Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sulle Telecamere, MonoCCD, 3CCD, Cmos, Professionali, miniDV, HDV, Analogiche ed il loro utilizzo.

Moderatore: Moderatori

#1234668
Ciao a tutti ragazzi! :wink:

Sono un appassionato di videomaking. Io insieme ad altri 2 amici abbiamo creato un piccolo gruppo di videomaker all'interno della nostra università e ci piace realizzare video particolari, perlopiù comici (Alla Nirkiop/The Jackal per intenderci), anche se alcune volte ci dilettiamo anche in produzioni più serie (lo scorso anno ad esempio abbiamo vinto il primo premio nel concorso indetto dalla nostra università per promuovere ed incentivare le iscrizioni).

Fino ad oggi ho realizzato le mie riprese con uno strumento piuttosto "grezzo"... Il mio Samsung Note 4! Che ha svolto il suo lavoro in una maniera davvero niente male, ma naturalmente non mi permette di fare quel "salto professionale" che mi porterebbe a poter realizzare video sempre più elaborati e di qualità, siano essi semplici sketch comici o produzioni più importanti.

Dopo aver messo da parte con fatica un po' di soldi, mi sento finalmente pronto a fare questo salto. Non vorrei però spendere più di 1000 euro se possibile, quindi per il momento vorrei orientarmi su qualcosa di semi-professionale. Sono indeciso tra questi tre modelli:

1) Canon Legria HF G30 a €899

2) Panasonic HC-X920 a €699

3) Sony FDR-AX33 a €799

Quale mi consigliereste di prendere?
Vi ringrazio anticipatamente :birra:
Ultima modifica di Clicknclips il gio, 31 mar 2016 - 20:43, modificato 1 volta in totale. Motivazione: Conformato titolo al regolamento. Si prega di rileggerlo con un po' di attenzione. Grazie.
#1234689
La Canon è quella che offre più regolazioni manuali.
La Panasonic con tre sensori ha maggior precisione nel colore.
La Sony va bene se ti serve il 4k, oppure il downscaling per avere immagini più dettagliate. Anche se il nuovo modello, la 53, dovrebbe offrire una qualità più elevata.
#1234694
Ti ringrazio per la risposta! Guarda io inizialmente ero più propenso per la canon. Facendo un po' di ricerche online avevo visto molte recensioni positive e, considerando che a quanto mi hanno detto il suo prezzo di mercato è di norma superiore ai €1000, mi sono convinto che prenderla a €899 fosse un affarone. Poi però ho scoperto che la Canon è più vecchiotta rispetto alle altre, e guardando alcuni video-test su youtube mi è sembrato che la qualità non valesse la spesa (specialmente in condizioni di bassa luminosità). Devo dire che invece i video-test della Sony mi hanno convinto di più, però probabilmente non essendo un esperto è probabile che sia soltanto una mia impressione. A me del 4k interessa relativamente poco, perlopiù preferisco riprendere in 1080p senza complicarmi troppo la vita poi in post produzione, però in effetti avere un downscaling ad aumentare la qualità non sarebbe male. Va detto anche però che la Canon ha uno zoom nettamente superiore alla Sony da quel che ho potuto vedere. La Panasonic credo di averla esclusa per il momento. Sono indeciso da morire tra la Canon e la Sony. Tu quale prenderesti se dovessi scegliere tra le 2 considerando che la differenza è di soli €100? O mi consigli di aspettare e comprare direttamente la 53?
#1234753
Ciao
Siccome penso che non andrai mai oltre i 30 minuti di girato continuo, per quello che devi fare, perchè non valutare una panasonic lx100, una fz1000 o una sony RX10 prima serie?
oppure valuta una sony CX900.... sei un po piu alto di budget, ma in basse luci è la migliore (sui 1200 euro) calcolando che avresti anche uno sfocato migliore delle 3 che hai proposto tu (le tre che ti ho proposto io hanno tutte lo stesso sensore della cx900).
#1234761
Ciao
Siccome penso che non andrai mai oltre i 30 minuti di girato continuo, per quello che devi fare, perchè non valutare una panasonic lx100, una fz1000 o una sony RX10 prima serie?
oppure valuta una sony CX900.... sei un po piu alto di budget, ma in basse luci è la migliore (sui 1200 euro) calcolando che avresti anche uno sfocato migliore delle 3 che hai proposto tu (le tre che ti ho proposto io hanno tutte lo stesso sensore della cx900).


