Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
Discussioni sui Cinecorder e sulle macchine fotografiche Dslr, SLT & Mirroless in ambito video.

Moderatore: Moderatori

#1283759
Ero curioso di scoprire se ci fossero dei modi 'alternativi' di usare l'anamorfico o comunque il suo principio di base, e sono incappato nel cosiddetto "reverse anamorphic", ma non sono riuscito a trovare informazioni o video dimostrativi, ho solo trovato un paio di immagini di questo obiettivo della Schneider etichettato così e con un fattore 0.5x, mi chiedo cosa possa uscir fuori riprendendo con una lente simile, e che uso se ne possa fare. L'avete mai sentito?

Poi sempre in relazione agli usi 'alternativi', pensando ad un 'reverse'... Perché nessuno ha mai usato una lente anamorfica orientata al contrario? Ossia con l'ovale non in verticale ma in orizzontale; i video professionali in verticale hanno già preso piede in molti ambienti, non sarebbe interessante usare l'anamorfico dunque in quel modo? Cioè, non so neanche se sia così semplice nella pratica, ma magari sì.
#1283789
Se I tv, gli schermi ecc sono rettangolari in senso orizzontale c'è un motivo, ed è perché abbiamo occhi in orizzontale e non in verticale. Qualcuno ha fatto dei video in verticale per scimmiottare la (brutta) abitudine di chi ha un telefonino di girare così.
Dubito molto che qualcuno scomodi l'anamorfico per girare in verticale. Basta girare la camera.
#1283794
Un mese fa mi sono laureato in cinema con una tesi sull'aspect ratio, ho analizzato abbastanza a fondo anche la questione dei "video verticali", ci sono svariati festival di cortometraggi in verticale, come il vertical film festival australiano, esiste un movimento chiamato vertical cinema che ha portato in giro per l'europa una mostra di dieci cortometraggi in verticale fatti da filmmaker professionisti e proiettati prevalentemente dentro chiese, molto suggestivo, per come la vedo io non è uno scimmiottare i video fatti con gli smartphone, certo è che questi apparecchi hanno ormai condizionato e modificato la nostra percezione di video, la nostra inteso per lo spettatore medio, anche in verticale, quindi non vedo perché ignorare la naturale evoluzione del media e anzi esplorarne le possibili caratteristiche originali di narrazione, poi magari sarà un qualcosa che morirà a breve, ma trovo queste sperimentazioni sempre molto stimolanti, quindi chiedevo se in tal senso una lente anamorfica orientata al contrario potesse rientrare in questo campo di sperimentazione e che risultati si otterrebbero, tutto qua, di certo non parlo dei modi convenzionali di girare o usare uno strumento, ma mi pareva chiaro dalle premesse che avevo fatto nel primo post. Detto ciò, qualcuno che abbia un po' più di immaginazione, cosa dice a riguardo?
#1283817
Video in verticale? Aldilà dell'immaginazione ma davvero ti piacciono? Personalmente mi creano un senso di claustrofobia da far accapponare la pelle.
#1283823
Ragazzi non vi sto chiedendo se vi piace o meno, vorrei semplicemente avere delle informazioni riguardo questo reverse anamorphic, come lo 0.5x della Schneider, e il resto che chiedevo in cima, dal punto di vista tecnico; non mi pare complicato il modo in cui ho esposto le domande, è inutile rispondere riguardo a ciò che pensate sui video verticali, non è di questo che il thread tratta, non è quello che ho chiesto, è off topic. Il mio citare all'inizio i video verticali era solo inteso come possibile esempio di utilizzo, ma non è quello il focus.

