Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
La sezione ufficiale dedicata ad Adobe Premiere Pro e Premiere Elements.

Moderatore: Moderatori

#1301139
L'aggiornamento 13.0.2 per Premiere Pro CC include supporto all’esportazione per Apple ProRes su Windows, importazione dei file HEIF creati su dispositivi iOS, prestazioni migliorate con Cinema RAW Light di Canon in Windows e supporto all’importazione per le riprese ProRes HDR.

Questo aggiornamento è consigliato per tutti gli utenti. I progetti salvati in Premiere Pro 13.0.2 sono compatibili con Premiere Pro 13.0.

Supporto per Apple ProRes

Apple ProRes è un codec di alta qualità ed è ampiamente usato come formato di acquisizione, produzione e consegna. Adobe ha collaborato con Apple per fornire a editor, artisti e professionisti della post-produzione flussi di lavoro ProRes completi per Premiere Pro e After Effects. Il supporto per ProRes in macOS e Windows migliora la produzione di video e semplifica il risulato finale, compreso il rendering in remoto basato su server con Adobe Media Encoder.

Grazie agli ultimi aggiornamenti di Adobe, i predefiniti di esportazione per Apple ProRes, compresi i formati ProRes 4444 e ProRes 422, sono disponibili all’interno di Premiere Pro, After Effects e Media Encoder in macOS e Windows 10.

Supporto per formati esteso

I file HEIF registrati su dispositivi iOS possono essere importati in Premiere Pro e Media Encoder in macOS e Windows. Questa funzionalità richiede macOS 10.13 o versioni successive e Windows 10 (versione 1809 o successiva). Sui sistemi Windows, devono essere installate le estensioni di immagine HEIF e le estensioni video HEVC.

La decodificazione più veloce per le riprese Cinema RAW Light di Canon offre una riproduzione migliorata sui dispositivi Windows 10 multicore.

Grazie al supporto per le riprese ProRes HDR è possibile effettuare importazioni esatte delle informazioni sul colore Rec2020 e PQ/HLG dai file multimediali HDR nei contenitori ProRes.


Qui un elenco dei bug risolti con questa versione: https://helpx.adobe.com/it/premiere-pro ... ssues.html
#1301142
Preciso che installare le estensioni di immagini HEIF ed estensioni video HEVC su Windows 10 è semplicissimo. Basta aprire il Microsoft Store e fare una ricerca, oppure basta andare direttamente qui:
- Estensioni di immagini HEIF: https://www.microsoft.com/it-it/p/heif- ... verviewtab
- Estensione video HEVC: https://www.microsoft.com/it-it/p/hevc- ... verviewtab

Quando si fa clic su Ottieni o Acquista si viene indirizzati direttamente nell'app Microsoft Store dove potete poi installare queste estensioni. Preciso che l'estensione video HEVC costa 99 centesimi e per poter utilizzare correttamente le funzionalità di queste due estensioni bisogna installarle tutte e due. Questo è ciò che dice Microsoft:

L'estensione di immagine HEIF consente ai dispositivi Windows 10 di leggere e scrivere file che utilizzano il formato HEIF (High Efficiency Image File). Questo tipo di file può avere un'estensione .heic o .heif.

Le immagini archiviate in file HEIF che hanno l'estensione di file .heic vengono compresse utilizzando il formato HEVC. Per tali file è necessario installare anche il pacchetto di estensioni Video HEVC. Se il pacchetto di estensioni Video HEVC non è installato, l'estensione di immagine HEIF non sarà in grado di leggere o scrivere file .heic.


Che dire? Finalmente il codec ProRes è gestito in modo nativo su Windows con Premiere Pro CC!
#1301234
Apple non hai mai permesso, se non in rarissimi casi, che si potesse usare prores su macchine diverse dalle sue in esportazione. Al punto che molta gente che lavora con realtà che chiedono espressamente prores tiene almeno una macchina Apple solo per l'esportazione, quando non tutte.
Questa mossa su un prodotto così diffuso può solo fare danni a Apple.
Ma dato che sono convinto che in Apple non siano stupidi quando si tratta di vendere, temo (anzi, spero...) che questa mossa confermi un paio di voci che girano da tempo, più o meno attendibili e forse collegate, ovvero l'abbandono della piattaforma Intel anche sui pc in favore di processori arm tipo quelli negli iPad e iPhone, e il conseguente ritiro dei prodotti destinati al video professionale.
Dubito infatti che i vari adobe e blackmagic e Lightworks e avid ecc abbiano voglia di cambiare di nuovo tutto uno sviluppo di software per la seconda volta in 15 anni nel tentativo di spremere prestazioni da processori mobile (anche se multicore).
Del resto è da quando esiste iPhone che Apple ha scoperto che il consumer rende molto di più.
Chissà che la si smetta di litigare con hard disk formattati solo per Mac e font spediti per mail a zero byte, e si arrivi ad una compatibilità globale in questo settore.
Mi domando solo se faranno un porting di final cut su arm, sono curioso.

William Fanelli
da Anonimo
#1301312
Perdonatemi ma non ho capito una cosa, su premiere si possono importare le clip per esempio AVCHD dicendogli di trasformarle immediatamente in ProRes e poi editarle direttamente in timeline come si fa con fcpx?

