Benvenuto su VideoMakers.net
Iscriviti per condividere la tua passione sul principale sito web italiano dedicato al VideoMaking!

Gli eventuali inserti pubblicitari all'interno delle discussioni sono visibili solo se non hai eseguito l'accesso al forum; ricordati di eseguire l'accesso o, se non sei ancora registrato, fallo QUI

Clicca qui per leggere le regole del forum
I topic ufficiali dedicati alle principali telecamere presenti sul mercato.

Moderatore: Moderatori

da Gannjunior
#526276
La macchina che ho preso è per la precisione la HF100.

In media sul mercato del nuovo, ci sono, ad oggi, circa 100 euri di differenza con la HF10. Sono identiche.
La HF10 costa di piu perchè possiede una memoria flash interna di 16gb (oltre ad avere anche lei lo slot per SDHC, quindi è una macchina ibrida). La HF10 risulta, in termini di ingombri, leggermente piu grande.
Una SDHC da 16gb costa su ebay circa 30-35 eur spedita.

[WORK IN PROGRESS...]

Formato di registrazione VIDEO: AVCHD Level 4 a 6-9-12-17mbit vbr
Formato di registrazione AUDIO: AC3 256 kbps
Supporto: SDHC
Attacco Cuffie: SI
Attacco mcrofono esterno: SI



PRO

- Nitidezza eccezionale. Pari anche a macchine di classe (e soprattutto prezzi!) superiore.
- "Profondità" e dettagli fini che aumentano il realismo dell'immagini nonostante il long gop 4:2:0
- Collegandola in diretta via HDMI a un plasma 50" la percezione qualitativa risulta superiore a immagini girate in hdv da canon hv30. Soprattutto la consistenza dei colori.



CONTRO

- Assenza di un fuoco manuale con rotella. IL MF c'è ma è scarsamente utilizzabile
- Assenza della possibilità di zoomare a mano tramite rotella. C'è la solita levettina e c'è anche la possibilità di regolare la velocità (apprezzo lo sforzo) della velocità dello zoom..Ma nulla a che vedere con un obiettivo manuale...A fronte di una qualità superba dell'immagine questi limiti sono, x quanto mi riguarda, enormi.
- Controllo del gain assente. Tuttavia anche qua come nelle altre macchine canon funziona il trucco dell'esposimentro - relativamente immediato - che colma, almeno in parte, questa mancanza e permette di lavorare con gain 0 dove può essere molto utile.
- Assenza di un mirino. Fondamentale in giornate molto soleggiate in cui il, pur ottimo LCD trattato per l'antiriflesso, evidenzia grossi limiti. Per fortuna, come vedete nell'immagine esiste quella specie di cappuccio (che dà anche un tocco professionale) che trasforma l'LCD in un mirino. notare che lascia scoperto il lato sx cosi si può mangeggiare la piccola jog shuttle. Costa 25 dollari...Tra spese di sped e tutto ci verrebbe a costare un 40 eur circa...Tutto sommato ben spesi (anche se secondo si può autocostruire).

- Durata batteria ridicola. Nonostante non abbia parti meccaniche in movimento a tutto vantaggio dei consumi evidentemente i MiH dichiarati da Canon non corrispondo a verità. Da carica (che richiede circa 2 ore) segna un'autonomia di 80'. Effettivi, girando e spegnendo e smanettando (cioè quello che si fa) forse - e dico forse - si arriva a 40'. Quindi è necessario preventivare l'acquisto ALMENO di una batteria supplementare.

