Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni su masterizzatori e sulla finalizzazione su supporto ottico in generale.

Moderatore: Moderatori

Masterizzatore Bluray - Lo hai già o lo acquisterai?

No perchè non mi interessa al momento
7
17%
No perchè costa ancora troppo
5
12%
No perchè costano troppo i supporti
9
22%
No perchè sono sono S-ATA e il mio PC ha solo l'interfaccia P-ATA
Nessun voto
0%
No perchè monto ancora soprattutto in SD
3
7%
Si lo possiedo ma non ho quello da tavolo
2
5%
Si l'ho acquistato ma principialmente creo DVD
6
15%
Si l'ho acquistato da più di anno
7
17%
Si l'ho acquistato da più di sei mesi
2
5%
#729162
e siccome la STRAGRANDE MAGGIORANZA della gente...e' abitutata ad acuqistare certe cose (tra cui i dvd) con MANO prima di pagarli alla cassa...
Quali sarebbero i vantaggi di "acquistare con mano" una campana sigillata di 10/25/50/100 dvd (o blu-ray)?

...Poter sentire come SUONA?
#729177
Ciao,

Avendo mac, che non monta blu ray (e gli HD DVD sono spariti misteriosamente dagli scaffali), credo che lo comprerò esterno, anche se, steve jobs il patron di Apple, non ha investito su blu ray perché convinto che i supporti spariranno e i video saranno accessibili on demand in TV. E' futuribile almeno quanto improbabile. Le persone cercano la sicurezza di un supporto su cui è conservata un pezzo della loro vita o della loro attività (immaginate un black out della rete mondiale tV), si deve toccare e deve essere reperibile tra i propri libri.
Questo è il punto. Comunque lo acquisterò non perché faccia veramente la differenza con DVD (che non scordiamolo occupa saldamente l'85/87% del mercato mondiale DVD e supporti multistrati), ma solo per far contenti eventuali clienti (che di HD non sanno niente) e non rimanere fuori mercato(malato tra l'altro). Per il resto sfido un occhio umano (di utente finale) a riconoscere le diverse risoluzioni in TV! e non è vero che l'SD o l'HD downscalato siano inguardabili con le moderne TV. Se un video è fatto bene non c'è storia. Mi è capitato di consegnare un lavoro in DVCPRO 50 su DVD a un cliente con TV 52" pollici LCD, ultimo tipo, risultato : è rimasto colpito dalla pulizia e nitidezza delle immagini.E io che mi preoccupavo del risultato finale e stavo per buttarmi a comprare BD, quando si dice il condizionamento al prodotto operato dai geni del marketing...
#729277
Ciao,

Comunque lo acquisterò non perché faccia veramente la differenza con DVD (che non scordiamolo occupa saldamente l'85/87% del mercato mondiale DVD e supporti multistrati), ma solo per far contenti eventuali clienti (che di HD non sanno niente) e non rimanere fuori mercato(malato tra l'altro). Per il resto sfido un occhio umano (di utente finale) a riconoscere le diverse risoluzioni in TV! e non è vero che l'SD o l'HD downscalato siano inguardabili con le moderne TV. Se un video è fatto bene non c'è storia. Mi è capitato di consegnare un lavoro in DVCPRO 50 su DVD a un cliente con TV 52" pollici LCD, ultimo tipo, risultato : è rimasto colpito dalla pulizia e nitidezza delle immagini.E io che mi preoccupavo del risultato finale e stavo per buttarmi a comprare BD, quando si dice il condizionamento al prodotto operato dai geni del marketing...


Se sei convinto che un immagine in Sd fatta bene e riscalata sia paragonabile a quella in Hd,su di uno schermo da 52" ti lascio nella tua convizione...
Del resto siamo qui per scambiarci opinioni e pareri. :wink:
Anche una visione in SD su un normale televisore a tubi da ancora molte soddisfazioni.

Però ritengo che sugli attuali tv a lcd o plasma la visione di prodotti SD è semplicemente "orrenda" e la differenza con contenuti in HD è "abissale".
Dobbiamo "per forza" buttarci sull'hd perchè questi pannelli fanno schifo in sd ?
Diciamo che la tecnologia degli schermi piatti non ha mai raggiunto un livello tale da essere paragonata ai vecchi tubi, solo con l'alta definizione i problemi vengono "mascherati"ed in effetti le immagini risultano migliori;se ci fossero dei tv a tubi in hd sarebbe l'ideale,ma purtroppo nel seguire le nuove tecnologie noi dobbiamo arrangiarci e cercare soluzioni ,anche alternative.....Ma senza preconcetti confezionati...

