Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Tutorial e guide per il Fai Da Te.

Moderatore: Moderatori

Regole del forum: Clicca per leggere le regole del forum.

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno della discussione sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI
#993474
Salve a tutti. Rifacendomi a un topic vecchio di qualche anno aperto su videomaker.net, grazie alle pubblicazioni di qualche utente e l'ormai scarsa reperibilità di materiale in rete, ripropongo il progetto da me assemblato di un adattatore XLR bilanciato per ingresso microfonico.
La mia necessità realizzativa è nata in virtù della rottura del mio adattatore commerciale, inserito nella borsa da trasporto ancora attaccato alla TLC, a cui si erano rotti i potenziometri anteriori saldati con altri componenti su PCB, con l'imposibilità di ripararli.
Pertanto ho deciso di realizzarne uno ex novo utilizzando solo il contenitore di quello vecchio ormai inutilizzabile e gli schemi pubblicati quì tempo addietro.
Uso benino il saldatore ma non mi considero un esperto in elettronica, per questo la realizzazione non la considero complessa nemmeno per i neofiti dato lo scarso numero di componenti utilizzati peraltro abbastanza robusti per sopportare diversi cicli di saldature e prove.
Il master del PCB in allegato ha le dimensioni adatte al mio contenitore, per cui da considerarsi a scopo dimostrativo, ognuno è libero di adattare, modificare e migliorare questo progetto.
Lo schema grafico d'assemblaggio può risultare un po' pasticciato, ho cercato di fare del mio meglio, per cui se avete dubbi chiedete pure.
L'adattore è nato come prototipo e realizzato sul primo PCB stampato. Per necessità ho usato colla bicomponente per richiuderlo nel contenitore, riproponendomi di realizzarne un secondo comprensivo dei guadagni G1 G2 che per mancanza di tempo non ho mai fatto, pertanto a meno di dissaldare i cavi di collegaemnto all'interno l'adattatore non è smontabile per realizzare le foto d'assemblaggio.

Descizione dell'adattatore:
L'adattatore serve per dotare le telecamere con il solo ingresso microfonico mini jack 3,5 di 2 linee indipendenti bilanciate mic/line.
Prevede 2 ingerssi XLR + 1 minijack 3,5. Funziona per la registrazione di 2 canali separati oppure di 2 canali miscelati oppure di un solo canale replicato sull'altro (modalità monoaurale).

Componenti utilizzati:

Nr.2 Trasformatori di ingresso NTE4 Neutrik
Nr.2 Condensatori poliestere 1mf (microfarad)
Nr.2 Potenziometri al carbonio 100Khom Alps tipo lin (credo però che i log. permettono di avere un miglior controllo di volume, anche questi tra le cose da provare nella prossima realizzazione impegni permettendo).
Nr.2 Micro switch a leva da pannello 2 posizioni 6 contatti
nr.1 Micro interruttore on/off a leva da pannello
nr.1 Presa/F 3,5mm mini jack stereo 5 pin
Nr.1 Connettore minijack/M 3,5mm
Nr.2 Resistenze 680 Ω
Nr.2 Resistenze 10 KΩ
basette presensebillizate, materiale per l'incisione delle basette, stagno di buona qualità, saldatore punta sottile, cavo e un piccolo contenitore metallico per schermare i trasformatori, deve ricoprili completamente (il mio di provenienza dal vecchio adattore misura 5x3x2,5), cerdo che in plastica o cartone e rivestimento con abbondante stagnola dovrebbe fungere uguale. Avendo il contenitore già pronto ho coperto i trasformatori e l'ho fissato alla basetta saldandolo con un filo in rame da 1mm piegato a C e saldando le relative estremità sulla massa del PCB (spero che la descrizione sia comprensibile).

L'adattatore funziona bene sulla mia Sony FX1, non so' se su altre telecamere funziona alla stessa maniera.
Il circuito piccolo è preso dal topic, che consiglio di leggere, cavo Audio con attenuatore –25 dB di Paolo V. “spirit74” che ringrazio.
Questo PCB è migliorabile riducendo la quantitè delle piste e dei cablaggi. Io sono andato alla femminile in quanto l'avevo già stampato.
Qualsiasi consiglio, adattamento e miglioria è ben accetta
Per altre info resto a disposizione.

