VideoMakers.net

Il maggior portale indipendente italiano sul mondo dell'editing audio/video
Oggi è ven, 22 set 2017 - 22:46

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Regole del forum


Clicca per leggere le regole del forum.

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno della discussione sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: lun, 20 mar 2017 - 02:36 
Non connesso
Utente

Iscritto il: lun, 04 set 2006 - 12:29
Messaggi: 143
Località: Padova
Salve,
ho scovato alcune alternative ad After Effects, si tratta di Fusion e Nuke tutti e due i software lavorano per nodi anziché per layer com AF.
Ho trovato anche alcuni tutorial tra i quali questo che paragona fusion vs AF.
Qualcuno di voi ne ha mai usato uno?

Grazie



PS.
corretto il titolo come da avviso.


Ultima modifica di pesapota il lun, 20 mar 2017 - 10:57, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Alternative ad After Effects
MessaggioInviato: lun, 20 mar 2017 - 07:17 
Non connesso
Utente

Iscritto il: lun, 20 dic 2004 - 20:56
Messaggi: 14318
Località: Roma
Se per questo anche Maya fa le stesse cose di Fusion e Nuke, solo che questi programmi non sono minimamente paragonabili nel compositing 3D ad AE


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun, 20 mar 2017 - 11:17 
Non connesso
Utente

Iscritto il: sab, 14 gen 2012 - 21:57
Messaggi: 27
Località: Milano prov. e Valle di Gressoney
qui trovi la discussione viewtopic.php?f=3&t=129845


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun, 20 mar 2017 - 14:01 
Non connesso
Utente

Iscritto il: dom, 30 mar 2008 - 03:22
Messaggi: 1373
Considera come nel suo complesso la suite adobe,dedicata al media,e' comunque sempre vicina hai formati e standard e workflow che sono tipici e propi del mondo consumer(e prosumer).
I software che menzioni.. sono orientati e sviluppati intorno le esigenze tipiche di integrazione,propie,di pipeline professionali.
Comunque,oggi per fortuna,esiste la possibilita' di scaricare ed utilizzare(legalmente),questi software(scopo didattico).
Uno puo' cosi' farsi ragione di cio' che sono,possono e sopratutto porre pure le dovute attenzioni a che e' che questi necessitano ...
Certamente utile e' il ritorno che si ha' nell'utilizzarli .. sicuramente ti faranno riconsiderare il compose.

Poi... per integrare,formati e come alle specifiche tecniche e tecnolgiche e come alle interfaccie e alle attrazzature e sopratutto alla versatilita' operativa richiesta dalle,mutevoli,esigenze artistiche,salta facile l'immaginare come questi siano praticamente dei paspartu' insostituibili sia per le fammentarieta' tipica sia per il range delle produzioni di certa importanza.

A me' ad es.. fusion non dispiace affatto (trovo anche il prezzo ottimo).
Poi per chi ha apple,come me',come non apprezzare Motion della Apple (e ad appena 50 euro)
Ma il problema,per me',con motion e' che richiede un O.S. aggiornato (io ho installato Snow leopard)
E non ho nessuna intenzione di aggiornare .. perche' shake non e' ben supportato da sistemi attuali.
Poi .... ovvio che se ne avessi di soldi e tali da togliarmi tutti gli sfizi e capricci ... sicuramente Autodesk e avid..
Ma a quel ne avrei pure per acquistare delle attrezzature di un certo livello (al momento possiedo solo ,anche se pur ottima Canon XM1 3ccd,una discreta videocamera).


Ultima modifica di briciola.bixio il mar, 21 mar 2017 - 11:53, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun, 20 mar 2017 - 17:51 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: lun, 30 mar 2009 - 18:42
Messaggi: 925
Località: Teramo
Cosa c'entra Maya?
Comunque, la gestione a nodi è molto più efficiente di quella a livelli e chi li impara ad usare non torna indietro.
Fusion può sostituire tranquillamente After Effects, sempre se si ha voglia di sbatterci pò la testa.

_________________
Mai tornare indietro, neanche per prendere la rincorsa. (PAZ)
EDN_reel_2010
http://www.vimeo.com/8706817


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer, 22 mar 2017 - 02:11 
Non connesso
Utente

Iscritto il: lun, 04 set 2006 - 12:29
Messaggi: 143
Località: Padova
Non volevo creare un flame per la mia curiosità, ma è certo che questi programmi (Fusion e Nuke) hanno una notevole platea di industrie che li utilizzano e questo sicuramente ne fa onore. L'approccio per quello che posso capire, è funzione delle esigenze di ognuno di noi.
Però nell'uso amatoriale li troverei sprecati anche se l'utilizzo a nodi lo trovo abbastanza intrigante e forse più immediato che quello con i livelli di AE.
C'è inoltre da fare un'altra considerazione che riguarda l'hardware, per esempio Fusion richiede come minimo 16Gb di memoria e un i-7 come cpu e non tutti, nel mondo amatoriale, hanno l'hardware aggiornato. Inoltre sia Fusion che Nuke lavorano sia su vari sistemi operativi, mentre AE si appoggia su windows ed Apple.


