Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni su tutti quegli argomenti di situazioni tipiche, problematiche e consigli generici per chi vive da VideoMaker (problemi di licenze, questioni fiscali, situazioni tipiche, etc.).
Non sono ammesse discussioni che esulino da quando su indicato (Es. politica, sesso, pirateria, spam, etc.)

Moderatore: Moderatori

#1321545
questo topic è un aprofondimento di altra discussione perchè si iniziava a parlare di come gestire la fase di invio del flusso dati audiovideo, su una o più piattaforme, e si apriva una rosa di possibilità interessanti, che visto il periodo di pandemia, valeva la pena di raccogliere in un topic.
Qui andreamo ad affrontare non la parte di cattura dei flussi audio video , regie ecc, ma la parte "finale" della messa in onda .
n seguito faccio un copia incolla di messaggi presi in altro topic
#1321546
Willy il discorso della ridondanza, lo possiamo sviluppare ulteriormente. se sei in accordo, apro un topic apposito in modo che resti l'informazione, ben sviluppata. è un argomento che penso sia molto interessante in questo periodo di eventi in streaming. io non l'ho fatto come dici tu, ma ho fatto streaming su più piattaforme, sdoppiando l'uscita della regia e mandandola su due diversi computer che eseguivano individualmente streaming su due diverse piattaforme. chiaramente c'era disponibilità di banda. la tua soluzione penso sia proprio una cosa differente e per tutelare la riuscita del caricamento online dei dati.
#1321547
Il concetto di ridondanza vale in due distinte direzioni:
1) il gestore della rete (sia esse fissa o mobile)
2) il gestore dello streaming (youtube, facebook o altro).

per la 1 vale il mio sistema, quello del bonding. Esistono sistemi che switchano ad esempio da una sim ad un altra, ma per qualche secondo la connessione cade e non è quello che vogliamo.
per la 2, in genere si suppone che youtube non cada, ma giusto un mesetto fa è successo pure questo e per certi eventi non è accettabile. Per risolvere questo le strade sono varie, e comprendono stremmare direttamente su più piattaforme (ma richiede banda doppia) o usare servizi che prendono il tuo stream e lo rilanciano su più piattaforme, meno oneroso come banda ma in genere servizio a pagamento.
#1321548
Aggiungo alcune considerazioni sul caso 2 da me citato, ovvero la ridondanza del gestore dello streaming.
In alcuni casi non si tratta nemmeno di ridondanza, ma di necessità. mi è capitato un paio di volte di fare streaming su youtube e facebook dello stesso evento, non tanto per backup ma per andare a due tipi diversi di pubblico.
Come dicevo prima, le strade sono almeno un paio, ovvero una fare lo streaming direttamente su due o più piattaforme dal punto di ripresa, la seconda usando dei servizi più o meno a pagamento.
Nel primo caso, la cosa potrebbe essere complicata.
Se usi una regia hardware, puoi sdoppiare il segnale su due o più PC e "stremmare" su X piattaforme, in base alla banda disponibile.
Se usi invece una regia software, allora devi necessariamente (ma neanche troppo) avere un sw in grado di farlo.
Vmix ad esempio lo fa fino a 3 piattaforme, chiaramente fare 3 encoding al posto di uno richiede un pc carrozzato.
OBS non lo fa. Altri sw che ora non ricordo lo fanno.
Una soluzione può anche essere, posto che il sw abbia una uscita sdi o hdmi ricatturare il tutto e stremmare da un altro PC, tipo la soluzione totalmente hardware.
La soluzione a pagamento (spesso free fino a due piattaforme) è data da siti tipo questo: https://streamon.app/, ma ce ne sono anche vari altri, che semplificano il problema, anche quello di banda. Il costo però, specialmente per il 4K, è abbastanza elevato.
#1321555
per la messa in onda su più piattaforme da unico PC penso ci sia anche streamyard, che però utilizza tanta banda, quante sono le piattaforme. https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q ... ybeTADj6f0
ci sono effettivamente dei senvizi online, dove tu fai streaming, sulla loro piattaforma e loro "rimbalzano" su tutte quelle che vuoi, limitando la banda necessaria. molti di questi servizi sono a pagamento. cosa succede in questo caso , se ad esempio FB ti blocca la diretta per rilevata ( e sbagliata) violazione del diritto d'autore . nella musica classica eseguita live, capita spesso. a noi è successo con un concerto dal vivo dell'orchestra e ha buttato fuori dalla diretta sulle 400 persone...
#1321567
MVAU ha scritto:
willyfan ha scritto: gio, 21 gen 2021 - 15:46 OBS non lo fa.
Lo può fare con un plugin: Multiple RTMP output plugin
Questo è buono, ma mi chiedo, duplica lo stesso flusso o ne fa due? Ovvero, se necessito di differenti risoluzioni?