IMPORTANTE
Ne l’autore ne VideoMakers.net ed il suo Staff si assumono alcuna responsabilità su danni diretti o indiretti a cose o persone causati dall’utilizzo di quanto riportato in questo tutorial.
Quanto scritto è esclusivamente a scopo didattico e l’eventuale messa in opera del progetto è a totale rischio e pericolo dell’utente.
Allegati
Master.jpg
Master.jpg (120.72 KiB) Visto 3016 volte
bch2.jpg
revisione del 29.10.2012
bch2.jpg (261.31 KiB) Visto 2994 volte
#993869
Mi sembra ben descritto !
Manca solo del disegno elettrico vero e proprio che credo fondamentale per poter comprendere, replicare o modificare il circuito...
In mancanza di questo si è costretti a ricavarlo dal disegno del PCB + disposizione componenti rischiando di commettere errori.
Riusciresti ad aggiungerlo ?
Ciao
da gipi01
#994707
La vedo dura però posso provarci partendo dallo schema (del primo topic) da cui cui ho ricavato il tutto, al max qualcuno di buona volontà, in caso di errori, sistemerà il tutto.
#994931
gipi01, ok ! :wink:
Intanto ho corretto il titolo per renderlo conforme al formata coma da regolamento.
#998892
Ciao e grazie della guida. Sto trattenendo l'entusiasmo per capire bene cosa posso realizzare, quindi sto studiando per bene il tutto prima di fare acquisti.
Nella guida parli, rper esempio, di 2 conduttori poliestere da 1uF. Ma se cerco sui siti di vendita mi vengon fuori decine di tipologie con queste caratteristiche ma che si distinguono per altre. É possibile avere maggiori informazioni sulle caratteristiche dei vari componenti?

Grazie :birra:
#998983
Nella guida parli, rper esempio, di 2 conduttori poliestere da 1uF. Ma se cerco sui siti di vendita mi vengon fuori decine di tipologie con queste caratteristiche ma che si distinguono per altre.

Per prima cosa sono "CONDENSATORI" e non conduttori....
i condensatori in POLIESTERE sono un determinato tipo di condensatori il quale ha ovviamente un valore di capacità espresso in micro Farad come tutti i condensatori, a differenza di altri però non ha una polarità da rispettare (puo essere montato in entrambe i sensi a differenza ad es. di quelli eletrolitici o al tantalio che hanno una polarità e che devono dunque essere orientati correttamente secondo il segno delle tensioni...) dunque lo si piò montare senza badare alle polarità e che al massimo ha una seconda indicazione importante relativa alla massima tensione di lavoro sopportata...
date le basse tensioni in gioco in questo caso qualsiasi vaolore andrà bene...tenendo presente che tendenzialmente maggiore è la tensione di lavoro a parità di capacità maggiore sarà l'ingombro fisico del componente..
#998987
Si scusa ho pensato condensatori e ho scritto conduttori. Per spiegarmi meglio: http://it.rs-online.com/web/c/passivi/condensatori/condensatori-in-poliestere/?searchTerm=1uf+condensatore&sort-by=default&sort-order=default&applied-dimensions=4294488175&lastAttributeSelectedBlock=4294686383

condensatori in poliestere da 1uF ce ne sono 40. Possibile che in tanta scelta uno qualsiasi vada bene? :book:
#999004
blimes, c'è una scelta smisurata perchè tanti sono i produttori e svariate sono le forme e le dimensioni + determinate caratteristiche che non sempre possono interessare, tipo la tensione....
Come puoi vedere dall'elenco che hai indicato le tensioni di esercizio possono variare da 40 / 50 / 250 / 400 V
se lavori con tensioni per es di 48 V max ti basta usare una versione da 50 o 60 V senza andare su uno da 200 o 400...ma se anche montassi un condensatore da 400 V andrebbe bene uguale, al massimo sarebbe più ingombrante e basta...
se invece usi un condensatore da 50 V e poi gli ne applichi 100 ai capi questo normalmente esplode !

Ciao
#999008
Grazie, mi sembra di capire che tra 50 e 60 va bene :P

ho capito che non è così vincolante, ma se entro in un negozio e il tipo mi mette davanti ad più scelte non è che posso rispondere "faccia lei è uguale" :lol: anche perchè c'è differenza di prezzi... tra 50 cent e 1€ ci passa poco ma alla fine del progetto si tratta di avere speso 30€ o 60€. Il che per un progetto faidate è importante.

Dunque quello che voglio capire è, per le applicazioni "del momento", cioè le DSLR a cui collegare un microfono XLR, quali siano i componenti più adatti.

Per esempio, c'è una lista, quelli che costano meno vanno bene? La verità sta nel mezzo? Meglio uno di un altro?

Resistori da 680 ohm ce ne sono 62 tipi :wave: 1w - 14w - assiali - radiali - coefficenti di temperatura...

... forse sono cose scontate per chi ne mastica più di me ma in fondo cerco di "raffinare" questo tutorial :book:
#999017
blimes, Dunque le tensioni sono ridicole quindi i condensatori da 40/50 V andranno benissimo (quelli con tensioni superiori vanno ugualmente ma sono sprecati)
Per le resistenze quelle comunissime da 1/4 di W vanno benissimo....
#1031998
salve a tutti, perdonate le mie prolungate assenze, il lavoro mi fa essere poco presente.
Siete comunque tra i miei primi pensieri.
Alle domande poste in merito al topic ha gia risposto spirit74, per le dimesioni dei componenti volevo ricordare che sia il grafico sia lo stampato sono riprodotti in scala reale pertanto chi avesse bisogno delle diemensioni dei componenti utilizzati può fare riferimento alle tavole allegate.
;) a presto

Sul discorso distanza non c'è problema, c[…]

un topic dovrebbe essere questo http://www.videoma[…]

Hai letto già qui si come procedere corrett[…]

Ciao Franco , tutto lo Staff ti dà i[…]