Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni relative a tutte le opere cinematografiche indipendenti e non su pellicola, dvd o etere/satellite.

Moderatore: Moderatori

#1166862
Ciao a tutti ragazzi! :) Siamo tornati con una nuova recensione (sempre a tema, naturalmente) e stavolta esaminiamo il nuovo lavoro di Christopher Nolan con Matthew McConaughey "Interstellar"!

Eccovela tutta per voi, fateci sapere che ne pensate! :birra:

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=R4cQQZCs09U[/youtube]

E voi l'avete visto? Come l'avete trovato?
da CrazyDuke
#1166879
Sempre molto simpatici...
Però... dopo tanti di questi video, in cui avete dimostrato di saper padroneggiare i mezzi (specialmente in AE)... sarebbe il caso di cominciare a curare maggiormente i testi... un po' troppo ripetitivi...
Poi... qualche recensione cattivella non ci starebbe male...
da willyfan
#1169732
Poi... qualche recensione cattivella non ci starebbe male...
Soprattutto ad un film come questo, che onestamente non capisco come si possa dare 4,75/5.
Dopo averlo visto e averlo considerato la più grande mostruosa cag... di tutta la storia della fantascienza, ho maledetto tutte le recensioni, compresa la vostra, che dicono che si tratta di un capolavoro.
da CrazyDuke
#1169779
Probabilmente manca loro la visione di '2001' e 'Solaris' in primis... oltre a un altro centinaio di classici...
da willyfan
#1169888
Probabilmente manca loro la visione di '2001' e 'Solaris' in primis... oltre a un altro centinaio di classici...
E allora PRIMA si guardino 100 anni di cinema, e poi si possono fare anche le recensioni. Altrimenti diamo 4,75/5 ai cinepanettoni.
da CrazyDuke
#1169891
D'accordissimo...
Purtroppo è uno dei mail delle nuove generazioni e del cinema fast food...
#1170302
Allora, piano con i giudizi.
Punto primo, noi diamo la nostra idea. Non abbiamo mai detto che è un capolavoro, non abbiamo mai fatto paragoni ad altri film sicuramente più importanti e completi di questo. Per quale motivo la vostra idea dovrebbe essere superiore? Noi riteniamo che questo film, preso singolarmente, sia tutt'altro che una cag.. come l'ha definita Willyfan. Il nostro giudizio è dato in base al film stesso, comprese tutte le parti di esso. Non è un paragone, altrimenti non avremmo fatto una recensione ma una discussione sul tale film.
Ripeto ancora una volta, perché non è la prima volta che ciò accade, che le nostre recensioni sono basate non solo sul film stesso ma su tante parti, vedi la recitazione, gli effetti speciali fino al montaggio. Quindi, la prossima volta, vedete almeno di ascoltarla tutta e non saltarci alla gola per il voto, in quanto quello non è che una minima parte della recensione stessa.

p.s. CrazyDuke, hai ragione il testo questa volta è più frettoloso rispetto alle altre volte, ma purtroppo viviamo ora in città diverse e abbiamo veramente poco tempo per girare le recensioni. Vedrai che non accadrà più, e se vai indietro nel canale di recensioni cattivelle ce ne sono ;)

p.p.s Sinceramente, il cinema fast food non l'abbiamo mai visto. Sicuramente avrete visto più film di noi, ma non è un buon motivo per fare i superiori giudicando a priori. :wink: :ballo:
da willyfan
#1170312
Punto primo, noi diamo la nostra idea. Non abbiamo mai detto che è un capolavoro, non abbiamo mai fatto paragoni ad altri film sicuramente più importanti e completi di questo.
Vero, non l'avete detto.
Ma quando ad un film si da un voto, è evidente che lo si "paragona" altrimenti il concetto stesso di voto non avrebbe senso.
A questo film avete dato 4,75 /5.
Non so come la leggete voi, ma quando si danno voti su base 5, io credo che i film che prendono più di 4 siano dei capolavori, quelli che prendono 3 siano dei film onesti, dal 2,5 in giù sono film che hanno delle falle. Correggetemi se sbaglio.
Inoltre, posso condividere l'opinione che il film sia ben "confezionato" a livello di effetti speciali - un poco meno la fotografia,a mio avviso, e meno ancora il montaggio - ma allora date voti specifici, che so, 5 agli effetti, 4 alla colonna sonora, ecc. ecc.
Non nego una cosa: se avessi visto il film scevro dalle aspettative che tutte le recensioni avevano acceso, forse sarei stato un pizzico più tollerante. In fondo, anche "Armageddon" da un paio d'ore di puro intrattenimento e uno non si straccia le vesti per un film che non ha delle pretese.
Ma qui le attese erano altissime, e quando qualcuno dice - magari non voi - "il nuovo 2001 odissea nello spazio" dovrebbe pensarci due, tre, quattro volte prima di fare questo genere di paragoni.

