Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Archivio di consultazione dei topic ufficiali dedicati alle principali telecamere presenti sul mercato.
da danilo83
#737514
si mi sto informando ed ho solo uno slot per una express card 54
su internet ho trovato "SIIG NN-EC2812-S2 2-Port FireWire 800 ExpressCard/54"
http://www.newegg.com/Product/Product.a ... 6839150025
voi sapete se esiste qualcosa di piu' economico?
grazie ancora
da belmuso
#799152
Ciao a tutti. Ho appena acquistato una GS 400, ovviamente usata.
La prima impressione è che sia in ottime condizioni; c'è solo un inconveniente:non si riescono a vedere le riprese direttamente sulla TV. Il precedente possessore mi ha detto che non c'è mai riuscito...Ho già selezionato sul menù l'opzione VIDEO OUT delll'uscita AV IN OUT/PHONES :uffy:
Qualche suggerimento?
Grazie
#799331
Ciao,

a meno che l'uscita AV sia danneggiata, non vedo perchè non debbano vedersi le riprese in TV.
Mi pare che l'uscita AV si possa impostare come AV OUT solo, inoltre assicurati di usare solo il cavo fornito in dotazione e che questo sia ben inserito fino in fondo nel plug, perchè altrimenti i contatti elettrici non corrispondono ai connettori d'uscita.

Ti invito a presentarti agli utenti del forum nell'apposita sezione come indicato dal regolamento, pena il ban del tuo account.

Ciao
da belmuso
#799435
Ciao,

a meno che l'uscita AV sia danneggiata, non vedo perchè non debbano vedersi le riprese in TV.
Mi pare che l'uscita AV si possa impostare come AV OUT solo, inoltre assicurati di usare solo il cavo fornito in dotazione e che questo sia ben inserito fino in fondo nel plug, perchè altrimenti i contatti elettrici non corrispondono ai connettori d'uscita.

Ti invito a presentarti agli utenti del forum nell'apposita sezione come indicato dal regolamento, pena il ban del tuo account.

Ciao

Ciao
tutto risolto: mi sono presentato al forum (scusate per la mancanza); e ora, dopo una bella pulizia, funziona anche l'uscita AV: evidentemente erano solo un po' sporchi i contatti...
Grazie!
da PJ
#835291
La cam acquisisce in 50i, elettronicamente deinterlaccia il segnale e sul nastro scrive a 50i ma con i due semiquadri identici ed impostando il flag per il progressive scan così che il sw NLE riconosca correttamente il tipo di filmato come 25p.


Ciao, ho un problema ad acquisire un filmato girato con la funzione PRO-CINEMA della Gs-500, volendo realizzare il mio primo montaggio in progressivo (ho già usato il Pro-Cinema ma poi acquisivo tutto in un progetto con PAL standard per cui tutto interlacciato).

Prima di acquisire in Premiere CS3 ho impostato il progetto come DV Pal Widescreen ed o settato l'ordine dei campi come progressivo (o no field ... non ricordo esattamente la dicitura).
Immaginavo di ritrovarmi sul pc un filmato progressivo invece, esaminato con Mediainfo risulta tuttora interlacciato... dove sbaglio? :uffy:
In PP dove sarebbe questo benedetto flag per il progressive scan per riconoscere il filmato come 25p ? :wacko:

Avevo trovato quest'altro topic viewtopic.php?f=2&t=14030 sull'argomento, ma purtroppo si è arenato...

Potreste aiutarmi (come sempre) ?
Grazie 1000
#835313
Immaginavo di ritrovarmi sul pc un filmato progressivo invece, esaminato con Mediainfo risulta tuttora interlacciato... dove sbaglio?


Se hai attivato la modalità PRO-CINEMA il video è effettivamente in 25p, ma il software deve essere in grado di riconoscerlo, Premiere sicuramente lo fa, MEDIAINFO invece analizza in modo grezzo il file che, volendo fare i pignoli, è effettivamente interlacciato, ma con entrambi i semiquadri uguali e non distanziati da un 1/50 di secondo come nel vero interlacciato.
Questo è un metodo per memorizzare il segnale progressivo in un flusso interlacciato, ma, se correttamente riconosciuto, è effettivamente progressivo al 100%.

