Ξ 1.985 visualizzazioni Ξ I commenti sono disabilitati

VideoMakers.net incontra The Jackal

posted by VMStaff

VideoMakers.net incontra i The Jackal per conoscerli meglio e saperne di più sui loro molteplici lavori.

The Jackal

The Jackal

VideoMakers.net: Chi sono i The Jackal? Parlateci un po’ di voi.

The Jackal: Siamo tanti. Partiamo da chi ha fondato la società TheJackal, quindi Ruzzo Simone, il nostro CEO e volto del gruppo, Francesco Ebbasta regista e Alfredo Felco il nostro re della postproduzione. Poi sono arrivati Ciro Priello, attore e direttore casting, Giuseppe Tuccillo, regista, Nicola Verre, postproduzione, Danjlo, il nostro foley artist delle musiche dei nostri corti, Roberta Riccio, volto e segretaria di edizione; Antonella Di Martino, scenografa, e Andrea Leone, il nostro produttore.

VM.net: Da cosa nasce il nome “The Jackal”?

T.J.: Quando abbiamo iniziato su youtube, un po’ come tutti i nostri colleghi, i nostri primi video sono stati dei veri e propri “sciacallaggi”: parodie, spezzoni di film o anche il semplice fermare un attore per strada e chiedergli se può recitarti una parte in camera al volo. Da qui, il nome The Jackal.

VM.net: Perché nei sottotitoli leggiamo “Servizi di intrattenimento”? Spiegatevi meglio.

T.J.: Perché su Facebook, non esiste una sottocategoria che ci rappresenta a pieno. Noi siamo un casa di produzione che produce contenuti di intrattenimento e servizi commerciali, quindi questa dicitura di Facebook rappresenta il giusto compromesso.

The Jackal

The Jackal

The Jackal

The Jackal

VM.net: Su Youtube i vostri lavori ricevono consensi crescenti in termini di visualizzazioni e apprezzamenti… a cosa è dovuto a vostro avviso questo successo?

T.J.: Bisognerebbe chiederlo a chi ci segue… Noi ci impegniamo sempre di più per migliorare i nostri lavori, e a quanto pare la voglia e la passione che ci mettiamo vengono apprezzate dal pubblico.

VM.net: Quali sono i territori su cui vi piace di più sperimentare?

T.J.: Tutti. Abbiamo creato una serie come “Lost In Google” che è quanto di più sperimentale sia mai esistito nel panorama italiano, poi abbiamo toccato tematiche sempre particolari e trattate nel modo più corretto possibile.

VM.net:  In alcuni dei vostri lavori si vede chiaramente la presenza di una produzione con investimenti economici… si può dire importanti? Chi produce i vostri lavori?

T.J.: La The Jackal produce la The Jackal. Tutti i nostri lavori commerciali sono dediti a poter poi creare dei contenuti nostri con i migliori mezzi a disposizione.

VM.net: Realizzare video, corti e web serie è il vostro lavoro principale?

T.J.: Se arrivi in studio alle 9.30 e va via alle 20.30 diciamo che non hai tempo per un altro lavoro.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=_Vur-uS1l0Q[/youtube]

VM.net: Che attrezzatura utilizzate e quali software.?

T.J.: Giriamo soprattutto con Canon 5D, ma abbiamo utilizzato per alcuni lavori anche Canon C300, Red Epic e Alexa. Come software lavoriamo con la suite Adobe.

VM.net: Quali sono le vostre produzioni recenti e a quali in genere vi sentite più legati e perché?

T.J.: Recentemente stiamo producendo dei contenuti per AnnoUno su La7, siamo sicuramente legati ai nostri maggiori lavori seriali (Lost In Google, Gay Ingenui, Effetti di Gomorra) perché ci hanno dato la possibilità di restare su un tema più a lungo per poterlo mostrare al meglio.

VM.net: Finora qual è il progetto che vi ha entusiasmato di più, che, insomma, vi ha dato maggiori soddisfazioni personali e professionali?

T.J.: Siamo in tanti, quindi ognuno avrà il suo progetto preferito. Potremmo però dire che i nostri 3 corti The Parker, Il Trono di Spoiler, Don Matteo Begins sono i video che portiamo più nel cuore perché sono stati set complessi a tutti i livelli, dalla scrittura, alla produzione fino alla realizzazione.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=CrAe3ipYADk[/youtube]

VM.net: Cosa ne pensate delle community su Internet?

T.J.: È un po’ la nostra famiglia quindi non possiamo che parlarne bene, anche di quel parente stronzetto che non fa altro che criticarti. Che gli vuoi dire? In fin dei conti fa sempre parte della famiglia.

VM.net: Cosa vi sentite di consigliare ad un giovane che intende fare cinema?

T.J.: Di provarci. Sembra una frase da film da quattro soldi, ma non puoi mai sapere cosa ti riserva il futuro.

VM.net: Quando vi vedremo al cinema con un vostro lavoro?

T.J.: Speriamo presto.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=xbWw8766ftI[/youtube]

Il portale www.videomakers.net non è responsabile delle dichiarazioni, delle informazioni e dei dati riportati nelle interviste, schede di approfondimento pubblicate sul sito. La responsabilità è riconducibile unicamente ai soggetti intervistati in queste pagine.
Il portale non effettua un controllo sulla veridicità dei dati e delle informazioni riportate e declina ogni responsabilità a riguardo. www.videomakers.net  cercherà in tutti i modi di evitare la pubblicazione in rete di informazioni erronee ed affermazioni che possano in alcun modo essere considerate lesive di diritti di terzi; la responsabilità di esse resta comunque pienamente a carico degli autori degli specifici contributi eventualmente individuati. Nessuna responsabilità può essere attribuita a www.videomakers.net in caso di diffusione di materiali, dati, informazioni, dichiarazioni, omissioni considerate erronee o in qualche modo implicate in illeciti di varia natura.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per iscriverti e restare sempre aggiornato su tutte le nostre novità è sufficiente inserire il tuo indirizzo email qui di seguito. Ti verrà inviata una mail per confermare la tua iscrizione.

Leggi l'informativa privacy


VideoMakers.net consiglia...
"Adobe After Effects CC - Il corso fondamentale"

Usa il codice promozionale specialeaftercc per applicare lo sconto del 54% sul prezzo del corso.