Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sui Cinecorder e sulle macchine fotografiche Dslr, SLT & Mirroless in ambito video.

Moderatore: Moderatori

da willyfan
#1318235

lubazz ha scritto:Ciao A tutti.
Sto seriamente valutando l’acquisto della Z cam in sostituzione della GH4. Al momento sono indeciso fra la m4 o la s6. Mi spiego:
La m4 ha la possibilità di registrare in Apple prores mentre la s6 solo esternamente. Visto che lavoro su Mac, con questo codec ci lavoro benissimo. A parte questo dubbio, ho visto sul sito di Adcom che per chi acquista una Zcam ha uno sconto di 100€ sul monitor/recorder atomos ninja V.......... la domanda che mi viene è questa: riesce a comandare la camera come il PORTKEYS BM5?
Se dovessi prendere la S6 inizialmente la userei con l’adattatore per MFT visto che ho già un po’ di ottiche che sto usando con la mia GH4, e poi sicuramente passerei ad ottiche EF. Avrei dei problemi con le ottiche MFT? Oppure é meglio partire direttamente con la m4?
Mi piace da matti il poter sostituire l’attacco ed usare tutte le ottiche senza metabones nel mezzo.
Ultima cosa: ho letto che, tramite un cavetto adattatore, é possibile collegare microfoni con connessione XLR. Qualcuno ha provato come registra l’audio internamente con un microfono collegato? É valido il convertitore interno? Per l’uso che ne farei io, non registro molto l’audio, ma in alcuni casi d’interviste mi potrebbe tornare utile.
In breve, intanto non c'è alcun problema a registrare internamente in prores con la s6.
Detto questo, sul discorso ottiche devi decidere, le ottiche mft non le puoi usare sulla s6. Le valutazioni economiche non posso farle io, posso dire che la s6 ha più dinamica, la m4 migliori frame rate per i rallenty.


Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

da lubazz
#1318236
Abbi pazienza Willyfan, ho confusione: ho visto dei test su YouTube con ottiche montate MFT sulla S6 con l’adattatore della Zcam, ma tu dici che non sono usabili. Ti allego il link, non vorrei che abbia preso un abbaglio.

Video con la prova


Video con il cambio dell’adattatore da EF a MFT su S6


Mi puoi rispondere, se lo sai, sulla domanda del monitor esterno? Ovvero se con l’atomos ninja V posso controllare la macchina, come con il PORTKEYS BM5?

Poi per il fatto che S6 sia superiore alla M4 ci credo, infatti sarei più orientato su quello, mi frena il fatto che dovrei comprare subito anche l’ottica, se non posso usare le mie vecchie MFT. Di rallenty non ne faccio molti, quindi anche su questo fronte la S6 è in vantaggio per me
da willyfan
#1318251

lubazz ha scritto:Abbi pazienza Willyfan, ho confusione: ho visto dei test su YouTube con ottiche montate MFT sulla S6 con l’adattatore della Zcam, ma tu dici che non sono usabili. Ti allego il link, non vorrei che abbia preso un abbaglio.

Video con la prova


Video con il cambio dell’adattatore da EF a MFT su S6


Mi puoi rispondere, se lo sai, sulla domanda del monitor esterno? Ovvero se con l’atomos ninja V posso controllare la macchina, come con il PORTKEYS BM5?

Poi per il fatto che S6 sia superiore alla M4 ci credo, infatti sarei più orientato su quello, mi frena il fatto che dovrei comprare subito anche l’ottica, se non posso usare le mie vecchie MFT. Di rallenty non ne faccio molti, quindi anche su questo fronte la S6 è in vantaggio per me
Puoi montare l'attacco mft sulla s6, ma non è scontato che le ottiche per mft coprano il sensore s35. Alcune lo faranno, altre no, altre con una certa vignettatura, altre, come gli zoom, solo da certe focali in su.
Se ti vuoi avventurare in questa ricerca puoi farlo ma comunque trovo che un ottica che nasce per il sensore mft ammesso che copra di più non è detto che sia eccelsa al di fuori dell'area di copertura prevista.