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer, 22 mar 2017 - 02:57 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: lun, 30 mar 2009 - 18:42
Messaggi: 925
Località: Teramo
Perchè trovi sprecato l'utilizzo di Fusion per un uso amatoriale?

Secondo me comunque i nodi non sono più immediati, in realtà la curva di apprendimento rispetto ai livelli è più ripida, ma una volta superato lo scoglio è tutto un'altro mondo!

è vero che Fusion ha bisogno di un hardware decente, ma, ti assicuro non meno di After Effects.
Infine Fusion è free After no e non è nemmeno economico. Chi acquista una licenza per la suite adobe difficilmente è un amatore.

A mio modo di vedere Fusion o software di compositing dal prezzo molto contenuto sono quasi una scelta obbligata per un amatore.

_________________
Mai tornare indietro, neanche per prendere la rincorsa. (PAZ)
EDN_reel_2010
http://www.vimeo.com/8706817


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer, 22 mar 2017 - 08:02 
Non connesso
Utente

Iscritto il: lun, 20 dic 2004 - 20:56
Messaggi: 14318
Località: Roma
LordYupa ha scritto:
Cosa c'entra Maya?
Comunque, la gestione a nodi è molto più efficiente di quella a livelli e chi li impara ad usare non torna indietro.
Fusion può sostituire tranquillamente After Effects, sempre se si ha voglia di sbatterci pò la testa.

Anche Maya viene utilizzato per il compositing, ovviamente con un approccio diverso.
A cui ci aggiungo anche Blender


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: mer, 22 mar 2017 - 10:03 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: lun, 30 mar 2009 - 18:42
Messaggi: 925
Località: Teramo
Maya è un programma 3d senza nessuno strumento di compositing. Autodesk infatti ha altri software per il compositing tipo "Composite" che è free ma anche sopratutto "Smoke"
Non conosco nessuno che si avventura in un compositing con Maya, sarebbe come dire che c'è chi fa ritocco fotografico con InDesign.

Blender effettivamente è più completo ed ha una sezione per il compositing a nodi, ed è anche un software di editing e di fotoritocco. praticamente si può portare avanti un progetto dall'inizio alla fine, tutto internamente a Blender, come ci dimostrano ogni anno alla Blender Foundation

https://www.blender.org/features/projects/

Ma per il compositing è molto lento purtroppo, manca ancora l'appoggio opengl e non ha neanche la preview in ram.

_________________
Mai tornare indietro, neanche per prendere la rincorsa. (PAZ)
EDN_reel_2010
http://www.vimeo.com/8706817


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun, 03 apr 2017 - 12:41 
Non connesso
Utente

Iscritto il: ven, 24 dic 2004 - 23:52
Messaggi: 1015
Località: Como (prov.)
Sto seguendo un corso online, perchè mi interessava molto come software (invece uso AE da diversi anni).

I nodi sono sicuramente affascinanti, ma non sono semplici. Ma tralasciando questo, che è solo questione di abitudine, il problema grosso deriva dal fatto che bisogna conoscere bene il compositing e la sua teoria. In AE è tutto semplificato, in nuke no. Il vantaggio di questo, è che hai una libertà di lavoro molto più vasta, a discapito della facilità di utilizzo.

Come dice il docente del corso, nuke è un software professionale di alto livelli, ma con professionale non si intende comodo. Per dire, nuke viene usato quasi esclusivamente con sequenze di immagini, mai con file video (nelle ultime versioni li accetta, ma vengono gestiti malissimo, crash, rallentamenti). In più lavora sempre a 32bit, il che richiede un hardware decisamente più potente.

Inoltre, per la motion graphic non è assolutamente comodo..oltre al fatto di dover usare un sacco di nodi solo per sovrapporre diversi elementi, non ci sono nemmeno strumenti particolarmente raffinati per la gestione delle curve di animazioni (a meno di crearseli con espressioni).

Per il compositing serio è il top, ma bisogna studiare la teoria, non solo "il tasto x mi fa quella funzione"

_________________


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun, 03 apr 2017 - 13:38 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: lun, 30 mar 2009 - 18:42
Messaggi: 925
Località: Teramo
Igor81 ha scritto:
In AE è tutto semplificato
In after è tutto semplificato solo in apparenza. Basta farci un progetto un po' più complesso di 2 scritte che si animano per rendersi conto che diventa subito tutto disordinato e ingestibile. Effetti dentro livelli su livelli, dentro precomposizioni a matriosca. Provare a spostare qualcosa o anche ricordarsi dove sta un effetto diventa molto presto complicatissimo. L'uso dei nodi non solo è più professionale, ma per lavori complessi è decisamente meno complicato.

Fusion è molto più intuitivo di Nuke ed è anche ottimo per la motion graphic.