Vendono i BD a prezzi stratosferici ?Basta non comprarli e rivolgerci ad altri fornitori anche sul web.
Ormai è una pratica che anche un utente qualunque può fare.
Comunque di tanto in tanto mi capita di visitare vari centri commerciali nella mia zona,confermo che i prezzi si sono abbassati,siamo su una media di c.a.€ 6/4,00 a BD da 25GB ,stò parlando di marchi famosi...Verbatim/Sony/Fuji.
Sono ancora dei bei soldini,ma la differenza dell'hd li vale tutti.... ;)
#729296
Se sei convinto che un immagine in Sd fatta bene e riscalata sia paragonabile a quella in Hd,su di uno schermo da 52" ti lascio nella tua convizione...


Ciao fabry20023,

premetto subito di possedere HVX200 e 201, e sono non fossi stato conscio di quello che dici avrei potuto prendermi 2 DVX100 al prezzo di una HVX. Quindi sono daccordo. E anche sul fatto che non siano paragonabili. E' sull'orrendo che ho delle riserve. Ho guardato il DVD con il filmato in DVCPRO 50 con la sposa sul suo televisore 52" LCD ed era bellissimo anche a livello di colori, tanto che la sposa mi ha procurato un lavoro. In ambito broadcast questo è un formato che si usa ancora, eccome. Il mio dubbio è che il mercato sia dopato al punto di non chiedersi neanche più quale sia la reale esigenza dell'utente finale/cliente. C'è un consumo ormai esoterico (come dicono gli psicologi del consumo) sull'HD. E non dimentichiamo che questa pressione emotiva è tanto più forte nel mercato prosumer o semi pro, quanto più forte è la spinta a rompere gli argini da parte del consumer HD dal basso del mercato e duro il muro imposto dal broadcast dall'alto (che però continua placidamente a usare sistemi SD).
L'altro domanda è, ma non conta proprio più niente la qualità narrativa della ripresa. La qualità delle inquadrature. la storia raccontata e il cuore che ci metti?. La risposta della sposa è stata sì!E non parliamo comunque di video fatti col cellulare. Scusate :scusa: ho deviato l'argomento.
Per me il quesito è, per chi usa sistemi che non prevedono blu ray (tipo apple) è un investimento sensato, o come dice lo stesso steeve jobs, abbiate pazineza sono in arrivo nuove prospettive di mercato?

Ciao
#729335
Quei Prodye sono inutilizzabili con i masterizzatori Pioneer e con l'LG GGW-H20N...

Mi spaice contraddirti... Me li avevano consigliati per backup e sono perfetti per il pioneer. Non ho riscontrato alcun errore e perfetta la compatibilità sia con lettori da tavolo sia con lettori notebook.

Che ci siano marche migliori è vero, ma se non li hai provati non sparare nel mucchio, come ho fatto io con Emtec e mi hanno già ripreso. :oops:
#729363
Se sei convinto che un immagine in Sd fatta bene e riscalata sia paragonabile a quella in Hd,su di uno schermo da 52" ti lascio nella tua convizione...


Ciao fabry20023,

premetto subito di possedere HVX200 e 201, e sono non fossi stato conscio di quello che dici avrei potuto prendermi 2 DVX100 al prezzo di una HVX. Quindi sono daccordo. E anche sul fatto che non siano paragonabili. E' sull'orrendo che ho delle riserve. Ho guardato il DVD con il filmato in DVCPRO 50 con la sposa sul suo televisore 52" LCD ed era bellissimo anche a livello di colori, tanto che la sposa mi ha procurato un lavoro. In ambito broadcast questo è un formato che si usa ancora, eccome. Il mio dubbio è che il mercato sia dopato al punto di non chiedersi neanche più quale sia la reale esigenza dell'utente finale/cliente. C'è un consumo ormai esoterico (come dicono gli psicologi del consumo) sull'HD. E non dimentichiamo che questa pressione emotiva è tanto più forte nel mercato prosumer o semi pro, quanto più forte è la spinta a rompere gli argini da parte del consumer HD dal basso del mercato e duro il muro imposto dal broadcast dall'alto (che però continua placidamente a usare sistemi SD).
L'altro domanda è, ma non conta proprio più niente la qualità narrativa della ripresa. La qualità delle inquadrature. la storia raccontata e il cuore che ci metti?. La risposta della sposa è stata sì!E non parliamo comunque di video fatti col cellulare. Scusate :scusa: ho deviato l'argomento.
Per me il quesito è, per chi usa sistemi che non prevedono blu ray (tipo apple) è un investimento sensato, o come dice lo stesso steeve jobs, abbiate pazineza sono in arrivo nuove prospettive di mercato?