- E' altresì necessario mettere in conto anche l'acquisto di un aggiuntivo grandangolare. Come tutte le macchine di questa fascia i 43mm di "grandangolo" ovviamente in molte condizioni risultano assolutamente insufficienti. Bene lo zoom ottico che arriva 500m. Ritengo che sarebbe piu equilibrata se partisse da un grandangolo piu spinto (o meglio se ne avesse almeno un pò!!! :-) ).
------
La resa del grandangolo originale Canon

Immagine click to enlarge

--> PNG Interi (download, 8 mb circa)

--> Video fatto ad minkiam o per meglio dire "alla veloce" con cambiamento in tempo reale del grandangolo da cui sono stati presi gli screenshots (download, 117 mb circa)


ciauZ !!
Ultima modifica di Gannjunior il mer, 08 apr 2009 - 13:48, modificato 2 volte in totale.
da Gannjunior
#526278
VIDEO


- In treno verso Tiglieto - (3'32") 1920x1080 25p ; h264 @ 18.5 mbit (470 Mb)

- In treno verso Tiglieto - (3'32") 768x432 25p ; h264 @ 3.7 mbit (96 Mb)

Avevo la camera da un giorno. L'ho girato la settimana scorsa. Letteralmente al volo (anche perchè stavo per perdere il treno !!), quindi è una sciocchezza ma giusto per avere un'idea. (e poi io sono un camera-dog-man!!). Tempaccio nuvoloso.
Devo dire ottima resa cromatica nonostante la brutta luce e nessuna tendenza al rosso (cosa di cui alcuni si erano lamentati).

Dettagli impressionanti e 'profondità' al di là delle aspettative. Ulteriormente amplificata dall'LSF utilizzato in avisynth. (che ha richiesto un bitrate decisamente piu elevato. Infatti il livello di saturazione, dopo la simulazione dell'USM si è alzato quasi del 60%. Mentre senza l'LSR, il bitrate ottimale sarebbe potuto essere pari a 12 mbit a dimostrare la notevole presenza di dettagli fini che sono rimasti catturati dato che il rumore era assente).

Credo che queste immagini siano un possibile esempio di come l'AVCHD, con immagini piu piene e nitide, non abbia di che temere l'HDV. Anzi...

Aggiungerò altre info ora devo andare a nanna...almeno dormo 3 ore...domattina sveglia alle 7...

--------------------------------------------------------------------------------------

- Un interno con gain0 tra 50i e pf25 ovvero il lancio del Doraemon ! - (1'13") 1920x1080 ; h264 @ 9 mbit (100 Mb)

E' una prova mista. La riprese è fatta in casa, prima a 50i e poi a pf25, MA a parità di condizioni.
Ho impostato la macchina in priorità dei tempi e quindi ho settato 1/25 per entrambi i modi. E il diaframma a F1.8. E mi sono assicurato che il Gain (con il trucco noto) fosse = 0.
Bilanciamento del bianco manuale senza problemi.

Ho editato il video con l'NLE di Studio 12 e ho aumentato l'esposizoine di 2 stop sempre tramite Studio per aumentare la luminosità con un aumento praticamente nullo del rumore.
Ho esportato il video in loseless lagarith 1920x1080 e ho compresso il tutto tramite x264 dentro megui in 2passi. Ho usato avisynth senza l'aggiunta di alcun filtraggio. Il bitrate è stato pari a 7.5 mbit in quanto un test di compressione mi ha permesso di stabilire che tale valore, x questo video, fosse sufficiente (notare, x esempio rispetto al video precedente, a parità di risoluzione, come la NATURA di un video influenzi drasticamente i livelli di compressione a parità di quantizer e che dimostri come spesso si utilizzino in modo del tutto INADEGUATO le risorse a disposizione).

Detto questo una prima osservazione: secondo me la confusione sugli scatti del progressivo nasce semplicemente dal fatto che, lasciando in auto la macchina o in P, questa tenta, luce permettendo, di portare l'esposizione SEMPRE a 1/25. Ed ecco che è facile intuire che in molte condizioni gli scatti possano uscire..
Inoltre, tentando di fare entrare sempre piu luce, in modalità progressiva, è ovvio che, quando fuori ce n'è molta (di luce), la macchina, per tenere piu a lungo aperto l'otturatore, sia costretta a chiudere di piu stop il diaframma. Questo giustifica la maggior nitidezza del Pf in certe condizioni. (rispetto all'interlacciato).

