Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
I topic ufficiali dedicati alle principali telecamere presenti sul mercato.

Moderatore: Moderatori

da Jo_Dallo
#1056804
Ciao a tutti, sono un neofita e vorrei ringraziarvi per aver creato uno forum così utile.
Avrei subito una domanda importantissima: ho utilizzato una 250 per girare ieri ma oggi il P2viewer (o qualsiasi altro programma come Vlc) non mi fa vedere il girato. E' strano perchè sulla videocamera lo vedevo perfettamente e sono stato attentissimo a copiare tutte le sottocartelle ed il file di testo...
Vi prego aiutatemi. :bye:
da max21
#1058938
Se la 250 funziona come la 200/201, la presa usb serve per collegare la cam ad un pc, per essere vista come unità esterna, per cui le due P2 presenti nello slot, sono rappresentate in esplora risorse con due lettere e da cui puoi copiare i contenuti.
Non mi risulta che dalla presa usb sia possibile trasferire i dati delle P2 direttamente sugli hdd.
Al contrario, puoi, collegando qualsiasi hdd non formattato (quindi vergine) alla presa fire wire e riversare il contenuto delle P2 tramite la procedura prevista.
Per ogni P2 riversata, la cam ti crea una unità logica fino ad un massimo di 15.
In pratica se hai una scheda da 64 giga, dovrai avere a disposizione (64*15) un hdd da 1 tera e quando lo collegherai ad un pc, vedrai 15 lettere...

Ti ho descritto la procedura per una 200/201, per cui, in attesa di una conferma (o smentita) da parte di Andrea, puoi solo vedere nel manuale la verifica di quanto da me descritto (non so nemmeno se la 250 ha la presa fire wire...nel qual caso, ho scritto dei suggerimenti per niente!)

Ciao e buona domenica!




Vi ringrazio entrambi per le risposte.....ho capito qual era il mio problema.....!!! Sono stato ad un evento Panasonic che si è svolto a roma, martedi e mercoledi, e con il responsabile panasonic Fabio Farina....con il quale abbiamo visto che il mio hdd esterno non era solo un usb2, ma anche usb3...e per questo aveva dei problemi di connessione...quindi..occorre utilizzare solo usb 2.0 e non compatibili...!!!!...ora qualcuno di voi a provato gli hdd wirefire???...che marca mi consigliate..???

ciao a tuttiii
da maxamf
#1060750
Io uso questo modello della Varizoom sulla AC160AEJ e mi trovo abbastanza bene. Dico abbastanza, perché funziona bene, ma non mi da il controllo come lo gradirei, cioè come quello per le ottiche professionali, ma dipende buona parte dall'ottica della Panasonic...
Ciao
#1060773
Tra quelli che ho potuto provare il varizoom, mi sembra uno dei migliori, anche i nuovi manfrotto non sono malaccio e dovrebbero costare qualcosina meno, ti sconsiglio invece i libec, non ho provato quelli nuovi, ma la serie vecchia sono davvero il peggio...
Certo la precisione dei comandi per le ottiche professionali con questi comandi non è possibile raggiungerla. Il protocollo Panasonic poi, è di suo peggiore a mio avviso, rispetto al protocollo lanc utilizzato da Sony, Canon etc...
da maxamf
#1060839
Panasonic usa dei semplici potenziometri, ho pensato anche di costruirne uno adeguato per fuoco e diaframma, quello del varizoom è troppo sensibile. Il controllo zoom non è il massimo, ma anche il controllo integrato non eccelle! Un mio amico usa il Manfrotto che utilizzava sulla DVX100, non è male per la leva aggiuntiva e il controllo simile al bilanciere, ma ad anello che può essere usato anche con pollice e indice contrapposti.
Ho scelto il varizoom con fuoco, zoom e iris, perché all'occorrenza, con una prolunga consente il controllo su crane.
Ciao
da arcanico
#1061548
Ho provato i due oggetti "sottolinkati" sulla 250 (sabato scorso) e funzionano perfettamente.
Non conosco il livello di precisione degli strumenti professionali, ma credo che i manfrotto soddisfino la maggior parte dell'utenza.
Per quanto riguarda il controllo del fuoco, certo non lo si può paragonare ad un follow focus, ma la comodità di avere il controllo a portata di "dita" in alcune situazioni è abbastanza indispensabile.
Per il discorso del controllo dello zoom devo dire che funziona molto bene, soprattutto nella gestione digitale. Si possono impostare tre velocità che vengono mantenute costantemente sia in modalità tele che in wide.
C'è ovviamente anche la modalità analogica, che è come usare il comando sulla cam.
La precisione di funzionamento sulla 250 non è purtroppo garantita sulla 200/201 e questo mi fa abbastanza inca c chiare!
(Che dipenda da qualche contatto? - Ma questa è un'altra storia)

