Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni generali sull'authoring di DVD Video e Blu-Ray Disc.

Moderatore: Moderatori

#1261017
Ciao a tutti

ho da poco acquistato un masterizzatore Blu ray e cominciato a usarlo
dopo il primo blu ray realizzato con toast ottenendo un blu ray non soddisfacente ho seguito il procedimento suggerito su un forum apple e cioè esportato un quick time movie self contained con setting della sequenza, reimportato il mov così ottenuto su FC7 e messo su una sequenza, usato la funzione "SHARE" di Final Cut 7 per comprimere i file in video in .264 e audio in .ac3 e masterizzato direttamente da Compressor
il blu ray così ottenuto e rivisto con VLC è ok

quello che vi chiedo è in che modo posso ottimizzare il mio lavoro di export e masterizzazione riproducendo la modalità che uso per fare i DVD ovvero prima di masterizzare su dvd creare la mia cartella VIDEO TS con la funzione BUILD di DVD STUDIO PRO, verificare che il DVD e il menù funzioni correttamente con DVD PLAYER aprendolo con la funzione APRI CONTENUTI MULTIMEDIALI e archiviare su hard disk la cartella VIDEO TS pronta per essere masterizzata con toast usando la funzione CREA DVD DA CARTELLA VIDEO TS

in questo modo non spreco DVD nel caso ci sia stato qualche intoppo nella compressione o mi sia dimenticata di attivare qualche bottone nel menù, ecc. e in qualsiasi momento posso masterizzare copie del DVD senza rifare compressioni varie

ecco, mi piacerebbe poter gestire la creazione di blu ray allo stesso modo: preparare la compressione per blu ray, fare l'authoring che mi serve, creare il BUILD che suppongo essere la cartella BDMV (ma forse anche la cartella CERTIFICATE che ho trovato dentro il blu ray masterizzato), archiviarlo e utilizzarlo per masterizzare le copie che mi servono quando mi servono

suggerimenti su software da utilizzare che mi permettano di fare ciò e di farlo bene?
direi che per la compressione può andare bene compressor, quello che mi manca è un programma tipo dvd studio pro per l'authoring e la creazione del BUILD per blu ray senza sprecare un BD
#1261053
ciao, l'unico suggerimento che mi viene in mente è quello di usare Adobe Encore DVD in ambiente Mac, ma per fare questo credo che sia necessario possedere anche Premiere Pro versione Mac...
In ogni modo Adobe Encore, almeno nella versione PC che io uso, è perfettamente in grado di bruciare DVD e BLu- Ray, o di generare Cartelle o immagini ISO sia DVD che Blu-Ray

ciò premesso, non ho alcuna intenzione di scatenare polemiche di nessun genere....ognuno è libero di pensare e fare quello che vuole, come vuole e con chi vuole, e quindi è anche liberissimo di usare il software che vuole per fare quello che vuole...
in questo senso però anche io mi sento libero di fare una semplice constatazione: qualche anno fa su questo stesso Forum avevo aperto un topic invitando gli utenti a declinare le loro motivazioni pro o contro una scelta MAC, piuttosto che una scelta PC; come era prevedibile si scatenò una bagarre feroce fra i sostenitori del MAC e quelli del PC...secondo me i Machisti ne uscirono sconfitti ma questa è senza dubbio una mia opinione, quello che invece non è di certo una mia opinione ma una pura e semplice constatazione dei fatti è la seguente: io, semplice videomaker professionista più per passione che per lavoro, non accetterei mai, dico mai, che la casa editrice del software ci cui mi servo per eseguire i miei lavori, ad oltre 10 anni abbondanti dall'uscita sul mercato dello standard Blu-Ray non mi abbia ancora messo a disposizione un software nativo ed integrato con il resto della Suite per realizzare cartelle e/o dischi DVD e Blu-Ray...
#1261057
io, semplice videomaker professionista più per passione che per lavoro, non accetterei mai, dico mai, che la casa editrice del software ci cui mi servo per eseguire i miei lavori, ad oltre 10 anni abbondanti dall'uscita sul mercato dello standard Blu-Ray non mi abbia ancora messo a disposizione un software nativo ed integrato con il resto della Suite per realizzare cartelle e/o dischi DVD e Blu-Ray...
Mai sentito parlare di sistema chiuso end to end? E' una scelta Apple, condivisibile o no (da me NO ma ha molti sostenitori nel mondo della arti...) di avere un sistema dove decidono loro cosa l'utente può fare o non può fare.
Come diceva Steve Jobs, l'utente deve avere solo due scelte: comprare o non comprare. Chiaro il concetto? Di questi tempi sta diventando sempre più chiaro, una volta lo era meno. Saranno stati i due film su Jobs, nessuno dei due particolarmente lusinghiero perlomeno su Jobs uomo. E non mi sembra che Cook sia molto meglio.

