Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Tutto quello che riguarda le apparecchiature e le tecniche fotografiche.

Moderatore: Moderatori

#1286306
Ciao ragazzi scusate la domanda banale ma vi volevo chiedere quali sono i giorni migliori per effettuare delle riprese video e con quali condizioni di luce è meglio riprendere? e infine, se io faccio delle riprese di un paesaggio o di un posto in più giorni diversi e in condizioni di luce diverse quando poi devo montare il video finito si nota la differenza delle riprese? grazie
Ultima modifica di Clicknclips il sab, 30 dic 2017 - 07:56, modificato 1 volta in totale. Motivazione: Conformato titolo al regolamento è spostato di sezione.
#1286319
Si tratta di un tema generale di "Fotografia" e quindi ti ho spostato in quella sezione non senza aver modificato l'argomento del titolo (francamente "consiglio" è un po' generico).

Ovviamente stiamo parlando di luce diurna senza altri strumenti aggiunti sia in termini di luci artificiali che di eventuali superfici riflettenti aggiuntive.

Vedrai che in molti saranno concordi nel dire che le giornate nuvolose, dove il sole non si affaccia mai, sono quelle migliori in quanto la luce è diffusa e omogenea senza ombre nette e con contrasti più morbidi.
Poi dipende dal tipo di scena che si vuole girare.
Se giri in condizioni di luce differente la stessa scena ovviamente le differenze in montaggio saranno visibili. Per condizioni diverse di intende anche l'ora e la stagione.
La color correction a posteriori può riguardare anche questi aspetti delle riprese.

Come hai scritto la domanda che hai fatto può apparire banale e in questo senso anche questa risposta lo è. Magari prova a specificare meglio il tuo pensiero.
#1286526
Si tratta di un tema generale di "Fotografia" e quindi ti ho spostato in quella sezione non senza aver modificato l'argomento del titolo (francamente
Vedrai che in molti saranno concordi nel dire che le giornate nuvolose, dove il sole non si affaccia mai, sono quelle migliori in quanto la luce è diffusa e omogenea senza ombre nette e con contrasti più morbidi.
Poi dipende dal tipo di scena che si vuole girare.
Se giri in condizioni di luce differente la stessa scena ovviamente le differenze in montaggio saranno visibili. Per condizioni diverse di intende anche l'ora e la stagione.
La color correction a posteriori può riguardare anche questi aspetti delle riprese.

Come hai scritto la domanda che hai fatto può apparire banale e in questo senso anche questa risposta lo è. Magari prova a specificare meglio il tuo pensiero.


Grazie per averlo spostato nella sezione giusta, ho fatto questa domanda perche dopo essermi informato avevo letto anche io che il tempo migliore è quando il cielo è nuvoloso, solo che mi era venuto un dubbio dato che in rari casi mi succede che alcuni clienti mi dicano "ma va bene riprendere con questo tempo? senza il sole?
Invece nel montaggio video finale non ho mai visto differenze tra le riprese nel arco di una giornata a meno che non arrivavo verso tardi che il cielo incomincia a scurirsi troppo, invece ho visto molte differenze tra le riprese che ho fatto in stagioni diverse.
Un altro motivo per il quale ho fatto questa domanda è che voglio sempre migliorare la qualità delle mie riprese e mi chiedevo fino a che punto il meteo deve impensierirmi dato che in tutti i video che ho fatto nel arco di due anni non ho mai notato una stonatura in termini di luce naturale differente, grazie.
#1286528
Le differenze fra due condizioni meteo diverse si notano, tutto sta nel livello che vuoi ottenere e nell'occhio di chi guarda. Ombre dure o ombre morbideo o addirittura tutto"smarmellato" ( praticamente senza ombre), sono tutte cose diverse l'una dall'altra. Per farti meglio una idea visiva, sfoglia una qualsiasi rivista cartacea e prova a concentrarti sulle ombre dei visi delle modelle, se e' un primo piano, puoi anche giocare a vedere se riescia capire quante luci hanno usato e puoi guardare i riflessi delle luci nella pupilla. In esterno puoi mettere delle luci, delle luci di schiarita, dei pannelli argentati bianchi o dorati, per riflettere e-o ammorbidire una luce naturale e per utilizzarla da riempimento. Ho visto un set , dove utilizzavano un largontelondi tessuto pazialmente trasparente per.diminuire lpotenza e per ammorbidire la luce diretta del solee per non far strizzare gli occhi all'attrice. Insomma c'e' un vero mondo dietro questa tua domanda e sui set esiste la figura del direttore della fotografia , che si occupa proprio di questo( come capo dell'organizzazione di questa) in accordo con il registra.

