Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sui Cinecorder e sulle macchine fotografiche Dslr, SLT & Mirroless in ambito video.

Moderatore: Moderatori

#1304297
Salve!
Sto cercando di usare un Crane 2 ma mi trovo molto in difficoltà perché non riesco ad ottenere immagini decenti. Nello specifico vedo che ad ogni passo si creano delle vibrazioni e rendono il video inutilizzabile.
Il setup è crane 2 con gh5 (con stabilizzatore off) + speedbooster e sigma 17-50, ma anche mettendo lenti più leggere il risultato è lo stesso.
Ho provato a bilanciare di fino, a variare la potenza dei motori ma niente, qualcosa si risolve, ma per ottenere un'immagine stabile devo andare talmente piano che tanto vale farlo a mano, cerco di stare attento ai passi ma aumentando un po' la velocità mi è impossibile fare clip decenti, vi allego una video di prova.



Chiedo a chi lo usa se è un problema mio che devo prenderci la mano o potrebbe esserci qualche problema. Premetto che finora ho usato tranquillamente una sturdycam senza aver mai avuto problemi simili e mi sto approcciando al gimbal nello stesso modo.
#1304301
Ciao Tamarindo,
sto impazzendo pure io, con un altro gimbal, per risolvere il problema della camminata.
Se guardo alcuni video fatti con lo stesso oggetto, risultano essere fluidi, se ne guardo altri, noto lo stesso problema che tu hai col tuo.
A volte ho il dubbio che i video postati siano delle f..k, realizzati con altri metodi e spacciati come ripresi da gimbal!
Addirittura ho visto saltare persone con il gimbal e vedere poi il video stabilissimo...boh!
A me non succede!!
Ovviamente non sono esperto e quindi non posso sentenziare...
Ho trovato un po' di blog in cui suggeriscono camminate tipo "ninja": ginocchia piegate ed il piede deve prima appoggiare bene il tacco e terminare con la punta appogiata al terreno (almeno spero di aver compreso bene)...
Poi riguardo più volte come si bilancia, che è l'attività più complessa, ed effettivamente, se si riesce bene nell'intento qualche buon risultato lo ottengo, ma mai come se avessi ripreso con uno steadycam.
Leggerò fiducioso le risposte dei più esperti...

Adesso devi solo consolarti: mal comune mezzo gaudio!
#1304304
E' un problema comune a molti di noi. L'unica risposta che ho trovato finora è un insufficiente bilanciamento del gimbal. In teoria appare una cosa facile ma in realtà è più complesso di quanto non sembri. Ripropongo qui sotto un Link in italiano riguardo la calibrazione.

#1304317
io utilizzo il crane versione 1 (quella più vecchia) con gh 5 e 12 35 a cui lascio attivata la stabilizzazione. cammino con le gambe un poco piegate.
i risultati sono buoni.
mai provato con altre ottiche, anche perchè ho messo uno sgancio papido fissato con la cam già bilanciata con quel setup
#1304348
Io sul gimbal uso giubbotto e braccino a molla come su steady am e funziona bene perché ammortizza i passi. La stabilizzazione non c'entra.

William Fanelli

#1304353
Ecco quello mi chiedo infatti è quanto possa influire il bilanciamento su questa cosa, nel senso che un minimo sicuramente lo farà, ma tra uno fatto decentemente e uno fatto alla perfezione può esserci tutta questa differenza? Vedo gente che fa tutorial approssimativi sul bilanciamento e poi tiare fuori video stabilissimi.
Stessa cosa per la camminata, ho visto risultati perfetti per le scale, correndo, addirittura passandoselo tra due persone...per le scale o di corsa trovo veramente difficile fare il "ninja walking", per questo mi risulta difficile capire dove stia il problema.

Ma se mi confermate che non è un problema tecnico ma la norma proverò a concentrarmi sui vari aspetti, partendo magari dall'utilizzo dei doppi manici che probabilmente danno un mano. Secondo voi un sistema ammortizzato tipo questo può essere utile?
#1304354
io ho fatto pratica in passato con la mia flycam modificata da me, tante camminate a seguire o a precedere in strada, girando in torno ad oggetti.
molto è come si imposta la propria camminata e come certi movimenti li realizzi con il braccio. per il crane, c'èera anche un accessorio a due mani con delle molle, per ammortizzare proprio gli scossoni della camminata - corsa. Per le piccole coseche devo effettuare io, non mi è servito acquistarlo, ma se uno deve fare camminate a passo veloce o corsette, è un accessorio da prendere . ti posto due video di esempio

#1304363
Il bilanciamento è importante, ma non influisce sulla, qualità dei movimenti.
Per esperienza, posso dire che se sei sbilanciato il sistema può perdere la stabilizzazione più facilmente, ma quando questo succede non è piccola cosa, vuol dire che non c'è la fa proprio e cede.
A rigore, si dovrebbe rifare il bilanciamento anche solo cambiando un ottica, talvolta anche solo zoomando o facendo il fuoco!
Io non lo faccio mai. Questo fine settimana stavo facendo un lavoro e più di una volta ho cambiato ottica con gimbal acceso!! E la ripresa è continuata senza problemi, a parte un maggior consumo di batterie.
Invece, come dicevo sopra, gli ammortizzatori a molla aiutano molto proprio per le camminate.
Altra cosa, per quanto siano accattivanti i Gimbal leggeri sentono i passi molto, molto di più. Non esistono pasti gratis.

William Fanelli

#1304380
Per la mia breve esperienza, posso dirti che il doppio manico è meglio del singolo poichè ti aiuta a bilanciare meglio e a farti pesare meno tutto l'ambaradan.
Tuttavia ci sono casi nei quali è suggerito l'utilizzo del singolo, ma avendo entrambi puoi di volta in volta scegliere la condizione ottimale...e l'esperienza te lo farà capire.
Tornando all'oggetto con le molle, ho provato anche quello, ma la differenza tra il doppio manico senza la molle e quello con non è significativa.
Occorre regolarlo bene (che però non significa che ci sia una regola per tutti), ma il più delle volte ho avuto difficoltà a gestire il movimento creato dall'oggetto per cui non avevo più l'esatta percezione di ciò che stesse avvenendo in termini di ripresa.
Mi aiuto molto con il tilt virtuale della GH5 e se è vero che tutto il sistema sta funzionando correttamente, le due lineette dovrebbero essere sempre fisse e questo non succede quasi mai.
Il risultato è senz'altro buono, a patto che non vi siano elementi che non facciano notare il movimento, sia pure molto ammortizzato rispetto ad una ripresa senza gimbal, della camminata, per esempio ringhiere, librerie o piani nei pressi della cam.
Sono curioso di conoscere quale corpetto con molle usa willifan, ma non vorrei che sia il solito corpetto per il quale l'impegno economico si avvicina al costo del gimbal o superiore, come nel caso dell'oggetto che ho acquistato io, per cui se voglio la ripresa fluida, ho paura sia un acquisto obbligato.

Buongiorno a tutti, sono nuovo su questo forum...q[…]

Si intuisce da quello che scrivi che il committent[…]

[Conversione VHS] Consigli

devi cercare sul forum o cercare uno dei punti ven[…]

prova ad esportare il video come sequenza di TIF ([…]