Infine, mi permetto un consiglio: le cartelle stampa prendetele per quello che valgono. La collaborazione del fisico Kip Thorne c'è stata, ed è uno dei produttori esecutivi, ma ha chiuso più di un occhio su tante falle di questo film, o magari è stato scritturato solo per definire l'estetica dei buchi neri (non certo del worm come dite voi, dato che questi "worm" nessuno li ha mai visti e sono frutto dell'immaginazione, per cui potevano essere fatti in qualunque modo).
Sotto l'aspetto scientifico, il film confida un po' troppo sull'ignoranza dello spettatore "che si beve tutto quello che raccontano tanto come può dire il contrario? C'era Kip Thorne...", perchè la relatività viene tirata in ballo quando fa comodo alla narrazione, ma poi bellamente dimenticata quando non serve più.
Anche qui, come sopra, è un discorso di aspettative: se si fa un film tutti sappiamo che è un film e siamo disposti a chiudere un occhio, ma se lo si ammanta di questa aura di rigore allora lo pretendo.
da CrazyDuke
#1170314
Il cinema fast food l'avete visto eccome... qualsiasi multi sala, dove i popcorn con Nutella e i nachos al formaggio fuso sono più importanti di quello che avviene sullo schermo: film iMax, sonoro a 1000 e magari il 3D...
Il crunch dello snack fa da contraltare al boom sullo schermo...
P. S.
E parla un patito della saga di 'Fast & Furious' ma... spazio da Bergman a Nando Cicero...
:birra:
da GTMD81
#1170700
PREMESSO CHE il cinema e' ARTE e in quanto tale vale la legge del "De gustibus non disputandum est", anche io umilmente vorrei dare il mio contributo a questo topic e cmq alle milioni di recensioni fatte su Interstellar.

Nel bene o nel male, questo film ha comunque acceso il web/critica esattamente come fecero i tanto odiati quanto amati Titanic, Avatar e via dicendo: film per tutti, ma anche per pochi, e per nessuno.

Vado al dunque subito: io ritengo Interstellar un CAPOLAVORO ASSOLUTO e calcolate che sono gia' andato a vederlo 3 volte. (Sono un sostenitore della filosofia "film cosi', belli o brutti, vanno visti SOLO al cinema").
Ok, a parte sti' cavolo di buchi, la sceneggiatura o comunque l'intera scrittura/struttura di questa pellicola riesce in qualcosa in cui molte non riescono: far "affezionare" il pubblico, renderlo partecipe della storia usando esattamente le stesse tecniche che troviamo nelle serie televisive come TWD o BB, per citarne un paio.
Una grande avventura che pero' ne racchiude tante altre e tutte in qualche modo intriganti. Ora, queste cose non si imparano cosi' da un giorno all'altro. Nolan ne e' maestro, e Interstellar e' e sara' il Climax della sua carriera.

Inutile poi togliere punti al film basandosi sugli errori "astrofisici". Di tutte le cose che sappiamo, Nolan ha esattamente riportato l'unica: il silenzio del vuoto spaziale. Per il resto, tutto (o quasi) e' concesso: Non sarebbe fantascienza altrimenti!

Quando un film e' un capolavoro? quando sceneggiatura-regia-fotografia-colonna sonora (magistrale in Iterstellar)- recitazione si fondono perfettamente, ora arricchendosi ora completandosi l'uno con l'altro. E in Interstellar tutto cio' e' presente.

