Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sulle Telecamere, MonoCCD, 3CCD, Cmos, Professionali, miniDV, HDV, Analogiche ed il loro utilizzo.

Moderatore: Moderatori

#1331192
Un saluto a tutti.
Recentemente in occasione di riprese con videocamere Sony FDR-AX100 ho riscontrato questa anomalia nei settaggi del bilanciamento del bianco.
Fatto il bilanciamento del bianco su cartoncino grigio medio con una camera mi risultava un certo valore tipo 4000K.
Settato il bilanciamento del bianco in manuale sull'altra camera a 4000K il risultato alla vista era completamente diverso.
Non riesco a capire il motivo di questa anomalia.
#1331196
concordo , il color cecker, è il sistema migliore per riportare tutte le camere a colorimetrie simili. io parto da un bianco fatto sul grigio al 18% e poi faccio una ripresa al color C. a valle del montaggio, faccio il color grading che mi gusta di più (se serve). In davinci il Color C. è implementato come funzione e lo riconosce dandoti da posizionare i 4 angoli e poi agisce da solo. In premiere, non saprei se è implementato nelle ultime versioni della CC, sono rimasto indietro come versione
da CCD
#1331202
Ciao. Anche in fabbrica certamente usano un colorcheck di qualche tipo. Questo ovviamente non rende uguali le videocamere di ogni marca, ma è molto probabile che almeno la temperatura di colore di un cartoncino neutro la sappiano leggere piuttosto precisamente. Il fatto è che con il tempo questa taratura si sposta. Per esempio ho visto le differenze di taratura sul bianco su due videocamere dello stesso modello e fatta nello stesso identico modo. Oltre a ciò anche le tarature dei monitor delle videocamere si spostano e quindi osservandoli si possono vedere risultati diversi (pur in presenza di un WB in camera corretto).

Come è stato ben detto, un modo efficace per ovviare a ciò è tarare il bianco su tutte le camere, meglio su un valore predeterminato adatto alla luce ambiente, riprendere anche un colorchecker e poi verificare/correggere in PP

bye
#1331203
Grazie per le risposte.
Conosco il Colorcheker e lo uso abitualmente sia per il bilanciamento del bianco sia per la corretta esposizione.
La mia domanda era intesa a capire il motivo per cui, su 2 camere uguali - Sony FDR-AX100 - due valori uguali di Kelvin (quello fatto su cartoncino grigio 18%, l'altro fatto manualmente allo stesso valore di quello reso dal cartoncino) restituissero, alla vista, colori completamente diversi, il che mi risulta assolutamente incomprensibile.
Se su 2 camere identiche setto il bianco allo stesso valore K mi aspetto che, alla vista, i risultati in termini di resa cromatica, siano uguali o almeno molto molto simili!
Ultima modifica di CatoCato il mer, 24 apr 2024 - 11:38, modificato 1 volta in totale.
#1331204
il color c. è molto preciso, nelle foto puoi scattare una foto e poi c'è un programma che elabora un profilo camera specifico per quel sensore, ottica, luci ecc. lo si utilizza se stai scattando ad esempi oggetti, piastrelle, ed altre cose che poi devono essere stampate o pubblicate nei cataloghi e quindi la corrispondenza colore deve essere elevatissima. nei video non abbiamo spessevolte una profondità di 14 bit come nelle foto, si viaggia solitamente fra gli 8 e i 10 bit sui files compressi, 4:2:0 o 4:2:2 , quindi i margini sono minori nella color. Quello che ho notato è che sensori diversi a volte mal interpretano certi colori. avevo una canon in cui i led del teatro, divenivano violacei, mentre con i sensori panasonic erano corretti. avevo ovviato a questo stampando dei "falsi cartoncini grigi" opportunamente creati per le canon per diminuire questa cosa , ma sono casi molto particolari
#1331206
CatoCato ha scritto: mer, 24 apr 2024 - 11:35 Grazie per le risposte.
Conosco il Colorcheker e lo uso abitualmente sia per il bilanciamento del bianco sia per la corretta esposizione.
La mia domanda era intesa a capire il motivo per cui, su 2 camere uguali - Sony FDR-AX100 - due valori uguali di Kelvin (quello fatto su cartoncino grigio 18%, l'altro fatto manualmente allo stesso valore di quello reso dal cartoncino) restituissero, alla vista, colori completamente diversi, il che mi risulta assolutamente incomprensibile.
io ho comprato due fari al led insieme e uno ha la luce più calda dell'altra, ho comprato insieme due climatizzatori ed uno monta il gas vecchio ed uno il nuovo tipo di gas. sulle ottiche non ti dico... tutto può essere. fai il grigio in manuale, se la camera lo permette, fai i neri in manuale se puoi e guarda tutte le impostazioni del profilo camera. in ultimo usa il color c che ti riporterà tutto nella norma
#1331208
La vecchia panasonic hvx201 permette il bilanciamento del bianco sia manuale che automatico attraverso una piccola leva.
Scegliendo manuale, esegui la classica procedura e si setta la camera, però, e c'è un però, se dimentichi di disattivare una voce in un menu dedicato, che comunque garantisce una sorta di automatismo della gestione del bianco, perdi i tuoi settaggi iniziali.
Sono impazzito per un po' di tempo fino a quando non ho trovato appunto la soluzione disabilitando questa funzione.
Non so se le tue telecamere hanno la stessa gestione, ma se in qualche modo il comportamento dovesse essere lo stesso, trova questa voce e verifica che sia disabilitato su entrambe.
Non ricordo, purtroppo, la voce specifica del menu...e ovviamente non ti so dire se questa potrebbe essere la causa del tuo problema.

Riesumo questo thread per dare una buona notizia[…]

Intelligenza Artificiale

Salve ragazzi, volevo chiedervi, un consiglio. Ho […]

[CORTOMETRAGGIO]L'Opportunita'

Allora è più agevole l'export ;) . […]

Ciao William, ti ricopio qui la parte che non ved[…]