Guarda sarei più propenso sulle videocamere, quindi le fotocamere per il momento non le tengo in considerazione più di tanto. La CX900 è un gran bel prodotto, ma secondo te tra la Canon g30 a €899 e la Sony CX900 a €1200 mi conviene spendere quei €300 in più? E considerando che la CX900 non ha il 4k, mi conviene prenderla lo stesso o risparmiare un bel po' di soldi e prendermi una AX33 a €799 (che ha anche il 4k) o una AX53 intorno ai €1000? La AX53 mi alletta devo dire... Però sono tentato anche dalla Canon g30 perchè me ne parlano tutti bene, e prenderla a €899 in effetti è un affarone... Non lo so, mi sento indeciso al massimo... voi che dite? Preferirei comunque non dover superare i €1000 se possibile...
#1234774
Nei video, oltre alla qualità delle immagini conta anche l'audio. Le videocamere amatoriali Sony in ciò hanno un piccolo handicap, in quanto hanno la presa microfonica alimentata a 2,5 Volt (plug in power) e perciò compatibile solo con i microfoni Sony consigliati, e con un ristretto numero di microfoni di altri marchi. Quindi se non si usano metodi alternativi per registrare l'audio, ci si deve accontentare della qualità che si riesce a raggiungere con i microfoni interni o con quei pochi compatibili.

Io con la mia vecchia Sony CX730, se devo registrare il parlato uso il microfono mono Rode Videomic pro collegato al registratore Zoom H4n, che secondo me è un ottima accoppiata, ad un prezzo non esagerato. E poi unisco la traccia audio al video.
Mentre se si tratta di eventi di musica live, ho trovato un ottima accoppiata con la videocamera Sony HXR NX100 con il microfono stereo Sony ECM MS2, ad un prezzo relativamente accettabile.

Riguardo la qualità delle immagini, il discorso diventa più ampio. E in quel caso è una questione di gusti personali.
Voglio solo ricordare la differenza sostanziale tra un sensore da 1" e uno da 1/3", il primo offre oltre a maggior dettaglio, anche una minore profondità di campo, ma il prezzo da pagare è una messa a fuoco meno facile di quella che può offrire un sensore più piccolo. E la messa a fuoco è una delle rotture di scatole che caratterizzano anche reflex e mirrorless. Perciò se non si ha la voglia di spendere il necessario tempo per la messa a fuoco, i sensori più piccoli rendono molto più spedita la registrazione.
#1234779
lidio_b ha scritto:Le videocamere amatoriali Sony in ciò hanno un piccolo handicap, in quanto hanno la presa microfonica alimentata a 2,5 Volt (plug in power) e perciò compatibile solo con i microfoni Sony consigliati, ...

Ciao lidio_b,
1) posseggo la Sony CX730 e sul manuale d'uso non ho trovato nulla in merito al valore di 2,5 Volt per la presa microfono... tu dove lo hai letto?
2) tale presa (plug in power) sarebbe la presa Jack da 3,5mm oppure ti riferisci alla slitta porta accessori con i suoi contatti elettrici compatibile con accessori Sony?
3) siccome non ho mai provato ad usare il Rode Videomic Pro (e nemmeno altri modelli o altre marche), cosa succede se colleghi il tuo Rode Videomic Pro (con la sua batteria interna) tramite il cavetto audio col terminale Jack alla presa Jack della CX730? (dovrebbe funzionare o no?)...
Grazie. :birra:
#1234786
Se non ricordo male sta scritto nelle ultime pagine del manuale. Ma sull'ingresso del microfono c'è scritto "plug in power". Collegando un microfono alimentato, la tensione in uscita dalla videocamera fa degradare la qualità del segnale. Vanno bene microfoni come il Rode Videomic Go. O alcuni lavalier che necessitano della "plug in power".

