Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sui Cinecorder e sulle macchine fotografiche Dslr, SLT & Mirroless in ambito video.

Moderatore: Moderatori

#1289997
Aspettate un attimo! Vibicchi, la tua spiegazione è corretta, ma l'interpretazione che ne dà Foxadriano è errata, almeno nei termini che ha usato.
Un conto è il "bit per frame" (nell'esempio sopra è quello che ha valore 2M per entrambi e allora la qualità è la stessa, a parità di tutto il resto).
... girando in 25p e in 50p la qualità dell'immagine è la stessa se hanno gli stessi bitrate.
Se mi sentono alcuni che ho scritto quello che ho capito, mi sparano.

:kill: E avrebbero ragione a spararti:
sempre nel esempio citato infatti il "bitrate" non è lo stesso! In uno è 50 nell'altro è 100Mbps
Per avere la stessa qualità, con un numero doppio di frame serve il doppio del bitrate.
Per avere la stessa qualità, indipendentemente dal numero di frame/s, serve lo stesso bit per frame.


Ma mi sa che per abbreviare le risposte sbagliamo tutti. Altrimenti mi verrebbe spontanea una domanda leggendo questa ultima risposta: se la qualità è la stessa, sia girare a 25p che a 50p, a che serve girare a 25p? ... a parte il fatto che i formati sono necessari x alcuni network. ;)
da CCD
#1289999
Beh, leggendo con attenzione le precedenti pagine il problema viene approfonditamente analizzato, perciò se vuoi risposte "lunghe" sei accontentato.
Gli standard di riproduzione ti obbligano a certe scelte piuttosto che altre, quindi scegliere il frame rate è un motivo che non puoi mettere facilmente -a parte-

Se ti stai convincendo di cose diverse, nonostante qui ti si dicano come stanno le cose, non hai che da fare la prova e confrontare due frame sul tuo videoproiettore (perchè mai dovrebbe essere diverso?!?). Così almeno esci dalla situazione di esempio così teorica e fai il confronto tra i vari formati che la tua personale camera ti mette a disposizione nella realtà.
Poi, visto che pare che nessuno nel web è stato in grado di spiegare la differenza, fai un bel tutorial dove spieghi quali siano queste differenze. Sempre se ti va.

bye
#1290000
Ci sono un sacco di aspetti che sono concatenati a questi discorsi ed e' fondamentale conoscerli per fare le scelte migliori, ma visto che alla fine c'e' la cosa piu' importante che e' il gusto personale, stiamo parlando di cose che non sono "La Bibbia" . Per prima cosa proprio il gusto personale della resa del 24p 25p e 50p . Complichiamo ulterirmente le cose, diceva willyfan, che quando si arriva a risoluzioni elevate come il 4k, la percezione del framerate, si percepisce differentemente e si sta cercando di andare a 4k 50p, per rendere piu' piacevole la visione. Oltre questi aspetti c'e' il discorso del bitrate , che avete parzialmente esaminato , avete tralasciato il discorso del codec pero'. Nei codec long gop, che solitamente utilizziamo, c'e' una ottimizzazione del bitrate nel framrate come il 50p, anche perche' i "gop" risultano temporalmente piu' ravvicinati . Questompermette di non arrivare necessariamente al raddoppio del bitrate come invece necessitano i formati non compressi e altri tipi di codec.
Complichiamo ancora le cose, parlando del tempo di esposizione-otturatore. Se le regole del cinema, consigliano la regola dei 180 gradi, vuole dire che girando a 25p, utilizzarai 1/50s, a 50p utilizzarai 1/100sec. Se metti tutte e due i girati su timeline 25p ed esporti a 25p, avrai rese diverse , anche perche il rec a 50p, avra' unnotturatore sbagliato , per un video a 25p quindi avra' movimenti meno morbidi ed appena piu' "scattosi" . Se sommate tutte queste questioni e le possibili combinazioni, avrete di che parlare per settimane, e poi probabilmente non arriverete ad una risposta univoca, perche' come dicevo in origine, tantissimo e' dato dal gusto personale e dalla sensibilita' di ognuno relativamente a certi aspetti come l'otturatore settato male.
Consiglio di fare delle prove in proprio e seguire il proprio gusto personale quindi.

