Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
La sezione ufficiale dedicata ad Avid Media Composer, Xpress e Studio

Moderatore: Moderatori

#1196172
Salve,
Io ho sempre montato con premiere e mi sono sempre trovato bene,
Tempo fa però, guardando un'intervista su youtube ad un montatore che lavora in Rai, ho sentito che lui lavora con Avid Media composer, facendo varie ricerche inoltre mi sono accorto che avid viene spesso utilizzato nel campo cinematografico (ad esempio "The Hobbit" ).
Partendo dal presupposto che il montaggio è "occhio e testa" e che la bravura di un montatore video non dipende dal software che utilizza, secondo voi mi conviene passare ad Avid?
Quali sono i suoi punti di forza?
A livello lavorativo, è possibile che un montatore "Avid user" abbia la precedenza su un montatore "premiere user"?
Ditemi la vostra!
#1196265
Ciao. il nostro studio possiede diverse postazioni di montaggio certificate avid media composer Nitris DX. Allora partiamo dal presupposto come hai detto te, che la qualita' la fa chi sta davanti allo schermo (parlando di montatori). Di avid, che altro si puo' dire oltre il fatto che e' il piu' utilizzato (e' lo standard) a livello cinematografico e broadcast? E DIFFICILE. E' davvero difficile. Negli anni lo hanno semplificato parecchio e lo hanno reso piu' simile a premier e final cut, ma resta sempre un sistema abbastanza complesso, sopratutto per chi arriva da altre piattaforme di montaggio. C'e' la trial disponibile, e se cerchi i video tutorial di kevin p mcaufee, o comunque i video tutorial presenti sul forum ufficiale, inizierai a muovere i primi passi in modo molto semplice. Devi entrare nell'ottica di come funziona il programma, di come archivia i media, come vengono gestiti i render e gli mxf, ma appena prendi il giro unico, non tornerai mai piu' indietro, e te lo dice uno che ha iniziato su media comoser, e' passato a final cut pro, per poi ritornare su media composer....

A livello lavorativo, dipende quello che cerchi. Voglio dire:

- se sei un matrimonista o comunque un operatore che e' padrone di se stesso, prova avid, ma devi trovarti bene te a lavorare.

- se cerchi lavoro in un contesto televisivo locale, resta su premiere. La maggior parte delle tv locali monta su premiere per semplicita' economica da gestire essendo anche un sistema meno chiuso rispetto Avid, anche per quanto riguarda periferiche esterne.. :)

- se vuoi puntare piu' in alto, avid e' una garanzia di qualita' ed affidabilita', e posso solo limitarmi a dirti che la maggior parte dei montatori o degli operatori, quando gli dici che sei un montatore avid, sgranano gli occhi in segno di stupore. Non lo so, vieni visto con piu' "rispetto", non so come spiegarmi, ma la sensazione e' quella... :)
#1209489
Ma forse questo succedeva una volta: adesso montatori professionisti stanno migrando a Premiere Pro CC. Qualcosa era cambiata già dalla versione CS5.5, poi la CS6 è stata tutta una svolta (novità, ecc.); adesso con la CC molti professionisti stanno abbandonando Avid per passare a Premiere, per l'ampiezza del software, per la massima integrazione con After Effects (software indispensabile per i professionisti del video: TV, film, ecc.), per la flessibilità, per la modernità del software, per l'abbonamento (che si risparmia parecchio) in modo da avere sempre gli ultimi aggiornamenti e le ultime funzioni aggiunte, supporto ai nuovi codec, ecc.
Quindi diciamo che Avid era il preferito tanti anni fa: adesso qualcosa sta cambiando anche per lui.
#1209640
Ma forse questo succedeva una volta: adesso montatori professionisti stanno migrando a Premiere Pro CC. Qualcosa era cambiata già dalla versione CS5.5, poi la CS6 è stata tutta una svolta (novità, ecc.); adesso con la CC molti professionisti stanno abbandonando Avid per passare a Premiere, per l'ampiezza del software, per la massima integrazione con After Effects (software indispensabile per i professionisti del video: TV, film, ecc.), per la flessibilità, per la modernità del software, per l'abbonamento (che si risparmia parecchio) in modo da avere sempre gli ultimi aggiornamenti e le ultime funzioni aggiunte, supporto ai nuovi codec, ecc.
Quindi diciamo che Avid era il preferito tanti anni fa: adesso qualcosa sta cambiando anche per lui.