Ora, se questo, ripeto, che piaccia o meno, NON E' un capolavoro, ditemi voi (compresi i fan dei film giapponesi in bianco e nero da "fuoriorario") COSA lo e'. Vorrei avere un esempio di CAPOLAVORO (possibilmente "assoluto") nella fantascienza, ovviamente. Adesso mi viene in mente solo 2001, ma, ancora, le valutazioni rimangono sempre inesorabilmente soggettive.
da willyfan
#1170705
Dopo una premessa promettente, ovvero il cinema è una arte e "De gustibus non disputandum est" si conclude dicendo che "Ora, se questo, ripeto, che piaccia o meno, NON E' un capolavoro, ditemi voi", come dire: questo è un capolavoro punto e basta al di sopra del fatto che possa piacere o no.
Io non sono d'accordo con quasi nulla delle affermazioni fatte sopra, forse perchè non vedo e nemmeno so cosa sono TWD o BB - e non considero le serie televisive grande cinema.
Al di là di questo, sono anche molto in disaccordo con l'affermazione "Quando un film e' un capolavoro? quando sceneggiatura-regia-fotografia-colonna sonora (magistrale in Iterstellar)- recitazione si fondono perfettamente", o meglio, sono d'accordissimo ma trovo che in questo film tutto questo non ci sia.
Sceneggiatura? Con i buchi e brodo allungato tanto per fare, cose lasciate sospese e altre fuori dalla stessa logica che permea il film? la fotografia? Per carità, sarà pure una scelta ma una fotografia più comune di così non la vedevo da tempo. Il problema non sono gli errori astrofisici, sono le incoerenze.
Innanzitutto, non è vero che in un film di fantascienza TUTTO è permesso. In un film di fantascienza ciò che non è permesso deve almeno essere plausibile, o perlomeno deve avere una qualche spiegazione, altrimenti facciamo i film con gli zombie che tanto è lo stesso.
Non mi puoi fare atterrare un tizio su un pianeta vicino al buco nero e per poche ore fuori sono passati 20 anni (cosa plausibile) e poi entra nel buco nero, esce e sono passati 10 minuti. Questo non è plausibile con le premesse stesse del film, e assolutamente incoerente.

Poi ho trovato anche fuori luogo tutta la smelenseria del padre-figlia ecc ecc, ma qui si va davvero nel "De gustibus non disputandum est"

Per cui, tutto il rispetto per chi lo trova un capolavoro, ma mi voglio tenere il mio diritto di considerarlo un filmetto insulso, e non doverlo considerare per forza un capolavoro anche se non mi è piaciuto, come viene scritto qui sopra.
da GTMD81
#1170708
Ma infatti l'ho premesso PROPRIO perche' stavo per dire la mia in proposito, nudo e crudo per come la pensavo, e apertissimo alle risposte/critiche! mi hai frainteso, non volevo imporre a nessuno (non credo si evinca cio') la mia valutazione.
Infatti de gustibus again!! PER ME il film resta un capolavoro, ecco.

Se dovessimo rincorrere le incoerenze allora nessun film di fantascienza sara' mai anche solamente "bello".
Paradossi temporali, incorerenze astrofisiche?? Ritorno al futuro o tutta la saga di star trek o quella di X-men (soprattutto dopo l'ultimo) ne sarebbero l'espressione piu' alta, per esempio. il che fa dei miliardi di fan in tutto il mondo dei completi ignoranti, mi sembra di capire. Ma il cinema cos'e' se non ANCHE mero intrattenimento???
Infatti, per tutto il resto c'e' fuori orario su rai3!
da willyfan
#1170711
Nessuno nega che il cinema deve e può essere anche solo intrattenimento, per carità.
Probabilmente, se avessi visto il film senza le ambizioni che aveva sarei stato meno critico. Se vado al cinema a vedere Armageddon o xmen so cosa vado a vedere, e va bene così.
Ma allora forse qui non ci capiamo. Un 2001 odissea nello spazio, o un solaris sono tutt'altri film non SOLTANTO per il mero intrattenimento.