nine dots film

#1321569
Mi pare che si agganci al flusso primario di OBS creando la possibilità di agganciare altri flussi. Non lo ho mai usato personalmente e quindi non ti so dire cosa succede a diverse risoluzioni, appena ho un po di tempo faccio delle prove.
#1321727
Willy, puoi descrivere meglio il "punto 1", quello del fare l'upload dei dati su più reti , per tutelarsi nel caso in cui uan connessione abbia dei problemi. Un ragazzo, proprio qui sul forum, mi diceva di apparecchiature apposite che permettono di fare upload del flusso dati, con ridondanza tramite più schede SIM, wifi e cavo di rete. questo "caricamento di dati", non andava a fare direttamente l'upload su FB, YT o affini, arrivava ad un "ricevitore" posizionato in una postazione ad uso di chi esegue lo streaming vero a proprio, che "ricompone" tutto il flusso dati, completando eventuali parti mancanti su l'upload di certi invii dati e , solo alla fine effettuava lui il vero streaming sulle varie piattaforme. chiaramente il "ricevitore veniva messo in un posto in cui la connessione tramite fibra, fosse "potente e stabile" . poitresti descrivene come avviene nel vostro caso per favore? grazie
#1321737
iachidda ha scritto: gio, 28 gen 2021 - 15:12 Willy, puoi descrivere meglio il "punto 1", quello del fare l'upload dei dati su più reti , per tutelarsi nel caso in cui uan connessione abbia dei problemi. Un ragazzo, proprio qui sul forum, mi diceva di apparecchiature apposite che permettono di fare upload del flusso dati, con ridondanza tramite più schede SIM, wifi e cavo di rete. questo "caricamento di dati", non andava a fare direttamente l'upload su FB, YT o affini, arrivava ad un "ricevitore" posizionato in una postazione ad uso di chi esegue lo streaming vero a proprio, che "ricompone" tutto il flusso dati, completando eventuali parti mancanti su l'upload di certi invii dati e , solo alla fine effettuava lui il vero streaming sulle varie piattaforme. chiaramente il "ricevitore veniva messo in un posto in cui la connessione tramite fibra, fosse "potente e stabile" . poitresti descrivene come avviene nel vostro caso per favore? grazie
Il discorso è sostanzialmente corretto. Esistono modem con più SIM ma switchano da una sim all'altra se manca il segnale e in questo caso un minimo di interruzione c'è sempre.
Esistono invece modem che sono in grado di fare il "bonding" ovvero aggregatori di banda. In pratica, il flusso di dati viene splittato sulle varie SIM ed eventualmente anche linee fisse. la banda totale si somma e se manca un gestore manca solo il suo pezzetto di banda ma non si interrompe.
Questo tipo di tecnologia la usano ad esempio i cosiddetti "zainetti" teradeck.
Il segnale effettivamente viene ricomposto da un server, ma non necessariamente in una sede sotto controllo, Molti fanno così, altri, come il service da dove noleggio io https://www.suerteweb.tv/m4-router-con- ... sim-1-eth/, usano dei server in cloud, dove paghi degli abbonamenti mensili, per ricomporre la banda. Dal mio punto di vista la cosa è assolutamente trasparente, io da vmix (o obs) mi collego al router linkato sopra esattamente come un router qualsiasi, e da lì faccio streaming impostando direttamente youtube o facebook o quello che mi pare, come se fossi da una normale linea. Sui display si può vedere la velocità di connessione per ogni SIM (fino a 4) + 1 eventuale adsl o fibra. L'apparecchio va pure a batteria se necessario.
Farsi un server in casa come suggerisce il ragazzo che hai citato è utile solo se si fanno streaming praticamente giornalieri. Un server in cloud permette di non avere costi di manutenzione, tariffe calmierate sull'uso, e soprattutto una connessione assolutamente affidabile, ma è una questione di scelta.
Cmq se ti vuoi fare il server si usa una macchina LINUX con Debian 9, e lo fai a casa.
#1321747
per questo tipo di upload con ridondanza, che tipo di modem state utilizzando willy? è vostro o noleggiate . a che costi il prodotto o il noleggio? grazie
#1321748
iachidda ha scritto: ven, 29 gen 2021 - 09:56 per questo tipo di upload con ridondanza, che tipo di modem state utilizzando willy? è vostro o noleggiate . a che costi il prodotto o il noleggio? grazie
Prima ho postato il link al modem che noleggiamo. I costi sono nell'ordine dei 200 euro al giorno max, con sconti per più giorni, poi dipende anche se vuoi le SIM o se le hai tu, ecc.
#1321749
iachidda ha scritto: ven, 29 gen 2021 - 09:56 per questo tipo di upload con ridondanza, che tipo di modem state utilizzando willy? è vostro o noleggiate . a che costi il prodotto o il noleggio? grazie
Volendo comprarlo, un modem siffatto costa sui 1200 euro, poi bisogna avere 3 o 4 SIM con contratti adatti al traffici dati, e il server per il bonding, a casa o su cloud.
Se noleggi, a me forniscono tutto il servizio sim comprese.
#1321759
willyfan ha scritto:Prima ho postato il link al modem che noleggiamo. I costi sono nell'ordine dei 200 euro al giorno max, con sconti per più giorni, poi dipende anche se vuoi le SIM o se le hai tu, ecc.
Grazie , scusa, pensavo che il link fosse solo per il servizio di ricezione e da cellulare non lo avevo aperto. interessante come soluzione, i costi non sono altissimi se paragonati a quanto vorrebbero per una connessione satellitare in zone "sfigate" come ADSL. diciamo che il costo di mantenere attive più SIM, incide annualmente, se non fai tante dirette in posti con scarsa connessione ad internet. Il noleggio , risulta una buona soluzione.

Scusa se insisto su quel punto, ma il fatto &egr[…]

Secondo me stai renderizzando a 8bit, prova a impo[…]

Ciao, prova FastStone Image Viewer, gratuito, legg[…]

Prova a pulire tutto lanciando premiere con alt + […]