E ancora: con il calare della luce, nella modalità interlacciata, la macchina tenta sempre di mantenere 1/50. Di conseguenza, quando non può piu aprire oltre f1.8 sarà costretta a far intervenire prima il gain.
E questo giustifica il perchè, a parità di luminosità finale percepita nella ripresa, spesso quella progressiva risulti meno rumorosa dell'interlacciata. Questo perchè, per i motivi detti prima, quella progressiva, a parità di diaframma (f1.8), sarà a 1/25, quindi avrà piu luce e quindi avrà inserito meno db di Gain. (ovvio).

Ma allora la domanda: potevano farne a meno o no di questa pf? Premesso che devo e voglio fare altre prove x completare l'approfondimento.
Secondo me il progressivo trova due (anzi tre) motivi di utilità. Offre un buon video già deinterlacciato (e può essere utile). Tendendo ad allungare sempre i tempi di esposizione, e andando, ogni volta che è possibile, a 1/25, ovviamente la possibilità di effetto "rallentato" sarà piu evidente (effetto cinema appunto) e quindi potrebbe essere utile in alcuni casi.
Infine andando spesso a 1/25, a parità di altre condizioni, farà entrare piu luce e quindi userà in misura inferiore il gain. (e questo secondo me è il motivo di maggiore utilità, data l'immediatezza del tutto).
Tutto questo diciamo in tempo reale. Sicuramente fondamentale x l'amatore (ricordiamoci che questa macchine non nascono x i professionisti) ma anche per lo smanettone che sa come usare anche le funzioni semi manuali.
L'unico limite invece (che si vede già nel video proposto) è che- ma questo era scontato e non dipende da un "cattivo" progressivo - se sappiamo di volere fare un rallenty, ovviamente la nostra scelta dovrà necessariamente ricadere sui 50 frames interlacciati. Pena un rallenty a scatti evidenti.
-------------------------------------------------------------------------------------

- Una prova difficile: buio e pioggia torrenziale - (2') 1920x1080 ; h264 @ 7 mbit (101 Mb)

pf15, f1.8, 1/25, gain=0, white balance manuale ma con difficoltà era davvero buio
import: NLE studio 12 con applicazione di gain in post, poi ho dovuto fare un rgb balance in alcuni punti (macchina e luci che si riflettevano sulla pioggia scappavano delle dominanti viola)
export lagarith loseless poi megui+avisynth (hqdn3d+lsf) +x264 2passi.

Chiaramente applicare il gain in pp cambia la vita. il perchè ovvio: appilcandolo tramite la camera non è che questa lavori male è che viene sprecata una mara del bitrate a disposizione solo x le frequenze del rumore (e allora 17mbit diventano stretti) x cui tutto il bitrate si può dedicare esclusivamente a dettagli puliti. in post tutto si può tenere molto piu sotto controllo. (ovviamente ci sono casi in cui è indispensabile dover utilizzare il gain on fly...
--------------------------------------------------------------------------------------

- Panning e auto in movimento tra pf25 e 50i - (2'50") 1280x720 ; h264 @ 3.5 mbit (72 Mb)

Il miglior compromesso, come previsto da Rider, sembra proprio a 1/25 x i pf25 che risulta molto gradevole.

--------------------------------------------------------------------------------------

- Nel parchetto... - (3'32") 1920x1080 ; h264 @ 9.5 mbit (244 Mb)

Nuova provetta...lo so che gli esperti del montaggio si metteranno a ridere..ma tanto per fare...poi la tipa col cane neanche la conoscevo...secondo me ha pensato fossi un maniaco! :lol:
All'inizio c'è anche una prova - che nn c'entra nulla col filmato - a tutto tele x mostrare le aberrazioni cromatiche.(che mi aspettavo tranquillamente data la condizione di ripresa). Ma anche la nitidezza perfetta (vedere antenna) alla massima focale.
La compressione è al limite...Sarebbero serviti circa 12 mbit per garantire l'ottimalità del bitrate ma volevo stare sotto i 250mb e h264 se l'è cmq cavata bene.
Giusto x dare due info sui tempi di codifica. Il rendering ed esportazione in loseless è durato circa 40' con un output di 11gb. I magic bullet rallentano parecchio xkè nn utilizzano il multicore...Poi circa 40' per la compressione (2 passi in alta qualità) in h264...il tutto per 3'32" di filmato...Ok c'è anche l'audio ma è trascurabile..la compressione in AAC è durata 30"...
--------------------------------------------------------------------------------------