ma dove?? Forse nelle tv locali... Che premiere sia molto piu' flessibile per quanto riguarda gestione di haerdware non certificato, non ci piove, ma che si scriva che avid va in contro tendenza da tot tempo, direi proprio di no. anzi, e' l'esatto opposto, da quando con la versione 5.5 prima, e con la versione 6, si sono avvicinati al mondo piu' "open", oltreche' l'aver migliorato l'interfaccia grafica, rendendola piu' user friendly ma non per questo meno potente. Il grosso zoccolo di avid e' la difficolta' iniziale, ma appena ci si prende la mano, non lo si abbandona piu'!
#1209645
C'è qualcosa in meno che ha Premiere rispetto a Media Composer? Io vedo Avid come il sistema di montaggio come il più usato dai professionisti perché ha fatto la storia. L'altra volta parlando con alcune persone che ho visto girare video, mi dicevano che Una cosa che con Premiere la si fa con un clic, con Avid ci si complica la vita, rendendolo più complicato per niente. Avid arriva in inglese, Premiere c'è in molte più lingue, é poco? Premiere lavora in stretto contatto con altri strumenti essenziali per i professionisti (After Effects, Photoshop, Illustrator Audition); non mi sembra poco. Con Premiere prendi i file direttamente dalla videocamera e lavori nativamente, senza conversioni, cosa che Premiere fa benissimo rispetto agli altri software. Ho letto ciò che dice Philip Bloom, un professionista molto apprezzato, parla molto di Premiere e delle sue potenzialità... Ció non significhi che Premiere é migliore, ma non può nemmeno dirsi che Avid é il migliore. Un software può essere migliore per uno e non migliore per un altro
#1209692
C'è qualcosa in meno che ha Premiere rispetto a Media Composer? Io vedo Avid come il sistema di montaggio come il più usato dai professionisti perché ha fatto la storia. L'altra volta parlando con alcune persone che ho visto girare video, mi dicevano che Una cosa che con Premiere la si fa con un clic, con Avid ci si complica la vita, rendendolo più complicato per niente. Avid arriva in inglese, Premiere c'è in molte più lingue, é poco? Premiere lavora in stretto contatto con altri strumenti essenziali per i professionisti (After Effects, Photoshop, Illustrator Audition); non mi sembra poco. Con Premiere prendi i file direttamente dalla videocamera e lavori nativamente, senza conversioni, cosa che Premiere fa benissimo rispetto agli altri software. Ho letto ciò che dice Philip Bloom, un professionista molto apprezzato, parla molto di Premiere e delle sue potenzialità... Ció non significhi che Premiere é migliore, ma non può nemmeno dirsi che Avid é il migliore. Un software può essere migliore per uno e non migliore per un altro



allora, partiamo dal presupposto che oramai tutti i software si eguagliano in ugual maniera. Oramai nessuno piu' ha maggior features rispetto ad altri. Questi discorsi ridicoli si potevano fare fino alla versione 5 di avid quando davvero era totalmente diverso da tutto. Ma se vuoi procediamo con ordine:

Chi sono queste persone che dicono che con premiere una cosa la fai con un click e con avid ti complichi la vita? Cugini? Esattamente che cosa ti fa complicare la vita con avid rispetto il click di premiere?

Avid arriva totalmente in inglese mentre premiere in italiano. Quindi? Io credo che in un mondo cosi globalizzato, il saper gestire l'inglese e' D'OBBLIGO, sopratutto quando qualche passaggio non e' chiaro e si cerca la soluzione su internet. Nel campo lavorativo, avere programmi in inglese e' molto meglio, si imparano i termini tecnici utilizzati a livello mondiale, e si apprendono piu' velocemente le basi dei software.

