Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Tutorial e guide per il Fai Da Te.

Moderatore: Moderatori

Regole del forum: Clicca per leggere le regole del forum.

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno della discussione sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI
#660780
Spesso e volentieri i produttori di prestigio confezionano prodotti a basso costo al fine di
estendere la propria clientela che diventa poi una sorta di vettore pubblicitario del brand.
E' forse il caso del cavalletto Manfrotto 785B che ho scelto per il basso costo da abbinare
alla mia videocamera in firma.
Riporto il link per visionare direttamente le caratteristiche sul sito del produttore.
http://www.manfrotto.com/Jahia/site/manfrotto/cache/offonce/pid/4006

Ci ho pensato un po' prima di comprarlo, ho fatto anche una verifica in negozio al fine di
valutare il tipo di fluidità della testa a sfera che non è all'altezza. Pur non essendo un
prodotto di eccellenza ho deciso di comprarlo ugualmente.

La prima cosa che ho fatto è una verifica da partenza da fermo, la non eccelsa fluidità
nonostante un po' di olio per macchine da cucire sulla sfera non consente la produzione
di video continui (senza tagli). Quando si è costretti a fare riprese con
testa ferma + testa in movimento + testa ferma + testa in movimento
a causa della non fluidità sulla sfera otteniamo delle riprese non fluide causate dal tipo
di forza applicata che non è costante proprio perchè il cambio di stato
(fermo/movimento/fermo) non è assistito da un'eccelsa fluidità del sistema.

A questo punto ho pensato di realizzare un moltiplicatore di forza ed un demoltimoltiplicatore
di movimento al fine di compensare il fenomeno in occasione del cambio di stato da fermo
al movimento e viceversa. Abbinato a questa modifica viewtopic.php?f=68&t=72305&start=0 diventa perfetto!
Ultima modifica di Quarzo il mar, 04 mag 2010 - 08:35, modificato 1 volta in totale.
#660782
Al fine di sviluppare un valido progetto mi sono avvalso di potenti laboratori di ricerca
in perfetto stile NASA.... più precisamente la cucina ed il bagno di casa.

In cucina ho recuperato il tubo di cartone del Domopak mentre in bagno il tubo di cartone
del rotolo di carta igienica.

Immagine

Tagliamo il tubo più grande come in figura.... ci servirà come raccordo adattatore.

Immagine

Graffettiamo al fine di bloccare lo scorrimento e ricopriamolo con del nastro.
#660783
Ecco come si presenta la zona di contatto

Immagine

Naturalmente questo è un prototipo quindi privo delle rifiniture estetiche
consiglio vivamente una delle guaine termo restringenti che potete comprare
in qualsiasi negozio di componenti elettronici

Immagine
#660786
Ecco il demoltiplicatore di movimento visto in prospettiva

Immagine

qui potete vedere la lunghezza totale 35cm (5cm + 30cm)

Immagine

Ora quando faccio riprese posso applicare una maggiore forza per far
cambiare di stato la testa ma il movimento verrà demoltiplicato
proprio dalla lunghezza del tubo garantendo una ripresa fluida!

Questo adattatore non va ad intaccare il prodotto originale, è robusto ma
allo stesso tempo leggero consentendo di non gravare sull'equilibrio del sistema
che rimane fermo nella posizione scelta senza bisogno dell'uso del freno.

Buon lavoro!
#661512
Precauzione da rispettare per eseguire un buon raccordo

E' necessario prestare particolare attenzione alla realizzazione del
raccordo, un perfetto cono ci consentirà di avere una presa una salda.
Consiglio di inserire il cono come in figura poi procedere con...

Immagine

... l'inserimento sul manico del Manfrotto al fine di regolare meglio l'apertura
del cono rendendo la presa il più possibile salda.

Accertata la stabilità, bloccate con un po' di nastro poi procedete con le forbici
per togliere le punte e minimizzare l'aspetto obliquo del cono.
Dal bordo del manico (lungo 30cm) sino al bordo del cono dobbiamo stare
intorno ai 5cm.
#661514
Precauzioni per salvaguardare la struttura

Per dare maggiore protezione alla struttura, io sguazzo spesso nel fango,
ho preferito avvolgere il tutto con un po' di nastro per pacchi.

Immagine

Questo permette di limitare al minimo i danni dovuti all'acqua.

Immagine

Sopra tutta la struttura inseriremo la guaina termo restringente nera
che possiamo comperare in uno dei negozi di elettronica, andrà inserito
e scaldato con un phon sino a rendere tutta la struttura nero opaco.
Ultima modifica di Quarzo il gio, 13 gen 2011 - 19:49, modificato 1 volta in totale.
#661840
Se ti può consolare ho realizzato anche lo zainetto per il cavalletto..... ma non so quanti qui sappiano usare la macchina da cucire.... magari apro un tutorial! :appl:
#666065
i risultati ci sono, farai ridere..


Ecco il risultato finale, (ancora in fase di test ma con risultati stupefacenti),
nessuno si accorgerà dell'accessorio spartano perfettamente camuffato
dall'ottimo nastro isolante nero.

Immagine

In verità non capisco, allo stesso prezz[…]

Ciao Poseidon97 , lo STAFF e i MOD tu[…]

[Presentazione]

Ciao Robert . Lo STAFF e i MOD tutti […]

buongiorno a tutti, sono un possessore di una fuji[…]