Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sui Cinecorder e sulle macchine fotografiche Dslr, SLT & Mirroless in ambito video.

Moderatore: Moderatori

#1270458
ho azzerato dal menù ma non è cambiato niente , mi viene il dubbio se è una funzione non abilitato con il 12-32 ? Comunque il menu di questa macchina è davvero un casino ci sono tantissime cose non so se tutte davvero utili.
RISOLTO
PS: se può essere di aiuto ad altri ,la soluzione è che deve essere impostata la grandezza foto su M o S no su Raw o L ... che cavolata ci ho sbattuto la testa un pomeriggio.
#1292146
Stabilizzatore interno 5 assi + 2 assi dell'ottico che funzionano anche in video 4k bastano ? :)

Praticamente è quasi come una steadycam

Mi permetto un’osservazione e correggetemi se sbaglio, ma guardando video qua e la su youtube noto che tutti quelli fatti a mano libera hanno una fluidità quasi perfetta, dico “quasi” perchè ho visto nei movimenti delle riprese dei micro scatti come se, nel tentativo di stabilizzare continuamente la macchina non ce la facesse al 100%. A quel punto mi viene da pensare che forse sarebbe meglio una lx100 con un buon gimbal (soldi permettendo).
#1296896
Ciao a tutti, dopo 8 anni di onorevole servizio ho pensionato la mia TM700 a favore della gx80.
La qualità video è spettacolare, nulla da dire a riguardo.
Oltre al 14/140mm in kit ho il 25mm 1.7 che è una bomba. Mi piacerebbe prendere prima o poi il 16mm 1.4 della Sigma.

L'unico difetto che trovo è che impostando, nella "sezione" video creativo, la priorità tempo (1/100 o 1/50 a seconda del framerate) non so che valori di diaframma imposta la gx80. Se poi imposto la P brancolo totalmente nel buoi non sapendo assolutamente i parametri impostati, cosa che non accade nel comparto foto.

Ho solo avuto qualche difficoltà di esposizione in riprese nel bosco a mezzogiorno con zone d'ombra e altre di forte luce e quindi a forte contrasto.

Già che ci sono vorrei chiedere un consiglio sulle voci Risoluz. i. e i. dinamico. Quali impostazioni impostazioni utilizzate?
#1300513
in attesa di risposte, pongo un'altra domanda.
Di solito per il FHD riprendere in mp4 a 20 mbps o in avchd a 28 mbps?

Che differenze reali si sono tra i due formati? L'aumento di bitrate comporta una maggior qualità del filmato?
#1300521
L'aumento di bitrate comporta una maggior qualità del filmato?

Sì se riprendi sempre in Full-HD ed il frame-rate (50p) è lo stesso per entrambi, visto che il contenitore MP4 e l'AVCHD contengono lo stesso Codec .H264...
Non conosco i dati tecnici di ripresa della tua nuova GX80, ma se sono come quelli della TM700, la risposta è quella. :wink:
Ciao. :birra:
#1300525
Disattiva le due impostazioni e cerca di lavorare totalmente in manuale, iso otturatore e diaframma.


Con poco esercizio ti verrà semplice il farlo. Prenditi un ne variabile buono, e così puoi schiarire o scurire la ripresa utilizzando quello invece dei diaframmi.
Nelle scene con forti contrasti ( molta dinamica richiesta) devi scegliere tu cosa ti interessa salvare come dettagli, le alteluci o i particolari delle ombre. Fatta questa scelta giri con profilo natural, contrasto abbassato e saturazione abbassata e esponi, sacrificando quello che pensi sia meglio. Nel dubbio io sacrificherei le alteluci, cosi limiti il noise
#1300526
Per il bit rate, se il codec è lo stesso e i frame sono gli stessi, sali il più possibile. Le gh hanno il codec all i, che è diverso dal h 264, la tua non saprei
#1300574
Di solito per il FHD riprendere in mp4 a 20 mbps o in avchd a 28 mbps?

Che differenze reali si sono tra i due formati? L'aumento di bitrate comporta una maggior qualità del filmato?

Occorre precisare che la GX80 riprende in fullhd 50p a 28Mbps sia in MP4 sia in AVCHD come si evince dalle specifiche della macchina
Schermata 2018-11-28 alle 10.12.11.jpg
Schermata 2018-11-28 alle 10.12.11.jpg (79.84 KiB) Visto 832 volte

quindi dal punto di vista della qualità, a parità di bitrate, la scelta è indifferente e può dipendere ad esempio dalla facilità di gestione dell'uno o l'altro contenitore da parte del proprio software di video editing.

I 20Mbps afferiscono alle riprese fullhd 25p in MP4 che salgono a 24Mbps in AVCHD (che in questo caso sarebbe da preferire almeno per la quantità di dati).

