Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sui Cinecorder e sulle macchine fotografiche Dslr, SLT & Mirroless in ambito video.

Moderatore: Moderatori

#1301326
Prima uscita con la Pocket 4K (+ GH5S e Sony a6300): https://www.youtube.com/watch?v=I9uEMjrPu6c

Wow,wow wow wow!
Notevole,anche se leggermente tutto desaturato,ma molto piacevole lo stesso.
Chissà con quali ottiche...
#1301328
E' vero, nemmeno io sono contentissimo della color, ma c'erano tempi strettissimi di consegna e non ho potuto supervisionarla. Il log è stato toccato poco, avendo più tempo avrei contrastato leggermente di più, e saturato di più.
Ottiche molto semplicemente: Lumix 12-35mm e 35-100mm
#1301332
E' vero, nemmeno io sono contentissimo della color, ma c'erano tempi strettissimi di consegna e non ho potuto supervisionarla. Il log è stato toccato poco, avendo più tempo avrei contrastato leggermente di più, e saturato di più.
Ottiche molto semplicemente: Lumix 12-35mm e 35-100mm

Ho sempre detto che con queste 2 ottiche si riusciva a lavorare benissimo,ma non ho mai preso il 35-100,grosso errore mio.
Ho preferito affiancare al mio 12 35 un nokton 25mm f0,95,ma il 35-100 mi è sempre mancato.
Ma hai ripreso anche con gh5 e 6300,quali immagini indicativamente?
O per caso ho capito male?
Quindi questa nuova BM si comporta benissimo ad alti iso rispetto alla versione precedente,almeno questo mi sembra di aver capito.
#1301338
Non GH5, ma GH5S. Con la GH5 forse non avrei potuto riprendere dappertutto, con un diaframma f/2.8. Calcola che a occhio nudo alcune strade erano meno luminose di come le vedi nel video. Senza scendere nel dettaglio sui secondi, perchè il montaggio è veloce e impazzirei, la GH5S è quella sul gymbal, la Pocket 4K (ne avevamo due) tutto il resto tranne il drone e alcune inquadrature fisse che sono state realizzate con l'a6300 in una location diversa (ma saranno stati 6 secondi al massimo). L'a6300 la riconosci perchè è la più brutta di tutte, è quella che soffre di più la compressione e ha i colori più spenti e innaturali di tutte secondo me. Il 35-100 è un buon obiettivo fotografico, secondo me va anche un po' meglio del 12-35 per nitidezza e assenza di aberrazioni.
#1301345
Allora visto che ci sei,come ti sei trovato come immediatezza della ripresa?
Con l'usabiltà dei vari tasti e del menu?
Col mettere a fuoco?
Con la stabilizzazione?
Col display?
Con la qualità audio?
Insomma,quali pregi hai evidenziato e quali difetti ha riscontrato?
E rispetto alla GH5s?

Sia chiaro,rispondi solo se ne hai voglia,so che sono troppo esigente,ma un parere di chi ha già usato la camera e in più la ha anche confrontato con altre,è davvero d'oro,poi tu che hai usato addirittura inserire i girati nello stesso montaggio,puoi addirittura parlare della lavorabilità del file....
Ahahahah,povero te,è meglio che non leggo più questo post,potresti odiarmi a vita,la tua esperienza diventa davvero succulenta,per me,s'intende.
#1301352
60p 4k prores, raw 3:1 e prossimamente Blackmagic raw credo ci possano bastare su 1000 euro di macchina dai, già ci hanno dato la possibilità di risparmiare diversi quattrini con l'usb-c...
Ora pare che con un accrocchio si possano prendere due piccioni con una fava.
test fatti sulla BMPCC 4k darebbero la possibilità di registrare in raw 1:1 a 4K 60p (udite udite) usando un accrocchio già utilizzato sulla ursa, ovvero questo (o simili):
https://www.amazon.com/Micro-SATA-Cables-LYSB00PQVM43Y-CMPTRACCS-Breakout/dp/B00PQVM43Y
Praticamente, invece di attaccare un hard disk tramite la USB che è limitata a 5 gbyte/s sembra che tramite la porta Cfast che è fondamentalmente una SATA da 6 gbps un SSD tipo evo 850 riesca a registrare a 4K 60p raw 1:1. Dato che il bitrate necessario è a 544 MB/s la cosa è plausibile, quel giga in più è provvidenziale.

