Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
La sezione ufficiale dedicata ad Adobe Premiere Pro e Premiere Elements.

Moderatore: Moderatori

#1299569
Luca, provo a descrivere come puoi gestire un montaggio in multicam in Vegas, che su Premiere, penso non sia possibile:
a montaggio multicam effettuato, tu riguardi la timeline montata, ti accorgi che qualcosa nel montaggio non funziona bene. metti in pausa la tl. a questo punto se vuoi passare alla modalità di visualizzazione con i livelli video messi uno sopra l'altro, non ti mantiene già in prima battuta lo stesso punto temporale in cui ti eri fermato nella timeline, ma devi ritrovare il punto. oltre questo, non hai la porzione che avevi scelto di utilizzare nel montaggio multicam, separato e tagliato dal resto di quella traccia video, hai tutta la traccai video senza tagli.
Vegas invece permette di "esplodere" la TL , e passare alla visualizzazione a livelli sovapposti, con ben divisi i singoli spezzoni video scelti. in questo modo, puoi da una parte fare delle correzioni mirate a solo quel pezzetto video , senza andare a modificare il resto del girato di quella camera, e se hai l'esigenza di riallineare quelle clip video a un audio che non combacia perfettamente con il video, puoi operare degli strech e dei riposizionamenti di clip video , senza andare a modificare anche delle altri parti del montaggio più avanti, in cui l'audio ed il video, combaciano già perfettamente e non c'è da fare questi aggiustamenti. è difficile da spiegare, ma per certi miei utilizzi, può essere comodo. ad esempio quando in un concerto, ci sono dei pezzi di audio, che non provengono dalla serata di cui si possiede le riprese, ma da altra serata o delle situazioni in cui l'audio ha avuto una pesante postproduzione e non concide più perfettamente con il video che possiedi
#1299572
Sei stato chiarissimo, io ho il medesimo problema e infatti non uso mai il multicamera di Premiere perché troppo scomodo.
Io però in genere rimonto concerti che sono stati in diretta, e quindi ho un program di riferimento, anche se approssimativo. Però anche a me succede di cambiare l'audio e il video da parti che vengono ad esempio dalle prove o dal concerto del giorno prima.

William Fanelli
#1299574
ti toccherà provare la trial di Vegas willy... già la cosa che se ritorni dentro la nidificazione che hai fatto in premiere per il multicam, non hai più il cursore temporale nel punto giusto è di per se un problema
#1299590
Ciao Daniele. Ho capito cosa intendi, ma sono cose che non ho mai utilizzato. Cioè, nei miei montaggi multicamera ho sempre utilizzato l'audio di una sola camera ed al massimo aggiungere un po' di musica di sottofondo. Quello che ho fatto sono stati i tagli durante il montaggio multicamera, così da sostituire una porzione di video con quella dell'altra camera.
Willy tu non usi (usavi) il multicamera di Premiere? E fin ora che software hai utilizzato per il multicamera?
#1299591
ho sempre utilizzato premiere, e la cosa che non ti tiene lo stesso punto temporale nella nidificazione , ti rallenta, devi ritrovare ora minuto e secondo e andare a alvorare su una clip che non ha i tagli che avevi fatto in modalità multicam. a volte aggiravo andando a modificare direttamente nella TL non espansa del multica, ma se sono regolazioni che casomai sarebbero in comune a qualche minuto di girato di quella cam, non è agevole.
il discorso dell'audio e del rifare i syncro di una porzione, è un impiego molto particolare, a qualcuno potrebbe anche non servire mai in tutta la vita, a altri è utile perchè gli passano un audio che è stato manipolato e certe parti sono state modificate o sostituire e quindi in certi punti, non ti coincide più con il montaggio multicam che avevi fatto con l'audio della presa diretta dell'evento
#1299627
E fin ora che software hai utilizzato per il multicamera?
Io praticamente non uso mai il multicamera.
In genere faccio cosi: prendo il program e con davinci faccio un rilevamento dei cambi scena. metto la clip tagliuzzata sulla prima traccia che chiamo program
Poi sopra metto le camere, di solito da 1 a 7 o 8, dipende.
Unisco tutte le camere e vado avanti taglio per taglio sul program e spezzetto le camere.
Utilizzando il program come riferimento, cancello ad ogni taglio le camere non utilizzate.
A questo punto mi ritrovo una timeline con il concerto montato così come è stato ripreso (ed eventualmente andato in onda).
A quel punto, vado a fare tutte le correzioni compreso resync se serve con insert di altre camere.
#1299715
Si ho capito, fai una cosa più manuale, più cinematografica. Mi piace la possibilità di DaVinci che rileva i cambi di inquadratura e fa i tagli ad ogni cambio. Una cosa del genere non esiste in Premiere?
#1299716
DaVinci, riesce ad importare gli XML dove vendono riconosciute alcune cose, fra cui i tagli e mi sembra le dissolvenze incrociate.
#1299717
Mi piace la possibilità di DaVinci che rileva i cambi di inquadratura e fa i tagli ad ogni cambio. Una cosa del genere non esiste in Premiere?
esisteva in sppedgrade, in teoria. Ma la prima volta che ci ho provato, dopo 4 ore l'analisi era al 20%. Su davinci lo stesso file è stato analizzato e spezzettato in 16 minuti. Evidentemente non è una funzione ben ottimizzata.



Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk
#1299718
...
Unisco tutte le camere e vado avanti taglio per taglio sul program e spezzetto le camere.
Utilizzando il program come riferimento, cancello ad ogni taglio le camere non utilizzate.
A questo punto mi ritrovo una timeline con il concerto montato così come è stato ripreso (ed eventualmente andato in onda).
A quel punto, vado a fare tutte le correzioni compreso resync se serve con insert di altre camere.

Probabilmente mi sfugge qualche cosa, perchè mi sembra che così facendo dai per buoni TUTTI gli stacchi del Program, sui quali intervieni SOLO per modificare i tempi di stacco (staccare prima o dopo), ma non il DOVE (su quale camera) staccare.
Se hai cancellato gli "spezzoni" delle clip non utilizzate (con riferimento al program) come fai poi a reinserirle in fase di correzione?
#1299719
Se hai cancellato gli "spezzoni" delle clip non utilizzate (con riferimento al program) come fai poi a reinserirle in fase di correzione?
Io le camere le ho tutte per intero.
Per esempio, la camera 1 è lunga come tutto il concerto. Se in un certo punto devo sostituire la camera 2 con la 1, srotolo la 1, taglio e cancello la 2. Nessun problema perchè non ho buttato via nulla, ho solo fatto dei cut su una singola clip.
#1299720
Se hai cancellato gli "spezzoni" delle clip non utilizzate (con riferimento al program) come fai poi a reinserirle in fase di correzione?
Io le camere le ho tutte per intero.
Per esempio, la camera 1 è lunga come tutto il concerto. Se in un certo punto devo sostituire la camera 2 con la 1, srotolo la 1, taglio e cancello la 2. Nessun problema perchè non ho buttato via nulla, ho solo fatto dei cut su una singola clip.

io non ho mai provato questa "tecnica" che, a naso, mi sembra un poco "macchinosa" soprattutto quando il Program lascia a desiderare circa la "bontà" (sia in termini di tempi che di destinazione) degli stacchi.
Io mi trovo molto bene con il montaggio multicamera di Premiere CS6 che, personalmente, trovo di più facile utilizzo di quello delle versioni successive.
Ma probabilmente è solo una questione di abitudine.
#1299721
Io in genere lavoro con un regista che è quello che ha preparato gli stacchi per la diretta, spartito alla mano. Quando viene in studio non é per rimontare ma per correggere. Correggere vuol dire:
Anticipare o ritardare lo stacco, talvolta di 2 o 3 frames.
Sostituire camera perché sbagliata.
Sostituire camera perché imperfetta (cameraman non pronto, fuori fuoco, movimento non voluto o simili)
Sostituire camera o spezzone per errore del direttore o dell'orchestra con spezzone preso dalle prove (in genere).
Talvolta, ma raramente, si arricchisce il montaggio con camere da punti di vista diversi spostate solo per le prove, cosa che capita quando il budget o lo spazio in teatro non consentono adeguato numero di camere o certi posizionamenti possibili solo senza pubblico.
La prima volta che ho fatto questo lavoro ho usato il multicamera ed è stato un incubo, non se ne usciva e pure il regista si spazientiva.
Ora uso questo sistema. Ci metto un paio d'ore a preparare la timeline e in genere una giornata di sala montaggio per fare le correzioni. Più altra giornata per color e titolazioni.
Francamente, sarà macchinoso ma per me è il modo migliore.
Il multicamera va bene solo se si sono registrate tutte le camere e si deve fare il montaggio a posteriori. Ma avendo un program di riferimento fare questo lavoro è allucinante.
Puntualizzo che si tratta di concerti mediamente da 2 ore fino a 3 ore.

William Fanelli
#1299723
Ti credo sulla parola e la prossima volta che mi capiterà di "aggiustare" una diretta proverò anche io questa tecnica.
Una sola volta mi è capitato di fare un montaggio multicamera (6 camere) di un evento coperto anche da una diretta e quindi con la disponibilità di un Program.
In quella circostanza ho lavorato con il multitraccia della CS6, aggiungendo alle 6 tracce delle 6 camere la traccia del program (quindi con un progetto con 7 tracce in timeline e monitor multitraccia visualizzato sul secondo monitor).
Non ricordo di avere avuto particolari difficoltà rispetto a un montaggio multicamera senza program.
#1299726
Scusa Dani, ma visto che hai aperto tu il topic, vuoi spiegarmene lo scopo e di cosa si dovrebbe in effetti parlare?
Solo per capire che genere di contributo si potrebbe dare.
[FCPX 10.4] Exif data

conoscendoli, se hanno dato problemi, li evito per[…]

Buongiorno a tutti, uso la Panasonic HPX250 con un[…]

E che risultato ottieni? Se fai il consolidament[…]

[Conversione VHS] Consigli

Ciao, il problema con i dispositivi economici &eg[…]