Premiere lavora a stretto contatto con strumenti essenziali che fanno parte del proprio pacchetto familiare. Per carita', validissimi prodotti, ma che comunque si possono interfacciare al 100% con avid da molti anni a questa parte. Poi se per te avere un pulsantino nel menu della timeline di premiere che ti porta direttamente all'apertura automatica di photoshop, rispetto un import/export nativo del psd, ti semplifica la vita tanto da metterlo nei pro rispetto avid, per carita'...

Dici che con premiere con un click prendi i file nativi dalle telecamere. Avid ha implementato l'AMA ancora dalla versione 5, nel lontano 2009, o 2010, che dalla versione 7 e' stato sostituito dal piu' semplice "Link Media", per renderlo ancora piu' a prova di tonti, e grazie all'aiuto del frameflex tool, e' possibile croppare e cambiare le curve del colore ancora prima di lavorare le clip, proprio come si fa con i file raw girati in flat delle varie red e similari.

Philip Bloom ai tempi che furono elogiava avid come il miglior sistema al mondo. Nulla da dire in merito alla professionalita' del signor Bloom, ma direi che e' molto bravo a fare il suo lavoro secondario, ovvero il testimonial. E personalmente, sopratutto in questo campo, dei testimonial non me ne interesso, anche perche' io in un prodotto guardo poche cose:

il workflow lavorativo, la qualita' della componentistica hardware e software, l'assistenza tecnica. E qui si sta paragonando Apple a Samsung...
#1209765
Ciao, condivido con te il fatto che oggi i software standard che si occupano di montaggio video professionale sono molto simili e permettono di fare le stesse cose (anche se a volte con passaggi diversi). Quindi non si può dire che Premiere è meglio di Final Cut o che Avid sia meglio degli altri due. Oggi quello che fai con uno, puoi farlo con un altro.

Riguardo le persone che dicono che con Premiere lavori più velocemente, saltando i passaggi inutili, è una cosa che ho visto discutere anche su questo forum. Poi, lasciando stare il forum, mi sono trovato a parlare con molte persone dove mi dicevano questa cosa. Io non l'ho mai provato, quindi in questo parlo solo per sentito dire, quindi non parlo per esperienza diretta.

Riguardo il fatto che Avid arriva direttamente in inglese e Premiere in italiano, chi l'ha detta questa cosa? Premiere esiste principalmente in inglese, e poi esistono anche le versioni tradotte in italiano, ecc. Questo è un passo in più che ha Premiere rispetto ad Avid: non mi sembra che Avid si possa definire più serio solo perché è unicamente in inglese; anzi, si può dire che la traduzione in tante lingue di Premiere è un vantaggio anche per chi di inglese ne capisce poco e niente. Riguardo il fatto che negli studi si usa Avid in inglese, rispondo dicendo che si utilizza anche Premiere in inglese, come fanno molti qui sul forum. Poi il fatto che in inglese si apprendono le basi è relativo: ognuno di noi ha un approccio diverso al software, quindi non si può generalizzare.

Riguardo l'altra obiezione, dove dici che Premiere possiede un pulsantino in timeline che mi apre Photoshop (e che questo è cosa da poco, nel senso che non semplifica davvero la vita), forse è come dici tu per chi non li usa. Per chi utilizza in un Progetto di Premiere After Effects, il Dynamic Link che li unisce è una cosa favolosa, così si evitano esportazioni e ri-importazioni in continuazione. Se ad esempio ti ritrovi una fotografia nella timeline di Premiere e necessiti di modificarla con Photoshop, è un attimo a farlo: clic destro sulla foto > Modifica in Photoshop; e lo stesso vale per Adobe Audition. Non è cosa da poco, per chi usa anche questi programmi. E credo che tutti i professionisti necessitano di After Effects (almeno così dicono).

Riguardo l'ultima parte non sono bene informato sul modo di lavorare con Media Composer. Delle testimonianze ce ne facciamo ben poco, è vero, anche se a volte sono utili perché ti illuminano su argomenti che magari uno non ci fa molto caso dapprima.

Per concludere: quello che conta è che il software lavora bene (e possiamo dire che Avid lavora bene; Premiere lavora pure bene, così come Final Cut); la qualità dei componenti hardware è essenziale: se si acquista una workstation certificata per Avid o per Premiere, più ci spendi e meglio lavori. I software sono molto stabili entrambi. L'assistenza tecnica fino ad ora non ne ho mai avuto di bisogno, il forum mi ha risolto tutti i problemi (e speriamo che sia sempre così).