_________________
Mai tornare indietro, neanche per prendere la rincorsa. (PAZ)
EDN_reel_2010
http://www.vimeo.com/8706817


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun, 03 apr 2017 - 14:18 
Non connesso
Utente

Iscritto il: ven, 24 dic 2004 - 23:52
Messaggi: 1015
Località: Como (prov.)
LordYupa ha scritto:
Igor81 ha scritto:
In AE è tutto semplificato
In after è tutto semplificato solo in apparenza. Basta farci un progetto un po' più complesso di 2 scritte che si animano per rendersi conto che diventa subito tutto disordinato e ingestibile. Effetti dentro livelli su livelli, dentro precomposizioni a matriosca. Provare a spostare qualcosa o anche ricordarsi dove sta un effetto diventa molto presto complicatissimo. L'uso dei nodi non solo è più professionale, ma per lavori complessi è decisamente meno complicato.

Fusion è molto più intuitivo di Nuke ed è anche ottimo per la motion graphic.


Mhh non sono d'accordo..bisogna lavorare con testa, organizzando tutto bene e in modo logico, magari portando anche dei controller su comp più esterne, se i progetti sono complicati. E' come avere un grafico ordinato in nuke oppure incasinato.
Cmq, con tutto semplificato, intendevo ad esempio le maschere: in after disegni sulla clip e te la buca, in nuke devi fare il nodo di roto, collegarlo e premoltiplicare (in alcuni casi). Creare espressioni è molto più semplice in AE, avere sott'occhio tutti i keyframe di animazione, ma anche tante piccole altre cose, che ora non ricordo.

Fusion per la motion, avevo guardato un video (forse me lo avevi linkato tu), però c'era veramente un grafico nodale gigantesco e dispersivo, per quanto organizzato. In AE si sarebbero utilizzati una manciata di livelli

_________________


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun, 03 apr 2017 - 14:59 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: lun, 30 mar 2009 - 18:42
Messaggi: 925
Località: Teramo
Igor81 ha scritto:
bisogna lavorare con testa, organizzando tutto bene e in modo logico, magari portando anche dei controller su comp più esterne, se i progetti sono complicati. E' come avere un grafico ordinato in nuke oppure incasinato.
Ma da come dici sembra che sono tutti matti i professionisti che usano nuke. Perchè non usano after per fare i compositing? per puro masochismo?
Igor81 ha scritto:
Il vantaggio di questo, è che hai una libertà di lavoro molto più vasta, a discapito della facilità di utilizzo.
Di che libertà di lavoro più vasta parli? Tutto quello che fai con nuke lo puoi fare con After, magari ti serve solo qualche plugin per il 3d tipo element.

_________________
Mai tornare indietro, neanche per prendere la rincorsa. (PAZ)
EDN_reel_2010
http://www.vimeo.com/8706817


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun, 03 apr 2017 - 15:19 
Non connesso
Utente

Iscritto il: ven, 24 dic 2004 - 23:52
Messaggi: 1015
Località: Como (prov.)
LordYupa ha scritto:
Ma da come dici sembra che sono tutti matti i professionisti che usano nuke. Perchè non usano after per fare i compositing? per puro masochismo?[/quote]

No, è il contrario di quello che hai inteso. Nuke è fantastico, ma va bene in ambiti super professionali, tipo cinema o tv. Per lavori aziendali o amatoriali, dove il flusso di lavoro è molto più semplice, è inutile scomodare nuke. Quando si inizia a fare compositing serio allora si che nuke torna utile.

Cita:
Di che libertà di lavoro più vasta parli? Tutto quello che fai con nuke lo puoi fare con After, magari ti serve solo qualche plugin per il 3d tipo element.


Come libertà, intendo il poter manipolare i canali in modo molto più rapido, sfruttare molto più agilmente tutti i canali dei file che arrivano da altri software (vettori di movimento, di posizione, di profondità, ecc) [lo si fa anche in ae, ma in modo più scomodo]. L'integrazione col 3D è decisamente più avanzata, al di la di element 3d che è ottimo

_________________


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
MessaggioInviato: lun, 03 apr 2017 - 15:56 
Non connesso
Utente
Avatar utente

Iscritto il: lun, 30 mar 2009 - 18:42
Messaggi: 925
Località: Teramo
Igor81 ha scritto:
Come libertà, intendo il poter manipolare i canali in modo molto più rapido, sfruttare molto più agilmente tutti i canali dei file che arrivano da altri software (vettori di movimento, di posizione, di profondità, ecc) [lo si fa anche in ae, ma in modo più scomodo]. L'integrazione col 3D è decisamente più avanzata, al di la di element 3d che è ottimo
Quindi stiamo dicendo la stessa cosa. Per lavori facili After va bene, ma appena diventano mediamente complessi After non è affatto semplice e diventa, come dici tu, scomodo ed io aggiungo macchinoso ed ingestibile. A quel punto è molto più facile usare un programma a nodi :)

_________________
Mai tornare indietro, neanche per prendere la rincorsa. (PAZ)
EDN_reel_2010
http://www.vimeo.com/8706817


Top
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010