Una volta esisteva un software per fare DVD, che la Apple aveva acquistato come sorgenti dalla Spruce (che sviluppava, indovina un po', su PC) ma è sparito dal mondo. I bluray sono stati osteggiati fin dall'inizio, con la piccola concessione di un "toast" che fa qualcosa. Ad oggi tutti i sw di authoring per bluray che io conosca girano solo su PC, a partire dai sw più banali (tipo Nero che è poco meglio di toast) fino ai vari Scenarist, Dostudio e BluPrint.
#1261058
grazie per la risposta, vedrò di capire se adobe encore fa al caso mio...

per precisione però non è che non sia possibile masterizzare dvd e blu ray con final cut o compressor, si può fare con ottimi risultati
la mia domanda riguarda la modalità di masterizzare blu ray in modo per me più congeniale ovvero così come facevo con i dvd
e più congeniale per me non significa per forza più veloce ma significa per me avere la qualità migliore in un tempo ragionevole e la possibilità di controllare il dvd prima di masterizzarlo attraverso appunto non l'immagine disco ovvero un ISO ma attraverso la creazione delle cartelle VIDEO TS che sono esattamente quelle che verranno messe dentro il dvd
vorrei poter fare la stessa cosa per i blu ray creando quindi la cartella BDMV, aprirla con un lettore, verificarne la qualità e la correttezza dell'eventuale menù e solo dopo masterizzare il disco
quindi creare un ISO non è quello che mi serve credo

riguardo la diatriba MAC/PC posso dire che quello che fa la differenza, per me, è il sistema operativo ovvero mac os x è molto più affidabile, funzionale e sicuro rispetto a windows
c'è da dire che negli ultimi anni uno dei problemi secondo me di windows sta cominciando ad affliggere anche mac os ovvero l'uscita in tempi sempre più ravvicinati di nuovi sistemi operativi che non girano più su vecchi hardware spingendo quindi gli utenti ad upgrade hardware sempre più frequenti
che poi la apple faccia incazzare spesso e volentieri non lo metto in dubbio, a me rode ancora che abbiano abbandonato FCP7 per passare a FCPX che per me è completamente un'altro programma che devo ancora imparare
sto continuando a usare FCP7 in quanto il programma lo conosco molto bene e ho una velocità di lavoro e precisione che non ho su altri software ma mi devo decidere a passare a qualcosa d'altro oovero scegliere tra FCPX, Premiere o tornare all'Avid...

detto questo personalmente non tornerei MAI su PC e quando per lavoro devo usare EDIUS e quindi lavorare su PC lo faccio sempre con un po' di disagio ;) per quanto fino adesso non ho avuto brutte esperienze come in passato :)
#1261059
io, semplice videomaker professionista più per passione che per lavoro, non accetterei mai, dico mai, che la casa editrice del software ci cui mi servo per eseguire i miei lavori, ad oltre 10 anni abbondanti dall'uscita sul mercato dello standard Blu-Ray non mi abbia ancora messo a disposizione un software nativo ed integrato con il resto della Suite per realizzare cartelle e/o dischi DVD e Blu-Ray...
Mai sentito parlare di sistema chiuso end to end? E' una scelta Apple, condivisibile o no (da me NO ma ha molti sostenitori nel mondo della arti...) di avere un sistema dove decidono loro cosa l'utente può fare o non può fare.
Come diceva Steve Jobs, l'utente deve avere solo due scelte: comprare o non comprare. Chiaro il concetto? Di questi tempi sta diventando sempre più chiaro, una volta lo era meno. Saranno stati i due film su Jobs, nessuno dei due particolarmente lusinghiero perlomeno su Jobs uomo. E non mi sembra che Cook sia molto meglio.

