Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni su tutti quegli argomenti di situazioni tipiche, problematiche e consigli generici per chi vive da VideoMaker (problemi di licenze, questioni fiscali, situazioni tipiche, etc.).
Non sono ammesse discussioni che esulino da quando su indicato (Es. politica, sesso, pirateria, spam, etc.)

Moderatore: Moderatori

#1306375
Salve ragazzi volevo chiedervi un vostro parere, ho 21 anni e mi sono diplomato in una scuola alberghiera in sala e vendita e ho fatto 2 anni come prima esperienza in un ristorante di ville e eventi dove si organizzavano soli matrimoni, ho iniziato un altro lavoro ma c'è un pensiero che mi tormenta da più di qualche anno solo che non ho mai messo in atto per un semplice motivo, questo lavoro da videomaker fa guadagnare il giusto se fatto bene? Mi rivolgo a chi ha esperienze nel settore e ha lavorato e lavora ancora, so che non è una certezza lavorare in questo ambito ma se si prendono i giusti giri si può guadagnare qualcosa di buono? Sono arrivato al punto della mia vita che l'unica cosa che mi può portare a lavorare bene è questo, sto pensando inoltre ad iscrivermi e tentare il test di ingresso all'accademia delle belle Arti a Napoli indirizzo cinema e televisione... Voi cosa ne pensate? Questa accademia mi è utile per inserirmi in questo campo? E soprattutto cosa ne pensate del mio ragionamento lavorativo? È giusto fare ciò che piace invece di essere infelici e pentirsi in un futuro?
Ultima modifica di Clau_dio il ven, 21 giu 2019 - 14:36, modificato 1 volta in totale. Motivazione: Conformato il titolo al Regolamento con l'aggiunta dell'argomento fra parentesi quadre.
#1306547
Ciao,
la tua ultima domanda è il nocciolo della questione. Se leggi il mio thread probabilmete ti passerà la voglia di inseguire questo sogno. E' un racconto personale molto soggettivo sia chiaro, però penso che il problema sia comune e diffuso.
Potrei dirti lascia stare, coltiva questa passione come hobby e tieniti il tuo lavoro, così come potrei dirti di fare ciò che ti fa stare bene. Proprio per questo la mia non è una vera risposta alla tua domanda ma un "ti capisco".

Sarebbe stato utile ricevere qualche opionione dagli utenti del forum più navigati che magari lavorano in questo settore sul mio e altri thread simili, invece pare che vengano ignorati.
#1306806
La mia è solo una passione, non lo faccio per lavoro e quindi non me la sento di dirti cosa fare. Posso solo dirti che, a mio parere, potrebbe essere utile scegliere quello che ti fa stare bene, perchè convivere per tutta la vita con un lavoro che non ti piace potrebbe essere molto difficile...
#1306980
Sì, ci si può guadagnare. Questo però non vuol dire che ci riuscirai facilmente. In questo contesto la passione e la determinazione sono fattori importantissimi. Quindi se ami ciò che andrai a fare le tue percentuali di successo cresceranno esponenzialmente.
#1306984
Discorso molto lungo e complesso. Videomaker vuol dire tutto e niente..

Io sono un regista formato presso accademia di cinema e produzione (sono anche attore, ma questo è un altro discorso) e sono successivamente diventato videomaker quando mi sono accorto che devi saper fare tutto, sia che tu abbia chi lo fa per te (grandi produzioni) sia ovviamente quando tu ti trovi praticamente da solo (produzioni lowbudget) e talvolta diventi quindi anche un one-man-show.
Lavoro regolarmente con videoclip e spot pubblicitari, in produzioni che vanno da cifre piccole a grandi cifre.
Ho anche altre attività, che mi danno entrate regolari. Con le produzioni video è tutto molto variabile: talvolta guadagno più che con le mie attività regolari, talvolta ci sono mesi in cui non faccio nulla.
Se ho carta bianca ho uno stile molto delineato, riconoscibile, costruito nel tempo, ma so anche fare cose molto standart, per potermi adattare a tutte le richieste (per esempio produzioni televisive, video istituzioniali, ecc..)

Sulla base della mie esperienza formativa, lavorativa ecc.. ti esprimo la mia idea: tutto dipende inizialmente da quanti soldi hai da buttare. Perchè buttare dico? Perchè sai che forse non li riprenderai mai. Unisci ai soldi da buttare, il tempo da buttare, perchè sai che anche questo tempo potrebbe non portarti da nessuna parte.
Quindi se hai un tot di risparmi che vuoi scommettere, o la famiglia che ti aiuta, e del tempo sabbatico, buttati in questa cosa. Hai l'età per poterlo fare e tentare.
Poi puoi anche diventare bravissimo, che chiaramente gioca un forte fattore fortuna, che potrebbe portarti nel giusto giro lavorativo, come potrebbe lasciarti a piedi senza fare niente.
Facendo una media, è probabile che qualche soldino lo guadagnerai, ma senza crearti uno stipendio lavorare; per cui necessiti per forza di un'occupazione stabile. Oppure sei ricco di famiglia e non ti interessa.

Puoi anche creare una rete di marketing tramite sito e social, ma anche qui per avere risultati rilevanti dovrai investire molto denaro.

Devi farti i conti in tasca per capire cosa puoi fare.

Viceversa puoi sempre investire qualcosa in una buona videocamera, un discreto pc di montaggio, qualche luce base, e farlo come hobby studiandoti tutorial su youtube. Poi se capita qualche lavoro ben venga no?

Ringrazio "Rider" dei suggerimenti che p[…]

L'argomento è stato trattato approfonditame[…]

Ti ho spostato in sezione Editing Audio - Generale[…]

[Presentazione] Un cordiale saluto a tutti

Sono un fotoamatore che monta foto e video (ed aud[…]