- 50i vs 25pf da un ciglio dell'autostrada. camera appoggiata. 17mbit. 4 Clip native da 20" l'una. (157 Mb)

Dico tutto nell'audio, cmq: 2 clip a 1/25 f 1.8 gain=0.
E 2 clip f 1.8 ma tempo veloce 1/250 gain credo 3-4.5 db (ovvero il rumore non si vede xò so che il gain non era a 0).
Segnalo che l'IF (che è un portento davvero) era disattivato. Infatti ultimamente facevo prove in MF e di "sfocature" volute e ho dovuto mettere l'AF tanto era veloce l'istant focus, che xò in autostrada, con tutte quelle macchine in movimento mi sarebbe venuto bene.

Come vedrete c'è un doppio flusso di vetture e camion ad alta velocità. Credo sia la prova del 9.
Le differenze con l'interlacciato sono abbastanza evidenti. Tuttavia ritengo molto buono il comportamento del progressivo a 1/25. A 1/250, piu che scatti, anche a 50i, si percepisce un movimento innaturale. (valido tutto il discorso già fatto da Rider sulle percezioni del motion blur etc...). Ottimo x estrappolare dei fotogrammi singoli...

--------------------------------------------------------------------------------------
- Clip nativa, fatta ieri dalla mia finestra al 4°piano mentre scendeva la neve. Ho bilanciato il bianco, messo un pò di contrasto con il preset e gain + 9db. Risultato eccellente anche nella neve che scende davanti al lampione, anche ingrandendo non si scorgono artefatti. Risultato al di là delle aspettative. Lunghezza 2' circa. (269 Mb)


--------------------------------------------------------------------------------------
Ultima modifica di Gannjunior il mer, 07 gen 2009 - 09:43, modificato 14 volte in totale.
da Bubz
#527008
Che bel regalo questo nuovo topic... in attesa che mi arrivi la HF10 nei prossimi giorni! Mille e mille domande... :dimen:

Bubz
da Albert_one
#527012
Ho provato a rivederlo con un 2,2GHzx2, 2 GB di RAM, NVidia GeForce 8400 GS, sia con VLC9 che con Nero, ma nulla da fare, ci potevo giocare a dama dai quadretti. :(

Ciao
da Gannjunior
#527053
dai bubz vedrai che globalmente resterai soddisfatto!

albert strano...il bitrate è bello corposo xò su dell t7200 2gb x1400 lo riesco a riprodurre decentemente...
t ho cmq caricato un'altra versione (vedi sopr) in 432p.

xò ti consiglio di vederlo in 1080p se poi riesci..

ciauz!!
da bellox
#527135
Speravo potesse nascere un topic ufficiale sull'hf10/100, grazie Gann!

Piccolo ot, dove hai acquistato quella protezione per lcd della cam?
da Bubz
#527404
La prima domanda: utilizzo prevalentemente la cam per riprese sportive (all'80% con telecamera su cavalletto e ripresa fissa) di Mtb & Bmx (freestyle) qualche dritta su impostazioni ottimali?

Bubz

P.S. Per avere un'idea dell'utilizzo che ne faccio: www.hellevator.it
da Gannjunior
#527433
Ragazzi ho cominciato ad aggiornare il primo post...Bellox riguardo alla tua domanda, guarda nella voce "contro" la parte sul mirino...(non si tratta di una protezione...) ;-)

Per il momento sono quasi tutti i contro!!! :lol:
a parte gli scherzi, può sembrare che non sia soddisfatto. Invece lo sono ma credo sia giusto cominciare dalle note dolenti (per altro non appannaggio solo di questa casa o modello...).