Oppure bisogna convertirle prima con qualche convertitore e poi importarle in premiere ed editarle?

Immagino invece che per esportare i filmato finale sia abbia normalmente la possibilità di scegliere tra i tanti codec pure ProRes.

grazie
#1301318
Volendo si, usando i proxi è possibile trasformare le clip in prores come su FCP, ma la filosofia di Adobe è ben diversa.
Ma la cosa interessante è poter esportare, quando richiesto da un cliente, in prores. A volte mi capitava, utile averlo integrato, anche se la cosa era risolvibile.
#1302457
Apprezzo molto la possibilità finalmente di gestire in export il formato ProRes, ma sono restio a fare l'upgrade, visto che al momento uso ancora Miraizon e funziona.
Trattandosi di codec Apple la domanda che mi sorge spontanea è: Adobe ne deterrà i diritti d'uso per un numero di anni congruo o alla prossima release il codec sparirà? Sappiamo bene che Adobe non ci mette molto a tagliare i ponti con chi ritiene superfluo, l'ha già fatto con Dolby...
#1302462
Come ora sei restio a fare l'upgrade, puoi sempre non farlo se dovesse cessare il supporto prores. Maraizon è lo stesso, non esiste più e ha cessato di fatto il supporto. Cosa cambia?

Inviato dal mio WAS-LX1A utilizzando Tapatalk

#1302463
Diciamo che le versioni che al momento ho installate, grazie al Miraizon salvano in ProRes. Non vorrei succedesse come è accaduto con Dolby: nel momento in cui hanno interrotto il rapporto, Adobe ha tolto dalla disponibilità online le versioni che supportavano il Dolby e siamo rimasti a piedi. Immagina se in un futuro prossimo di nuovo Adobe dovesse rinunciare ad Apple ProRes perché costoso. Le versioni nuove (dalla 2018) dichiaratamente sono pensate per non leggere più il codec Miraizon, quindi si sarebbe di nuovo fermi. Ho solo dei timori ecco...
#1302485
Direi che è una situazione diversa. Con il dolby, veniva scaricato un codec quando richiesto, codec che ora non è più disponibile. Non sono le versioni di adobe a non essere disponibili online, ma il codec. Un po' come succede con l'h265 hevc. Ma nel caso del prores il codec è nel codice, per cui questa versione continuerà a supportare il prores anche in future, posto che cessi il supporto, cosa che mi sembrerebbe strana visto che è stato messo da poco e peraltro è un cambiamento epocale delle politiche di Apple.
Miraizon tra le altre cose richiede l'installazione di quicktime, altro pezzo di sw non più supportato da apple su windows ormai da parecchio, per problemi di sicurezza mai risolti (Apple ha preferito cessare il supporto anzichè risolvere questi problemi).
Con il passar del tempo sarà sempre più complicato, posto di voler tenere aggiornata la macchina, utilizzare queste soluzioni. Della serie, fin che va, ok, ma mettiti nell'ottica che prima o poi bisogna cambiare.
Peraltro, il prores non è l'unico codec al mondo, con la stessa qualità (e anche superiore) esistono il DNXHD o il cineform, e il primo è abbastanza diffuso. Il prores in lettura non è mai stato in discussione, per cui...
da Anonimo
#1302487
Giovanni73 ha scritto: mer, 16 gen 2019 - 20:21 Diciamo che le versioni che al momento ho installate, grazie al Miraizon salvano in ProRes. Non vorrei succedesse come è accaduto con Dolby: nel momento in cui hanno interrotto il rapporto, Adobe ha tolto dalla disponibilità online le versioni che supportavano il Dolby e siamo rimasti a piedi. Immagina se in un futuro prossimo di nuovo Adobe dovesse rinunciare ad Apple ProRes perché costoso. Le versioni nuove (dalla 2018) dichiaratamente sono pensate per non leggere più il codec Miraizon, quindi si sarebbe di nuovo fermi. Ho solo dei timori ecco...
Appunto non capisco perche ti fai problemi, usa il DNXHD come alternativa al pro-res e risolvi il problema no?
;)
da Anonimo
#1302494
Allora hai ragione, ma non sapevo che tu fossi un pro del video e quindi devi rispettare certe regole e vincoli, pensavo fossi un amatore evoluto come il sottoscritto libero quindi da vincoli, vari.
:angel:
#1303572
Da qualche giorno È disponibile la versione 13.0.3 che va a correggere dei problemi. Si può scaricare l'aggiornamento dell'app Adobe Creative Cloud.
Questo è ciò che dice Adobe:
Bug corretti nella versione di febbraio 2019 (versione 13.0.3)
Rumore estremamente forte durante la riproduzione di un progetto e l'aggiunta di un effetto
Suono di schianto o stridente quando si passa da una preimpostazione di EQ all'altra in Audio essenziale > Dialogo durante la riproduzione
Ronzio in una transizione durante l'indirizzamento dell'audio su uscite a più tracce con effetti
L'audio emette un ronzio durante la riproduzione senza audio con un effetto su una traccia submix.

chiedo scusa

...grazie per le risposte Will.

[Panasonic GH5]

.....

Come hai impostato la timeline su Pinnacle (in mod[…]