Una volta esisteva un software per fare DVD, che la Apple aveva acquistato come sorgenti dalla Spruce (che sviluppava, indovina un po', su PC) ma è sparito dal mondo. I bluray sono stati osteggiati fin dall'inizio, con la piccola concessione di un "toast" che fa qualcosa. Ad oggi tutti i sw di authoring per bluray che io conosca girano solo su PC, a partire dai sw più banali (tipo Nero che è poco meglio di toast) fino ai vari Scenarist, Dostudio e BluPrint.


di authoring dvd ho una conoscenza limitata ma riguardo all'editing, che è il mio lavoro, non mi sento affatto limitata usando final cut, anzi, rispetto a premiere e a edius mi sono sempre trovata meglio proprio perchè è meno "presettato" (non mi viene un termine per dirlo meglio)
e la marcia in più del mac ritengo sia, come scritto sopra, il sistema operativo
forse negli ultimi anni windows è migliorato e mac os peggiorato ma ho un portatile mac da 7 anni e non ho mai dico mai dovuto reinstallare il sistema operativo perchè mi andava continuamente in crash, cosa che quando avevo pc succedeva frequentemente, chissà, forse anche a causa del mio mal utilizzo del pc, fatto sta che con mac non succede


comunque, visto che mi sembra che di authoring tu te ne intenda, considerando che i miei eventuali menù sono molto basilari ma che quello che mi serve è soprattutto fare blu ray con solo video, c'è un programma su mac che mi permette di creare la cartella BDMV prima di masterizzare così come mi creavo la cartella VIDEO TS per i dvd?
Ultima modifica di danguard il lun, 02 gen 2017 - 21:42, modificato 1 volta in totale.
#1261060
vorrei poter fare la stessa cosa per i blu ray creando quindi la cartella BDMV, aprirla con un lettore, verificarne la qualità e la correttezza dell'eventuale menù e solo dopo masterizzare il disco

è esattamente quello che faccio con Encore DVD CS6

grazie anche a te Willy per le tue precisazioni che si commentano da sole...come si diceva una volta, e forse anche adesso....contenti loro....
#1261062
vorrei poter fare la stessa cosa per i blu ray creando quindi la cartella BDMV, aprirla con un lettore, verificarne la qualità e la correttezza dell'eventuale menù e solo dopo masterizzare il disco

è esattamente quello che faccio con Encore DVD CS6


perfetto grazie, allora è quello che mi serve

grazie anche a te Willy per le tue precisazioni che si commentano da sole...come si diceva una volta, e forse anche adesso....contenti loro....


vabbè dai, mi pare che su questo stai un po' esagerando e io potrei dire la stessa cosa visto che qualunque informatico che conosca windows, linux e mac os x ti direbbe che windows è fatto coi piedi
che poi le macchine e i pezzi costino di meno ok, che ci siano molti più programmi per fare qualsiasi cosa o anche giochi è vero
che alcuni programmi che esistono solo su PC sono dei gran programmi è vero anche questo

ma sul vincitore finale tra MAC e PC direi che è molto una questione personale rispetto ai pro e i contro che entrambi hanno e poi anche una scelta più o meno obbligata rispetto all'uso che se ne fa a livello lavorativo
#1261064
Ok, non apriamo la solita diatriba si u MAC vs Windows, ma limitiamoci a dare la nostra preferenza personale e non scriviamo cose non vere o luoghi comuni.
OSX NON è affatto più sicuro di windows, c'è una valanga di letteratura sull'argomento http://punto-informatico.it/4227727/PI/News/sicurezza-windows-ha-meno-bug-os-x-ios-linux.aspx.
oppure, interessante: http://www.lagazzettainformatica.it/web/sicurezza-informatica/e-piu-sicuro-un-mac-o-windows-la-parola-agli-esperti/
Non è più veloce, ha molto meno software e, la cosa che a me da più fastidio, è eticamente molto peggiore sia di windows che di Linux.
Dopodichè, se ci si trova meglio, se le macchine piacciono di più, se se se va tutto bene e nessuno discute i gusti, ma non mettiamola sulla tecnologia, perchè sono tutte panzane. E per l'appunto, lo dice qualunque informatico abbia a che fare con la sicurezza.
#1261065
Ok, non apriamo la solita diatriba si u MAC vs Windows, ma limitiamoci a dare la nostra preferenza personale e non scriviamo cose non vere o luoghi comuni.
OSX NON è affatto più sicuro di windows, c'è una valanga di letteratura sull'argomento http://punto-informatico.it/4227727/PI/News/sicurezza-windows-ha-meno-bug-os-x-ios-linux.aspx.
oppure, interessante: http://www.lagazzettainformatica.it/web/sicurezza-informatica/e-piu-sicuro-un-mac-o-windows-la-parola-agli-esperti/
Non è più veloce, ha molto meno software e, la cosa che a me da più fastidio, è eticamente molto peggiore sia di windows che di Linux.
Dopodichè, se ci si trova meglio, se le macchine piacciono di più, se se se va tutto bene e nessuno discute i gusti, ma non mettiamola sulla tecnologia, perchè sono tutte panzane. E per l'appunto, lo dice qualunque informatico abbia a che fare con la sicurezza.