L'aumento del bitrate comporta una maggiore qualità del filmato a parità di framerate: meglio 24Mbps del 25p AVCHD piuttosto che 20Mbps del 25p MP4.

Dal punto di vista delle informazioni contenute in ogni singolo frame invece non è detto che l'aumento del bitrate sia sempre sinonimo di aumento di qualità: ci sono più informazioni in 24Mbps del 25p (0,96Mb per ogni frame) piuttosto che in 28Mbps del 50p (0,56Mb per ogni frame).
Che poi si preferisca riprendere/guardare 25p o 50p, come sappiamo, è tutt'altra questione.
#1301641
Ciao questa discussione mi interessa molto in quanto da alcuni giorni cercando una buona fotocamera che registrasse in 4k e fosse stabilizzata, mi sono imbattuto in questo modello, e ne sento parlare bene da molti. Io attualmente ho una GoPro Hero 5, sarebbe un sensibile upgrade nella qualità video giusto ?Grazie a tutti Andrea :)
#1302737
ciao, anche io affianco ad una gopro hero 5 la gx80, o forse è meglio dire il contrario dato che la qualità della gx80 è nettamente superiore a quella della gopro.
Io ne sono molto soddisfatto, e non mi pento della scelta anche se mi spiace aver dovuto sacrificare la tropicalizzazione e il jack del microfono esterno (sebbene trovi l'audio della gx80 più che accettabile).
#1302738
iachidda ha scritto: lun, 26 nov 2018 - 21:27 Disattiva le due impostazioni e cerca di lavorare totalmente in manuale, iso otturatore e diaframma.
fin'ora ho lasciato le due impostazioni standard riprendendo con priorità tempo.
Prenditi un ne variabile buono, e così puoi schiarire o scurire la ripresa utilizzando quello invece dei diaframmi.
Per la luce ho nd 4, 16 e 64 per coprire tutte le situazioni di luminosità.
Come variabile cosa consigli? Il miei obbiettivi hanno diametri di 58 e 46 mm
Nelle scene con forti contrasti ( molta dinamica richiesta) devi scegliere tu cosa ti interessa salvare come dettagli, le alteluci o i particolari delle ombre. Fatta questa scelta giri con profilo natural, contrasto abbassato e saturazione abbassata e esponi, sacrificando quello che pensi sia meglio. Nel dubbio io sacrificherei le alteluci, cosi limiti il noise
lì è proprio una questione di gusti, se ci sono punti troppo "bruciati" l'immagine è sgradevole, così come se risulta troppo buia...
Ogni scena è un caso a sè.
Grazie dei consigli.
#1302739
Clicknclips ha scritto: mer, 28 nov 2018 - 10:38
Dal punto di vista delle informazioni contenute in ogni singolo frame invece non è detto che l'aumento del bitrate sia sempre sinonimo di aumento di qualità: ci sono più informazioni in 24Mbps del 25p (0,96Mb per ogni frame) piuttosto che in 28Mbps del 50p (0,56Mb per ogni frame).
Che poi si preferisca riprendere/guardare 25p o 50p, come sappiamo, è tutt'altra questione.
quello che hai scritto è più che corretto, ero stato impreciso io.
Quindi a 25p è di certo meglio l'avchd, mentre a 50p non dovrebbero esserci significative differenze tra i due formati.

Sul fatto che il 50p sia meglio o peggio del 25p è un'annosa questione. Diciamo che in condizioni "standard" io non noto particolari differenze di qualità nè di fluidità. La vera differenza, per me, è che il 50p permette slowmotion al 50% che il 25p non permette.
#1302740
su cosa bruciare o meno, dipende anche da cosa è importante nella scena e cosa sia sacrificabile. se bruci un esterno di una vetrata , dove il fuori c'è qualcosa di inutile, insiglificante, se non dannoso, allora brucia pure e lascia ben esposti i soggetti dentro la stanza. in un corto , ho puntato da fuori della finestra 400w a led , per bruciare quella parte del frame (riprendevo dall'interno) , non si doveva capire cosa ci fosse fuori, per il contesto della scena
#1302742
concordo ma nel mio caso la scena non era così studiata, ero a fare una passeggiata in un bosco nelle ore centrali della giornata. La luce che filtrava dagli alberi era fortissima mentre le zone d'ombra erano relativamente buie. In quel caso quegli "spot" di luce erano parecchio difficili da gestire. Comunque sono situazioni "estreme" abbastanza rare.
  • 1
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
[ssd]upgrade ssd sul portatile

pure il 2tB ibrido è 5400 con 8 di gB di s[…]

Se non metti un budget è difficile dare […]

Purtroppo non puoi aiutarmi,è un problema h[…]

Ciao a tutti

Ciao a tutti, sono qui per apprendere e coltivare […]