Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni su tutto ciò che riguarda il mondo Apple in generale.

Moderatore: Moderatori

#1298825
Buongiorno a tutti,mi stavo chiedendo,quale sarebbe una macchina dal giusto rapporto prezzo/prestazioni per poter lavorare in modo efficiente con questo software(prevalentemente in Full_HD per ora,ma tra 1 o 2 anni chissà,4 k?)
Avendo oggi mille possibilità di intervenire sia sulle cpu,sia sulle schede grafiche e sia sul quantitativo e velocità della ram,quale MacBook Pro reputate con una configurazione più adeguata tenendo sempre sott'occhio il prezzo!
E quale configurazione perchè la macchina rimanga utilizzabile più a lungo nel tempo?
Per esempio tra una cpu i7 a 4 o a 6 core,quale sarebbe il vantaggio specifico con Final Cut Pro x?
E tra le varie schede grafiche quale adocchiare?
Insomma,questo software fa lavorare di più la cpu o di più la scheda grafica,o è un giusto equilibrio tra i 2?
E tra una cpu di sesta o settima o ottava generazione quale è l'effettiva differenza nell'editing video?
Vorrei acquistare un MacBook Pro usato(poco usato,come nuov,da qualcuno che ha sbagliato acquisto diciamo)ma dalle caratteristiche hardware di tutto rispetto,buttando però un occhio al portafoglio e la cosa sta diventando parecchio complessa.
Oppure meglio ripiegare su un imac pro?
Ma che costa troppissimo per le mie tasche e quindi anche trovandone uno usato l'esborso sarebbe altissimo?
O ci si fa un bell'hachintosch e con 2000/2500 euro siamo a cavallo? :appl:

Vi sarei grato se qualcuno mi parlasse della propria esperienza col proprio hardware e mi desse un consiglio spassionato.
Un grazie anticipato.
Ultima modifica di Clicknclips il gio, 25 ott 2018 - 10:32, modificato 1 volta in totale. Motivazione: Conformato titolo alla sezione di riferimento
da ediclik
#1298858
nell'attesa di qualche esperto direi che tutto dipende dal livello di "lavoro" che prevedi di fare. A livello amatoriale è perfettamente inutile spendere per un iMac Pro, con quella cifra prendi un buon iMac27" con buona dotazione HD esterni e SSD interno per i programmi. Entrare nel dettaglio del N° dei core è un'inutile complicazione, semplificando ti serve un'auto da 200km/h chettefrega di quanti cilindri ha, l'importante è che faccia i 200. Già un i7 con la sk video migliore ti sistema per un po' di anni. Con i computer poi ciò che è il max oggi tra 3 anni è std e tra 6 quasi obsoleto quindi ...

In casa Mac c'è da tener conto che l'iMac è prossimo ad un aggiornamento (anche di monitor) e quindi se non hai fretta aspetta qualche mese e prendi i nuovi processori (qualche anno in più di autonomia) se hai urgenza guardati in giro e poi trovare delle ragionevoli agevolazioni sulle macchine disponibili, o anche dei seminuovi.

In linea di massima i portatili hanno il vantaggio della versatilità ma uno schermo bello spazioso è impagabile, ed inoltre i desktop garantiscono maggiori prestazioni parità di prezzo.

Escluderei hachintosch, i programmi Apple sposano meglio le macchine originali, qualche soldo in più ma meno probabilità di malfunzionamenti (vale anche per i programmi).
#1298859
Grazie,ma io avevo bisogno di esperienze dirette, così hai detto molto, ma poco di specifico e io preferisco un discorso di confronto per comprendere un pò meglio.
Voglio capire cosa serve effettivamente a Final Cut per girare al meglio, buttando sempre un occhio al portafoglio.
Meglio una cpu potente o una scheda video potente e come lavorano col software?
Magari uno dà più tempo reale nel montaggio mentre l'altro componente velocizza il rendering finale...
Come anche una cpu esa core o quad core, penso che si comportino in modi differente a livello di prestazioni e il costo vale la candela?
Comunque la spesa la dovrò effettuare nei prossimi 10/15 giorni, quindi le novità non saranno di sicuro prese in considerazione da me anche percentuale presumo che saranno salate come costi...
Un portatile come si comporta collegato ad un monitor esterno?
E il nuovo SO come si comporta con una eventuale scheda grafica esterna?
Sono variabili da prendere in considerazione, credo...
da Anonimo
#1298866
Escluderei hachintosch, i programmi Apple sposano meglio le macchine originali, qualche soldo in più ma meno probabilità di malfunzionamenti (vale anche per i programmi).

