Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni su come: unire, tagliare, aggiungere effetti, sottotitoli, etc.

Moderatore: Moderatori

#1299845
Salve, da molto tempo ormai cerco informazioni per digitalizzare alcune vecchie VHS cercando però di contenere costi e spese per quella che in fondo è un'operazione voluttuaria e non professionale.
Conseguentemente anche il risultato finale sarà proporzionale alle risorse messe in campo, di questo ne sono cosciente. Al momento le risorse in campo sono un videoregistratore VHS Sony con uscite rca composito+audio L-R, una scheda di acquisizione blackmagic ultrastudio express e un computer con annesso software di acquisizione.
Non sono naturalmente in possesso di TBC e non ho modo di procurarmelo. Notavo in giro per la rete queste scatoline convertitori analogico/hdmi che costano una sciocchezza ma che non ho capito se risolvano il problema del sync, anche se mi pare difficile.
Vale la pena provare vista l'esiguità della spesa? Sono soldi e tempo buttati? Chiedo a chi ne sa di più e chiedo anche suggerimenti alternativi che possano fare al caso mio.
Grazie in anticipo
#1299853
la ultrastudio che ingressi ha?
#1299891
Ciao eurofire,
quando ancora facevo questi riversamenti il fuori syncro era provocato dalla scarsità di potenza del computer, che oggi è invece strabordante. Non saprei quindi se oggi il problema è invece imputabile all'apparecchio di acquisizione.

Ad ogni modo, la soluzione di ieri e di oggi può essere la stessa ed è quella di risincronizzare la traccia audio con quella video tramite un videoeditor che possibilmente non ricodifichi.
Lo facevo con Virtualdub, per esempio. Oppure puoi usare Avidemux
#1299990
la ultrastudio che ingressi ha?

HDMI e SDI sulla scocca, poi component e composito su breakout cable.

Ciao eurofire,
quando ancora facevo questi riversamenti il fuori syncro era provocato dalla scarsità di potenza del computer, che oggi è invece strabordante. Non saprei quindi se oggi il problema è invece imputabile all'apparecchio di acquisizione.

Ad ogni modo, la soluzione di ieri e di oggi può essere la stessa ed è quella di risincronizzare la traccia audio con quella video tramite un videoeditor che possibilmente non ricodifichi.
Lo facevo con Virtualdub, per esempio. Oppure puoi usare Avidemux

Ciao Rider, la mia esperienza è diversa, quando l'ho fatto qualche anno fa utilizzavo un computer con potenza di calcolo importante eppure il risultato era scadente. Ho provato con un video editor a sistemare l'audio a posteriori ma era un'operazione gravosa in quanto il fuori sync era degenerativo e quindi bisognava spezzettare il filmato in più parti per sincronizzare l'audio che comunque non era mai perfettamente sincronizzato.
#1300018
eh già, quella di una asincronia crescente era una delle anomalie più rognose.
All'epoca, la causa di ciò era la perdita di frame in acquisizione.
Se la blackmagic ti mette a disposizione un contatore dove poterlo verificare, potresti magari cercare di risolvere a monte.
Altrimenti, avresti bisogno di un sound editor che ti consenta di variare la durata della traccia audio per risincronizzarla e poi muxarla al video con altro sw.

Hai detto bene, la questione è annosa e non si capisce perchè non debba essere fattibile senza sforzo già in fase di acquisizione.
Chi possiede un registratore combi (VHS-DVD) lo fa comodamente e senza problemi (certo, in mpg2), ma questo probabilmente lo sai e comunque non ti aiuta :(
#1300022
[Aggiornamento]
Ricco del consiglio di guardare sul manuale ho trovato il sistema intervendo sul menu del camcorder riuscendo ad attivare la funzione AV in proveniente dal VCR, ora vedo il segnale del VCR in FCPX, unico probelema e che il VCR essendo stato tanto tempo fermo non riesce a mandarmi in play le cassette quando sono completamente riavvolte ..... Mo che faccio ? Spero di trovare un VCR funzionante da qualche amico .....
Grazie comunque a tutti .
#1300031
mi ricordo che per evitare i fuori syncro con il vecchio pc con xp e matrox rtx 100 , si acquisiva dentro il programma premiere ( ma anche da altro programma) solo dopo aver fatto una taratura interna della sincronia audio (una sola volta da quando istallavi tutto). ci si metteva anche 10-15 minuti, se si voleva acquisire video più lunghi di un ora. forse è quello il segreto per diminuire i rischi di fuori syncro

per il player VHS con problemi suoi, devi o aggiustarlo o cercare di trovarne uno
#1300033
mi ricordo che per evitare i fuori syncro con il vecchio pc con xp e matrox rtx 100 , si acquisiva dentro il programma premiere ( ma anche da altro programma) solo dopo aver fatto una taratura interna della sincronia audio (una sola volta da quando istallavi tutto). ci si metteva anche 10-15 minuti, se si voleva acquisire video più lunghi di un ora. forse è quello il segreto per diminuire i rischi di fuori syncro

Ma io con macbook e firewire penso di nion avere questo tipo di problemi no ?
#1300036
scusa in quella parte rispondevo a @eurofire, che aveva fuori syncro. spero che non succederà anche da te, altrimenti avresti un problema in più. questa valutazione la puoi fare solo dopo aver acquisito e dopo aver rivisto a computer il risultato è quasi impossibile valutarlo a priori se avrai o meno questo problema
#1300042
Ma davvero acquisivi video analogico in Premiere? E come? Ho un VTR per cassette DV che posso utilizzare come ponte collegato via firewire a Premiere, il fatto è che non appena faccio partire l'acquisizione quest'ultimo si blocca perchè non legge il timecode (che in effetti non c'è).