La slitta accessori è "hot shoe" cioè è alimentata, ma è compatibile solo con alcuni microfoni Sony oramai fuori produzione da un pezzo.
#1234789
lidio_b ha scritto:Nei video, oltre alla qualità delle immagini conta anche l'audio.
Sono d'accordo sul fatto che l'audio sia importante tanto quanto al video. A livello di audio (interno) è meglio la Canon o la Sony?
#1234792
Non lo so. Però ho visto che la Sony AX33 ha anche l'opzione per registrare in PCM Lineare. Quindi teoricamente, dovrebbe offrire una qualità migliore.
#1234829
Chiedo venia per la lx100, me sò sbajato !!! :D

dipende da te. la canon il 4k non ce l'ha, e sono uscite le nuove cam canon, quindi sicuramente sarà obsoleta tra non molto
Devi fare riprese in poca luce? cx900
altrimenti l'altra sony, che non conosco.
#1234853
La canon in effetti è un po' vecchiotta... Se devo spendere soldi vorrei spenderli per qualcosa che non sia già "roba vecchia" tra qualche mese... La decisione è tra la CX900 (€1200 circa) e la AX53 (€1000)... Qui trovate le specifiche di entrambe se può interessarvi:

Sony CX900: http://www.sony.it/electronics/videocam ... ifications

Sony AX53: http://www.sony.it/electronics/videocam ... ifications

Togliendo il dettaglio delle buone riprese con poca luce, che potrebbero farmi comodo ma che farò raramente perché solitamente preferisco registrare con la luce del giorno... Quale scegliereste voi tra le 2?
#1234872
Naturalmente visto il tipo di riprese che farai, io consiglio la CX900.
La AX53 è ottima, ci mancherebbe, ma è una "punta e scatta" in totale automatico e non permette andando in modalità "Manuale" di gestire bene l'esposizione del video.

Mi spiego meglio: se decidi di lavorare in Manuale e vuoi regolare il diaframma (più o meno aperto) per esigenze di ripresa, (magari anche solo per schiarire o scurire le immagini) ebbene, non potrai farlo perché non appena hai aperto il diaframma (iris), la videocamera attraverso il suo software ti regolerà automaticamente il "tempo di otturazione" (shutter) e/o il Gain, per ottenere una giusta esposizione, pertanto non potrai ottenere una ripresa più scura o più chiara... quindi la ripresa è da buttare.
Anche se la AX53 ha di suo una sorta di pre-regolazione chiamata "Esposizione" la quale consente di scurire o schiarire la ripresa di (credo) 2 passi di EV... ma lo fa senza che tu possa sapere se ha agito sul diaframma o sul tempo di otturazione (o su entrambi), pertanto non potrai più sfruttare la priorità dei tempi o dei diaframmi poiché la cam non appena vai a toccare il diaframma o il tempo, essa si sgancia dalla funzione Esposizione, e così ti ritrovi nei guai daccapo... :(

Capito perché è meglio la CX900? Poi ci sono altri motivi per i quali preferisco la CX900... vedi per esempio la maggior sensibilità in bassa luce, ecc.

Naturalmente ho considerato il tuo genere di riprese, se fosse per le mie riprese allora è vero tutto il contrario, poiché a me serve una "punta e scatta" per riprese al volo senza perdere tempo alle varie regolazioni manuali, visto che i miei video sono perlopiù a carattere familiare, (sono nonno e mi piace fare riprese alla piccola nipotina :wink: di 4 anni), ho smesso da molto tempo dal voler fare riprese destinate ad altro e più impegnative. :( Ora sono un nonno tranquillo. :wink:

Però se invece ti interessa anche il 4K, allora tutto è rimesso in discussione... vedi la AX100 per esempio... :appl: :appl: :appl: questa è veramente imbattibile al momento... :book:
Ciao. :birra:

Ho provato a spostare il progetto sul PC di un ami[…]

Il limite dei 5 minuti, per registrazioni in 4k, &[…]

Ridurre l'effetto Ghosting

Ciao, se renderizzi in Vegas (versione?) perch&egr[…]

Perfetto, visto il problema, prenditi un hd e fai […]