sulla tua ultima afermazione non sono d'accordo, e mi fermo qui visto che su questo sito l'argomento hackintosh e proibito.
#1298867
Difficile avere esperienze dirette. Significherebbe avere provato più di una apparecchiatura e aver effetuato dei benchmark attendibili. Puoi cercare in rete qualche test di questo genere, ad esempio questo http://www.fcp.co/final-cut-pro/article ... w-imac-pro dove vengono paragonate le prestazioni di un Mac Pro late 2013 con un nuovo iMac Pro 2017 il cui costo si aggira intorno ai 9.000€

In queste considerazioni comunque non possono mancare le periferiche. Anche i dischi (HDD/SSD, esterni/interni, Bus di trasmissione USB 3/Thunderbolt) hanno la loro importantissima funzione.
Con un budget di riferimento si può cercare la scelta migliore che NON può essere un hackintosh per due motivi: è una pratica illegale e come tale in questo forum non viene trattata, se sei un professionista del settore (ma anche se fossi un hobbista) è pericoloso mettere a repentaglio le proprie produzioni con sistemi che hanno sempre dimostrato qualche instabilità (anche se @kexts non si dice d'accordo).

N.B. Questo topic riguarda l'hardware utilizzabile con FCPX, pertanto viene spostato in sezione Hardware - Mondo Apple con il titolo modificato di conseguenza.
#1298891
N.B. Questo topic riguarda l'hardware utilizzabile con FCPX, pertanto viene spostato in sezione Hardware - Mondo Apple con il titolo modificato di conseguenza.

Non sapevo dove collocarlo,perchè a me interessa solo per il funzionamento di Final Cut e quindi è un argomento relativo a questo programma,ma nello stesso tempo è anche relativo all'ardware del mondo Apple.
Comunque,visto che non è semplice rispondere mi butterò su una macchina intermedia,anche se mi piacerebbe capire con quale logica lavora final cut,così almeno so quale è il componente o i componenti sui quali non bisogna lesinare risparmi.
#1298912
Difficile avere esperienze dirette. Significherebbe avere provato più di una apparecchiatura e aver effetuato dei benchmark attendibili. Puoi cercare in rete qualche test di questo genere, ad esempio questo http://www.fcp.co/final-cut-pro/article ... w-imac-pro dove vengono paragonate le prestazioni di un Mac Pro late 2013 con un nuovo iMac Pro 2017 il cui costo si aggira intorno ai 9.000€

In queste considerazioni comunque non possono mancare le periferiche. Anche i dischi (HDD/SSD, esterni/interni, Bus di trasmissione USB 3/Thunderbolt) hanno la loro importantissima funzione.
Con un budget di riferimento si può cercare la scelta migliore che NON può essere un hackintosh per due motivi: è una pratica illegale e come tale in questo forum non viene trattata, se sei un professionista del settore (ma anche se fossi un hobbista) è pericoloso mettere a repentaglio le proprie produzioni con sistemi che hanno sempre dimostrato qualche instabilità (anche se @kexts non si dice d'accordo).

N.B. Questo topic riguarda l'hardware utilizzabile con FCPX, pertanto viene spostato in sezione Hardware - Mondo Apple con il titolo modificato di conseguenza.

Non sapevo dove collocarlo,perchè a me interessa solo per il funzionamento di Final Cut e quindi è un argomento relativo a questo programma,ma nello stesso tempo è anche relativo all'ardware del mondo Apple.
Comunque,visto che non è semplice rispondere mi butterò su una macchina intermedia,anche se mi piacerebbe capire con quale logica lavora final cut,così almeno so quale è il componente o i componenti sui quali non bisogna lesinare risparmi.