quando parlo di affidabilità intendo stabilità del sistema e non sicurezza rispetto ad attacchi haccker (ho messo 2 "c" perchè sennò la parola veniva sostituita da [CUT])

ma parlando invece di sicurezza come l'hai intesa tu non credo affatto che quei 2 articoli linkati possano essere presi come prova per affermare che windows è più sicuro di mac os x
purtroppo non sono un'informatica (tu lo sei?) e quindi non ho gli strumenti per rispondere nel merito ma quando ho parlato con persone che stimo e che fanno quello di lavoro ho avuto opinioni diverse, e basta leggere anche i commenti sotto al primo articolo che hai linkato per capire che non è affatto opinione condivisa
oltrettutto chiunque può scrivere quello che vuole su web, conosco gente che per lavoro scrive blog spacciandosi per esperto di questo o quello (e a volte lo è veramente) per lavoro, perchè guadagna soldi
ad esempio l'autore del primo articolo ha un diploma di liceo scientifico e oltre a scrivere per il punto informatico lavoro per Avira, nota casa di antivirus... che vogliano convincere anche gli utenti mac ad installarsi dei begli antivirus?
#1261070
Ti invito semplicemente a scrivere su Google "sicurezza Windows vs osx" e leggere i risultati. Non mi sembra una ricerca di parte.
Peraltro, non sono un informatico nel senso stretto, ma scrivo software e so di cosa si parla. In queste pagine ad esempio c'è una app scritta da me, banale se vuoi, che è un ciack per Android. Ma sono certo che non ti serve perché avrai un iPhone...
Ho a che fare spesso con miriadi di sviluppatori in campo video, ad esempio la DVS che fa server video per Rai, Sky, e TV similari, server che necessitano di grande sicurezza ma pure affidabilità estrema. Una volta ho chiesto come mai non usavano OSx a due programmatori, si sono guardati come la Merkel e Sarkozy quando gli hanno chiesto di Berlusconi e si sono messi a ridere.
Insisto, che sulle preferenze personali non commento, tutte queste sono panzane e sarebbe anche ora che chi tra l'altro non sa nulla di sistemi operativi la smetta di usare questo tono di sufficienza "dai, si sa che Windows è scritto con i piedi" è si renda conto che il mondo è cambiato, ed oggi a scrivere con i piedi sono rimasti solo a Cupertino.
Vogliamo scommettere che entro 10 anni la Apple dismette OSx e adotta windows? Con un bel voltafaccia come capitò con motorola/Intel?
#1261071
Ti invito semplicemente a scrivere su Google "sicurezza Windows vs osx" e leggere i risultati. Non mi sembra una ricerca di parte.
Peraltro, non sono un informatico nel senso stretto, ma scrivo software e so di cosa si parla. In queste pagine ad esempio c'è una app scritta da me, banale se vuoi, che è un ciack per Android. Ma sono certo che non ti serve perché avrai un iPhone...
Ho a che fare spesso con miriadi di sviluppatori in campo video, ad esempio la DVS che fa server video per Rai, Sky, e TV similari, server che necessitano di grande sicurezza ma pure affidabilità estrema. Una volta ho chiesto come mai non usavano OSx a due programmatori, si sono guardati come la Merkel e Sarkozy quando gli hanno chiesto di Berlusconi e si sono messi a ridere.
Insisto, che sulle preferenze personali non commento, tutte queste sono panzane e sarebbe anche ora che chi tra l'altro non sa nulla di sistemi operativi la smetta di usare questo tono di sufficienza "dai, si sa che Windows è scritto con i piedi" è si renda conto che il mondo è cambiato, ed oggi a scrivere con i piedi sono rimasti solo a Cupertino.
Vogliamo scommettere che entro 10 anni la Apple dismette OSx e adotta windows? Con un bel voltafaccia come capitò con motorola/Intel?


