Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
La sezione ufficiale dedicata ad Adobe Encore DVD.

Moderatore: Moderatori

#1205804
Una cosa volevo chiederti poi mi è uscita di testa:
in che formato erano il files della RAI girati a 1080i (avi - Mov - Mp4 - ....)
come hai fatto a deinterlacciarli: che software hai usato ...

Grazie.
Io li ho ricevuti in DNxHD, quindi mov. Ho usato per deinterlacciare after effects e frames, un plugin magic bullet.
#1205807
Willy, mentre preparo i vari settaggi, in basso a destra (premiere cc ), viene fuori la grandezza del file totale ,di solito è un indicazione molto ottimista per cui ci vuole poco a sforare e dover rifare tutto(a vbr 2 pass te lo raccomando) .Ma non mi riferisco al bitrate massimo ottenibile dallo standard dvd ma allo spazio fisico disponibile ,specialmente quando superiamo 130/140 min di video....Settando il bitrate di picco a 7.5 Mbps in vbr ho notato che va anche oltre sul rendering finale , arriviamo anche a 9.0 ,considerando la propensione di certi lettori da tavolo a bloccarsi per qualsiasi problema , quando leggono dvd masterizzati preferisco un picco "prudenziale".

alcune cose:
1) la dimensione del file dipende solo ed esclusivamente dal bitrate medio e non da quello di picco, ho provato proprio ora.
2) il fatto che i lettori da tavolo non leggono oltre gli 8 mega dai masterizzati è una leggenda metropolitana, ma se anche fosse vero, il problema potrebbe sorgere con i dischi in costante e non certo con quelli dove il picco dura mezzo secondo. La velocità di lettura è quella del bitrate medio, perchè esiste una cache. Quando ci sono problemi con i dischi masterizzati non sono MAI per il bitrate, ma per lo sporco, le ditate o la masterizzazione imperfetta. Ho fatto centinaia di masterizzati senza mai badare al bitrate "prudente" e tenendolo sempre al massimo possibile, e quando ho avuto problemi è bastato rimasterizzare il disco che funzionava (quindi non era il bitrate...).
Scagli la prima pietra chi non ha avuto problemi NONOSTANTE abbia tenuto il bitrate sotto gli 8 mega....
3) esistono programmini, fogli excel molto più affidabili di premiere per fare il bitbudgeting (secondo te io guardo le dimensioni del file che mi da premiere?), per cui è possibile fare i conti prima e non sforare.
4) esistono pure programmi che riescono ad abbassare leggermente la dimensione del file senze re-encodare, in pochi secondi. Questo se per caso si sfora per qualunque motivo. Programmi come "rejig" ad esempio...


1)E se il video possiede molte immagini complesse ed in movimento il codec che fa ,riporta tutto al bit rate medio?
2)Lascia stare le leggende metropolitane ,ho visto di tutto e non certo usando il cbr....Potrebbe essere il picco ? In un primo momento direi di no anche io,ma poi abbassandolo ho risolto...
Per quanto riguarda "le ditate" rimane il problema più semplice da risolvere,piuttosto comune
da mettere anche questo nella lista dei problemi dei dvd masterizzati ....
3)Sto per codificare con Mainconcept di Premiere,non guardo la previsione della grandezza del file da renderizzare perchè esiste un programma che è più preciso,ma a questo punto che faccio esco da Premiere ?Come funziona il programma di bitbudgeting ?
4)questo è il consiglio più interessante,sarei curioso di capire come possa ridurre il file senza ricodificarlo,forse elimina dei bit ridondanti.Ma se funziona meno tempo perso per tutti. :appl:
#1205808
1)E se il video possiede molte immagini complesse ed in movimento il codec che fa ,riporta tutto al bit rate medio?
2)Lascia stare le leggende metropolitane ,ho visto di tutto e non certo usando il cbr....Potrebbe essere il picco ? In un primo momento direi di no anche io,ma poi abbassandolo ho risolto...
Per quanto riguarda "le ditate" rimane il problema più semplice da risolvere,piuttosto comune
da mettere anche questo nella lista dei problemi dei dvd masterizzati ....
3)Sto per codificare con Mainconcept di Premiere,non guardo la previsione della grandezza del file da renderizzare perchè esiste un programma che è più preciso,ma a questo punto che faccio esco da Premiere ?Come funziona il programma di bitbudgeting ?
4)questo è il consiglio più interessante,sarei curioso di capire come possa ridurre il file senza ricodificarlo,forse elimina dei bit ridondanti.Ma se funziona meno tempo perso per tutti. :appl:

1) E' un caso limite, ma si, in quel caso riporta tutto al bitrate medio. Le varabili però non sono solo immagini complesse e in movimento, ma anche la luminosità delle stesse e il fattore di quantizzazione. Per cui a meno di non encodare un fotogramma fisso, non avrai mai questa situazione.
2) Che dire? Io non me ne sono mai preoccupato e quando ho avuto problemi (ne ho avuti a volte) ho risolto semplicemente rimasterizzando, magari a bassa velocità, magari pulendo bene il disco, magari cambiando marca di DVD, ma mai ricodificando, nemmeno una volta per sbaglio.
3) Non esci da premiere, ci sono dei fogli elettronici in giro per fare bidbudgeting serio. Io ne uso uno fatto da me, dove inserisco i miei parametri (compreso la durata dei menù animati, i tipi di audio, i sottotitoli, eventuale parte ROM...) e ottengo tutti i numeri da usare per un encoding che sfrutta al massimo lo spazio su disco.
4) La codifica mpeg2 è scalabile, per cui si possono eliminare progressivamente dei bit e abbassare il bitrate senza rifare la codifica. Consigliabile per piccoli aggiustamenti, non per riduzioni pesanti. Il sw l'ho linkato prima. Io l'ho usato centinaia di volte, magari perchè nel DVD si aggiungevano extra che prima non erano previsti e non volevo re-encodare. Oppure anche solo per fare dei test di navigazione dei menù su DVD5 quando i dual layer erano ancora un sogno (io faccio DVD dal 1999 che non è proprio ieri).
#1205809



(io faccio DVD dal 1999 che non è proprio ieri).


Iniziai con il masterizzatore pioneer a03,il primo ad avere un prezzo quasi "umano".
Non mi ricordo l'anno esatto tra il 1999 2000 o il 2001 e per i primi esperimenti usavo il primo tmpeg con file video (motion jpg)catturati dalla scheda video fast av master.Il salto ci fu con Scenarist (quello per i dvd) ma è storia vecchia.
Quando parli del 1999 era già il tuo lavoro preparare l'authoring dei DVD (da stampare non i masterizzati)?. :wink:
#1205815
Quando parli del 1999 era già il tuo lavoro preparare l'authoring dei DVD (da stampare non i masterizzati)?. :wink:
Si, esatto.
Il primo authoring che feci fu del 1999, ma allora i costi dei sw di authoring erano proibitivi, così andammo da una fabbrica che aveva i sistemi in ufficio per l'authoring. Comprai scenarist comunque ad un prezzo non proprio regalato all'inizio del 2000....
#1205820
Una cosa volevo chiederti poi mi è uscita di testa:
in che formato erano il files della RAI girati a 1080i (avi - Mov - Mp4 - ....)
come hai fatto a deinterlacciarli: che software hai usato ...

Grazie.
Io li ho ricevuti in DNxHD, quindi mov. Ho usato per deinterlacciare after effects e frames, un plugin magic bullet.


Che parametri mi consigli usando frames in Premiere ?
Si può usare anche VirtualDub + il filtro deinterlaccia ?
Deinterlacciando in premiere con il tasto destro del mouse sulla clip in timeline (opzioni di campo > deinterlaccia sempre) può andare ?
#1205823
A questo pundo della discussione, provo a riepilogare quello che ho capito fin qui al fine di individuare il workflow più adatto per la realizzazione di un DVD5 (720x576 Widescreen)con Premiere CS6 + AME CS6 + Encore CS6 + Win7
Premessa:
William consiglia di girare, montare ed esportare SEMPRE in progressivo:
"...Tuttavia, nella mia esperienza di 15 anni di realizzazione di DVD a livello professionale ho avuto così tanti problemi che alla fine ho deciso che l'interlacciato è il mio peggior nemico, e come posso vado in progressivo, anche perchè oggi come oggi NON HA SENSO l'interlacciato visto che non esistono più se non a casa della nonna display nativamente interlacciati (leggi: tv a tubo).
Tutti i display moderni, plasma, lcd, oled, monitor da PC sono naturalmente PROGRESSIVI per cui se il player per un motivo qualunque non deinterlaccia ecco che escono le righine.
Dato che non si sa mai con che player uno va a guardare i filmati, presonalmente evito il problema come la peste e deinterlaccio.
Specialmente il girato in HD, che anche a deinterlacciarlo e poi codificarlo in DVD non perde nulla. ..."