I due piccioni citati sono:
1) il fatto, appunto, di registrare in raw 1:1
2) il costo dei dischi SSD che è ancora più ridotto, visto che servono dischi nudi senza case e per di più SATA.

L'ideale, e appena mi arriva la macchina ci lavoro con una stampata 3D, sarebbe fare uno slot per mettere i dischi con facilità, da attaccare alla macchina.
#1301355
Metti il link dei test?

A me non convince affatto... c'è l'overhead... almeno sulla carta non si è mai visto un SSD SATA scrivere a 544MB/s.
Basta dare un'occhiata ai vari bench:
https://www.google.com/search?client=fi ... 5GJcc02x9M:

Quasi sempre sotto i 500MB/s.
Quelli più ottimistici perché sintetici (e irreali in pratica) come CrystalDisk sono comunque sotto i 533MB.

Come farebbero a registrare i 544MB/s ?
#1301356
Il test lo ha fatto un tale ma che è su Facebook, altrimenti avrei postato Il link. Lui dice di avere fatto una prova e ha riempito il disco da 1 tera senza interruzioni. Se hai un account Facebook cerca nella pagina dedicata alla bmpcc 4k.
Se cerchi in giro ci sono anche testimonianze sulla ursa di gente che ha registrato (su un solo disco) in non compresso raw 1:1 60p.
Ora appena ho notizie migliori le pubblicherò, anzi, una prova la farò personalmente appena arriva la macchina.

William Fanelli
#1301357
E allora vorrà dire che nella realtà non saranno reali 544MB/s ma meno. O forse sui pc i controller aggiungono overhead mentre sulla camera è un collegamento più diretto?
#1301358
E allora vorrà dire che nella realtà non saranno reali 544MB/s ma meno. O forse sui pc i controller aggiungono overhead mentre sulla camera è un collegamento più diretto?
Onestamente non ho idea, riporto quanto letto su questa prova. Se vuoi ti mando il link Facebook in privato, ma non è che dica molto, nella foto si vede che il disco è alimentato dal pc ma prende i dati dalla cfast.
Sulla ursa la cosa è controversa, perché essendo a 4,6k il bitrate è comunque troppo alto e ci vuole il dual card mode.
È indubbio però che tra la usb e la porta cfast c'è una certa differenza in velocità a favore della cfast, forse siamo al pelo ed è sufficiente. Da indagare, per curiosità se non altro.

William Fanelli
#1301359
O forse sui pc i controller aggiungono overhead mentre sulla camera è un collegamento più diretto?
in effetti c'è una differenza tra come scrive la bmpcc 4k e un pc, nel senso che la bmpcc 4k scrive in modo rigorosamente sequenziale (tant'è vero che non si possono cancellare i take). Magari questo permette di grattare un po' il fondo del barile.
Quello che mi domando è, al di là del costo e della capacità massima, per quale ragione una buona scheda cfast non c'è la deve fare? La tecnologia rispetto ad un ssd è praticamente la stessa.



William Fanelli
#1301395
Allora visto che ci sei,come ti sei trovato come immediatezza della ripresa?
Con l'usabiltà dei vari tasti e del menu?
Col mettere a fuoco?
Con la stabilizzazione?
Col display?
Con la qualità audio?
Insomma,quali pregi hai evidenziato e quali difetti ha riscontrato?
E rispetto alla GH5s?

Sia chiaro,rispondi solo se ne hai voglia,so che sono troppo esigente,ma un parere di chi ha già usato la camera e in più la ha anche confrontato con altre,è davvero d'oro,poi tu che hai usato addirittura inserire i girati nello stesso montaggio,puoi addirittura parlare della lavorabilità del file....
Ahahahah,povero te,è meglio che non leggo più questo post,potresti odiarmi a vita,la tua esperienza diventa davvero succulenta,per me,s'intende.