controllo fuoco diaframma:

http://www.manfrotto.it/controllo-remot ... -panasonic



controllo zoom (analogico e digitale) e start/stop registrazione:

http://www.manfrotto.it/lanc-leva-con-c ... -panasonic
#1062906
Per quanto riguarda il controllo del fuoco, certo non lo si può paragonare ad un follow focus, ma la comodità di avere il controllo a portata di "dita" in alcune situazioni è abbastanza indispensabile.


Concordo Nicola! Soprattutto ci si stanca molto meno. Quando si devono affrontare sessioni piuttosto lunghe di ripresa e il braccio sinistro rimane perennemente in sospensione per focheggiare (saggi,eventi sportivi,teatro ecc...) io torno a casa distrutto. :birra:
da maxamf
#1062938
La precisione di funzionamento sulla 250 non è purtroppo garantita sulla 200/201 e questo mi fa abbastanza inca c chiare!(Che dipenda da qualche contatto? - Ma questa è un'altra storia)


La seconda, con leva, a vederla è il modello che usa il mio collega sulla 160, quindi dovrebbe funzionare...

oncordo Nicola! Soprattutto ci si stanca molto meno. Quando si devono affrontare sessioni piuttosto lunghe di ripresa e il braccio sinistro rimane perennemente in sospensione per focheggiare (saggi,eventi sportivi,teatro ecc...) io torno a casa distrutto.


Io tolgo anche l'orologio, per alleggerire il carico sul braccio! Ho il controllo fuoco e iris sulla leva, ma sono abituato e trovo più pratico agire direttamente sull'ottica...
Ciao
da MVAU
#1097371
Non avevo mai collegato il fucile alla 250 con il cavo. Ho scoperto che il + 48 V non funziona.
Per attivarlo ho trovato solo il tastino in alto sulla sinistra dietro ai microfoni, vi risulta che ci sia qualcosa da attivare nel menu?
Io non ho trovato niente nemmeno un'indicazione a monitor che avvisi se il 48 è attivo.
(con i microfoni non a condensatore tutto funziona bene).
Qualcuno che ha la 250 può provare?
Grazie
da MVAU
#1097420
Il fucile è un AKG, lo uso normalmente con il trasmettitore Sennheiser della serie 2000 (che ha il 48V)
l'ho collegato con il cavo, ho attivato il 48V sulla camera ma non c'è nessun segnale
stesso cavo con un microfono non a condensatore segnale perfetto.
L'unica spiegazione che mi do è che non si attivi il 48V sulla camera.
da clabart
#1097467
A parte che le informazioni sono incomplete: non ho capito quale microfono usi!
AKG è una marca, ma non il modello del microfono da cui risalire alle sue caratteristiche.
Comunque, il trasmettitore Sennheiser SK2000 ha la anche phantom, ma mica è detto che il microfono è phantom.
Il microfono AKG per caso ha le pile all'interno?
Hai tolto la phantom dalla camera?
da MVAU
#1097524
AKG CK 69 a condensatore.
Sono anni che lo uso su camere differenti. Semplicemente non mi era mai capitato di attaccarlo alla 250.
  • 1
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • 60
  • 63
Rossano

Salve sono un cameraman tv ho cominciato nel lon[…]

sicuramente, ma il mio è un lavoro molto ca[…]

Grazie. Temevo questa risposta, ma speravo ci foss[…]

Ciao, ti consiglio intanto un paio di tutorial ch[…]