Ps.
Visto che l'amico CCD e' intervenuto, tiro in ballo anche degli standard , che potrebberonessere richiesti, come segnali 50i, codec particolari. Tante volte ci si scontra con certe richieste molto stringenti. Buon fine settimana a tutti
da luke471
#1290208
Se le regole del cinema, consigliano la regola dei 180 gradi, vuole dire che girando a 25p, utilizzarai 1/50s, a 50p utilizzarai 1/100sec. Se metti tutte e due i girati su timeline 25p ed esporti a 25p, avrai rese diverse , anche perche il rec a 50p, avra' unnotturatore sbagliato , per un video a 25p quindi avra' movimenti meno morbidi ed appena piu' "scattosi"


Ma infatti io dopo essermi letto tutte le pagine precedenti mi sono sempre chiesto perchè non sono arrivati subito a questa conclusione, cioè che se giro a 50p l'otturatore lo metto a 100 mentre a 25p è a 50.

Tutto a 50P per miglior editing in post non ha senso, perchè o avrai un a 25p alla cazz oppure avrai slowmotion alla cazz... insomma il peggio dei "due mondi". Per questo per essere veri professionisti o "artisti" bisogna aspirare allo stato dell'arte nel proprio lavoro e anche sapere quello che si sta facendo e non nascondersi dietro a "ma tanto nessuno se ne accorge o i clienti non se ne accorgono", a quel punto è meglio essere coscienti di star facendo un lavoro arraffazzonato ma non tentare di giustificarlo come ho letto in alcune pagine di questo topic.
#1316864
Vi pareva che non ci avessi messo lo zampino in questo thread? Se tu fossi in un fuoristrada su una strada sterrata, e se dovessi mettere fuori dall'abitacolo la GH5 e tenerla con una mano per poter filmare il percorso, voi girereste a 25p o a 50p? Se mi dite che è meglio il 50p, io chiedo: dopo aver fatto l'editing video, questi due diversi framerate possono disturbare la visione, se il film è girato in 25p?
da CCD
#1316876
Se il resto del video è a 25fps, sarà anche distribuito a 25fps. In questo caso una registrazione a 50fps avrà senso solo se usata per una scena al rallentatore. Avrebbe invece senso registrare dal fuori strada a 50p senza farne il rallenty solo se poi conservi il 50p fino alla fine, distribuzione compresa.
Se mal gestite le differenze ci sono, ma parlare di disturbo della visione è un fatto troppo soggettivo

bye
#1316898
Sono d'accordo con CCD, non ha molto senso girare a 50p se non per rallentare, quando il progetto è a 25p. Non credo che un fuoristrada su sterrato, a meno che non sia un rally o altra gara del genere, possa andare da una velocità tale da compromettere la fluidità delle immagini, e comunque l'eventuale effetto scia lo risolveresti aumentando la velocità dell'otturatore. Piuttosto mi preoccuperei della stabilità delle riprese, anche se la GH5 ha un'ottima stabilizzazione del sensore, non so come potrebbe comportarsi in una situazione del genere, a mano dal finestrino mi sembra comunque un po' estremo. A meno che non sia quello il tipo di linguaggio che ti interessa.
  • 1
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

La prima cosa da fare è trovare un camcorde[…]

willyfan, ma se volessi impostare dei keyframe in […]

[PREMIERE PRO CC] Problemi export

Buonasera a tutti ;) È da parecchio tem[…]

[FCPX] Loghi in PNG

Buona sera a tutti, Ho un grosso problema quando e[…]