Rispetto alle Blackmagic di vecchia generazione è molto migliorata da questo punto di vista. Sul corpo macchina ci sono tutti i comandi essenziali (iso, shutter, diaframma, bilanciamento del bianco, attiva/disattiva LUT ecc.) più tre tasti personalizzabili. Essendo un po' più grande di una mirrorless i pulsanti sono anche abbastanza comodi per dimensioni e posizionamento. Non essendoci una parte fotografica, che personalmente trovo inutile se non controproducente in una macchina utilizzata per video, i menù sono molto intuitivi ed essenziali, a differenza delle mirrorless Sony e Panasonic che secondo me hanno i menù troppo intricati e incasinati per via del mischione foto/video, dove si perde troppo tempo a raggiungere le impostazioni che interessano. Da questo punto di vista i menù li trovo fatti meglio anche delle varie videocamere Sony e Canon, che hanno ancora un retaggio fortemente broadcast. Forse perchè la Pocket strizza l'occhio più alle cinecamere vere e proprie che alle telecamere per il broadcast o alle mirrorless/dslr per i videomaker (questo può essere un pro o un contro a seconda dell'utilizzatore). Io la vedo come una via di mezzo tra l'ursa e le mirrorless.

La stabilizzazione non c'è, se non si utilizzano ottiche stabilizzate. Personalmente non ne sento la mancanza in quanto solitamente non uso la stabilizzazione sul sensore, non ne sono un fautore per vari motivi che andrebbero trattati off topic. Secondo me non è una camera da usare a mano ma sempre su supporti, di vario genere.

La messa a fuoco io sono abituato a farla sempre in manuale, quindi per me non cambia granchè il corpo macchina quanto la lente. Non c'è autofocus continuo, con ottiche native c'è un autofocus one shot touch, che non è male ma non è talmente preciso e veloce da permetterne un utilizzo "montabile" salvo rari casi, va bene giusto per fare il fuoco prima di avviare la registrazione.

Il display è di buona qualità, ma se utilizzato in esterno giorno soffre molto i riflessi e quindi andrebbe usato con un paraluce, un viewfinder o un monitor secondario, altrimenti si rischia di non vedere un bel niente o di andare in giro costantemente con un panno sulla testa.

Sulla qualità audio non mi esprimo, in quanto non l'ho testato e comunque quando l'audio è una componente importante o lavoro con un fonico, o lo registro comunque su un supporto dedicato a parte. Ho sentito l'audio del microfono interno della camera ma secondo me è futile commentarlo, chiunque voglia un audio anche di minima qualità, su qualsiasi camera si affida a microfoni esterni. Di sicuro il fatto di avere un ingresso mini xlr già la mette su di un livello più pro rispetto a camere che hanno solo il mini jack.

Gli unici difetti che ho riscontrato sono normali e accettabili in relazione al prezzo della camera, che poi sono il motivo per cui costa quello che costa: assenza dell'SDI, corpo macchina plasticoso e poco resistente (questi due insieme al fatto che gli SSD sono molto più convenienti delle CFast secondo me obbligano ad utilizzare la macchina con una gabbia o comunque un qualche tipo di rig); rolling shutter come tutte le macchine di questa fascia di prezzo; rallenti a 120 fps limitato al Full HD croppato; soffre ancora di alcuni bug dovuti al fatto che è appena uscita ma facilmente risolvibili con aggiornamento firmware. In particolare non sempre la macchina riconosce l'SSD esterno quando si spegne e riaccende la macchina (io ho usato samsung t5), quindi bisogna spegnerla e riaccenderla più volte finchè non lo riconosce. E' pur sempre un corpo macchina dedicato a filmmaker indipendenti o situazioni low budget: è avara di connessioni, funzioni e spazio fisico per poterci lavorare su set hi-end come camera A, e non sembra adatta a lavorare in condizioni particolarmente estreme, ma sarebbe assurdo il contrario a quel prezzo. Le batterie Canon interne, almeno se si registra in 4K raw e con SSD esterno durano molto poco. A me duravano meno di mezzora l'una, per fare giornata e potendo ricaricare ne servirebbero almeno 8, se no anche di più. Per certi generi di lavori una batteria esterno tipo v-mount o Sony NP con buon amperaggio, resta la soluzione migliore.