Con Mac non puoi più comporre l'hard, t becchi quello che ti danno loro.
Io lavoro con un MacPro 2,7 GHz 12 Core 64Gb ram - 2 fire pro D700 a cui ho collegato 2 Eizo 277
ho lavorato per qualche mese con FCPX e poi per non impazzire sono passato a Pr (ca 3 anni fa perchè dopo 21 di edit digitale dal Turbo Cube fino a FCP7 non ce l'ho fatta a passare a X).
Devo dire che il Mac si è sempre comportato bene e veloce quanto un PC di alta gamma (anche se ora gli ultimi PC viaggiao di più)
Restando in Apple ora credo che andrei sull'iMac Pro, non conosco la Radeon Pro Vega 64 che montano ma immagino che possa funzionare bene con le novità post Mercury.
Devi considerare che ti servirà un raid esterno abbastanza veloce (USB3 ora ci sono solo queste porte), anche perchè PCPX continua a clonare file su file riempiendoti lo spazio in batter di ciglia.

Si parla anche di un nuovo MacPro nel 2019, ma se fanno come il vecchio che è arrivato e anni dopo.....

Se invece la produttività non è un problema e puoi aspettare tempi di render lunghi puoi pensare anche ad un MacBook Pro che ora arrivano fino a 32Gb di ram
#1298914
Certo che ti becchi quello che ti fanno loro,ma ci sono 50 configurazioni disponibili,io infatti ho parlato anche dell'usato di alta gamma.
Perchè dici che per non impazzire hai abbandonato FCPX?
A me interessa solo lui è che funzioni in modo egregio,ho anche una macchina ben carrozzata che lavora con Edius e ne sono molto soddisfatto,ma ora voglio allargare gli orizzonti e penso che FCPX sia il software migliore attualmente.
Ma sembra che siano pochi coloro che possano esprimere considerazioni del rapporto tra FCPX e il proprio hardware,ed è proprio la cosa che invece mi interessa di più.
Come budget non posso sforare i 2500 euro,purtroppo,3000 via ma è una pazzia.
Quindi considero l'usato per risparmiare qualche centinaia di euro...
#1298928
e penso che FCPX sia il software migliore attualmente.

Evidentemente non la pensiamo allo stesso modo, FCPX ha introdotto il modo semplice di montare di iMovie che per cose basiche va benissimo
ma la timeline magnetica e l'utillizzo delle chiavi in travel matte non riesco a digerirle. (tieni conto che ho cominciato ad editare su Mac nel 1994 e tutti gli automatismi si sone sedimentati, in FCPX non li ritrovo più e sono passato a Pr che ha la stessa logica di FCP7 e dei soft che usavo quando ho iniziato e francamente oggi secondo me i due soft non sono più neanche paragonabili).

Comunque FCPX gira su tutti Mac quindi a questo punto puoi fare i conti con il tuo budget e scegliere l'iMac per le tue tasche (non dimenticare il disco esterno)
#1298931
Vi pregherei di non (ri)entrare in polemiche sterili e stucchevoli. Ognuno di noi fa le proprie scelte in base a esperienze, gusti, abitudini, attitudini, ecc.

Solo per inciso e non far cadere li la cosa consentitemi di dire che se la timeline magnetica (benedetta in molti casi) non piace, basta disattivarla (con un solo click del mouse); in generale comunque basta premere i bottoni giusti per far comportare FCPX nel modo voluto. Un esempio in questo senso lo si può trovare qui: https://www.youtube.com/watch?v=_tOOGnRn6_s
Non so se ho intenso correttamente la questione travel matte, ma Larry Jordan lo ha trovato uno dei suoi "favorite effects" (https://larryjordan.com/articles/fcpx-travel-matte/).
Per i dischi di porte utilizzabili esistono anche le Thunderbolt e per quanto riguarda l'asserita clonazione di "file su file" francamente non ho capito a cosa ti riferisci.

Detto questo, personalmente (come utente di questo forum intendo) non sento la necessità di ritornare indietro di sette o otto anni sull'annosa questione se Final Cut sia effettivamente Pro o no, se sia un iMovie "evoluto", se vada bene solo per montaggi "basici" o se "ridateci FCP 7!"; come moderatore, ferme restando le sacrosante convinzioni di ognuno, vi inviterei a rimanere al tema proposto e a non divagare. :birra:
#1298935
Infatti,non divaghiamo,se potete aiutarmi a capire con quale logica hardware lavora FCPX,quando e quanto incidono CPU e scheda video e come? Questo rendering in background,avviene sempre o se l'hardware è potentissimo non avviene,per esempio su un progetto full-hd a 60 FPS?
#1298942
Vi pregherei di non (ri)entrare in polemiche sterili e stucchevoli.


