Ξ 35 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

Videomakers.net incontra Terratec

posted by nuntro

Nuntro incontra Pasquale Barbarossa, chief Terratec Italia in una inconsueta chiacchierata “A tu per tu” nella quale si fa il punto della situazione sui prodotti Hardware di casa Terratec non solo audio ma anche video!

La nostra rubrica “A tu per tu” incontra oggi un personaggio di spicco nel panorama mondiale delle Hardware House produttrici di schede ed accessori inerenti il montaggio audio e video.
Ad accomodarsi nel salotto di Videomakers.net abbiamo oggi Pasquale Barbarossa,  CAPO di Terratec Italia che risponderà alle nostre pepate domande in merito al ruolo di Terratec nel fantastico mondo del montaggio audio-video!

VM. In un mercato in cui dominano costruttori taiwnesi, irrompe un produttore tedesco con schede audio prima e video dopo che hanno conseguito via via un successo costante nel mercato internazionale. Qual’è il segreto del successo dei prodotti terratec?

Terratec. La prima caratteristica di TerraTec rispetto ad altri Brand taiwanesi è di proporre prodotti unici ed esclusivi. Significa che TerraTec non commercializza prodotti di Taiwan rimarchiati, permettendoci di offrire prodotti esclusivi, cioè non troverete mai un prodotto TerraTec identico.
TerraTec fa produrre rispetto ai standard Germanici, usa sempre le ultime novità come chip-set, software, e cura il prodotto in tutti i suoi processi.

VM. Da qualche anno il sito Terratec parla italiano. Quanto ha inciso l’esempio di siti specializzati che forniscono guide e tutorial sull’uso dei prodotti stessi per questa scelta strategica di Terratec?

Terratec. Senz’altro i siti come Videomarkers.net per il video editing, Audiomaster per l’ audio ed altri sono e saranno sempre dei riferimenti per il sito Italiano TerraTec, che ha voluto raccogliere questi feedback nel proprio sito ma sempre con un’attenzione a mettere i link a questi in modo da renderli più visibili e spero di riferimento per il prossimo futuro.
Perché il nostro lavoro è quello di informare sul prodotto e non di fare i tutorial.

VM. Terratec con il brand “Terratec Producer” orienta i suoi sforzi ed i suoi prodotti ad un mercato decisamente esigente (prosumer).
Come si spiega invece la diffusione e messa sul mercato crescente di prodotti decisamente entry level da ipermercato (schede e box video con prezzi da scaffale)?

Terratec. TerraTec è e rimane ancora un Brand forte nell’ambito audio professionale, il motivo di non trovare questi prodotti professionali a scaffale è solo un problema del mercato Italiano, dove i grandi magazzini non possono proporre prodotti che richiedono professionalità nel proporli e ormai si sono ridotti a vendere solo prodotti da mass market, sotto costo etc..

VM. Cosa invidia ad uno dei suoi maggiori concorrenti (ad esempio Creative) e se potesse cosa prenderebbe dal concorrente?

Terratec. Non invidio nulla, anche se rimane un grosso dispiacere di non riuscire a fare tanta pubblicità come i miei concorrenti, ma significherebbe farlo pagare agli utenti e quindi vendere a un prezzo non reale.
Infatti TerraTec è apprezzato anche per la qualità/prezzo

VM. Molti ritengono che i prodotti Terratec abbiano una robustezza costruttiva invidiabile ed unica. Eppure i driver e la configurabilità sono spesso fonte di rompicapi soprattutto per i giovani novizi intenti all’installazione dei prodotti stessi. Le risulta?

Terratec. Diciamo che il 99% degli Italiani non legge mai il manuale, ogni PC ha una problematica differente a causa delle configurazioni differenti e il sito italiano con le FAQ, i Tutorials serve proprio a fare in modo che l’utente sia consapevole di quello che fa. Infatti il 99% delle richieste al supporto tecnico hanno una risposta già nella nostra sezione Tutorials.

VM. Terratec sviluppa una politica “senza fronzoli”. Qualità produttiva e non meri fiorellini (software, giochi, impostazioni a corredo con suoni).
Paga questa politica in termini di vendite?

Terratec. Dipende. Diciamo che se il software non incide sul prezzo finale, personalmente ritengo che non sia un reato, ma se incide, allora personalmente non sono d’accordo a inserirlo. Perché in genere lo stesso software si trova su prodotti differenti, e quindi lo pago più volte, e perché l’utente deve acquistare quello che desidera, cioè non posso come TerraTec dove il mio business è fare e vendere hardware, dare priorità al software, ma è mio dovere dare priorità alla qualità del prodotto che voglio proporre.

VM. Terratec sembra credere più degli altri nel digitale terrestre. Nel catalogo prodotti aumenta l’offerta terratec di prodotti dalle dimensioni contenutissime e dalle elevate prestazioni. Come mai tanta spitan verso questo fenomeno?

Terratec. Dò subito un dato, nel 2006 doveva esserci lo spin-off della TV analogica per il Digitale Terrestre, per fortuna è stato spostato nel 2008. Quindi se non si corre a proporre subito i prodotti con questa tecnologia si è tagliati fuori. Infatti credo e spero che per il Cebit sarà proposto anche la soluzione per la pay for view, che vorrei ricordare è solo una realtà Italiana.

VM. Ci sveli l’uscita di un prodotto terratec che sconvolgerà il mercato per le sue straodinarie doti qualitative.

Terratec. Non ho dubbi è e sarà “in quanto esce fine Gennaio” il NOXON 2 audio. Un nuovo concetto per ascoltare l’audio ed un inizio di una rivoluzione sullo streaming sia audio e video come evoluzione.

Grazie e a presto.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Video