I pregi tutto il resto: se si guarda esclusivamente alla qualità di immagine e del file, siamo a livelli altissimi. Non c'è una macchina più performante in termini di prestazioni video nella fascia di prezzo fino ai 5000 euro. Bisogna andare sulle ursa 4,6k, le Red di fascia alta e le Arri, per trovare qualcosa di meglio. Secondo me dà molto filo da torcere anche a cinecamere di prezzo molto superiore come la FS5 o la C200, per non dire che è meglio e basta.

Rispetto alla GH5s, premesso che ad oggi è quella che preferisco rispetto a tutte le altre mirrorless Sony e Panasonic o alle reflex Canon ecc.: non c'è storia. Se parliamo solo della qualità video, senza tirare in ballo il comparto fotografico, le preferenze su peso e dimensioni del corpo macchina o i supporti di registrazione... la straccia da ogni punto di vista. Le è superiore per gamma dinamica, definizione a 4K, qualità del file, usabilità, resa dei colori (almeno secondo i miei gusti), opzioni di registrazione, e tutto questo ad un prezzo inferiore. Mentre per sensibilità e pulizia dell'immagine ad alti iso si assomigliano molto, se ci sono differenze sono minime. La GH5s è solo più versatile per rallenti, ma lo fa ad una compressione maggiore. E ha più automatismi, per chi ne fa uso.

In definitiva sono rimasto solo che piacevolmente impressionato, nonostante inizialmente non mi ero mai lasciato andare ai facili entusiasmi che avevano generato l'hype intorno a questa camera. Posso dire che per tutti quei lavori dove non c'è budget o che non sono adatti a vere e propre macchine da presa tipo Red, o in cui occorre una macchina più piccola e leggera dell'ursa mini 4,6k, la Pocket 4K sarà la mia prima scelta nel futuro prossimo. Per certi lavori la preferisco anche a camere più costose tipo C300 MKII o FS7.
#1301412
Koroshiya ha scritto:
...[Rispetto alla GH5s, premesso che ad oggi è quella che preferisco rispetto a tutte le altre mirrorless Sony e Panasonic o alle reflex Canon ecc.: non c'è storia. Se parliamo solo della qualità video, senza tirare in ballo il comparto fotografico, le preferenze su peso e dimensioni del corpo macchina o i supporti di registrazione... la straccia da ogni punto di vista. Le è superiore per gamma dinamica, definizione a 4K, qualità del file, usabilità, resa dei colori (almeno secondo i miei gusti), opzioni di registrazione, e tutto questo ad un prezzo inferiore. Mentre per sensibilità e pulizia dell'immagine ad alti iso si assomigliano molto, se ci sono differenze sono minime. La GH5s è solo più versatile per rallenti, ma lo fa ad una compressione maggiore. E ha più automatismi, per chi ne fa uso.]...

Mi aspettavo si equivalessero in qualche modo in tanti aspetti, ma sapere che sono pressochè identiche solo per la parte degli alti iso mi lascia un po' perplesso.
Hai la possibilità di mettere a disposizione due clip native dove si nota questa differenza tra le due?
Sempre che non sia troppo chiederti ciò.

Da una parte mi fa piacere, per via del costo ma dall'altra quasi facevo il tifo per la GH5S sperando che il giudizio fosse più a favore di quest'ultima per tanti motivi.

Sono invece curioso di capire se usando ottiche leica panasonic, la gestione rimane tutta manuale perchè non native...se puoi spendere due parole anche su questo aspetto sarebbe gradito.

In ogni caso, grazie per tutte le info che hai postato.
  • 1
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
[ssd]upgrade ssd sul portatile

pure il 2tB ibrido è 5400 con 8 di gB di s[…]

Se non metti un budget è difficile dare […]

Purtroppo non puoi aiutarmi,è un problema h[…]

Ciao a tutti

Ciao a tutti, sono qui per apprendere e coltivare […]