Ricordo tanti anni fa di aver lavorato qualche tempo su Avid Liquid dove c'era la possibilità di acquisire con il timecode della macchina esterna o, in alternativa, con un timecode prodotto dal software stesso che correva in free run. Lo utilizzavamo per l'acquisizione di video live da telecamera (via segnale composito e quindi niente genlock) e audio analogico da mixer esterno e non aveva problemi di sync.
#1300044
Ma davvero acquisivi video analogico in Premiere? E come? Ho un VTR per cassette DV che posso utilizzare come ponte collegato via firewire a Premiere, il fatto è che non appena faccio partire l'acquisizione quest'ultimo si blocca perchè non legge il timecode (che in effetti non c'è).

Ricordo tanti anni fa di aver lavorato qualche tempo su Avid Liquid dove c'era la possibilità di acquisire con il timecode della macchina esterna o, in alternativa, con un timecode prodotto dal software stesso che correva in free run. Lo utilizzavamo per l'acquisizione di video live da telecamera (via segnale composito e quindi niente genlock) e audio analogico da mixer esterno e non aveva problemi di sync.

era il tempo dei dinosauri e io utilizzavo premiere cs 1,5, la matrox rtx 100 pro era perfettamente integrata in premire e ci facevi la cattura da dentro premiere di altissima qualità.
con le nuove cc devi vedere se è compatibile la matrox mxo 2
https://www.matrox.com/video/en/support/mxo2/
non saprei se ci spenderei soldi oggi come oggi. meglio che ti prendi un computer datato con la rtx 100 e acquisisci da quello e poi ti copi un avi non compresso sul nuovo pc per editarlo
#1300080
Io uso la DvStorm 2 di Canopus con entrate ed uscite analogiche e firewire,mai un problema e tutto perfettamente in sincro.
Però era la mia macchina di editing di 15 anni fa,con windows 98 e Edius 4.61,bei tempi quelli...
Ho poi provato diverse scatolette per cercare di portare l'acquisizione anche sui PC attuali,ma nessuno mi ha mai soddisfatto,abituato con la scheda DVstorm 2,vedevo subito che nessuno poteva tenere testa a quella qualità,e quindi mi sa che oggi non ci sia nulla in giro di valido per l'acquisizione analogica,anche se magari a molti potrebbe bastare quella qualità video.
Elgato Video Captur per esempio si è rivelato uno scatolotto molto comodo,digitalizza direttamente in mp4 se vuoi,e la qualità è buona se non ci sono movimenti di camera.
Quando invece le riprese sono fatte con panoramiche e vari movimenti di camera,si nota che la qualità va a scemare,al mio occhio questa cosa dà fastidio,ma magari all'occhio del 95% delle persono neanche potrebbe notarlo e quindi potrebbe essere soddisfatto da questa acquisizione.
Se io non avessi avuto da paragonarla all'acquisizione della scheda DVstorm 2 credo che l'avrei tenuta tranquillamente,quindi fatti un giro su amazon,provala,se ti soddisfa la tieni,se non ti soddisfa la restituisci o lo restituisci,almeno giudichi con i tuoi occhi.
Come prezzo siamo oltre i 110 euro,mi pare...
#1300091
quindi concordi con me che è forse meglio prendersi un pc datato che già ha una vecchia scheda di acquisizioen e procedi completamente con quella macchina per queso tipo di cose
#1300092
Certo,anche se converrebbe farlo se se ne ha parecchia di robetta da acquisire.
In alternativa provare quello scatolotto citato da me sopra e comprarlo su amazon,questo potrebbe anche bastare,ripeto la qualità senza movimenti di camera è quasi a livello della mia DvStorm 2,quindi se non si hanno troppi movimenti di camera va più che bene.
Per il resto invece la cosa potrebbe essere soggettiva,e quello che a me non soddisfa ad un altro non potrebbe creare nessun problema,se poi lo creasse si restituisce l'oggetto al mittente e buonanotte.
#1300095
Ciao,

io faccio tutt'ora riversamento e restauro di VHS o altri formati analogici il tutto tranquillamente in Windows 10, con Vegas Pro 15/16 e utilizzando una scheda BMD decklink.
Il tutto senza problemi di sincronia anche su acquisizioni lunghe (es. 2 ore di vhs continua).

Quello che è importante da tenere in considerazione è che serve in primis un buon VCR VHS o, meglio, S-VHS, con elettronica funzionante e con testine pulite (non è complicato pulirle da soli).
Tensionare bene il nastro un paio di volte prima di procedere all'acquisizione, quindi fare la cattura senza software in background che possano impegnare l'HDD scelto per il salvataggio del file (in altre parole va disattivato l'antivirus se invasivo e qualsiasi altro software che possano intercettare il flusso dati verso il disco), ovviamente è consigliabile usare un HDD almeno a 7200rpm se non un SSD e acquisire in un formato adatto ad acquisizioni anche lunghe, come MXF IMX a 50mbps, può sembrare eccessivo per una VHS, ma è un formato professionale e specificatamente studiato anche per mantenere il sync audio/vdeo (sempre che non ci sia a-sincronia generata dal VCR).

Eviterei le soluzioni di digitalizzazione a basso costo che non consentano la configurazione dei parametri di acquisizione e il formato, salvo proprio non doversi limitare ad una sola acquisizione sporadica.

Ciao
[Foto] Ritratto - uno storico amico

Un paio delle foto dedicate allo storico amico Pao[…]

Ciao a tutti, vengo dal mondo dell'audio, e in que[…]

[FOTO] bride's entry

:wink: :wink: :wink: Pietro non delude mai!

ho aperto un nuovo progetto ed importato delle cli[…]



Advertisements by Advertisement Management