Ho lasciato volutamente fuori il discorso del bilanciamento del bianco , delle.dominanti nelle riprese ecc, perche' gia' cosi- e' un argomento enorme da sviluppare in un topic
#1286592
Le differenze fra due condizioni meteo diverse si notano, tutto sta nel livello che vuoi ottenere e nell'occhio di chi guarda. Ombre dure o ombre morbideo o addirittura tutto"smarmellato" ( praticamente senza ombre), sono tutte cose diverse l'una dall'altra. Per farti meglio una idea visiva, sfoglia una qualsiasi rivista cartacea e prova a concentrarti sulle ombre dei visi delle modelle, se e' un primo piano, puoi anche giocare a vedere se riescia capire quante luci hanno usato e puoi guardare i riflessi delle luci nella pupilla. In esterno puoi mettere delle luci, delle luci di schiarita, dei pannelli argentati bianchi o dorati, per riflettere e-o ammorbidire una luce naturale e per utilizzarla da riempimento. Ho visto un set , dove utilizzavano un largontelondi tessuto pazialmente trasparente per.diminuire lpotenza e per ammorbidire la luce diretta del solee per non far strizzare gli occhi all'attrice. Insomma c'e' un vero mondo dietro questa tua domanda e sui set esiste la figura del direttore della fotografia , che si occupa proprio di questo( come capo dell'organizzazione di questa) in accordo con il registra.

Ho lasciato volutamente fuori il discorso del bilanciamento del bianco , delle.dominanti nelle riprese ecc, perche' gia' cosi- e' un argomento enorme da sviluppare in un topic


Grazie della risposta, ho dimenticato di dire che la maggior parte delle riprese video che faccio sono solo ambientali e senza attori o modelle perciò le luci le uso solo in posti interni con poca luce, dici che dovrei scegliere la luce adatta ancora prima di effettuare le riprese e usare sempre quella o posso mischiarle nel video finito?...nel senso che di solito effettuo queste riprese in più giorni e se dovrei tenere per esempio una luce uniforme e smarmellata come dicevi prima mi conviene fare le riprese sempre e solo nei giorni dove il cielo è nuvoloso per ottenere sempre la stessa luce?
#1286598
Non necessariamente deve essere tutto con le stesse condizioni. Guarda "nudi e crudi" , li mostrano proprio i passaggi di condizioni meteo con dei timelaps. Se non.devono vedersi i cambi, invece queste accortezze dovresti averle o devi attenuare le differenze con luci oncon delle registrazioni piu' studiate e girate piu' flat possibile. Il contrasto che trovi un una giornatanpiena di sole , sara' non imitabile innun giornoncupo e grigio a meno che non stai riprendendo dei dettagli non esposti al sole diretto
#1286863
Non necessariamente deve essere tutto con le stesse condizioni. Guarda "nudi e crudi" , li mostrano proprio i passaggi di condizioni meteo con dei timelaps. Se non.devono vedersi i cambi, invece queste accortezze dovresti averle o devi attenuare le differenze con luci oncon delle registrazioni piu' studiate e girate piu' flat possibile. Il contrasto che trovi un una giornatanpiena di sole , sara' non imitabile innun giornoncupo e grigio a meno che non stai riprendendo dei dettagli non esposti al sole diretto