In sostanza non si può dire che un software è meglio degli altri. Io credo che tutto dipenda dal lavoro che si deve fare: se si deve usare un software solo di montaggio video, si può scegliere tra Avid, Final Cut, Premiere, Edius, ecc., sono tutti buoni. I primi tre necessitano di hardware massiccio, l'ultimo di meno.
Se si deve lavorare molto con After Effects, allora non c'è meglio di Premiere. Tutto in base al modo in cui ci si trova, nel modo con cui si convive con il software e nel modo con cui siamo stati soddisfatti dal software. Io è da quasi due anni che lavoro con la CS6: posso confermare che Premiere è un software serio, stabile, flessibile e veloce. Non mi posso lamentare di niente. Per chi ha provato la CC 2015 dice che è molto meglio, ma qui parlo per sentito dire, perché, ripeto, ho usato solo CS6 e questa posso testimoniare.
E' come quando dicono che Mac è meglio di Windows: ma dove e quando? Un mio amico con Yosemite sta avendo problemi dell'altro mondo! Sono buoni entrambi, anzi, con Windows (da Win 7 in poi) a parte la stabilità e le prestazioni del sistema, si ha la possibilità di utilizzare moltissimi altri software che su MAC non esistono: ad esempio VirtualDub, software gratuito ma molto apprezzato dai professionisti del video.
Ciao
#1209856
Tornando al titolo del topic a parer mio non vi è alcuna motivazione pratica, vincente, strategica o economica nel passare da un qualunque software di montaggio ad Avid Media Composer.

Avid è un software senz'altro valido e affidabile, ma per quanto riguarda determinati aspetti è decisamente il meno interessante. Vecchio, poco versatile, raramente autosufficiente.. insomma un software che se non devi.. non vedo perché usarlo...

A pare mio in casa Avid anzichè spendere tempo e denaro in marketing da bulletti dovrebbero investire risorse nel apportare serie novità al loro software.. E dopo magari, se hanno ancora voglia concentrarsi sulle chiacchiere..
#1209858
Io dico solo la mia esperienza: in primavera ho montato dei concerti con Premiere, con gente che fino al giorno prima era andata a montare con Avid.
La prima cosa che mi sono sentito dire quando mi passavano le clip era: "ma come? Le usi così, senza convertirle?"...."ma non devi importarle, che ci fumiamo una sigaretta?"
Forse perchè su Avid si era abituati alla pausa caffè...
#1209892
Perché - secondo me - come dicevo prima, Media Composer é stato usato per tantissimi anni e si sa quale hardware scegliere per lavorare al meglio. Esistono workstation per lavorare con Premiere che costano un botto. Ad esempio il montaggio del film Gone Girl é stato fatto tutto su Premiere CC e Windows 7, dove tutto è stato registrato con le Red 6K. Ho letto molto su questo film e su com'è stato lavorato. Sicuramente per lavorare un film con clip 6K si ha avuto una di quelle workstation certificate per questi tipi di lavori.
Tutto dipende dal passato, dato che con Avid si sono trovati bene, restano su Avid perché hanno fiducia in esso, non nel fatto che Premiere non sia all'altezza di fare queste cose in ambienti di alto livello.
#1209894
Dopo "la terribile" versione Premiere cs4 (soprattutto per i file avhcd,ma anche per un mare di altri problemi)le cose sono migliorate e parecchio,passando per la cs5 e cs6 ed in fine con la serie cc Premiere è diventato veloce ed affidabile (mi raccomando,svuotate le cache ).Non ho esperienze in Avid, ma quando ci si trova bene con un programma ,se è completo,rimanete su quello.
Se invece è una questione di "vendersi meglio" cercate quello più alla moda..Ma pare che oggi non siano più così vere queste considerazioni..
[Presentazione] Un saluto da Enrico

Ciao a tutti. Complimenti per il forum di cui ho l[…]

Ciao, probabilmente e' un problema di transizione.[…]

Allora farò un altro post chiedendo che ca[…]

Buonasera, quando finisco un filmato e desidero ma[…]