Quindi vai tranquillo in progressivo.

Ciao
da PJ
#835365
Questo è un metodo per memorizzare il segnale progressivo in un flusso interlacciato, ma, se correttamente riconosciuto, è effettivamente progressivo al 100%.


Quindi la mia procedura di acquisizione è corretta ... per il discorso del "flag" credevo ne tenesse conto anche MediaInfo ... adesso proseguo con l'acquisizione del nastro poi vediamo cosa ne viene fuori ...

Grazie :wink:
#835525
per il discorso del "flag" credevo ne tenesse conto anche MediaInfo


Non è solo una questione di flag, il software deve essere in grado di riconoscere il flusso video, non funziona come il 16:9 per i video SD dove è solo un flag attivo che fa riconoscere il formato corretto, in questo caso è proprio un metodo di memorizzazione dei fotogrammi che va riconosciuto.

Ciao
da PJ
#835760
OK ho quasi completato l'acquisizione del "simil progressivo" nel progetto progressivo di PP.

Ora mi sorge un dubbio... devo integrare il girato della GS500 con alcuni minuti di riprese effettuate con una telecamerina tascabile che ovviamente registra in interlacciato.
Quale sarebbe a questo punto la procedura + corretta per integrarle nel progetto usato per il Pro-Cinema?

- acquisire le clip interlacciate nello stesso progetto progressivo di PP, e poi deinterlacciare in timeline oppure con AE in Dynamic Link ?
- acquisire in un progetto PP interlacciato e poi renderizzare come progressivo ed importare nel progetto PP principale ? Ovvero importare direttamente il progetto secondario nel principale ?
- deinterlacciare con sw esterni tipo Procoder/VirtualDub e poi importare in PP ?

Che poi dopo parliamo dei colori venuti fuori con il Pro-Cinema perché mi lasciano un po' perplesso... :detective:

Grazie 1000
Ciao
#835765
Ciao,

l'importante è deinterlacciarle, poi come lo fai dipende molto dal girato sorgente e dalla qualità del deintarlcing.
Tra quelli proposti direi che AE e Virtualdub sono quelli che possono dare migliori risultati, tuttavia se il girato sorgente è di qualità scadente (dato che parli di telecamerina tascabile), sceglierei la via più rapida dato che la differenza qualitativa sarà minima.

Ciao
da PJ
#835790
Proprio perché la qualità è bassa vorrei se possibile evitare la ricompressione, anche perché devo pure zoomare per portare la clip a 16:9.

Ma se importo la clip interlacciata nel progetto progressivo, PP se la beve (cioè: me la lascia importare lasciandola interlacciata in modo da poterla lavorare con AE; oppure PP fa di testa sua e me la deinterlaccia lui al momento dell'importazione?)

Grazie :wink:
#835796
Proprio perché la qualità è bassa vorrei se possibile evitare la ricompressione, anche perché devo pure zoomare per portare la clip a 16:9.


La ricompressione ci sarà comunque perchè devi ricampionare il video, ma puoi fare in modo che non sia distruttiva usando un codec lossless tipo il Lagarith, oppure sfruttando il DYNAMIC LINK di premiere fare in modo che la ricompressione ci sia ma solo al momento del rendering insieme al resto delle elaborazioni.

cioè: me la lascia importare lasciandola interlacciata in modo da poterla lavorare con AE; oppure PP fa di testa sua e me la deinterlaccia lui al momento dell'importazione?


Presumo che la importi come interlacciata e la trasformi in progressivo (a meno che lo sia già da un altro sw) al momento del render, ma qui saprà risponderti meglio chi usa Premiere.

Ciao
da PJ
#835913
oppure sfruttando il DYNAMIC LINK di premiere fare in modo che la ricompressione ci sia ma solo al momento del rendering insieme al resto delle elaborazioni.