Scusa non era mia intenzione fare polemica ma solo riportare la mia esperienza, poi ognumo usa il soft che più gli aggrada.

Detto questo per i 2 mesi che ho usato FCPX sul MacPro non ho mai avuto problemi neanche in 4K, Tutto il tempo reale (anche se non ho mai capito se si appoggia tutto sulle 2 GPU o partecipa anche lo Xeon).
Mi pare che con macOS Mojave siano cambiate un po di cose per l'utilizzo delle GPU (non ho ancora aggiornato) e non posso dire.
Quello che posso dire per la mia esperienza è che lo spazio disco occupato dai progetti mi è sembrato importante e va considerato.
(su un progetto di 150GB in HD P2 mi sono ritrovato 450GB di spazio occupato, le conversioni tutte in background, il mio MAC comunque non ha rallentato mai ma è molto ben carrozzato).
Purtroppo non conosco nessuno che lavori con FCPX ma una grossa azienda con cui collaboro usano una decina di iMac con Pr senza nessun problema, immagino che FCPX giri senza nessun problema e puoi stare sotto i 3000€.
#1298944
se potete aiutarmi a capire con quale logica hardware lavora FCPX,quando e quanto incidono CPU e scheda video e come? Questo rendering in background,avviene sempre o se l'hardware è potentissimo non avviene,per esempio su un progetto full-hd a 60 FPS?

Cominciamo dalla fine. Il rendering in background non avviene sempre, basta disabilitarlo. E' vero che se è abilitato si attiva solo quando non si compiono operazioni su FCPX, ma è altrettanto vero che una scheda grafica performante e con molta VRam dedicata ti permette una preview fluida anche quando applichi effetti, transizioni, stabilizzazioni, slow/fast motion o altro che necessiterebbe di rendering. Quindi, anche se non hai detto con che macchina lavori attualmente e che scheda grafica hai, prova fin d'ora a disabilitare il rendering in background (nelle Preferences) e a settare il viewer in "Better Performance". Può darsi che la tua macchina ce la faccia a farti vedere fluidamente le anteprime.

Per il resto occorre fare una premessa. E' vero che puoi scegliere tra "mille possibilità di intervenire sia sulle cpu,sia sulle schede grafiche e sia sul quantitativo e velocità della ram", ma non a piacimento; se vuoi una scheda grafica al top non puoi avere una CPU medio/bassa, Se vuoi 64 GB di Ram non puoi averla su un portatile, ecc.

FCPX non lavora diversamente dagli altri editor e tenta di sfruttare al meglio le risorse che ha disponibili. Per cosa sono specializzate queste risorse?
Una CPU più veloce aiuta ad evere tempi di avvio più rapidi, lancio dell'applicazione più veloce, caricamento e accesso ai database di eventi e progetti in RAM più veloce, prestazioni più veloci e stabili quando si eseguono operazioni di ritaglio, regolazione dell'audio, ecc.
La GPU (scheda grafica) viene molto sfruttata per la riproduzione e per l'esportazione. FCPX, secondo le specifiche, necessita di una GPU con almeno 256 MB VRAM e ne raccomanda comunque almeno 512 MB, ma queste sono configurazioni minime (anche troppo) e se vuoi lavorare fluidamente devi avere almeno 2GB VRam o, se ti proponi di lavorare flusi 4K in un prossimo futuro, non scenderei sono i 4GB VRam.
La RAM è importante perché è quella dove vengono caricati i database per Eventi e Progetti. Questi database possono occupare molto spazio quando si lavorano grandi progetti. Se il sistema esaurisce la RAM fisica, inizia a utilizzare la RAM virtuale, cioè comincia a passare e scrivere dati da e verso i dischi rigidi con conseguenti possibili rallentamenti del sistema. Quindi quanto più la RAM è veloce e in quantità maggiore quanto più può effettivamente rendere disponibili database, metadati e strumenti di interfaccia in modo più veloce e più fluido. Non dovrebbe avere invece effetti sull'importazione, la riproduzione e l'esportazione.
Per quanto riguarda il disco di sistema la scelta è, a scendere di prestazioni e quindi di preferenza, tra SSD, Fusion Drive e HDD meccanici tradizionali (da almeno 7200 rpm).
Per i dischi esterni, come abbiamo già detto in precedenza, oramai la scelta è tra SSD e meccanici e per il bus di collegamento tra USB (almeno 3.0) e Thunderbolt (da 1 a 3).