tutto è possibile, ma non sempre eventuali scelte di questo tipo avvengono per questioni di qualità

e hai chiesto come mai non usavano linux? magari si facevano una grassa risata anche su quello ma non è detto che il motivo sia quello che pensi tu

sarebbe come dire che visto che nella pubblica amministrazione usano windows allora significa che lo fanno perchè windows è meglio :kill:
scusa ma le tue motivazioni non mi convincono affatto

tra l'altro ho fatto la prova che mi hai chiesto, ho digitato su google "sicurezza windows vs mac os" e il secondo link (il primo era su come far girare windows su mac) è questo:
http://tecnouser.net/linux-vs-windows-v ... -migliore/
dove si dice che tra i 3 windows è il peggiore a livello di sicurezza

ora, anche questo articolo lascia il tempo che trova perchè come ho scritto prima chiunque può scrivere qualsiasi cosa ma rende evidente qualcosa d'altro ovvero che tu che usi windows hai trovato tra i primi risultati link che dicono quanto sia migliore windows, io che uso mac ho trovato link che dicono il contrario
indi per cui nè gli uni nè gli altri sono affidabili e personalmente mi fido di più della mia esperienza personale di persona che in passato aveva un pc e che saltuariamente lo usa ancora ma che ha anche dei mac e quindi posso fare un confronto diretto
poi mi fido di amici informatici che usano linux e che mi hanno spiegato perchè ad esempio un pc con windows può prendersi un virus più inconsapevolmente di un mac e in parole povere è perchè su windows un file eseguibile (exe) può nascondersi sotto mentite spoglie (ad es. simulare di essere un doc o altro) mentre su mac e linux non è possibile, mi hanno anche spiegato perchè a livello tecnico ma sinceramente non lo ricordo bene e potrei scrivere castronerie

faccio notare comunque che il discorso su quanto è più fico usare un PC e quanto sono fessi gli utenti mac l'avete introdotto tu e ludwig mentre io all'inizio ho mantenuto un profilo basso perchè ripeto: ci sono pro e contro in ognuno dei 3 sistemi operativi, poi ognuno decide quale pro gli interessa di più e quale contro di meno oppure quale sistema gli permette di fare il suo lavoro al meglio e sceglie di conseguenza
non sono una fanatica mac, semplicemente finora ho valutato fosse il meglio per me, in futuro chissà :angel:
Ultima modifica di danguard il mar, 03 gen 2017 - 00:15, modificato 1 volta in totale.
#1261076
ok, ognuno naturalmente difende le sue scelte, e mi stupirei che non fosse così...
per quanto mi riguarda uso windows7 64 bit da parecchi anni, e non ho mai, dico mai, avuto il minimo problema di stabilità;
per contro in parecchie occasioni ho dovuto reperire in rete, free o a pagamento, delle componenti software di terze parti che mi consentissero di risolvere al meglio determinate necessità, e ho sempre potuto risolvere con ampia libertà di scelta; nello stesso tempo ho potuto far crescere la mia macchina esattamente secondo le mie necessita, sostituendo gradualmente nel tempo processori, schede grafiche, dischi ecc. in base alle effettive esigenze: tutto questo mi consente di dichiararmi assolutamente soddisfatto al 100% delle mie scelte, senza se, senza ma e senza forse, e questo in ultima analisi per me è quello che conta. Il resto del mondo pensi e dica quello che vuole, io sono soddisfatto così e solo se e quando mi troverò nell'impossibilità di risolvere un problema hardware o di software di base, comincerò a pensare ad un altro sistema operativo, ma dall'esperienza fatta negli ultimi 15 anni credo proprio che sarà molto difficile...
#1261077
Tutto quello che vuoi, ma io faccio DVD dal 1999, e bluray dal 2005. Lo faccio per lavoro e faccio film da vendita, non roba amatoriale. E non avrei potuto usare Mac neanche volendo. A dire il vero c'era nel '99 un sw serio della Sonic per fare DVD su Mac, ma sono felice di non averlo comprato. Costo 30 milioni delle vecchie lire e dopo 3 anni non era più supportato, ne lo erano le macchine su cui girava.
Nel 2004 ho pure comprato un mac, un G5, tanto per dire che non avevo preconcetti. Purtroppo ho dovuto metterlo in uno scatolone nemmeno due anni dopo, per tutti i problemi che mi dava, l'instabilita' (motion si chiudeva improvvisamente a metà dei lavori e perdevi tutto, Final cut era di una lentezza esasperante) per non parlare del fatto che hanno cambiato i processori e cessato il supporto dei sw 6 mesi dopo, grande esempio di serietà aziendale.
Il Mac lo avevo preso per l'editing in HD con una scheda blackmagic. La scheda però va ancora, dentro a un pc che pur essendo del 2007 viene ancora aggiornato.
E bluray e DVD continuo a farli senza problemi, parlo sempre di film.
Forse le mie esigenze sono diverse ma non mi pare più di tanto... So per certo però che su Mac no sarei andato lontano. Come del resto dimostra questo topic, dove si chiede 10 anni dopo la nascita del bd come si fa a farne uno su Apple. E non è colpa tua che non lo sai, è proprio che non ci sono strumenti, soprattutto per fare prodotti professionali.
#1261081
Tutto quello che vuoi, ma io faccio DVD dal 1999, e bluray dal 2005. Lo faccio per lavoro e faccio film da vendita, non roba amatoriale. E non avrei potuto usare Mac neanche volendo. A dire il vero c'era nel '99 un sw serio della Sonic per fare DVD su Mac, ma sono felice di non averlo comprato. Costo 30 milioni delle vecchie lire e dopo 3 anni non era più supportato, ne lo erano le macchine su cui girava.
Nel 2004 ho pure comprato un mac, un G5, tanto per dire che non avevo preconcetti. Purtroppo ho dovuto metterlo in uno scatolone nemmeno due anni dopo, per tutti i problemi che mi dava, l'instabilita' (motion si chiudeva improvvisamente a metà dei lavori e perdevi tutto, Final cut era di una lentezza esasperante) per non parlare del fatto che hanno cambiato i processori e cessato il supporto dei sw 6 mesi dopo, grande esempio di serietà aziendale.
Il Mac lo avevo preso per l'editing in HD con una scheda blackmagic. La scheda però va ancora, dentro a un pc che pur essendo del 2007 viene ancora aggiornato.
E bluray e DVD continuo a farli senza problemi, parlo sempre di film.
Forse le mie esigenze sono diverse ma non mi pare più di tanto... So per certo però che su Mac no sarei andato lontano. Come del resto dimostra questo topic, dove si chiede 10 anni dopo la nascita del bd come si fa a farne uno su Apple. E non è colpa tua che non lo sai, è proprio che non ci sono strumenti, soprattutto per fare prodotti professionali.