Ho aggiunto anche un video ad minkiam per inziare a parlare di quel benedetto progressivo che ha occupato pagine e pagine nel 3d della hv20, flames e non ha mai messo d'accordo tutti.
Quando invece bastava ragionare un attimo e fare qualche prova mirata per coglierne meglio il significato. Invito gambadilegno (e non solo) a dargli uno sguardo. Probabilmente ogni dubbio verrà fugato.
da salvodipasquale
#527455
Detto questo una prima osservazione: secondo me la confusione sugli scatti del progressivo nasce semplicemente dal fatto che, lasciando in auto la macchina o in P, questa tenta, luce permettendo, di portare l'esposizione SEMPRE a 1/25. Ed ecco che è facile intuire che in molte condizioni gli scatti possano uscire..

in effetti anche la HV20 in auto, P o cinelike, forza l'otturatore a 1/25 se usi il progressivo, viceversa a 1/50 superiori se usi l'interlacciato.
a questo proposito, vado un pò fuori topic e volevo chiederti se hai capito come fa la cam a girare in 1/25 in interlacciato....duplicazione dei field?
mi sto facendo una mia teoria...
ciao
da Rider
#527662
ah rieccoci qui ;) a parlare del progressivo. Non è che portiamo il topic fuori strada? Credo di sì. Forse converrebbe riaprire quelli vecchi o iniziarne uno nuovo...vedi tu Gannjunior cosa ritieni opportuno. Io sono pronto a spostare questo messaggio di cui sotto

Non sono riuscito a visualizzare con questo PC perchè ho il procio a 10000%, :uffy: ma a parte questo volevo chiedere qualche chiarimento, perchè non riesco a capire dove Gann trovi la spiegazione della scattosità del progressivo. Se non ho frainteso viene addebitata al fatto che in ripresa progressiva si ha un otturatore impostato a 1/25s. Non vedo la novità: le riprese cinematografiche sono a 1/24s eppure hanno una scattosità ritenuta gradevole. Quel tempo di otturazione è perfettamente compatibile con il mantenimento di 25 diversi frame per secondo, senza nessuna duplicazione di frame, come avverebbe viceversa in caso di ripresa a 1/25s interlacciati (o almeno questa è la conclusione a cui si era giunti tempo fà con i dati allora raccolti).
Inoltre i video scattosi, sono stati analizzati frame bye frame e non c'era traccia di frame duplicati.
Boh, forse ho incompreso la spiegazione di Gannjunior :cran: perciò il dubbio mi rimane

Per il resto (gain, priorità tempi, diaframma) sono principi basilari di cinefotografia e non potevano certo sconvolgersi con la HF100 :lingua:

Dai Gann, ti conosco e so che sei preparato, quindi deve esserci un interpretazione diversa che mi è sfuggita: spara, please
da Gannjunior
#527699
ciao rider!!!

..in realtà hai centrato il punto. Capisco di aver detto ovvietà ed è proprio con i principi basilari di cinefotografia che ho provato a dare una possibile spiegazione a chi vede (???) gli scatti nel progressivo di queste macchine.
Ricordo 3d lunghissimi in cui oguno scriveva la sua senza giungere ad alcuna conclusione e senza (o pochi) video davvero esemplificativi.

E nel video del lancio del Doraemon (che voglio appunto rinominare! :lol: ) è evidente che, a velocità normale e a partià di condizioni non esiste differenza tra il pf25 e il 50i. (ho sottolineato il discorso del 1/25 proprio xkè tipicamente venivano confrontati video a 1/25 25p contro 1/50 50i e quindi era ovvio che il progressivo fosse percepito in condizioni limite piu scattoso, benchè come hai appena ricordato 1/24-25 come il cinema ci insegna è alla nostra vista gradevole...ma era il punto di vista sbagliato: il progressivo andava bene solo che il 50i 1/50 per ovvi motivi risultava piu 'fluido').
Mentre sempre dal video emerge - ed è quello che ci aspettavamo - la differenza tra prog e int nel caso di rallenty...