Non mi dilungo poi, ma mi fa piacere che hai citato dei film che pur con meno pretese (ritorno al futuro o star-trek) gestiscono i paradossi temporali in modo molto ma molto più coerente di quanto faccia interstellar, anzi, li ho proprio usati in un altra discussione come esempio di come una storia, pur essendo di fantasia, assurda e improbabile può essere raccontata senza offendere l'intelligenza dello spettatore.
In confronto persino Star Wars è molto più coerente nella sceneggiatura, pur essendo molto ma molto più "sbagliato" dal punto di vista puramente "astrofisico".
Non sto parlando di cinema da "fuori orario", semplicemente che una storia come quella raccontata in interstellar non solo non sta in piedi, ma è pure raccontata male. E' un mio giudizio, certo, ma di film ne ho visti veramente tanti (basti pensare che solo i DVD che ho realizzato io sono almeno 2000 titoli). Intendiamoci, ne ho visti anche di peggiori e più sconclusionati (ad esempio "l'albero della vita" di Darren Aronofsky riesce ad essere ancora più sconclusionato nonostante le pretese), ma qui si paragonava il film a 2001 odissea nello spazio, al massimo lo metto accanto ad Armageddon.
da GTMD81
#1170714
Non so... non ho capito bene quale parte del film non ti "quadra".
Dov'è esattamente che "si offende l'intelligenza dello spettatore"?

Se vogliamo essere precisi, io ho trovato le seguenti inesattezze a cui non ho ancora trovato "risposta" su internet: :secchione:
1.Come fai a passare così vicino a saturno e ai suoi anelli e vedere gli anelli come nelle foto e non come quello che in realtà sono?
2.Se la navicella aveva propulsione sufficiente per lasciare il pianeta miller (che aveva un'attrazione gravitazionale superiore alla Terra) perchè hanno usato il "razzone" vecchia maniera per partire dalla terra?
3.Lo stesso pianeta Miller come fa ad esistere? (ho letto che sarebbe verosimile trovare un pianeta semiabitabile così vicino a un buco nero... ma sinceramente...)
4.Come sono potuti passare 23 anni sulla nave madre se in tutto ci hanno messo tipo 90 minuti e un'ora corrispondeva a 7 anni?
5.Come ha fatto Cooper a ejectarsi dalla navicella e come c***o ha fatto il vetro della navicella ad aprirsi con tutta quella velocita/gravità nel buco nero? E soprattutto come ha fatto a sopravvivere senza essere schiacciato?

E poi ovviamente le miriadi di perplessità sulla forma del wormhole, del buco nero e tutto il resto... ma qui è stato di sicuro puro intrattenimento. Bisogna dire che l'esistenza del primo non è ancora stata provata, e la reale conformazione del secondo non ancora accertata. Ma DUBITO fortemente che sia quella "cosa" che si vede nel film.

Ma nonostante tutto ciò ancora apprezzo il lavoro di Nolan, le chiare citazioni ai grandi predecessori cinematografici, e tutto il resto.
Come ulteriore disclaimer devo anche dire che io ho visto Interstellar praticamente il primo giorno, e non avevo aspettative. Non avevo neanche sentito sta roba del "il nuovo 2001 ons". Inoltre (s)fortunatamente vivo in uk e quindi magari il film in lingua originale, visto nel terzo IMAX più grande al mondo ( :ballo: ) ha avuto un peso diverso. FORSE.
E tornando al mio primo post: questo sicuramente passerà alla storia per essere stata una pellicola che ha diviso nettamente l'audience.
Si diceva di Walter Mitty che dovesse essere il nuovo Forrest Gump. Ovviamente non lo è stato, FG è talmente inarrivabile che chiunque è andato al cinema ridendoci su... ma nel suo piccolo il film è piaciuto un po' a tutti, e infatti sia film che paragoni sono morti lì.

Un chiarimento: perchè dici di usarlo d[…]

Pensa al formato come ad un contenitore che pu&ogr[…]

grazie per la risposta. Mi dice final cut non puo[…]

Ci siamo, finalmente Pronto a TUTTO e quasi termin[…]