si ho presente nudi e crudi e spesso di timelapse ne faccio nei miei video però di solito non li uso con un senso vero e proprio ...poi la mia videocamera non permette di effettuare riprese flat e questo mi limita parecchio...poi nel mio caso devo fare parecchie riprese in molti giorni diversi dello stesso mese e adesso ho riprese sia quando è presente sole e quando è abbastanza nuvoloso...ho sempre lavorato mischiando i tipi di riprese ma i clienti non si sono mai lamentati di queste cose....forse la soluzione più conveniente è ancora come dici te...cioè mettere prima tutte le riprese con il sole e dopo un timelapse mettere tutte quelle con il tempo nuvoloso...
#1286897
Avevo capito che fosse una domanda generica relativa alle migliori condizioni di ripresa in termini fotografici. Invece mi pare di capire che non era questo lo scopo; ma se i tuoi clienti non si sono mai lamentati delle tue ripres e se continui a riprendere lo stesso luogo in diversi orari, diverse stagioni e diversi orari e sta bene a tutti, perchè hai posto il quesito?
#1287045
Avevo capito che fosse una domanda generica relativa alle migliori condizioni di ripresa in termini fotografici. Invece mi pare di capire che non era questo lo scopo; ma se i tuoi clienti non si sono mai lamentati delle tue ripres e se continui a riprendere lo stesso luogo in diversi orari, diverse stagioni e diversi orari e sta bene a tutti, perchè hai posto il quesito?


Ho fatto questa domanda a voi esperti per capire se il mio metodo di lavoro sia sbagliato o meno al fine di poter migliorare la qualità di lavoro per i miei clienti, ma più che altro è che che questo genere di lavoro mi capitava in estate quando il tempo era sempre particolarmente simile e soleggiato e riuscivo a fare le riprese nel giro di una settimana perciò nel video finito non si notavano differenza o almeno dal mio punto di vista e dei clienti...ma di recente ho molto più lavoro e credo di riuscire a completare le riprese nel giro di un mese o più e considerando che il tempo dalle mie zone in questo periodo è molto variabile perciò mi chiedevo se riprendendo soggetti come chiese,palazzi,monumenti in giorni differenti come soleggiato e nuvoloso avrei avuto problemi nel montaggio del video finale? oppure mi conveniva metterci più tempo è scegliere per le riprese solo i giorni simili...tu cosa mi consigli?grazie
#1287046
Francamente non so rispondere senza sapere che tipo di lavoro è, a cosa serve, quali sono le aspettative, che genere di montaggio esegui, ecc.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
#1287047
Francamente non so rispondere senza sapere che tipo di lavoro è, a cosa serve, quali sono le aspettative, che genere di montaggio esegui, ecc.

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Giusto, per capire meglio posso mettere un link youtube o vimeo? oppure il regolamento lo vieta?
#1287093
Certo che puoi, a patto che i contenuti non violino la netiquette e il regolamento (e non credo sia questo il caso).

Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk


Ecco il video: https://www.youtube.com/watch?v=P7F41-9XUa4 se pensi che possa violare il regolamento e la netiquette lo tolgo subito, grazie
#1287116
Per quel tipo di video "promozionale" riprendere paesaggi, monumenti, chiese, parchi anche in orari o stagioni o con tempo atmosferico differente non influsce sulla qualità del lavoro, anzi può servire a rendere più variegata ed emozionale la presentazione.
#1287224
Per quel tipo di video "promozionale" riprendere paesaggi, monumenti, chiese, parchi anche in orari o stagioni o con tempo atmosferico differente non influsce sulla qualità del lavoro, anzi può servire a rendere più variegata ed emozionale la presentazione.


Ti ringrazio, era proprio la risposta che mi serviva sapere, adesso posso lavorare più tranquillamente.

Se il video dura un minuto sarebbe meglio avere un[…]

un topic dovrebbe essere questo http://www.videoma[…]

Hai letto già qui si come procedere corrett[…]

Ciao Franco , tutto lo Staff ti dà i[…]