Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
La sezione ufficiale dedicata ad Adobe Premiere Pro e Premiere Elements.

Moderatore: Moderatori

da Davo23
#1310985
Ciao ragazzi,
parto col presupposto che sono un neofita, nonchè un amatoriale (il mio editing si limita a tagliare le clip, provare a fare una color correction e inserire una musica in sottofondo)
Ho bisogno di un vostro consiglio..
Durante una vacanza ho ripreso un sacco di clip con l'intento poi di creare un classico video ricordo.

Rispetto alle altre volte, avendo anche meno tempo a disposizione, vorrei cambiare la mia strategia di editing.
In parole povere:
- prima aprivo Premiere, inserivo la prima clip, la editavo e renderizzavo e passavo alla prossima clip e infine creavo il progetto finale in cui inserivo tutte le clip editate in precedenza e le ri-editavo per renderle tutte uniformi tra di loro e a tempo di musica;
- ora tutte le clip native le ho inserite nello stesso progetto e le sto editando in sequenza e allo stesso tempo cerco di dare un senso a tutto il video composto dall'insieme delle clip.

Il primo metodo mi permetteva di conoscere bene le clip che ho fatto e man mano che le editavo singolarmente mi facevo un' idea di come creare il video finale, però ha il grande problema di essere un metodo che richiede moltissimo tempo.
Il secondo metodo mi sta facendo risparmiare un po' più di tempo, ma sto avendo molte difficoltà a crearmi un' idea di come creare il video.

Qual è secondo voi il metodo più efficace e più rapido per editare un video del genere?

Ringrazio anticipatamente chi prenderà parte alla discussione :)
Ultima modifica di Clau_dio il lun, 27 gen 2020 - 19:05, modificato 1 volta in totale.
da Rider
#1310996
Ciao Davo,
il video è una forma di espressione artistica e come tale è variegata e mutevole nei risultati.
Altrettanto variegati sono i modi in cui si arriva a tali risultati ed ognuno procede come meglio crede o come meglio si trova; perciò cercare di trovare ed applicare il metodo più efficace e (PURE!) rapido, fatto da qualcun altro, non ha senso.
Anche perchè ciò che a me piace e riesce, può non piacere a te e non esserti congeniale.

Per i miei video delle vacanze, spesso seguo la stessa linea temporale delle registrazioni, per mantenere coerenza con gli spostamenti tra le location.
Se voglio fare un video ritmato e veloce, inserisco prima la musica e poi le immagini.

Altre volte non rispetto la logica temporale perchè voglio fare un "crescendo coinvolgente" o perchè le immagini del momento non si adattano all'andamento della musica.
Capisci però che tutto ciò può andare nelle varie direzioni in base al materiale che abbiamo sottomano in quel momento? Ecco perchè non esiste il metodo perfetto valido per tutte le occasioni.

In ogni caso non userei mai il metodo 1 che usi te, perchè colorazione e tagli sono sicuramente da rivedere una volta che le assembli in serie. Capisco che vuoi dire quando scrivi che così è difficile avere l'idea di come montare, ma è il problema di tutti e nessuno ci vieta di riguardarci le clip vergini per farci ispirare. :(
da Davo23
#1311002
Ciao Rider e grazie per la risposta completa ed esaustiva!
Ho compreso a pieno ciò che mi dici e concordo con te, la mia alla fine era un richiesta per sapere come voi editate un video per prendere idee e provare vari stili di editing, infatti leggendo che tu a volte metti subito la musica ho deciso di volerlo provare anche io, soprattutto perchè il mio editing si basa molto su clip a ritmo di musica.
Grazie per l'ispirazione :)
da Ludwig
#1311248
concordo pienamente con la risposta che ti è stata data....
io personalmente anzitutto cerco di capire cosa voglio dalla vita, cioè cosa esattamente voglio ottenere come prodotto finale, e una volta messa a fuoco questa idea, automaticamente questo mi da delle dritte ben precise nel distribuire opportunamente le clip in varie cartelle; secondo me in molti lavori la preventiva distribuzione in cartelle delle varie clip originali è essenziale per due motivi: 1) mentre realizzi questa classificazione sei costretto a visionare le clip una per una e quindi ad avere un visone d'insieme del materiale a disposizione che, soprattutto a distanza dalle riprese, è molto utile per rinfrescare la memoria; 2) nella fase di montaggio vero e proprio, a mio parere è essenziale avere sottomano una classificazione precisa del materiale per sapere subito dove reperire a colpo relativamente sicuro quello che serve momento per momento.
Poi senza dubbio la musica, così come il parlato, è quella che conduce la danza, e condiziona momento per momento il taglio delle clip.... anche per questa ragione non ha molto senso il primo metodo che hai indicato che prevede la renderizzazione di tutto il materiale che poi nella realtà molto spesso, per non dire sempre, viene utilizzato solo in parte...senza contare i problemi di normalizzazione del colore ecc. già evidenziati....

Ho notato soltanto adesso questa discussione. Ho f[…]

infatti, dato che poi il risultato finale sar&ag[…]

Salve a tutti, come ho detto in un post qualche gi[…]

video che non si apre

Si, ma non non modo corretto https://www.videomake[…]