Ciao


Dunque:non puoi che trovarmi d'accordo che il lato artistico è fondamentale.Meglio un brutto filmato in Hd oppure un bel filmato in SD ?Ovviamente ti risponderei meglio un SD ben fatto.Ma a questo punto io direi:meglio ancora un bel filmato(artisticamente parlando)in HD .Così tra qualche anno il tuo cliente potrà rivedere i suoi ricordi al massimo delle possibiltà tecniche di allora.
Dato che possiedi una signora macchina per le riprese,perchè mortificarla,l'acquisto di un masterizzatore Bluray non credo che ti manderà in rovina ,premetto che non voglio fare i conti in tasca tua,ci mancherebbe:insomma tanto vale sfruttare tutte le potenzialità del sistema che tu già possiedi.Lo scorso anno 4 matrimoni su cinque gli sposi hanno voluto il bluray(più qualche copia in dvd) .Quest'anno mi è capitata una coppia che pur non possedendo un lettore BD mi ha comunque commissionato una copia in tale formato,per visioni future,il tv a lcd full hd già lo possiedono e con uno sforzo in più (€ 100,00 per i modelli entry level) si doteranno di questo non più costoso accessorio.... :wink:

Mi pare chiaro che comunque tutto il mondo video andrà verso l'hd e non il contrario.
Attualmente l'unico supporto standardizzato per l'alta qualità è questo ,le pen/drive o qualsiasi altro formato magnetico(hardisk)non lo vedo adatto per un'archivazione finale anche se Steve Jobs non la pensa così,anche perchè l'idea non è partita da lui.....
Concludendo :non credo che l'investimento oggi sia così oneroso tale da pensare ad una disfatta anche in caso di qualche improvviso e nuovo sistema che straccerà tutti gli altri,mi ricordo anche che il primo masterizzatore da me acquistato per i DVD il Pioneer a03 ,mi costò la bella cifra di € 650,00,ed allora c'erano quelli che mi dicevano che il VHS era meno problematico da produrre.....Poi sappiamo com'è andata a finire. ;)
#729383
fabry,
premesso che credo che tu abbia sostanzialmente ragione, altrimenti non mi sarei comprato 2 DVCPROHD, (una usata prima che pensiate che son paperon de paperoni!). Proprio sul topic sotto a questo ho chiesto info sul lacie Bd per mac, mi sto muovendo a caccia di info in vista di un eventuale acquisto. Per le richieste, non metto in dubbio i tuoi dati, i miei sono diversi e in tal senso miniDV è ancora usatissimo (ma a secondo dei posti cambiano i mercati). Il dubbio (e guai a non averne) me l'ha messo l'articolo su BDdi cui ti mando il link.
Siamo tutti abbastanza furbi da non farci condizionare da un articolo, ed infatti vado avanti lo stesso, però...Per chi ha mac fa riflettere. ;) 8)

Ciao


http://morrick.wordpress.com/2010/04/07/bluray/
#729387
Scusa ho dimenticatiìo di chiedere, e taglio corto.

Comunque con i lettori BD player si possono leggere anche i DVD e c'è nel mio, pagato 100 € l'opzione per risoluzione 720x576, quindi hanno che loro non hanno fatto il taglio discriminante netto. Forse perché sanno che in molte case si useranno ancora per molto i DVD?

Ciao
#729405
Credo che la retroattività dei prodotti sia d'obbligo.Insomma un buon lettore (anche economico)deve saper leggere tutti i formati possibili:CD AUDIO-DVD VIDEO BD-VIDEO BD AUDIO.
Consideriamo anche che trovo giustissimo che chi possiede un mare di DVD non debba essere costretto a buttarli.Anch'io ho moltissimi miei lavori finalizzati in DVD e non voglio precludermi la possibilità di vederli al meglio.
Per fare un esempio:le eccellenti doti di "scaler" della Ps3 permettono di vedere anche i DVD a 576x720 sul mio VPR al meglio delle loro possibilità.
Lungi da me l'idea di "buttare" quanto ho filmato e collezionato nel corso di questi anni.
I DVD ,anche masterizzati pare che si conservino anche per un lungo tempo,purtroppo le mie VHS E SVHS e Hi8MM invece no!
Il nastro magnetico video è risultato deludente per la lunga conservazione,invece le mie musicassette al cromo prima e al metal poi (ne conservo alcune del 1972,quando ero un bimbo)sono ancora in buono stato :wink:
#729406
Quei Prodye sono inutilizzabili con i masterizzatori Pioneer e con l'LG GGW-H20N...