L'attacco mft può essere utile per adattare ottiche nikon o canon fd. Persino qualche ottica full frame con metabones.

Non avendo l'atomos preferisco non rispondere a cose che non so.

Inviato dal mio SM-T515 utilizzando Tapatalk

#1318945
[MOD on] i messaggi successivi, vengono da altro post dove si parlava della Z cam nelle regie
Willy, nelle dirette,.hai trovato un mixer che accetta in ingresso dei cavi lan cat 6 o hai assemblato un pc.con molte porte LAN e c'è una regia "virtuale" dentro il pc?
#1318947
iachidda ha scritto:Willy, nelle dirette,.hai trovato un mixer che accetta in ingresso dei cavi lan cat 6 o hai assemblato un pc.con molte porte LAN e c'è una regia "virtuale" dentro il pc?
Molto semplicemente, il PC ha una sola LAN. Uso uno switcher a 8 porte o a 5 porte a seconda dei casi dove arrivano tutte le camere. Poi con un solo cavo si va al PC.
Nel pc si fa girare un sw di zcam che converte le camere in ndi oppure in webcam virtuali. Poi puoi vedere le camere con programmi come obs, vmix e similari, dai quali fai la regia.

Inviato dal mio SM-T515 utilizzando Tapatalk

#1318955
Buona la questione dell'utilizzare una unica lan a valle dello switcher, il computer non è appesantito da dover effettuare anche una regia? noi stiamo adottando la soluzione di una regia esterna da cui preleviamo il semplice SDI del program . La regia addirittura la colleghiamo ad un ulteriore portatile per le grafiche ed i controlli più particolari. tutto questo lo facciamo per lasciare più libero possibile il computer che cattura il program e deve codificare e fare la messa in onda . gli streaming sono sempre una cosa delicata e i problemi sono sempre "dietro l'angolo"
#1318956
iachidda ha scritto: mar, 08 set 2020 - 15:00 Buona la questione dell'utilizzare una unica lan a valle dello switcher, il computer non è appesantito da dover effettuare anche una regia? noi stiamo adottando la soluzione di una regia esterna da cui preleviamo il semplice SDI del program . La regia addirittura la colleghiamo ad un ulteriore portatile per le grafiche ed i controlli più particolari. tutto questo lo facciamo per lasciare più libero possibile il computer che cattura il program e deve codificare e fare la messa in onda . gli streaming sono sempre una cosa delicata e i problemi sono sempre "dietro l'angolo"
Il mondo è pieno di gente che fa streaming usando vmix. E' ovvio che con molte camere ci vuole un pc ben messo (a fine mese dovrò fare una diretta con 7 camere ed userò un fisso), ma io ho fatto svariate dirette con 2 o tre camere solo con un portatile.
Questa è una:
dura 7 ore, vai pure avanti se vuoi vedere, noterai che ci sono 2 camere (una zcam e una gh5), sottopancia, loghi in sovraimpressione ecc. Qui ho usato un asus, un buon portatile ma da 1200 euro, mica il supercomputer da 7000...
#1318958
willy sono io che sono timoroso, a milano il service splttava il nostro program SDI e faceva lo streaming con due portatili in contemporanea nell'eventualità di un problema con il primo computer (non saprei neanche come farlo ad essere sincero) . forse molto dipende se il portatile riceve un segnale già compresso a monte o deve codificare un segnale a bassisima compressione e deve fare la codifica live in h 264 o affini. comunque le zcam ho visto che hanno anche la classica SDi ed eventualmente uno monta la regia fisica esterna collegata in SDI e buonanotte :wink:
#1318960
iachidda ha scritto: mar, 08 set 2020 - 15:55 willy sono io che sono timoroso, a milano il service splttava il nostro program SDI e faceva lo streaming con due portatili in contemporanea nell'eventualità di un problema con il primo computer (non saprei neanche come farlo ad essere sincero) . forse molto dipende se il portatile riceve un segnale già compresso a monte o deve codificare un segnale a bassisima compressione e deve fare la codifica live in h 264 o affini.