Ora possiamo parlare del reverse anamorphic, e di altri usi dell'anamorfico alternativi, dal punto di vista tecnico? Poi ognuno ne deduce i relativi impieghi narrativi sul campo come meglio crede, e lo fa in privato o in un altra discussione. Grazie.
#1322286
Il reverse anamorphic è semplicemente un obiettivo da proiezione che serve sostanzialmente a riportare l'immagine (attraverso un desqueeze ottico) al rapporto d'aspetto originario; Mentre i normali obiettivi anamorfici usati sulle macchine da presa comprimono l'immagine orizzontalmente, il reverse le decomprime riallargandole, in modo da proiettare sullo schermo le immagini nelle proporzioni corrette ;) .
#1322290
Googloiss ha scritto: mar, 07 nov 2017 - 13:13 Ragazzi non vi sto chiedendo se vi piace o meno, vorrei semplicemente avere delle informazioni riguardo questo reverse anamorphic, come lo 0.5x della Schneider, e il resto che chiedevo in cima, dal punto di vista tecnico; non mi pare complicato il modo in cui ho esposto le domande, è inutile rispondere riguardo a ciò che pensate sui video verticali, non è di questo che il thread tratta, non è quello che ho chiesto, è off topic. Il mio citare all'inizio i video verticali era solo inteso come possibile esempio di utilizzo, ma non è quello il focus.

Ora possiamo parlare del reverse anamorphic, e di altri usi dell'anamorfico alternativi, dal punto di vista tecnico? Poi ognuno ne deduce i relativi impieghi narrativi sul campo come meglio crede, e lo fa in privato o in un altra discussione. Grazie.
Scusa se insisto su quel punto, ma il fatto è che se qualcosa non ti piace dal punto di vista linguistico, difficilmente si trova l'interesse di occuparsene solo dal punto di vista tecnico... La trovo anch'io una cosa di scarsa applicazione nella quotidianità. L'anamorfico serviva ad allargare l'inquadratura sul formato super35, un formato verticale è già molto "alto" di suo e un anamorfico non farebbe che renderlo ancora più verticale e inadatto alla figura umana, più che architetture tipo obelischi, colonne, o alberi, che cosa ci inquadreresti? Tra l'altro l'anamorfico sta cadendo in disuso, oggi che il full frame digitale è diventato alla portata di tutti, l'anamorfico ha ancora senso solo se si gira in pellicola. Con il full frame si può avere lo stesso campo dell'anamorfico s35 con le stesse focali, ma senza le problematiche di messa a fuoco e l'ingombro delle ottiche anamorfiche. Se poi uno ricerca i bokeh ovali e i flare allungati, esistono dei filtri che li riproducono identici all'anamorfico.

Comunque come ti hanno già spiegato, non si usa il reverse anamorphic in ripresa. O meglio, lo puoi fare ma il risultato non è altro che quello di avere delle bande nere sull'immagine, portando ad esempio un formato 16:9 ad un 4:3 o giù di lì. Non ha senso, a quel punto giri direttamente in 4:3.
#1322301
Koroshiya ha scritto: dom, 07 mar 2021 - 18:52 Scusa se insisto su quel punto, ma il fatto è che se qualcosa non ti piace dal punto di vista linguistico, difficilmente si trova l'interesse di occuparsene solo dal punto di vista tecnico...
Beh, è una discussione vecchia di 4 anni... Dubito chee ci sia ancora qualcuno a rispondere alle tue pur giuste osservazioni
#1322352
Gli obiettivi anamorfici inversi si usavano per correggere le proporzioni del quadro nei teatri di grandi dimensioni.
In most cases, the 2X squeeze anamorphic lens used for "scope" projection MAGNIFIES the image by a factor of 2X horizontally. The focal length of the "prime" lens is chosen based on the HEIGHT of the image.
In long throw situations, an anamorphic lens may be oriented such that it REDUCES the magnification in the vertical direction by a factor of 1/2. The focal length of the "prime" lens would then be based on the WIDTH of the screen image desired. Reverse anamorphics are used when the throw is so long that there is no suitable long focal length prime lens available for the more commonly used 2X widthwise magnification.
http://www.film-tech.com/ubb/f1/t005472.html

Questo articolo menziona la differenza tra i due[…]

... un’altra cosa: hai provato a scaricarti […]

Ok faro' questo fine settimana appena mi ci metto […]

[Presentazione] Un saluto a tutti

Ciao Guybrush Treepwood , benvenuto anche a te […]