ti credo, così come se devi fare rendering 3D non per video ma come architetto, ingegnere, ecc. devi usare autocad che esiste solo su PC e non hai scelta
per me che faccio editing a livello professionale, non di film ma di documentari, news, video aziendali, corti, ecc. e le esigenze di authoring sono sempre state molto basiche, la scelta migliore è stata mac a cui sono passata nel 2002 e di cui non mi sono pentita (sopratutto dopo che avevo perso uno dei miei primi progetti che montavo su pc a causa di un crash e non essere riuscita a recuperarlo)
certo, anche io ho preso una mezza fregatura col primo G5 comprato nel 2002 ma sinceramente ho continuato ad usarlo fino al 2009 (e sarebbe tutt'ora funzionante se non fosse che non posso più aggiornare il sistema operativo e quindi funziona solo coi programmi vecchi) ma non ho mai avuto problemi di instabilità del sistema, solo una volta quando è saltata la RAM, cambiata quella è andato tutto a posto
poi è chiaro che i programmi possono crashare, specialmente se messi pesantemente sotto sforzo, ma basta avere l'autosave ogni 5 minuti e se succede la perdita è minima, ma la stessa cosa vale su PC
poi uno conosce i programmi che usa e impara come usarli al meglio e quali sono i segnali di imminente crash e come eventualmente evitarlo

comunque... io non devo fare blu ray di film per grosse case di produzione quindi per ora me la posso cavare ancora col mio amato mac :festa:

e per inciso: penso che il sistema migliore sia linux (e qui sarebbe anche da stabilire quale distro ma ne so poco per dirlo) ma per lavoro non lo posso usare perchè i programmi di editing video non sono all'altezza (e comunque quando lavoro con macchine altrui devo essere veloce con i programmi più diffusi che girano su mac o su windows), inoltre linux è più impegnativo e faticoso per l'utente finale, ma quella sarebbe la scelta anche eticamente migliore

Buongiorno a tutti, possiedo un microfono lavalier[…]

[Sony AX53] Nuova 4k 2016

ritorno con piacere dopo anni su questo glorioso […]

Per dare una risposta occorre sapere che versione […]

A parte la grattugia appena presentata (una vera b[…]