Il mio portatile nel video postato sopra faceva streaming in contemporanea su 2 piattaforme, youtube a facebook, con proprio 2 stream diversi (su facebook a 720, youtube a 1080), e contemporaneamente decodificava lo stream si una zcam e catturava da usb la gh5. Il tutto senza mai andare oltre il 30% di uso del processore.
Avere un secondo pc si può fare, ma in tutti i casi se succede un problema lo streaming si interrompe per qualche tempo, non puoi stremmare sullo stesso canale con 2 pc. Puoi essere lì pronto, se uno va in crash dai start all'altro e perdi solo qualche secondo.
Questo in entrambi i casi.
Se poi vuoi alleggerire il pc che fa regia e streaming, puoi usarne un altro per convertire le zcam in NDI, a quel punto hai il video disponibile su tutta la rete. oppure, anche mettere un pc dedicato con una camera dedicata per salvare qualcosa in caso di un crash totale.
Ma posso dire che ho avuto problemi due volte con gli streaming, una volta era la rete del comune di cui stavo trasmettendo il consiglio comunale ad andare in crash per qualche minuto, quindi nessuna responsabilità mia. L'altra volta mi è partita la ventola di un vecchio portatile che usavo allora e si surriscaldava ed andava in freeze. L'ho sostituito al volo con quello che avevo di scorta, ho perso 3 minuti. Ma sarebbe successo anche se lavoravo in sdi.
#1318986
benissimo willy, pensavo che la regia necessitasse di più risorse
#1319000
Scusa dany ma non riesco a seguire (capire) bene il problema relativo ai tuoi ultimi post.
In questo lockdown con amici abbiamo fatto molte dirette streaming di parecchie celebrazioni eucaristiche (Messe) usando l'Atem Mini al quale erano collegate 4 camere sia con cavi HDMI sia con cavi SDI (e relativi convertitori da HDMI a SDI e da SDI a HDMI).
L'Atem mini è collegato al PC il quale è collegato con 1 cavo LAN al router
Come software usiamo OBS che vede l'Atem Mini come una WebCam.
A me è parso tutto molto semplice.
Quale è il tuo problema ?
#1319007
Io faccio come te Cesare la regia è fisica ed è esterna e gli.passi al.pc un solo video..Willy entra con tutte le camere via lan nel.pc e dentro al pc, gira una regia virtuale che "grava" tutta sul portatile. Non.ha proprio una regia esterna fisica come noi
#1319008
CatoCato ha scritto:Scusa dany ma non riesco a seguire (capire) bene il problema relativo ai tuoi ultimi post.
In questo lockdown con amici abbiamo fatto molte dirette streaming di parecchie celebrazioni eucaristiche (Messe) usando l'Atem Mini al quale erano collegate 4 camere sia con cavi HDMI sia con cavi SDI (e relativi convertitori da HDMI a SDI e da SDI a HDMI).
L'Atem mini è collegato al PC il quale è collegato con 1 cavo LAN al router
Come software usiamo OBS che vede l'Atem Mini come una WebCam.
A me è parso tutto molto semplice.
Quale è il tuo problema ?
Infatti, io uso un sistema diverso, dove salto proprio completamente l'atem mini.
Praticamente, le zcam entrano tutte insieme nel PC tramite il cavo di rete, e il sw zcam (esiste per obs anche un plugin specifico) le rende disponibili come svariati ingressi per vmix o obs.
Gli switch di camera o i fade li faccio in vmix o obs.
In questo modo supero il problema della lunghezza dei cavi hdmi, o degli ingressi sdi. Non ultimo, volendo potrei fare una diretta a 4k.
Una volta anzi ho usato la zcam a 4k, poi in vmix mi sono fatto un certo numero di ingressi virtuali ognuno che prende una differente porzione del quadro, per non dovere spostare la camera per fare le inquadrature. Facendo streaming in hd avevo margine.

Inviato dal mio SM-T515 utilizzando Tapatalk

  • 1
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15

Vuoi la botte piena e la moglie ubriaca. In h[…]

La GH5S ha il tele converter digitale come quell[…]

Devi vedere con il software che utilizzi. Con Prem[…]

Certo, era per dire che con i componenti da te ind[…]