Mi spaice contraddirti... Me li avevano consigliati per backup e sono perfetti per il pioneer. Non ho riscontrato alcun errore e perfetta la compatibilità sia con lettori da tavolo sia con lettori notebook.

Che ci siano marche migliori è vero, ma se non li hai provati non sparare nel mucchio, come ho fatto io con Emtec e mi hanno già ripreso. :oops:
Ciao noodles. ;) Figurati.
Ma non si tratta di "sparare nel mucchio" come dici tu.
Vedi, come potrei averli provati quando, sullo stesso sito di chi li commercializza in esclusiva, i commenti presenti mettono in guardia proprio i possessori dei masterizzatori Pioneer e dell'LG GGW-H20N?

Infatti, nel quotare quella mia frase hai trascurato il link che avevo inserito, nel quale sono spiegati i motivi per cui non ho ritenuto quel marchio un buon acquisto.
Quei Prodye sono inutilizzabili con i masterizzatori Pioneer e con l'LG GGW-H20N. À lire ici! :dimen:
Commenti come: "je recommande vivement ! mise à part pour les graveurs Pioneer of course !",

"ne soit pas compatible en écriture pour le LG GGW H20N"

"GRAVURE IMPOSSIBLE AVEC LG GGW-H20N"
e
"Bonjour,Tous est dans le titre DVD Incompatible avec Graveur Pioneer!!!Une petite étiquette est sur le spinel.Il serait bien de l'indiquer sur le site"
vanno presi in considerazione quando si acquista online, indipendentemente dall'attendibilità di chi li ha postati sulla quale nessuno può esprimersi con certezza alcuna.

Ergo, personalmente non acquisterei neanche un tagliaunghie a marchio Prodye, né, com'è logico, avrei mai suggerito a chicchessia che ne avesse avuto l'intenzione, di comperare quei BD-R a cuor leggero.
Così è stato per taradm che chiedeva lumi sul sito Nierle, noto online per i suoi ritardi biblici e per i prodotti spediti troppe volte non conformi agli ordini effettuati.
Buono a sapersi, in ogni caso, che con certi masterizzatori Pioneer i Prodye sono compatibili e spero tanto che lo diventino per tutto il parco dei BD-burner presenti in giro, visto che la loro attrattiva risiede nel prezzo ragionevole! :wink:
Ho avuto tante di quelle rogne fra il 2002 e il 2003 ai tempi delle prime consegne in massa su dvd-r marcati dio-solo-sa-come che non voglio nemmeno sentir parlare di sottobrand dietro i quali si celano quasi sempre gli scarti al controllo qualità dei grandi gruppi che sfornano i supporti.

Ma la tua esperienza positiva, come quella di chiunque sia in grado di rivelare l'infondatezza di quanto riportato sul sito Nierle, non può essere meno che benvenuta! :wink:
#729417
Credo che la retroattività dei prodotti sia d'obbligo.Insomma un buon lettore (anche economico)deve saper leggere tutti i formati possibili:CD AUDIO-DVD VIDEO BD-VIDEO BD AUDIO.
Consideriamo anche che trovo giustissimo che chi possiede un mare di DVD non debba essere costretto a buttarli.Anch'io ho moltissimi miei lavori finalizzati in DVD e non voglio precludermi la possibilità di vederli al meglio.


Io sono quasi convinto, anche se rimango un nostalgico dell'immarcescente DVD (anche se un maligno una volta disse "si spaccia per nostalgia, la miseria di non poter passare ad altro!". E continuerò ad usarlo nelle cerimonie finché non mi chiederanno espressamente HD, e fino a quando queste TV led & company non mi faranno arrendere definitivamente all'evidenza. Ripeto so che per altre applicazione DVD è ormai fuori.

Comunque che ne pensi dell'articolo che ti ho linkato, firmato quest'anno?

http://morrick.wordpress.com/2010/04/07/bluray/

Comunque il sondaggio non mi pare un successone, siamo sempre in 4 a dire la nostra :regia: ...sù...sù...esprimetevi, alimentate il confronto! :duel:
#729420
...
Così è stato per taradm che chiedeva lumi sul sito Nierle, noto online per i suoi ritardi biblici e per i prodotti spediti troppe volte non conformi agli ordini effettuati.
Buono a sapersi, in ogni caso, che con certi masterizzatori Pioneer i Prodye sono compatibili e spero tanto che lo diventino per tutto il parco dei BD-burner presenti in giro, visto che la loro attrattiva risiede nel prezzo ragionevole! :wink: ...


