuisce, gli mette sopra una pellicola di conversione per scaldarlo un po' e poi lo usa. Lo si vede nel backstage a 18.44, sulla estrema destra, che regge il faro in questione, e la scena successiva nel backstage è la scena del film finita girata in quella occasione. Alla fine il tipo è sorpreso che l'ho preso su amazon a "soli" 250 euro... Per dire, a volte le attrezzature "economiche" non sfigurano - Loro avevano un altro led che però non bastava e che - mi dice - costa quasi 1000 euro.
#1294011
Siamo fan dello stesso brand. Oramai l'Amaran HR672W (176€ nel 2016) è diventata la mia (quasi) esclusiva fonte di luce. L'altra settimana mi sono preso la piccolissima AL-M9 da tenere on camera e domani la provo per la prima volta in un matrimonio.
#1294019
Si, è lo stesso faro. Ne presi due anni fa e costavano poco, ora costano 250.

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
[Sony AX53] Nuova 4k 2016

Ciao Vibicchi, come ti trovi a fare video senza p[…]

grazie del feedback, sono un attimo più tra[…]

La vedevo in cima, forse era in una sezione poco f[…]

Ringrazio anche "Graziaccio", ma dubito […]