Dovendo montare insieme clip girate a 1080ì con clip girate a 1080p (25p) si può procedere così:

Creare un progetto in Premiere a 1080p (25p)
Importare sia le clip girate a 1080i sia quelle girate a 1080p
Deinterlacciare le clip girate a 1080i con il plugin "Frame" di MagicBullet
Montare + CC + CG
Esportare (AME) in MPEG2-DVD: Multiplexing nessuno, qualità massima (5) priorità di campo Nessuna (quindi Progressivo), Bitrate il più alto possibile in relazione alle dimensioni del montato e ai contenuti dell'Aurthoring (tenuto conto che con AME non si può andare comunque oltre i 9 di Bitrate Massimo). Audio Dolby Digital 192.
Si ottengono così 2 file: 1*.m2v per il solo video + 1 *.ac3 per il solo audio da usare in Encore per l'authoring.

Alternativa in exporting:
Terminato il montaggio:
Esportare il solo audio in wav
Esportare il solo video in Cineform AVI HQ
Scalare il solo video a 720x576 con VirtulDub
Importare i file così ottenuti in un progetto Premiere DV-PAL 48kHz widescreen
Esportare in MPEG2-DVD come detto sopra.

Sarei grato a tutti per una analisi e revisione di quanto sopra.
Grazie.
#1205834

Deinterlacciare le clip girate a 1080i con il plugin "Frame" di MagicBullet

Esportare in MPEG2-DVD come detto sopra.

Sarei grato a tutti per una analisi e revisione di quanto sopra.
Grazie.



Il Plug In "Frame" di Magic Bullet quando deinterlaccia "fonde" i semiquadri o ne tiene il primo (o il secondo) e ricalcola quello mancante ?

Stavo pensando anche all'ultima parte ,quando si renderizza per il dvd.Anche in caso di un progetto a 1080i
con la spunta in progressivo l'informazione dei 2 semiquadri dovrebbe rimanere completa.... :book:
#1205884
Ho trovato in rete la testimonianza di un tizio che usa questo sistema per deinterlacciare in video 1080i e sostiene di ottenere risultati molto buoni.
Mettere in timeline 2 istanze sovrapposte della stessa clip interlacciata
clip sulla traccia 1: opacità 100% - tasto destro > opzioni di campo > deinterlaccia sempre
clip sulla traccia 2: opacità 50% - tasto destro > opzioni di campo > deinterlaccia sempre + inverti priorità campi.

Che ne pensate ?
#1205896
Ciao Catocato. Quello suggerito è un metodo usato per togliere alcuni disturbi di flickering alle riprese, ma certamente usabile come metodo di deinterlacing casalingo.
In sostanza l'uso della trasparenza obbliga il software a fare comunque una interpolazione dei pixel delle righe sovrapposte. Nei normali metodi di deterlacciamento questa interpolazione avviene invece tra righe adiacenti.
Sulla sua efficacia purtropo però non so dirti, anche perchè bisognerebbe sapere in confronto a cosa lo si ritiene un molto buon risultato. In questi casi la miglior risposta la si ottiene provando da sè e confrontandosi con gli altri metodi che si possono mettere in campo. Se qualcuno lo ha già fatto, potrà esserti d'aiuto solo se dice rispetto a quale altro metodo ha visto miglioramenti.

bye
#1216566
Ho letto tutta la sidcussione dall'inizio alla fine. Sono curioso... A distanza di ben 3 mesi voglio riaprire il topic per sapere se nel tempo trascorso qualcuno di voi è riuscito a testare un buon compromesso per creare un dvd (soprattutto quando ci sono dei filmati in interlacciato) perdendo meno qualità possibile?
#1216789
Ciao a tutti, mi introduco nella discussione per porre una domanda, vorrei un parere sull'encoder di edius, se qualcuno lo usa e può fare un paragone con altri encoder (anche quello di premiere) sia su qualità finale del file, sia sull'affidabilità di utilizzo e praticità, sfruttamento delle risorse.
Grazie

Sul discorso distanza non c'è problema, c[…]

un topic dovrebbe essere questo http://www.videoma[…]

Hai letto già qui si come procedere corrett[…]

Ciao Franco , tutto lo Staff ti dà i[…]