In effetti il DYNAMIC LINK mi pare la scelta migliore.
Ma, se volessi prevedere dall'origine la creazione di un DVD anche in vers. interlacciata (anche per fare confronti), sarebbe sufficiente fare il rendering finale della timeline impostando 'ordine dei campi' ovvero 'nessun campo', a seconda del risultato finale che voglio ottenere ?

---

Dicevamo dei colori del PRO-CINEMA: ho effettuato per alcuni giorni riprese "sul campo" di una scuola sci, settaggi tutto in Automatico perché era già diffiicle riprendere con gli sci ai piedi :alien: figurarsi il resto... però malgrado nei vari giorni si siano succedute condizioni climatiche molto eterogenee perché passavamo dal cielo plumbeo alle nevicate e poi al sole splendente (per cui ho deciso di non utilizzare l'apposito preset per riprese in montagna) mi sono venute fuori delle tonalità molto sbilanciate sul rosso e questo colore - ad es. su tute, bandierine etc... - appare quasi fosforescente.
Suggestivo ma un po' stucchevole e poco realistico.

Peraltro la GS500 ha reso il bianco della neve sempre soddisfacente e ben luminoso nelle varie condizioni meteo, quindi penso di aver fatto bene a non usare il preset "neve", perché questo mi ha permesso di avere una buona luminosità anche in condizioni di cielo grigio e nebbia diffusa.

Avevo già effettuato analoghe riprese sempre in Auto e senza preset, ma senza PRO-CINEMA non veniva fuori questa gradazione strana di colori che temo dovrò correggere.
Che ne pensate ?
Avrei cmq dovuto utilizzare il preset specifico oppure un filtro ND per il riverbero della neve (sovraesposizione) anche in giornate grigie, oppure è la curva colore PRO-CINEMA che in queste condizioni mi ha tirato un brutto scherzo ?

Grazie, ciao!
#835918
Ma, se volessi prevedere dall'origine la creazione di un DVD anche in vers. interlacciata (anche per fare confronti), sarebbe sufficiente fare il rendering finale della timeline impostando 'ordine dei campi' ovvero 'nessun campo', a seconda del risultato finale che voglio ottenere ?


Ma se la maggior parte del girato e progressivo, non ha proprio senso fare un DVD interlacciato, anche perchè un DVD progressivo comunque può essere tranquillamente riprodotto su un lettore che non supporta il progressivo (e quindi esce in interlacciato).

mi sono venute fuori delle tonalità molto sbilanciate sul rosso e questo colore - ad es. su tute, bandierine etc... - appare quasi fosforescente.


Tieni conto che il PRO-CINEMA oltre ad impostare 16:9 e progressivo (il solo progressivo puoi attivarlo da menu senza attivare il PRO-CINEMA), applica anche una curva ad S ai livelli, aumentando il contrasto (schiaccia neri e bianchi estremi) e la saturazione.

Avrei cmq dovuto utilizzare il preset specifico oppure un filtro ND per il riverbero della neve (sovraesposizione) anche in giornate grigie, o


Più che un filtro ND, serve un filtro UV per eliminare i riflessi con toni freddi, il filtro ND serviva se la luminosità generale era eccessiva e, come indichi, andavi in sovraesposizione, ma dato che lavoravi in auto credo che la cam non abbia avuto problemi, aumentando la velocità dell'otturatore e chiudendo il diaframma, se invece volevi avere una PDC più corta, quindi aprendo il diaframma, allora in quel caso il filtro ND era obbligatorio.
Poco cambia se il vielo è nuvoloso o meno, il filtro ND serve esclusivamente per controllare l'esposizione e poter gestire meglio la coppia diaframma/otturatore.

Ciao
  • 1
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14

Aiuto ragazzi! non capisco come mai in un progetto[…]

In genere per un dialogo si usa un solo microfono […]

Ciao Salsarico, da possessore della Sony a6500, ut[…]

[Z-CAM] Un nuovo brand sul mercato

Scusate se vado OT (ma neanche tanto visto la vo[…]