In effetti a parte lo stesso sito, ho anche io notato molte critiche negative, sia per il sito che per i prodotti Prodye, anzi a dire il vero le critiche all'azienda quasi tutte derivavano dalla cattiva fama dei supporti... è anche vero che tutti i commenti negativi che ho trovato sono decisamente datati.

Ho trovato ad un prezzo tutto sommato ragionevole (almeno per il mercato attuale ) i verbatim di cui mi sono sempre fidato è ho deciso così!
Del resto tutti i miei DVD (DL full printable etc..) sono Verbatim comprati su ebay da un venditore di San Marino, per i miei backup di foto e video ne consumo davvero tanti e non ho mai avuto problemi "seri", quindi preferisco spendere anche il doppio (se stiamo parlando di uno o due eruro) ma avere una garanzia.

Di solito dopo aver backuppato i miei lavori su uno o più supporti, li lascio fra i miei HD esterni fino al suo riempimento, poi incomincio a cancellare partendo dai files più vecchi. (giusto per avere per un pò una copia su supporti ottici, e un'altra su HD). Ormai negli anni ho fatto fuori almeno 4 HD esterni e un altrettanti interni (all'inizio perdendo anche molto) e quindi non mi fido tanto dei supporti come HD e memorie varie, il 2004 ho perso TUTTE le fotografie scattate nell'anno prima :cran: e la cosa eccezionale, e che per sicurezza sullo stesso PC erano presenti due HD un SATA per lavoro e una ATA di backup... una notte invernale del 2004 mentre giocavo ad Unreal tournament mi si è improvvisamente spento il pc. il giorno dopo mi sono accorto di essermi "giocato" tutte e due gli HD :dimen: e l'alimentatore :cesso: .
Mentre ancora oggi conservo perfettamente funzionanti dei CDROM da 650MB del 1997 con foto acquisite con uno scanner...

Steve Jobs rifletti....rifletti... :kill:
#729470
Io sono quasi convinto, anche se rimango un nostalgico dell'immarcescente DVD (anche se un maligno una volta disse "si spaccia per nostalgia, la miseria di non poter passare ad altro!".
Argutissima sentenza! :wink:
Coadiuvata dal fatto che a una frase come questa (tratta dal tuo link):
"Per come è messa la tecnologia Blu-Ray ora, non ho molta fretta di vedere masterizzatori Blu-Ray di serie sui Mac, e ritengo che la strategia di attesa di Apple non sia del tutto fuori luogo"
mi fa pensare ad un noto detto in cui c'è di mezzo da una parte una volpe e dall'altra un grappolo d'uva... ;)

I masterizzatori Blu-Ray/HD DVD sono in commercio dal 2007 se la memoria non m'inganna, mentre l'anno successivo fu decretata senza riserve e fra mille malcontenti la cessazione dello sviluppo dell'HD DVD.
Bene, la vita continua.
La tecnologia va sfruttata quando si rende disponibile, e Steve Blow -Jobs ha la capacità di incantare il pueblo tecnocratico pur comportandosi come un improbabile messia che ridona la vista ai ciechi privandoli al tempo stesso dell'udito.

Perché soccombere, dunque, alle esternazioni del monarca delle scelte illogiche, dando per assodato che ne debba sapere per forza una più del Papa?
Cosa rimarrà, secondo i suoi autorevoli vaticinii, della capacità umana di tramandare informazioni alle generazioni future se nessuno si prenderà più la briga di conservarle su supporti duraturi che occupano uno spazio fisico all'interno delle case, delle scuole, delle aziende o di qualsiasi istituzione dedita alla conservazione delle informazioni, dell'arte, dei traguardi dell'umano intelletto?
Tutto a disposizione online?
Tutti ad arricchire la propria cultura in wireless?
Tutti a chattare ininterrottamente illudendosi di dare scacco a solitudini e incomunicabilità, tutti a leggere libri sull'iPad, a monitorare il rigonfiamento dei genitali con l'iPod...

Verrebbe da chiedersi per quale grado di deviazione sessuale potrebbe trovare infame impiego il cinese iPed...

Online e sui supporti cancellabili ci può essere tutto in questo momento e niente tra un istante, non so se il futuro ci riserverà il ritorno forzato alla tradizione orale (i catastrofisti l'hanno messa in conto) ma sono convinto che un individuo non può sperare di lasciare la sua vita ai posteri racchiusa in una eterea pen drive da... 1YB.
Steve Jobs rifletti....rifletti... :kill:
Magari parlando (chattando) un pò meno.

Occorre una premessa generale. FCPX ha molti forma[…]

nel 2017, non esisteva proprio la tua GPU, prova […]

Adesso non manca nulla, ma io ti ho scritto alle 1[…]

Visto che il quesito è rimasto appeso, pur […]