Come punto di vista estremamente personale ti sconsiglio i laptop (MacBook Pro) per via del monitor al massimo da 15" che per un lavoro di editing non è il massimo (soprattutto per la vista) e per il rapporto costo/prestazione decisamente più sfavorevole. Se la tua attività di videoediting è stanziale lascia perdere.

La mia scelta oggi con quel budget a disposizione ricadrebbe su un nuovo:
27‑inch iMac with Retina 5K display
16GB 2400MHz DDR4 (espandibile in futuro fino a 64GB)
4.2GHz quad-core 7th-generation Intel Core i7 processor, Turbo Boost up to 4.5GHz
Radeon Pro 580 with 8GB video memory
2TB Fusion Drive
Il tutto a 2.699$ di listino (= ca. 2.380€)

Quello che posso dire per la mia esperienza è che lo spazio disco occupato dai progetti mi è sembrato importante e va considerato.
(su un progetto di 150GB in HD P2 mi sono ritrovato 450GB di spazio occupato
Se hai richiesto la trascodifica in Prores mi sembra normale.
#1298947
et voilà, servito su un piatto ... d'argento (da rendere quello)

se, e ribadisco se, ne fai un uso ludico/hobbistico, perché non hi specificato la destinazione d'uso, e ti limiti all FullHD la macchina sopra descritta è superdotata, ed è decisamente carrozzata anche per il 4k. Considera che utilizzo un 27 i7 mid 2010 2,93Ghz 16GB 1333ddr3 e sk grafica HD5750 da 1024MB editando in ProRes 1h di video in Fhd con HDD esterno FW800 senza incertezza alcuna e senza aspettare nottate per i rendering, se invece ci devi mangiare il discorso è da tutt'altra prospettiva.

paragonando il mio sistema con quanto sopra suggerito credo di non sbagliare ipotizzando prestazioni circa 4/6 volte superiori, infatti il mio è al limite pure di aggiornamenti SW.
#1298957
Non capisco perchè non mi è arrivata la notifica di questa tua risposta,me l'ero persa.
Comunque,da ieri sera ho in prova un iMac di un amico che me lo venderebbe,un 27'' 5k 2017 con i5 3,4Ghz,24 Gb di ram e Radeon Pro 570 e 1 Gb di Fusion Drive.
Il tutto a 1500 euro.

Cosa non mi piace proprio è la non immediatezza del fusion drive,abituato agli SSD la cosa un pò mi disturba e purtroppo per avere un SSD bisogna salire notevolmente di prezzo.
Queste cose di Apple un pò mi stupiscono,è rimasta solo lei con hardware così datato e vedere il caricamento del sistema operativo che mi ci impiega 40 o 50 secondi mi sembrano un eternità,sono abituato a Windows che in 8 secondi ho la macchina pronta.
Per quello che valutavo un macbook pro con SSD,però poi andrò a rimetterci in potenza di scheda grafica,mi sembra che la migliore sia la 560 con 4GB di memoria.
Ma affiancandoci un monitor esterno,si riesce a lavorare bene con un macbook a livelli del iMac o non c'è proprio confronto?
O magari è un'operazione fattibile togliere il fusion drive e inserire un SSD?

Anche io ieri sera ho cercato di importare delle clip in HD su P2 e FCPX mi ha fatto la trascodifica senza che io l'avessi chiesto,mi sa che non è in grado di lavorarle col file nativo forse?
O devo disabilitare qualcosa?
Grazie.

Sì, probabilmente le tue foto hanno una dim[…]

Ciao a tutti, vorrei acquistare un monitor per edi[…]

Spostato topic nella sezione "Consigli per gl[…]

Spostato topic nella sezione "Consigli per gl[…]