Tutto qua...poi le digressioni su gain etc certo non sono novità della hf100... :lol: ...ma siccome questo è il topic sulla hf100 si ricorda anche l'ovvio e si verifica sempre tutto (lo sai che io devo sempre verificare tutto!!! ;-) ).
Se no che senso aveva aprire il 3d??!?!?!? LOL :D

-----

Salvo, come già implicitamente detto anche da Rider, sì, la duplicazione dei field pare essere la spiegazione piu gettonata!

a breve nuovi video!

ciauz!!
da Rider
#527724
Ciao Gannj ;)

Che roba è il Doraemon? E' qualcosa che si vede nei video che non riesco a vedere?

Adesso mi è più chiaro cosa dicevi, percui secondo te il progressivo scatta solo perchè lo confrontiamo con l'interlacciato
...quindi era ovvio che il progressivo fosse percepito in condizioni limite piu scattoso...ma era il punto di vista sbagliato: il progressivo andava bene solo che il 50i 1/50 per ovvi motivi risultava piu 'fluido').
.
Mi spiace, ma da quello che ho visto, non concordo che sia solo un problema di percezione. Quì c'è gente ben esperta e che al cinema c'è andata a vedere tutte le Vacanze di Natale dei Vanzina :P , percui sà bene cosa aspettarsi :book: Certe scattosità stroboscopiche viste in alcune clip non possono essere liquidate così, perchè troppo evidenti. Tra l'altro si è visto che situazioni che erano critiche per alcune cam HD non lo erano per altre cam a definizione più bassa, sempre parlando di riprese progressive.
E' vero che non c'è mai stato un raffronto sistematico in ambiente controllato, con precisi parametri di ripresa, e perciò non c'era un vero approccio scientifico in quella raccolta dati. Ci si è fidati delle dichiarazioni fatte dagli utenti, ma non vedo come potrebbe essere diverso.

Un altra difficoltà è che la percezione della scattosità non sembra avere una soglia uguale per tutti. Però ognuno conosce la propria e certe panoramiche veloci fatte al cinema non mi fanno vomitare come altre lente che ho visto girate con le camere hd progressive. Con questo non escludo che la percezione possa giocare un ruolo importante, perchè potrebbe anche essere che quella meravigliosa macchina che è il cervello-occhio si comporti molto diversamente a seconda della forma-colore-velocità-frequenza dell'immagine che gli scorre davanti e che quelle che noi consideriamo situazioni simili, poi in realta non lo siano affatto.

Che ne sappiamo noi che il montatore di una pellicola, dopo avere vomitato su una panoramica, decida che proprio perchè scattosa vada eliminata??? Noi non la vedremo mai una sì fatta panoramica scattosa, no? 8)

vabbè abbiamo fatto altre chiacchere, l'N esime... e ancora non è intervenuto il Testadilegno (che saluto fin d'ora) :ciao:
da Albert_one
#527818
Visti i filmati.

Bello quello del treno, anche in galleria tiene bene definizione e colori.
Anche i dettagli della ghiaia verso la fine, meno i ciuffi d'erba.

Sul pupazzetto, si conferma che ad 1/25 la luminosità è la stessa in i od in p e che l'equivoco deriva dalla traslazione alle cam PAL dei risultati ottenuti con cam NTSC.
Non la trovo una prova consona per stabilire se scatta, almeno se è vera l'interpretazione di Gamba, in quanto Doraemon non è che impegni molto il processore.

Fai delle panoramiche o semplicemente riprendi delle auto che passano dal ciglio della strada, e rivedi sul 50". L'effetto è diverso rispetto al piccolo schermo. Chissà se disturberebbe già la, non eccessiva in verità, scattosità del treno in avvicinamento.

Ciao, ed al netto degli attrezzi da falegname mentali che usiamo farci, complimenti per l'acquisto, direi azzeccato.
da Gannjunior
#527895
si rider è vero ma è anche vero che non abbiamo mai visto prove davvero sotto "controllo". Cosa secondo me importante.
Concordo sulle tue ipotesi circa la gestione e i tagli del p al cine.
in ogni caso ricordiamoci che il p girato dalle prove viste in giro è sempre stato girato a 1/25 e quindi ci sarebbero dei limiti in certe situazioni fisiologici anche con macchine di ben altro prezzo.

rispondendo anche ad albert, come già avevo detto, le prove classiche (ovvero quelle classiche del panning su macchine etc) sono d'obbligo.
e sono le prossime che farò.
Quella del doraemon in realtà era nata piu che altro come test in casa x il discorso del gain e già che c'ero ho 'giocato' lanciandolo x vedere i 2 comportamenti del p e i...sono pienamente consapevole della sua non esaustività. Voleva essere piu che altro un punto di partenza...

Vero il discorso treno in avvicinamento ma non è piu accentuato di altre riprese viste al cinema...(è importante è essere cmq certi, non mi riferisco a te, che il sistema sia in grado di riprodurre un h264 "smooth" alla 1080...).
Ciuffi d'erba: avevo notato anche io e mi sono dato una- almeno parziale- spiegazione: quella clip è stata girata verso sera e la macchina era già a f1.8 quindi ritengo fisiologico con quell'apertura non poter conservare al meglio anche i dettagli distanti dal fuoco.

il 50" ci tengo a precisare che non è mio eh! :lol:
appena posso lo vado a "sfruttare".

PS rider...ma come???!?! non conosci il doraemon !?!?!??!!?!?!? :lol:

PPS aggiunta altra clip. interessante.

ciauz!
da Rider
#528166
Sul pupazzetto, si conferma che ad 1/25 la luminosità è la stessa in i od in p e che l'equivoco deriva dalla traslazione alle cam PAL dei risultati ottenuti con cam NTSC.


Ciao Albertone,
ma tu a quale equivoco ti riferisci? non ti seguo

Ciao Gannjunior,
ho finalmente visto il Doraemon e sono rimasto folgorato :dimen: :lol:

ho visto anche il trenino. Naturalmente le immagini sono ben nitide e pulite :wink: Quel blù mi è apparso troppo saturo, innaturale. Possibile che fosse davvero così? In ogni caso ti invidio la cam 8)
Le immagini in movimento mostrano talvolta una leggera scattosità, ma è assolutamente compatibile a quella che siamo abituati a vedere al cine :wink: . Ovviamente anche io auspico una ripresa in condizioni similari a quelle postate da GdL, prima di arrivare a conclusioni.

Rileggendo i tuoi vari post, mi pare di capire che secondo te la scattosità delle riprese in P avvenga perchè il tempo di otturazione si porta a 1/25s.

Se è così, devo ancora esprimere il mio dissenzo su questa affermazione. Usando tempi così relativamente lenti, senza scendere sotto 1/25s, non è giustificata la comparsa di scattosità, ma anzi è allontanta la possibilità che questa appaia. Tu pensa che per dare un effetto scattoso e\o per avere immagini più "ferme" in azioni molto veloci, si usa appunto settare l'otturatore a tempi di 1/125s - 1/250s.
1/25s è il tempo standard per la ripresa progressiva e, se mai, si rischia che le immagini abbiano del "mosso". La pastosa sfocatura che l'immagine acquista a causa del micromosso dovuto ad una panoramica, per esempio, amplifica la fluidità dell'azione e non il contrario. Chi si occupa abitualmente di riprese cine-videoquesto fatto lo conosce bene. Direi che le pan che hai fatto col doraemon confermino questo: le immagini "filate" non scattano benchè parecchio veloci.

Se vai a riguardare il filmato postato da GdL noterai invece che le vetture che scattano sono perfettamente "congelate" senza micromosso, tanto che si avanzava l'ipotesi che l'otturatore non fosse a 1/25s o 1/50s ma ben più rapido. Ipotesi poi smentita da GdL.

Non conosco la tua cam, ma dico che è normale che in P auto lo shutter si porti a 1/25s. Di certo però puoi forzarlo a lavorare a tempi più rapidi. Perchè non provi e vediamo la differenze?

L'ultimo filmato non ho avuto il tempo di vederlo, sigh :uffy:
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 23

Ciao a tutti, vorrei condividere con voi questo: […]

Ciao, sto muovendo i primi passi con Pinnacle 21,[…]

Ridurre l'effetto Ghosting

Sicuro che I settaggi in fps siano uguali alle cli[…]

[Presentazione]

si, lo sono!